Green Pass

0 Utenti e 24 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Green Pass
« Risposta #940 il: 16 Set 2021, 21:38 »
E quindi?
Ti curi con che cosa?
La varechina?

Offline TomYorke

*****
10805
Re:Green Pass
« Risposta #941 il: 16 Set 2021, 21:43 »
Ma proprio in virtù dell'articolo che hai postato, ma non ti senti quantomeno in imbarazzo a parlar di draghi ( cioè Italia) e green pass?
Io veramente rimango basito.
Re:Green Pass
« Risposta #942 il: 16 Set 2021, 21:55 »
comunque oggi dopo strenua lotta siamo riusciti a convincere mia moglie, biologa, a fare il vaccino al figlio per avere tra 15 giorni il GP ed evitarsi i tamponi.
Ho dovuto assumermi non chiare responsabilità in caso di morte del figlio e si è persino attaccata alla possibile perdita di performance sportive in caso di vaccinazione, ma alla fine sabato open day e passa la paura
Re:Green Pass
« Risposta #943 il: 16 Set 2021, 22:50 »
comunque oggi dopo strenua lotta siamo riusciti a convincere mia moglie, biologa, a fare il vaccino al figlio per avere tra 15 giorni il GP ed evitarsi i tamponi.
Ho dovuto assumermi non chiare responsabilità in caso di morte del figlio e si è persino attaccata alla possibile perdita di performance sportive in caso di vaccinazione, ma alla fine sabato open day e passa la paura

Brutta storia... E come hai gestito la cosa? Chi ti ha aiutato a convincerla?
Re:Green Pass
« Risposta #944 il: 16 Set 2021, 23:11 »
A dire la verità non la ho convinta, crede ancora che i giovani rischino più a vaccinarsi che ad ammalarsi. Fortunatamente mio figlio si è imposto, io non alcun merito come molti mariti
Re:Green Pass
« Risposta #945 il: 17 Set 2021, 04:50 »
Brunetta: " con queste misure l'italia si pone all'avanguardia del mondo intero".

Nel lavoro privato sarà l'azienda a farsi carico di controllare il green pass ai dipendenti ed applicare mieventuali sanzioni pecuniarie e/o disciplinari ( fino al licenziiamento ).

Praticamente il padrone, che grazie al suo privilegio puó permettersi di essere no-vax quanto vuole, controllerà che i suoi sottoposti  siano vaccinati.
O meglio: che abbiano il lasciapassare. Se decidono di sputtanarsi il salario in tamponi liberissimi di farlo.
Capolavoro.
Re:Green Pass
« Risposta #946 il: 17 Set 2021, 06:58 »
ART. 3
(Disposizioni urgenti sull’impiego di certificazioni verdi in ambito lavorativo privato)

6.  I  lavoratori  di  cui  al  comma  1,  nel  caso  in  cui  comunichino  di  non  essere  in  possesso  della 
certificazione  verde  COVID-19  o  qualora  risultino  privi  della  predetta  certificazione  al  momento 
dell’accesso al luogo di lavoro, sono sospesi dalla prestazione lavorativa, al fine di tutelare la salute
e la sicurezza dei lavoratori nel luogo di lavoro, e, in ogni caso, senza conseguenze disciplinari e con
diritto  alla  conservazione  del  rapporto  di  lavoro.


10.  Le sanzioni di cui al comma 9 sono irrogate dal Prefetto. I soggetti incaricati dell’accertamento
e  della  contestazione  delle  violazioni  di  cui  al  medesimo  comma  9  trasmettono  al  Prefetto  gli  atti 
relativi alla violazione.”.

Offline FatDanny

*****
23924
Re:Green Pass
« Risposta #947 il: 17 Set 2021, 09:32 »
Perché é cosi. Che tu lo voglia o meno. E' un meccanismo di massa ed é la base che spiega la nascita e lo sviluppo del populismo. La sfiducia per default é la stessa radice che porta alle tue domande e ai fiori di bach. Hanno lo stesso minimo comune denominatore.
Puoi sdoganarti dalle astruse teorie della Brigliadori e degli altri ciarlatani ma il punto di partenza resta lo stesso. Non ci dicono la verità. E quindi bisogna pensare con la propria testa, porsi domande.
Solo che stiamo parlando di materie che vanno studiate e frequentate per anni in aule universitarie e laboratori di ricerca per arrivare anche solo a formulare domande pertinenti.
Fare il tuttologismo, da destra o da sinistra, da un circolo del partito comunista d'azione a un raduno di vespisti del centro-italia passando per l'amicale del clown resta sempre tuttologismo.
Ed la base del populismo.
Che lo si voglia o meno.

Secondo me dipende dall'ordine del discorso di cui parliamo.
Una pandemia non è solo una questione sanitaria.
E quindi ridurla a questo rischia di ridurre la realtà ad un solo mondo, che è sicuramente un problema diffuso nella nostra cultura odierna.

Dire questo non può però tradursi nella negazione di quello specifico mondo, quello delle scienze empiriche, e dei vincoli concreti in cui ti costringono in una situazione particolare come questa.
O a pretendere di riuscire a maneggiare anche quello specifico.

Per questo ha senso porsi alcuni dubbi relativi ad ordini del discorso diversi di questa stessa realtà (vedi articolo del manifesto), ma non ha senso estendere questo principio a tutto, compresi i campi che invece funzionano proprio secondo i criteri delle scienze empiriche.

Idem dicasi della crisi climatica. Non ha senso approcciarla solo su un piano scientifico, ma se andiamo su quel piano a quel punto si usano quei criteri.
Re:Green Pass
« Risposta #948 il: 17 Set 2021, 09:42 »


10.  Le sanzioni di cui al comma 9 sono irrogate dal Prefetto. I soggetti incaricati dell’accertamento
e  della  contestazione  delle  violazioni  di  cui  al  medesimo  comma  9 ]trasmettono  al  Prefetto  gli  atti 
relativi alla violazione.”

E chi sono i soggetti incaricati dell'accertamento che lavorano in sinergia col Prefetto?
Re:Green Pass
« Risposta #949 il: 17 Set 2021, 10:13 »
E chi sono i soggetti incaricati dell'accertamento che lavorano in sinergia col Prefetto?

I responsbaili aziendali, certo.
Ma la decisione spetta ad autonoma valutazione del prefetto
Re:Green Pass
« Risposta #950 il: 17 Set 2021, 10:30 »
I responsbaili aziendali, certo.
Ma la decisione spetta ad autonoma valutazione del prefetto

Quindi praticamente in piena prima ondata il padrone ti costringeva a prendere bus e treni strapieni e ammalarti e morire perchè non si poteva bloccare la produzione ( e il ministro Speranza muto ) .
Ora il padrone è l'aiutante sbirro del prefetto che ti controlla il lasciapassare al tornello.
Perchè non si puó bloccare la produzione.
Che bel mondo libero viviamo in Italia.
Ha proprio ragione Brunetta: siamo all'avanguardia.

Offline syrinx

*
16998
Re:Green Pass
« Risposta #951 il: 17 Set 2021, 10:44 »
In fondo, è sempre il solito complottismo.
Re:Green Pass
« Risposta #952 il: 17 Set 2021, 10:54 »
Quindi praticamente in piena prima ondata il padrone ti costringeva a prendere bus e treni strapieni e ammalarti e morire perchè non si poteva bloccare la produzione ( e il ministro Speranza muto ) .
Ora il padrone è l'aiutante sbirro del prefetto che ti controlla il lasciapassare al tornello.
Perchè non si puó bloccare la produzione.
Che bel mondo libero viviamo in Italia.
Ha proprio ragione Brunetta: siamo all'avanguardia.
Ma cominciare a pensare che durante la prima ondata in piena emergenza si navigasse a vista più di ora?
Leggere di padroni cattivi, sbirri è un altro mondo e anche altro argomento.
In piena pandemia invece di trovare soluzioni si sollevano solo obiezioni.
Se la gente si fosse vaccinata tutta, magari uno strumento come il GP sarebbe stato meno “invasivo” per taluni oppure “rassicurante” per altri.
No, e le big pharm, e i padroni e la ghestapo.
Solo vivere nel sospetto.
Re:Green Pass
« Risposta #953 il: 17 Set 2021, 10:54 »
Quindi praticamente in piena prima ondata il padrone ti costringeva a prendere bus e treni strapieni e ammalarti e morire perchè non si poteva bloccare la produzione ( e il ministro Speranza muto ) .
Ora il padrone è l'aiutante sbirro del prefetto che ti controlla il lasciapassare al tornello.
Perchè non si puó bloccare la produzione.
Che bel mondo libero viviamo in Italia.
Ha proprio ragione Brunetta: siamo all'avanguardia.

Guarda, hanno già spiegato qui sopra, prima e meglio di quanto potessi fare io, che il GP ha diversi aspetti pratici poco chiari e, secondo il mio personale parere, non agevolmente inquadrabile nel quadro disegnato dal nostro ordinamento. Abbiamo anche capito quale è la sua funzione, trovo inutile ripeterlo.
Io credo che nel giro di due anni siano mutate le esigenze ed i contesti per cui non mi scandalizza che nella prima fase della pandemia ci si sia preoccupati di "garantire la produzione" puntando sulle misure che conosciamo bene (distanziamento, igiene, mascherina). Oggi si cerca di spingere la gente a vaccinarsi perché, secondo la comunità scientifica, è la sola arma di medicina preventiva che può attenuare le conseguenze del virus.

PS Come detto trovo legittimo avere dubbi sulla configurazione del GP, ma non mi appassiona molto lo sconfinamento nell'uso di un lessico improntato ad una visione ideologica dei rapporti sociali. Almeno non in questo momento storico.
Re:Green Pass
« Risposta #954 il: 17 Set 2021, 10:55 »
Guarda, hanno già spiegato qui sopra, prima e meglio di quanto potessi fare io, che il GP ha diversi aspetti pratici poco chiari e, secondo il mio personale parere, non agevolmente inquadrabile nel quadro disegnato dal nostro ordinamento. Abbiamo anche capito quale è la sua funzione, trovo inutile ripeterlo.
Io credo che nel giro di due anni siano mutate le esigenze ed i contesti per cui non mi scandalizza che nella prima fase della pandemia, ci si è preoccupati di "garantire la produzione" puntando sulle misure che conosciamo bene (distanziamento, igiene, mascherina). Oggi si cerca di spingere la gente a vaccinarsi perché, secondo la comunità scientifica, è la sola arma di medicina preventiva che può attenuare le conseguenze del virus.

PS Come detto trovo legittimo avere dubbi sulla configurazione del GP, ma non mi appassiona molto lo sconfinamento nell'uso di un lessico improntato ad una visione ideologica dei rapporti sociali. Almeno non in questo momento storico.
Grazie, detto meglio quello che ho scritto io.

Offline FatDanny

*****
23924
Re:Green Pass
« Risposta #955 il: 17 Set 2021, 11:28 »
Ma più che essere interessante o meno mi sembra superfluo ai fini stretti del discorso.

O meglio mi sembra chiaro che i rapporti sociali siano segnati, ma ciò è vero in qualsiasi specifico rapporto andiamo ad analizzare.
Potremmo dirlo sulla scuola pubblica, sulla mobilità, sulla legge.

E l'utilità del farlo dipende dalla finalità del discorso.

Se parliamo della scuola ha senso dire che la scuola immersa in questa società crea le precondizioni alla selezione sociale. Sicuramente alcuni segmenti sono orientati ai professionali e altri all'alta formazione, sicuramente alcuni hanno un'istruzione nozionistica e disciplinatrice per poi passare il pomeriggio davanti alla TV, mentre altri segmenti non solo accedono a scuole migliori e possono integrare l'educazione con corsi extra scolastici quotidiani pagandoli profumatamente.

Ma se questo discorso viene fatto mentre discutiamo se avere o meno una scuola pubblica ha senso? Non finisce per farci dire che la scuola è dannosa? È progressivo o regressivo?
Non finisce per fare propendere verso la privatizzazione dell'educazione (vedi scuola nel bosco) e un'ulteriore disgregazione nei termini tatcheriani giustamente postati da carib
Re:Green Pass
« Risposta #956 il: 17 Set 2021, 11:30 »
...per cui non mi scandalizza che nella prima fase della pandemia ci si sia preoccupati di "garantire la produzione" puntando sulle misure che conosciamo bene (distanziamento, igiene, mascherina).

No guarda stai dicendo una cosa non vera e non corretta.
Nella primissima ondata "le misure che conosciamo bene" non erano quelle che dici tu: etano che stavamo tutti chiusi a casa terrorizzati e si poteva uscire solo per comprare cibo e farmaci.
Questo valeva per tutti tranne che per gli operai delle fabbriche che andavano regolarmente a lavorare con misure di distanziamenti stocaxxo, ammassati come sardine nelle metro, e nel frattempo c'erano i cortei di bare nel bergamasco e la gente moriva come mosche.
E ripeto: ministro Speranza muto, e confindustria che impose a Conte di tenere aperto perchè se non si produceva piú le commesse sarebbero andate perdute per sempre.
Re:Green Pass
« Risposta #957 il: 17 Set 2021, 11:33 »
Ma più che essere interessante o meno mi sembra superfluo ai fini stretti del discorso.

O meglio mi sembra chiaro che i rapporti sociali siano segnati, ma ciò è vero in qualsiasi specifico rapporto andiamo ad analizzare.
Potremmo dirlo sulla scuola pubblica, sulla mobilità, sulla legge.

E l'utilità del farlo dipende dalla finalità del discorso.

Se parliamo della scuola ha senso dire che la scuola immersa in questa società crea le precondizioni alla selezione sociale. Sicuramente alcuni segmenti sono orientati ai professionali e altri all'alta formazione, sicuramente alcuni hanno un'istruzione nozionistica e disciplinatrice per poi passare il pomeriggio davanti alla TV, mentre altri segmenti non solo accedono a scuole migliori e possono integrare l'educazione con corsi extra scolastici quotidiani pagandoli profumatamente.

Ma se questo discorso viene fatto mentre discutiamo se avere o meno una scuola pubblica ha senso? Non finisce per farci dire che la scuola è dannosa? È progressivo o regressivo?
Non finisce per fare propendere verso la privatizzazione dell'educazione (vedi scuola nel bosco) e un'ulteriore disgregazione nei termini tatcheriani giustamente postati da carib

Scusami Fat non l'ho capito questo intervento.
A chi stavi rispondendo?
Re:Green Pass
« Risposta #958 il: 17 Set 2021, 11:47 »
No guarda stai dicendo una cosa non vera e non corretta.
Nella primissima ondata "le misure che conosciamo bene" non erano quelle che dici tu: etano che stavamo tutti chiusi a casa terrorizzati e si poteva uscire solo per comprare cibo e farmaci.
Questo valeva per tutti tranne che per gli operai delle fabbriche che andavano regolarmente a lavorare con misure di distanziamenti stocaxxo, ammassati come sardine nelle metro, e nel frattempo c'erano i cortei di bare nel bergamasco e la gente moriva come mosche.
E ripeto: ministro Speranza muto, e confindustria che impose a Conte di tenere aperto perchè se non si produceva piú le commesse sarebbero andate perdute per sempre.

Perdonami, ma il lockdown è iniziato l'11 marzo ed è finito il 3 maggio. Da maggio in poi sono state previste le riaperture. La fase della vaccinazione si è aperta formalmente il 27 dicembre ma solo da gennaio 2021 sono inziate le vaccinazioni riservate ad alcune categorie professionali.
Da maggio a gennaio sono circa 9 mesi senza lockdown.
PS Sono uno di quelli che lavorava in pieno lockdown, comunque, ma non mi sono mai sentito sfruttato o che.
Re:Green Pass
« Risposta #959 il: 17 Set 2021, 11:51 »
(vi rileggerò stasera con calma).
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod