Green Pass

0 Utenti e 37 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline arturo

*****
12320
Re:Green Pass
« Risposta #1420 il: 12 Ott 2021, 16:33 »
avvertimento mica significa indebolimento.
Ne esce rafforzato sotto braccio a Draghi.
L'azione di FN rafforza la CGIL, ma rafforza ancor più il clima di unità nazionale.
E infatti in un attimo il discorso Molinari lo sposta sui No Tav. Così, a buffo.

Quindi per avvertimento io non intendo minaccia a landini.
Semplicemente la questione è il ruolo del sindacato. Organizzazione di parte sociale che fa gli interessi di quella parte o istituzione di governance di affiancamento a quelle governative?
La seconda che hai detto , purtroppo.

Online Dissi

*****
19163
Re:Green Pass
« Risposta #1421 il: 12 Ott 2021, 17:06 »
https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/quartarepubblica/attacco-alla-cgil-si-sapeva-gia-tutto_F311281101006C02

@Severino.Cicerchia e Dissi: fine di ogni dubbio.
Un'ora e un quarto prima, ripeto, un'ora e un quarto prima, il cocainomane dice chiaramente cosa faranno.
Le ipotesi per cui "avevano due-tre obiettivi, non si potevano coprire tutti" crolla miseramente.
Hanno detto chiaramente che sarebbero andati lì, addirittura nel secondo video postato c'è un'indicazione chiara. Affermare che in un'ora e un quarto non c'era tempo di porre le necessarie contromisure sarebbe risibile.
Con un'ora e un quarto di anticipo bastava una comunicazione radio e l'invio di due/tre camionette. Due/tre eh, non dieci.

Che debba farlo Porro lo "scoop" è solo un'altra delle nostre miserie.
EDIT: e ancor di più credo che il messaggio di Landini nasconda tra le righe anche interlocutori non manifesti.

cosi fosse sarebbe gravissimo IMHO

Offline pan

*
3582
Re:Green Pass
« Risposta #1422 il: 12 Ott 2021, 18:45 »
però la reazione della meloni è incoerente nel mollare questi, castellino e co ("sono i soliti").
perché poi dopo due minuti va alla manifestazione Vox e fa il suo show da pasionaria nera. allora... se meloni e quelli come lei sono fascisti nell'anima e, come penso, credo, forse sbaglio, da anni cercano di rosicchiare postazioni in una veste da destra forte ma "normale" in attesa di un potere futuro in cui poter esplicare tutto il loro fascismo reale, il non difendere FN è solo circoscritto alle elezioni. e questi non se la legano al dito?
Re:Green Pass
« Risposta #1423 il: 12 Ott 2021, 19:12 »
No Pan, non credo. Ho seguito per qualche anno la genesi e l'espansione di FN. Somiglia a una struttura evangelica, cominciano da cellule su un determinato territorio e poi costituiscono nuove sedi. Una decina di anni fa erano già più di cento. Ora, quando stabilisci una sede in un territorio e sei un movimento di estrema destra è evidente tu debba cercare apparentamenti all'interno dei poteri presenti che ti lascino esistere. Loro li hanno, diversamente sarebbero rimasti dieci stronzi e purtroppo non lo sono. Sono abituati ad essere pubblicamente sconfessati e non gliene frega niente. Vogliono quello che tutti vogliono: potere.

Offline pan

*
3582
Re:Green Pass
« Risposta #1424 il: 12 Ott 2021, 19:26 »
capisco. quindi quella pseudo sconfessione (diciamo va) della meloni loro la mettono in conto a prescindere.

Offline cartesio

*****
19983
Re:Green Pass
« Risposta #1425 il: 12 Ott 2021, 19:29 »

Ho letto un comunicato USB per lo sciopero odierno (al quale sto aderendo): metà del quale è dedicato alla difesa a spada tratta di quei 10 lavoratori, su 100, che non si vaccinano. Senza nemmeno entrare nel tema delle loro ragioni, la gran parte delle quali risibili per non dire paradossali.
Nemmeno un rigo sulla difesa degli altri 90, che in catena di montaggio, sull'autobus, sulla metro, nelle mense aziendali, devono rischiare il contatto con quei 10 che rifiutano il vaccino

A rischiare sono i 10 non vaccinati, molto più dei 90 vaccinati. Per due motivi.
Il primo è che i vaccini, anche se non danno immunità, danno comunque un alto livello di protezione.
Il secondo è che i vaccinati possono trasmettere il contagio come i non vaccinati. Riprendo un mio post di qualche giorno fa.

Ti rispondo con le parole di un esperto.

Da https://www.nytimes.com/2021/07/27/health/cdc-masks-indoors-delta-variant.html?searchResultPosition=7

C.D.C. officials were persuaded by new scientific evidence showing that even vaccinated people may become infected and may carry the virus in great amounts, Dr. Walensky acknowledged at the news briefing.

Rochelle Walensky non è una qualsiasi, è la direttrice del CDC, Center for Disease Control. Per avere un'idea di quanto possono essere contagiosi i vaccinati leggi il resto del mio post.

In un certo senso i vaccini anti-COVID funzionano al contrario delle mascherine chirurgiche. Quelle mascherine proteggono gli altri, ma non te che le indossi. I vaccini proteggono te che sei vaccinato ma non gli altri. Per questo al chiuso la mascherina è obbligatoria per tutti. 

Re:Green Pass
« Risposta #1426 il: 12 Ott 2021, 20:08 »
capisco. quindi quella pseudo sconfessione (diciamo va) della meloni loro la mettono in conto a prescindere.
Certo. Il patto è quello e non può essere diversamente, al momento. Speriamo resti quello, ma non ho molta fede. In un Paese con la nostra storia FN non avrebbe dovuto aprire nemmeno una sede.
Re:Green Pass
« Risposta #1427 il: 12 Ott 2021, 21:36 »

infine io voglio vedere cosa significherà lavorare col GP perché sento e vedo cose che già non mi piacciono.
Grazie al GP, vedi nella PA come sai bene, si sta ragionando di far tornare lavoratori in stanze con più persone in presenza, sapendo benissimo che in queste stanze non verranno adottate le misure di sicurezza previste (mascherina all time e finestre aperte). Tanto c'è il green pass.
Si scatenerà una guerra tra colleghi, io te lo dico. Vai a imporre le finestre aperte a dicembre/gennaio. Vedi che succede.
Perché chi è disposto a tornare pensa di farlo applicando le norme alla buona, io che ritengo una forzatura il rientro voluta da Brunetta te dico "si torna? Bene, allora si applicano le norme alla lettera. E si sta in stanza otto ore con finestra aperta e masch

Questo senza contare che in questo delirio brunettiano, volto a far tornare i dipendenti a spendere negli uffici e negli esercizi limitrofi, si perdono 24 mln di euro al MESE di risparmio per le casse dello stato.
Quindi i risparmi vanno bene quando si tagliano servizi, in questi casi invece possiamo rinunciare a 1/4 di MILIARDO di euro (ad oggi, senza considerare che se fosse ordinario lo SW potresti risparmiare molto di più chiudendo sedi).
Il lavoro con la pandemia è cambiato. Non nella fase di emergenza, è cambiato per sempre.
E io non regalerò 50 ore al mese (CINQUANTA) di spostamenti al mio datore di lavoro.
PRIMA non era un regalo perché non c'era l'alternativa, ORA l'alternativa c'è, la usiamo da un anno e mezzo, quindi queste cinquanta ore al mese sarebbero un vero e proprio FURTO.


A me sta cosa me manda ai matti.
Una cosa buona che aveva portato sta pandemia è stata la possibilità per una grande quantità di lavoratori di migliorare di tanto la qualità della vita, una cosa tra l'altro ecologica perchè diminuisce gli spostamenti, e quindi il traffico.
Una misura anche buona da un punto di vista sanitario, visto che ancora non ne siamo usciti.

No: te devi fa mille km al giorno, smadonnare, magnatte il tramezzino rancido del bar sotto l'ufficio e sopratutto continuare a gonfiare le tasche degli speculatori immobiliari e tutelare le loro rendite dei locali del centro che altrimenti se darebbero in faccia.
"Eh ma l'economia circola, ripartiamo".
Ma ripartiamo CHI?

Tutta l'impostazione del GP è "economicista". Bisogna produrre e spendere.
Produci vaccinati e consuma.
I reali bisogni delle persone dove sono?
Re:Green Pass
« Risposta #1428 il: 12 Ott 2021, 22:38 »
Anch'io penso che l'obbligo vaccinale sarebbe stato preferibile ma, come detto, andava deciso prima ed a livello internazionale

Avremmo raggiunto un avanzamento se almeno tutto questo fiato e tempo sprecato fosse servito a fare capire una volta per tutte che questo paese tra il bastone e la carota preferisce il bastone... Ma nemmeno questo è avvenuto, la prossima volta sarà uguale.

Offline gesulio

*****
19363
Re:Green Pass
« Risposta #1429 il: 12 Ott 2021, 23:09 »
A rischiare sono i 10 non vaccinati, molto più dei 90 vaccinati. Per due motivi.
Il primo è che i vaccini, anche se non danno immunità, danno comunque un alto livello di protezione.
Il secondo è che i vaccinati possono trasmettere il contagio come i non vaccinati. Riprendo un mio post di qualche giorno fa.

Rochelle Walensky non è una qualsiasi, è la direttrice del CDC, Center for Disease Control. Per avere un'idea di quanto possono essere contagiosi i vaccinati leggi il resto del mio post.

In un certo senso i vaccini anti-COVID funzionano al contrario delle mascherine chirurgiche. Quelle mascherine proteggono gli altri, ma non te che le indossi. I vaccini proteggono te che sei vaccinato ma non gli altri. Per questo al chiuso la mascherina è obbligatoria per tutti.

Si presuppone, in un mondo normale, che ci siano 100 vaccinati su 100. E che se mai ce ne fosse 1 no, questo sarebbe uno che non può farselo per problemi oggettivi.
L'idea è salvaguardare quest'ultimo, in caso. Che stando vicino a 99 vaccinati ha molta meno possibilità di beccarsi il covid.

Oltre al fatto che il tuo post è stato brutalmente sfondato da una decina di altri interventi, nella frase riportata ometti altre due cose, secondo me basilari:

1. Più gente è immunizzata, meno il virus si replica. Meno il virus si replica, più diventa bassa la probabilità che esca fuori una variante, questa sì potenzialmente pericolosa per tutti, perché magari più contagiosa o immunoevasiva (anche questo fatto è confermato e ribadito da dozzine di studi e scienziati illustri).

2. Un virus si contrasta principalmente col vaccino. È da secoli che è così, anche questa risulta essere una realtà oggettiva che è al fondamento di tutte le politiche riuscite di contenimento di una pandemia. I qui presenti contro il covid 19 hanno un'efficacia evidente e una pericolosità trascurabile: ad affermare questo non sono però scienziati famosi, ma gli stupidi, freddi numeri di una somministrazione fatta a miliardi di individui, e non propriamente 4 gatti.

Mi pare assurdo dover specificare questa roba, dopo un anno di chiusure, morti, economie a pezzi, drammi sociali, e dopo 9 mesi di sperimentazione dei vaccini sul campo che non può lasciare dubbio alcuno, riguardo sicurezza ed efficacia.

E invece, tocca passare sempre dal via. Poi quando ci fermeremo alla casella del: "si parli ora delle ragioni di chi non si vuole vaccinare per scelta" fammi un fischio che vengo a leggere cosa hai scritto.

Offline pandev66

*
1076
Re:Green Pass
« Risposta #1430 il: 12 Ott 2021, 23:50 »
A me sta cosa me manda ai matti.
Una cosa buona che aveva portato sta pandemia è stata la possibilità per una grande quantità di lavoratori di migliorare di tanto la qualità della vita, una cosa tra l'altro ecologica perchè diminuisce gli spostamenti, e quindi il traffico.
Una misura anche buona da un punto di vista sanitario, visto che ancora non ne siamo usciti.

No: te devi fa mille km al giorno, smadonnare, magnatte il tramezzino rancido del bar sotto l'ufficio e sopratutto continuare a gonfiare le tasche degli speculatori immobiliari e tutelare le loro rendite dei locali del centro che altrimenti se darebbero in faccia.
"Eh ma l'economia circola, ripartiamo".
Ma ripartiamo CHI?

Tutta l'impostazione del GP è "economicista". Bisogna produrre e spendere.
Produci vaccinati e consuma.
I reali bisogni delle persone dove sono?

Il PIL cresce anche in base alla benzina che sprechi andando in ufficio...

Offline pan

*
3582
Re:Green Pass
« Risposta #1431 il: 13 Ott 2021, 00:10 »
nella società così come è concepita, e alla quale siamo abituati, qualsiasi scelta presa scontenterà qualcuno.
lo sw presuppone meno introiti per bar, caffè, ristoranti e trattorie che vivono con le convenzioni dei dipendenti in pausa pranzo. ma anche vestiario, scarpe, trucco e accessori.
meno benzina scontenterà altri. e tutta la catena dei lavoratori collegati a qualsiasi opzione decisa e adottata.

Online FatDanny

*****
24094
Re:Green Pass
« Risposta #1432 il: 13 Ott 2021, 02:02 »
nella società così come è concepita, e alla quale siamo abituati, qualsiasi scelta presa scontenterà qualcuno.
lo sw presuppone meno introiti per bar, caffè, ristoranti e trattorie che vivono con le convenzioni dei dipendenti in pausa pranzo. ma anche vestiario, scarpe, trucco e accessori.
meno benzina scontenterà altri. e tutta la catena dei lavoratori collegati a qualsiasi opzione decisa e adottata.

Scusami ma non mi sembra la stessa cosa
Non c'è alcuna ragione per cui io dovrei accollarmi il guadagno PRIVATO di un esercente.
Non è che stiamo nel socialismo coi servizi pubblici, si chiama rischio d'impresa, se cambia il modo di lavorare cambi modo di fare impresa o ti fotti.
Ce manca solo che dobbiamo accollarci pure questa, con un contratto scaduto da tre anni.

Non solo l'inflazione sale molto più dei nostri contratti, mo dobbiamo curarci pure del poro ristoratore.
Quindi io dovrei avere 50 ore al mese in meno di vita e sarei praticamente costretto ad un consumo perché così il barista campa.
Ormai stamo ad altri livelli in questo mondo "libero".
Talmente libero che oltre a costringerci a lavorare ora ci dice pure quanto e quando dobbiamo spendere.
Scusami eh ma me pare un ragionamento tutto sballato.

Se è una società di mercato il barista campa se c'è mercato. Se non c'è chiude, non è che se forza la domanda ad esserci.
Se invece d'improvviso siamo passati al socialismo me ne compiaccio, ma in tal caso allora l'attività in questione è inutile e va reindirizzata dove serve.
L'unica cosa certa è che non c'è logica nel fatto di fare rientrare i dipendenti pubblici per non svantaggiare gli esercenti.

Offline pan

*
3582
Re:Green Pass
« Risposta #1433 il: 13 Ott 2021, 03:30 »
ma io condivido, FatDanny. la mia era solo una constatazione realistica, basata sulle tante voci che muovono i singoli disagi. ecco perché è difficile fare la mossa giusta, ecco perché è facile che ogni scelta venga strumentalizzata politicamente.

Offline jp1900

*****
6834
Re:Green Pass
« Risposta #1434 il: 13 Ott 2021, 07:45 »
A rischiare sono i 10 non vaccinati, molto più dei 90 vaccinati. Per due motivi.
Il primo è che i vaccini, anche se non danno immunità, danno comunque un alto livello di protezione.
Il secondo è che i vaccinati possono trasmettere il contagio come i non vaccinati. Riprendo un mio post di qualche giorno fa.

Rochelle Walensky non è una qualsiasi, è la direttrice del CDC, Center for Disease Control. Per avere un'idea di quanto possono essere contagiosi i vaccinati leggi il resto del mio post.

In un certo senso i vaccini anti-COVID funzionano al contrario delle mascherine chirurgiche. Quelle mascherine proteggono gli altri, ma non te che le indossi. I vaccini proteggono te che sei vaccinato ma non gli altri. Per questo al chiuso la mascherina è obbligatoria per tutti.
A rischiare sono i vaccinati che, se avessero bisogno, potrebbero trovare la terapia intensiva occupata da un non vaccinato che, come tu evidenzi, non lo ha fatto perché... lo hanno convinto che basterà un vermifugo per cavalli a curarsi a casa.
Non circoscrivere la cosa al solo Covid, si muore anche e soprattutto per altre cose, e se i non vaccinati potranno andare a farsi le visite e le analisi per altro con relativa tranquillità e sono per ora tornati ad una vita quasi normale, è per quei deficienti che il rischio di farsi un vaccino "sperimentale" se lo sono presi, per loro e per i propri figli.
Perdonami, ma i no-vax sono degli egoisti di merda.
Re:Green Pass
« Risposta #1435 il: 13 Ott 2021, 08:13 »
Scusami ma non mi sembra la stessa cosa
Non c'è alcuna ragione per cui io dovrei accollarmi il guadagno PRIVATO di un esercente.
Non è che stiamo nel socialismo coi servizi pubblici, si chiama rischio d'impresa, se cambia il modo di lavorare cambi modo di fare impresa o ti fotti.
Ce manca solo che dobbiamo accollarci pure questa, con un contratto scaduto da tre anni.

Non solo l'inflazione sale molto più dei nostri contratti, mo dobbiamo curarci pure del poro ristoratore.
Quindi io dovrei avere 50 ore al mese in meno di vita e sarei praticamente costretto ad un consumo perché così il barista campa.
Ormai stamo ad altri livelli in questo mondo "libero".
Talmente libero che oltre a costringerci a lavorare ora ci dice pure quanto e quando dobbiamo spendere.
Scusami eh ma me pare un ragionamento tutto sballato.

Se è una società di mercato il barista campa se c'è mercato. Se non c'è chiude, non è che se forza la domanda ad esserci.
Se invece d'improvviso siamo passati al socialismo me ne compiaccio, ma in tal caso allora l'attività in questione è inutile e va reindirizzata dove serve.
L'unica cosa certa è che non c'è logica nel fatto di fare rientrare i dipendenti pubblici per non svantaggiare gli esercenti.

No ma a quanto pare il libero mercato esiste solo quando licenziano.il lavoratore dipendente.
Se cercasse qualcos'altro : è il libero mercato.
Il barista, il ristoratore, il palazzinaro lo dobbiamo aiutare, cosí riparte il pil.
Re:Green Pass
« Risposta #1436 il: 13 Ott 2021, 08:45 »
Che poi, scusate se continuo sullo spinoff SW/brunetta ma c entra molto col GP.
Io lavoro nei palazzi del potere, al centro.
La fantastica mensa gourmet non è per noi esternalizzati.
Dovunque vado là intorno per avere un pasto con delle calorie necessarie al mio corpo devo spendere MINIMO  6 euro. Ma 6 euro che alla fine del pasto ho comunque ancora fame.
E il caffè alla macchinetta, e l'acqua, e la merendina quando si fa la lunga partono 10 euro al giorno.
È troppo, ogni giorno, per un salario part time pagato 9 euro l:ora.
A casa se posso cucinare, con approssimativamente 3 euro posso mangiare un pasto salutare e nutriente alla fine del quale mi sento appagato.
Alla fine dei giochi vivo per fare una vita sana e felice o vivo per far crescere il pil e fare arricchire altri?

Online Sonni Boi

*****
15722
Re:Green Pass
« Risposta #1437 il: 13 Ott 2021, 09:27 »
Il secondo è che i vaccinati possono trasmettere il contagio come i non vaccinati. Riprendo un mio post di qualche giorno fa. 

Visto che continui a inquinare il topic con questa bufala, mi sento di dover replicare. Non per convincere te (credo sia impossibile), ma per non fuorviare altri che leggono.

https://www.fondazioneveronesi.it/magazine/articoli/da-non-perdere/covid-19-i-vaccini-sono-efficaci-e-utili-nel-ridurre-la-trasmissione-virale

Ma c'è di più perché ai dati sull'efficacia cominciano ad aggiungersi quelli sulla capacità di ridurre la trasmissione virale. In particolare lo studio da poco apparso su MedRXiv ha indagato quelle che gli addetti ai lavori chiamano “breakthrough infections”, le infezioni da Sars-Cov-2 negli individui completamente vaccinati. Un fenomeno raro ma possibile. Nell'analisi i ricercatori della University of Oxford hanno cercato di quantificare la capacità di contagio negli individui completamente vaccinati ma positivi al virus. Dalle analisi è emerso che queste persone, grazie alla vaccinazione, contribuiscono in maniera decisamente minore alla diffusione del virus. In particolare è stato visto che i contatti di casi vaccinati ma positivi avevano meno probabilità di contrarre il Covid rispetto ai contatti di casi positivi ma non vaccinati.
Re:Green Pass
« Risposta #1438 il: 13 Ott 2021, 09:32 »
A rischiare sono i vaccinati che, se avessero bisogno, potrebbero trovare la terapia intensiva occupata da un non vaccinato che, come tu evidenzi, non lo ha fatto perché... lo hanno convinto che basterà un vermifugo per cavalli a curarsi a casa.
Non circoscrivere la cosa al solo Covid, si muore anche e soprattutto per altre cose, e se i non vaccinati potranno andare a farsi le visite e le analisi per altro con relativa tranquillità e sono per ora tornati ad una vita quasi normale, è per quei deficienti che il rischio di farsi un vaccino "sperimentale" se lo sono presi, per loro e per i propri figli.
Perdonami, ma i no-vax sono degli egoisti di merda.
Perdonami ma adesso ci sono circa 300 TI occuopate da covid di questi credo tipo 250 da non vaccinati. Se non trovi un letto in ospedale non prendertela coi non vaccinati ma con chi gestisce la sanità. Sono loro che se so magnati tutto molto più egoisti. Poi per me sta cosa dell'egoismo fa ride parecchio. Nella nostra società questo concetto esiste a malapena. Non siamo io e te egoisti che spendiamo i nostri soldi in caxxate tipo la Lazio invece di darli a quealche poveraccio? Se non ci fosse il nostro egoismo  migliorerebbe la vita di quella persona più di un no vax che si vaccina. Se te la devi prendere con qualcuno prenditela con i politici che non hanno fatto nulla per scuola e sanità in un anno e mezzo.

Online vaz

*****
47243
Re:Green Pass
« Risposta #1439 il: 13 Ott 2021, 09:33 »
madonna le cazzate che sto leggendo.
forza virus, speriamo che il prossimo sia più efficace.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod