Green Pass

0 Utenti e 131 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline naoko

*****
9071
Re:Green Pass
« Risposta #80 il: 30 Giu 2021, 12:45 »
Dovreste nuotare con la maschera decathlon….😂😂😂

eh sì, non avremmo nemmeno bisogno del tappa naso in effetti. poi non ci sarebbe l'annosa questione del trucco da dragqueen che comunque non si vedrebbe. grazie adler, lo consiglierò all'allenatrice :lol:
Re:Green Pass
« Risposta #81 il: 30 Giu 2021, 12:46 »
Comunque, just for information, me so tutto sbrigato a scaricare sto passaporto EU Covid, tutto fiero, ma l'altro ieri atterrando a Roma nessuno m'ha chiesto niente.

Offline vaz

*****
46948
Re:Green Pass
« Risposta #82 il: 30 Giu 2021, 12:47 »
:lol:

vabbè quando sono sceso io c'erano i 5 giorni di isolamento e l'autocertificazione che mi hanno dato non prevedeva scrivere un indirizzo di soggiorno né numero di telefono

Offline mr_steed

*
3078
Re:Green Pass
« Risposta #83 il: 30 Giu 2021, 16:09 »
:lol:

vabbè quando sono sceso io c'erano i 5 giorni di isolamento e l'autocertificazione che mi hanno dato non prevedeva scrivere un indirizzo di soggiorno né numero di telefono

Comunque, just for information, me so tutto sbrigato a scaricare sto passaporto EU Covid, tutto fiero, ma l'altro ieri atterrando a Roma nessuno m'ha chiesto niente.

Purtroppo avevo già sentito di episodi del genere: ho sperato fossero l'eccezione ma dopo le vostre testimonianze mi pare si possa affermare non senza qualche certezza che questa in realtà sia la regola...

Comunque ora per gli inglesi in arrivo a Roma per la partita il viminale dice che ci sarà una stretta...  :roll:

https://www.repubblica.it/dossier/sport/europei-di-calcio-/2021/06/30/news/governo_londra_a_tifosi_inglesi_roma_europei-308303492/?ref=RHTP-BH-I304495303-P2-S2-T1

Il piano del Viminale
Il Viminale, secondo quanto si apprende, sta lavorando ad un piano per rafforzare i controlli in vista del match di sabato. Il piano prevede il potenziamento dei controlli agli aeroporti, alle stazioni e anche sulle principali arterie autostradali. La quarantena di 5 giorni per tutti coloro che arrivano dalla Gran Bretagna, fanno inoltre notare fonti qualificate, "verrà fatta rispettare alla lettera" e "non saranno concesse deroghe".
Re:Green Pass
« Risposta #84 il: 30 Giu 2021, 17:19 »
Purtroppo avevo già sentito di episodi del genere: ho sperato fossero l'eccezione ma dopo le vostre testimonianze mi pare si possa affermare non senza qualche certezza che questa in realtà sia la regola...

A parziale compensazione va detto che c'é stato un discreto rispetto delle distanze, delle mascherine sull'aereo e cose varie.

Offline Thorin

*
2832
Re:Green Pass
« Risposta #85 il: 30 Giu 2021, 18:12 »

Il piano del Viminale
Il Viminale, secondo quanto si apprende, sta lavorando ad un piano per rafforzare i controlli in vista del match di sabato. Il piano prevede il potenziamento dei controlli agli aeroporti, alle stazioni e anche sulle principali arterie autostradali. La quarantena di 5 giorni per tutti coloro che arrivano dalla Gran Bretagna, fanno inoltre notare fonti qualificate, "verrà fatta rispettare alla lettera" e "non saranno concesse deroghe".


La partita è fra 3 giorni
Re:Green Pass
« Risposta #86 il: 30 Giu 2021, 21:52 »
A me è arrivato un altro messaggio e qr code…. Ovvio che non mi sono messo a confrontare i due qr….mah.
Re:Green Pass
« Risposta #87 il: 30 Giu 2021, 22:55 »
In Italia funziona così; in altri paesi europei lo rilasciano dopo la seconda.
E' assurdo che non si mettano d'accordo su una regola comune.
Qui in Catalunya appena fai la prima dose puoi scaricare il certificato dove però risulta solo una dose.
E' tutto automatizzato. Appena hanno passato la tessera sanitaria è stato generato ed era presente nell'area personale.

Offline mr_steed

*
3078
Re:Green Pass
« Risposta #88 il: 01 Lug 2021, 09:03 »
Comunque a che caxxo serve 'sto pass europeo e le restrizioni se poi ognuno fa come gli pare e le restrizioni variano da paese a paese anche tra gli stessi stati aderenti alla comunità europea...

https://www.open.online/2021/07/01/euro-2020-tifosi-inglesi-roma/

[...] "Ma intanto, ricorda Repubblica, gli aerei Ryanair del weekend per Londra ieri mattina hanno registrato aumenti di prezzo fino a 300 euro per il volo diretto per Roma, segno che la gente li acquistava. E, soprattutto, il quotidiano ricorda che in teoria, ci sono altre soluzioni per aggirare la quarantena. Una è quella di arrivare in Francia, che accetta gli inglesi doppiamente vaccinati senza quarantena, affittare un’auto e di lì guidare fino a Roma. Oppure i fans inglesi potrebbero fare scalo a Malta e fingere di essere rimasti sull’isola per due settimane. Anche se questo pare impossibile visto che basterebbe un controllo per finire bloccati a Fiumicino e poi “reclusi” per almeno cinque giorni." [...]
Re:Green Pass
« Risposta #89 il: 01 Lug 2021, 09:53 »
Qui in Catalunya appena fai la prima dose puoi scaricare il certificato dove però risulta solo una dose.
E' tutto automatizzato. Appena hanno passato la tessera sanitaria è stato generato ed era presente nell'area personale.

Catalunya dove? Barcelona? Terrassa, Alella? Girona?
Re:Green Pass
« Risposta #90 il: 01 Lug 2021, 11:12 »
Catalunya dove? Barcelona? Terrassa, Alella? Girona?
Barcelona. Dopo essermi fatto la prima punturina, aspettando i canonici 10 minuti sono entrato nel mio portale ed il pass era già li, quadrato e cifrato.

Offline Dissi

*****
18958
Re:Green Pass
« Risposta #91 il: 01 Lug 2021, 11:25 »
sono passate 48 ore dalla seconda dose, Zinga caccia fuori il mio sudato green pass!
(crasha tutto, tacci loro)

Offline naoko

*****
9071
Re:Green Pass
« Risposta #92 il: 05 Lug 2021, 09:28 »
Fatta seconda dose giovedì mattina, venerdì pomeriggio è giunto il greenpass, ieri l'attestato vaccinale completo!

Mo che ce devo fa non lo so eh, però comunque meglio con che senza
Re:Green Pass
« Risposta #93 il: 05 Lug 2021, 09:33 »
Fatta seconda dose giovedì mattina, venerdì pomeriggio è giunto il greenpass, ieri l'attestato vaccinale completo!

Mo che ce devo fa non lo so eh, però comunque meglio con che senza

Seconda dose sabato mattina, ieri greenpass (avviso con le istruzioni tramite mail)...l'attestato vaccinale mi arriva ugualmente l'avviso tramite mail?

Offline naoko

*****
9071
Re:Green Pass
« Risposta #94 il: 05 Lug 2021, 09:34 »
Seconda dose sabato mattina, ieri greenpass (avviso con le istruzioni tramite mail)...l'attestato vaccinale mi arriva ugualmente l'avviso tramite mail?

a me è arrivato sms per attestato vaccinale :beer:
Re:Green Pass
« Risposta #95 il: 05 Lug 2021, 10:00 »
a me è arrivato sms per attestato vaccinale :beer:

Grazie Naoko. Diciamo che prima controllerò se arriverà qualcosa a mia madre che ha fatto la seconda dose venerdì mattina.
Re:Green Pass
« Risposta #96 il: 05 Lug 2021, 10:02 »
Comunque, just for information, me so tutto sbrigato a scaricare sto passaporto EU Covid, tutto fiero, ma l'altro ieri atterrando a Roma nessuno m'ha chiesto niente.

Forse era una questione di entrata in vigore che, credo, sia stata il primo luglio, ma all'imbarco per il ritorno mi é stato controllato due volte.
Re:Green Pass
« Risposta #97 il: 28 Lug 2021, 17:26 »
Posto la lettera di Agamben e Cacciari sul green pass.
E' un'opinione che merita una riflessione, secondo me.



A proposito del decreto sul green pass

La discriminazione di una categoria di persone, che diventano automaticamente cittadini di serie B, è di per sé un fatto gravissimo, le cui conseguenze possono essere drammatiche per la vita democratica. Lo si sta affrontando, con il cosidetto green pass, con inconsapevole leggerezza. Ogni regime dispotico ha sempre operato attraverso pratiche di discriminazione, all’inizio magari contenute e poi dilaganti. Non a caso in Cina dichiarano di voler continuare con tracciamenti e controlli anche al termine della pandemia. E varrà la pena ricordare il “passaporto interno” che per ogni spostamento dovevano esibire alle autorità i cittadini dell’Unione Sovietica. Quando poi un esponente politico giunge a rivolgersi a chi non si vaccina usando un gergo fascista come “li purgheremo con il green pass” c’è davvero da temere di essere già oltre ogni garanzia costituzionale.

Guai se il vaccino si trasforma in una sorta di simbolo politico-religioso. Ciò non solo rappresenterebbe una deriva anti-democratica intollerabile, ma contrasterebbe con la stessa evidenza scientifica. Nessuno invita a non vaccinarsi! Una cosa è sostenere l’utilità, comunque, del vaccino, altra, completamente diversa, tacere del fatto che ci troviamo tuttora in una fase di “sperimentazione di massa” e che su molti, fondamentali aspetti del problema il dibattito scientifico è del tutto aperto. La Gazzetta Ufficiale del Parlamento europeo del 15 giugno u.s. lo afferma con chiarezza: «È necessario evitare la discriminazione diretta o indiretta di persone che non sono vaccinate, anche di quelle che hanno scelto di non essere vaccinate». E come potrebbe essere altrimenti? Il vaccinato non solo può contagiare, ma può ancora ammalarsi: in Inghilterra su 117 nuovi decessi 50 avevano ricevuto la doppia dose. In Israele si calcola che il vaccino copra il 64% di chi l’ha ricevuto. Le stesse case farmaceutiche hanno ufficialmente dichiarato che non è possibile prevedere i danni a lungo periodo del vaccino, non avendo avuto il tempo di effettuare tutti i test di genotossicità  e di cancerogenicità. “Nature” ha calcolato che sarà comunque fisiologico che un 15% della popolazione non assuma il vaccino. Dovremo dunque stare col pass fino a quando?

Tutti sono minacciati da pratiche discriminatorie. Paradossalmente, quelli “abilitati” dal green pass più ancora dei non vaccinati (che una propaganda di regime vorrebbe far passare per “nemici della scienza” e magari fautori di pratiche magiche), dal momento che tutti i loro movimenti verrebbero controllati e mai si potrebbe venire a sapere come e da chi. Il bisogno di discriminare è antico come la società, e certamente era già presente anche nella nostra, ma il renderlo oggi legge è qualcosa che la coscienza  democratica non può accettare e contro cui deve subito reagire.
Re:Green Pass
« Risposta #98 il: 28 Lug 2021, 17:55 »
Posto la lettera di Agamben e Cacciari sul green pass.
E' un'opinione che merita una riflessione, secondo me.



A proposito del decreto sul green pass

La discriminazione di una categoria di persone, che diventano automaticamente cittadini di serie B, è di per sé un fatto gravissimo, le cui conseguenze possono essere drammatiche per la vita democratica. Lo si sta affrontando, con il cosidetto green pass, con inconsapevole leggerezza. Ogni regime dispotico ha sempre operato attraverso pratiche di discriminazione, all’inizio magari contenute e poi dilaganti. Non a caso in Cina dichiarano di voler continuare con tracciamenti e controlli anche al termine della pandemia. E varrà la pena ricordare il “passaporto interno” che per ogni spostamento dovevano esibire alle autorità i cittadini dell’Unione Sovietica. Quando poi un esponente politico giunge a rivolgersi a chi non si vaccina usando un gergo fascista come “li purgheremo con il green pass” c’è davvero da temere di essere già oltre ogni garanzia costituzionale.

Guai se il vaccino si trasforma in una sorta di simbolo politico-religioso. Ciò non solo rappresenterebbe una deriva anti-democratica intollerabile, ma contrasterebbe con la stessa evidenza scientifica. Nessuno invita a non vaccinarsi! Una cosa è sostenere l’utilità, comunque, del vaccino, altra, completamente diversa, tacere del fatto che ci troviamo tuttora in una fase di “sperimentazione di massa” e che su molti, fondamentali aspetti del problema il dibattito scientifico è del tutto aperto. La Gazzetta Ufficiale del Parlamento europeo del 15 giugno u.s. lo afferma con chiarezza: «È necessario evitare la discriminazione diretta o indiretta di persone che non sono vaccinate, anche di quelle che hanno scelto di non essere vaccinate». E come potrebbe essere altrimenti? Il vaccinato non solo può contagiare, ma può ancora ammalarsi: in Inghilterra su 117 nuovi decessi 50 avevano ricevuto la doppia dose. In Israele si calcola che il vaccino copra il 64% di chi l’ha ricevuto. Le stesse case farmaceutiche hanno ufficialmente dichiarato che non è possibile prevedere i danni a lungo periodo del vaccino, non avendo avuto il tempo di effettuare tutti i test di genotossicità  e di cancerogenicità. “Nature” ha calcolato che sarà comunque fisiologico che un 15% della popolazione non assuma il vaccino. Dovremo dunque stare col pass fino a quando?

Tutti sono minacciati da pratiche discriminatorie. Paradossalmente, quelli “abilitati” dal green pass più ancora dei non vaccinati (che una propaganda di regime vorrebbe far passare per “nemici della scienza” e magari fautori di pratiche magiche), dal momento che tutti i loro movimenti verrebbero controllati e mai si potrebbe venire a sapere come e da chi. Il bisogno di discriminare è antico come la società, e certamente era già presente anche nella nostra, ma il renderlo oggi legge è qualcosa che la coscienza  democratica non può accettare e contro cui deve subito reagire.


Rubin, col tuo permesso: mannasseraffanculo.
questo articolo è la dimostrazione di come la filosofia, a volte, sia un puro esercizio di stile.
mi sarei accontentato che avessero citato bene (spiegandone il significato statistico) il dato sulle morti in UK.

Offline arturo

*****
12119
Re:Green Pass
« Risposta #99 il: 28 Lug 2021, 19:08 »
Che tra l'altro mi sembra una fregnaccia.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod