Lazio.net Community

Varie / General => Temi => Topic aperto da: laziAle82 - 10 Apr 2017, 18:45

Titolo: Il "caso" CONSIP
Inserito da: laziAle82 - 10 Apr 2017, 18:45
http://www.repubblica.it/cronaca/2017/04/10/news/consip_capitano_carabinieri_tiziano_renzi-162660535/

Il paese delle ombre.
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: laziAle82 - 11 Apr 2017, 08:51
http://www.lastampa.it/2017/04/11/cultura/opinioni/buongiorno/eversione-di-stato-yHh4JYSf0eDxGuTgz4hUqL/pagina.html


L’enormità è questa: l’inchiesta su Consip, sul padre di Matteo Renzi e sul ministro Luca Lotti, è in buona parte un’invenzione. L’encomiabile procura di Roma, che l’ha ereditata da quella di Napoli, accusa il capitano dei carabinieri che conduceva le indagini per conto del pm John Henry Woodcock di avere falsificato e scientificamente omesso le prove. Non fu l’imprenditore Alfredo Romeo a dire di aver incontrato Tiziano Renzi, ma l’ex parlamentare Italo Bocchino. E non erano agenti dei servizi segreti (con, sottinteso, delega a tramare contro la magistratura) quelli che spiavano i carabinieri mentre recuperavano i pizzini di Romeo dai cassonetti, ma era uno qualsiasi, che abitava lì. L’inchiesta è morta.
 

Poi ci dovremo chiedere, per la millesima volta, quale gara stiano correndo i giornali, e le procure, con lo smercio di notizie a immediata condanna di piazza. Ma il punto – l’enormità – è un altro: c’è stato un tempo in cui si discuteva dell’uso politico della giustizia. Poi si è passati a discutere degli errori giudiziari, e delle decine e decine di politici prosciolti o assolti dopo l’allegra gogna nazionale. Ora, se tutto sarà confermato, ci troviamo di fronte a un corpo dello Stato che fabbrica e manipola e occulta prove contro lo Stato medesimo, contro il presidente del Consiglio, contro un suo ministro e strettissimo collaboratore. Ed è su un episodio di tale portata eversiva che si è condotta battaglia politica. Se non ci fermiamo, siamo perduti. 
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: TomYorke - 11 Apr 2017, 10:15
Per come sto seguendo la vicenda io, mi pare che l'inchiesta sia ancora in piedi, e che di cose da chiarire ce ne sono ancora.
Non credo sia il caso di dare l'indagine per "morta".

"Poi ci dovremo chiedere, per la millesima volta, quale gara stiano correndo i giornali, e le procure, con lo smercio di notizie a immediata condanna di piazza"

Su questo punto hai ragione, credo che la deriva sia iniziata da tempo, e la situazione la trovo abbastanza scoraggiante. Ma ad una certa retorica "anti magistratura" francamente preferisco non partecipare.
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: porga - 11 Apr 2017, 10:19
che poi, voglio dire, in un paese come questo che attende da 40 e passa anni di conoscere verità molto più gravi del padre di renzi, mi attendo che anche questa deviazione - della notizia, non di chi devia per mestiere - possa essere una deviazione - da parte di chi devia, non della notizia - atta a salvare il babbino di pinocchio e lucignolotti

vale tutto, ed il contrario di tutti
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: laziAle82 - 11 Apr 2017, 10:19
Io semplicemente domando: se l'inchiesta poteva "stare in piedi" senza questa manipolazione, perché farla?

Secondo: nessuna retorica anti magistratura, ma un problema evidente c'è. Lo si affrontano no?
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: TomYorke - 11 Apr 2017, 10:23
Io semplicemente domando: se l'inchiesta poteva "stare in piedi" senza questa manipolazione, perché farla?

Secondo: nessuna retorica anti magistratura, ma un problema evidente c'è. Lo si affrontano no?

solo per chiarire che non penso affatto che tu stia facendo retorica anti magistratura, parlavo della discussione pubblica.

Sulla questione, io non ho ancora capito se sia stata una manipolazione o un errore  ;)
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: FatDanny - 11 Apr 2017, 14:22
una manipolazione vincerebbe la palma del cretino dell'anno visto che l'autore è lo stesso che ha depositato il brogliaccio corretto. Mi sembra evidente si tratti di un errore.
La cosa scandalosa è che quest'errore, da come lo stanno raccontando le fake news mainstream, sembrerebbe scagionare tiziano renzi da tutta la vicenda.
Cosa che non è affatto vera.

Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: laziAle82 - 11 Apr 2017, 14:49
Fat,
Non é così é per me che tu Non lo vers onsappia sembra incredibile. Il capitano correda l'"errore" con una serie di considerazioni personali in cui scrive: "«Questa frase assume straordinario valore e consente di inchiodare alle sue responsabilità Tiziano Renzi in quanto dimostra che effettivamente Romeo e Renzi si sono incontrati, atteso che Romeo ha sempre cercato di conoscere Matteo Renzi senza riuscirvi»."
Dice di essere stai pedinato dai servizi segreti mossi da Renzi quando sa già che si trattava di una bufala.


Per tutto il resto (compreso pensare che ci sia Tiziano renzi di mezzo perché il "pizzino" porta una T.) http://www.ilfoglio.it/cronache/2017/03/03/news/consip-inchiesta-pizzini-romeo-renzi-bonifazi-123433/
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: FatDanny - 11 Apr 2017, 15:13
Della questione 007 ne risponderà in tribunale quando risponderà. Ma tale questione non cambia di una virgola rispetto al core dell'inchiesta su un modello di gestione degli appalti clientelare in base a rapporti di parentela e amicali. Questo va chiarito e quanto emerso ieri non scagiona in nulla di quanto emerso finora.

un aspetto grave ma collaterale lo stanno raccontando come se fosse controprova centrale.
Non è cosi. Semplicemente non è cosi. E questa è la cosa più grave che ravvedo nelle ultime 24 ore.

Gli uomini chiave e i comportamenti chiave restano tutti drammaticamente in campo.
Con o senza T.
E Renzi fa la sua porca figura con o senza T
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: laziAle82 - 11 Apr 2017, 15:21
Della questione 007 ne risponderà in tribunale quando risponderà. Ma tale questione non cambia di una virgola rispetto al core dell'inchiesta su un modello di gestione degli appalti clientelare in base a rapporti di parentela e amicali. Questo va chiarito e quanto emerso ieri non scagiona in nulla di quanto emerso finora.

un aspetto grave ma collaterale lo stanno raccontando come se fosse controprova centrale.
Non è cosi. Semplicemente non è cosi. E questa è la cosa più grave che ravvedo nelle ultime 24 ore.

Gli uomini chiave e i comportamenti chiave restano tutti drammaticamente in campo.
Con o senza T.
E Renzi fa la sua porca figura con o senza T

Ma proprio col cazzo, scusa.
Il core è esattamente il coinvolgimento di Renzi per interposto padre.

Io rabbrividisco a leggere analisi come questa.
I comportamenti chiave, senza intercettazione e senza prova, restano in campo solo per chi si fa giudice senza prove.

Mamma mia.
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: FatDanny - 11 Apr 2017, 16:03
Ma assolutamente no, il core è il sistema descritto da marroni, che fino a prova contraria è ben più rilevante di qualsiasi pizzino.
Quello è il core dell'inchiesta e Renzi insieme ai suoi compari lotti, russo & co ci resta dentro con tutte le scarpe, padre o non padre.
Fermo restando che Tiziano Renzi è tutto fuorché fuori da questa storia, ancora adesso.
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: kelly slater - 11 Apr 2017, 16:36
Fat,
Non é così é per me che tu Non lo vers onsappia sembra incredibile.

Te prego Ale leva il correttore automatico  :beer:
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: tommasino - 11 Apr 2017, 16:59
Ma assolutamente no, il core è il sistema descritto da marroni, che fino a prova contraria è ben più rilevante di qualsiasi pizzino.

Ma quanto ci hanno detto descritto da marroni sarà veramente quanto descritto da marroni?

O quanto descritto da marroni è diverso da quanto ci hanno detto descritto da marroni e per questo motivo lo stesso marroni è sempre al proprio posto?

 E' un po contorto ma credo sia chiaro.
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: laziAle82 - 11 Apr 2017, 17:35
Te prego Ale leva il correttore automatico  :beer:

Hahahahahahahaha! Non posso, é la tastiera franzosa (demmé)..

:beer:

(É scusate)
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: anderz - 11 Apr 2017, 18:36
I figli so' piezz' e core
 :chap:

(Scusate)
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: FatDanny - 12 Apr 2017, 08:10
Ma quanto ci hanno detto descritto da marroni sarà veramente quanto descritto da marroni?

O quanto descritto da marroni è diverso da quanto ci hanno detto descritto da marroni e per questo motivo lo stesso marroni è sempre al proprio posto?

 E' un po contorto ma credo sia chiaro.

ci sono diverse dichiarazioni agli atti (non solo di marroni) che delineano un quadro in potenza penalmente rilevante. Non c'è la pistola fumante e infatti le indagini sono ancora in corso, non mi pare che tiziano renzi sia stato arrestato, o sbaglio?
Tuttavia affermare o far passare l'idea che tolto quel riferimento tiziano renzi sia scagionato è errato, falso, non tiene conto degli elementi già acquisiti.
Elementi che parlano di relazioni, soldi girati, regalie e appalti vinti. E QUESTO va accertato penalmente, non altro.

Guardate, è tutto qui nell'articolo, ben diverso come contenuti rispetto al titolo (ed è repubblica, non il fatto):
http://www.repubblica.it/cronaca/2017/04/12/news/consip_cosa_resta_dell_indagine_dopo_i_falsi_vacillano_accuse_su_tiziano_renzi-162780611/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P5-S1.8-T1 (http://www.repubblica.it/cronaca/2017/04/12/news/consip_cosa_resta_dell_indagine_dopo_i_falsi_vacillano_accuse_su_tiziano_renzi-162780611/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P5-S1.8-T1)

I comportamenti chiave restano in campo solo per chi fa il giudice senza prove?
No, restano in campo per chi vuole dare una valutazione complessiva della vicenda.
Certo, non restano in campo per chi non vede l'ora di poter gridare all'assoluzione e la cerca disperatamente in ogni minimo possibile dettaglio.
Un classicone, da Mubarak a Renzi, i figli so' piezz' e core (cit.)
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: tommasino - 12 Apr 2017, 09:38
ci sono diverse dichiarazioni agli atti (non solo di marroni) che delineano un quadro in potenza penalmente rilevante. Non c'è la pistola fumante e infatti le indagini sono ancora in corso, non mi pare che tiziano renzi sia stato arrestato, o sbaglio?
Tuttavia affermare o far passare l'idea che tolto quel riferimento tiziano renzi sia scagionato è errato, falso, non tiene conto degli elementi già acquisiti.
Elementi che parlano di relazioni, soldi girati, regalie e appalti vinti. E QUESTO va accertato penalmente, non altro.

Guardate, è tutto qui nell'articolo, ben diverso come contenuti rispetto al titolo (ed è repubblica, non il fatto):
http://www.repubblica.it/cronaca/2017/04/12/news/consip_cosa_resta_dell_indagine_dopo_i_falsi_vacillano_accuse_su_tiziano_renzi-162780611/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P5-S1.8-T1 (http://www.repubblica.it/cronaca/2017/04/12/news/consip_cosa_resta_dell_indagine_dopo_i_falsi_vacillano_accuse_su_tiziano_renzi-162780611/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P5-S1.8-T1)

I comportamenti chiave restano in campo solo per chi fa il giudice senza prove?
No, restano in campo per chi vuole dare una valutazione complessiva della vicenda.
Certo, non restano in campo per chi non vede l'ora di poter gridare all'assoluzione e la cerca disperatamente in ogni minimo possibile dettaglio.
Un classicone, da Mubarak a Renzi, i figli so' piezz' e core (cit.)
Appunto, va accertato penalmente, non mediaticamente.
Comunque per adesso, se non erro, resta in campo il fatto che romeo pagasse ex funzionario gasparri per avere informazioni sugli appalti (eper questo è stato arrestato) e che intrepidi e validi carabinieri hanno trovato in una discarica? cassonetto? cestino? preziosi pizzini con le inequivocabili iniziali di t. e c.r.
L'impressione che ho, da umile osservatore, è che si tratti comunque di una vicenda che non merita tutto il polverone che ha alzato.
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: FatDanny - 12 Apr 2017, 12:10
è il solito discorso già fatto per altri processi simili (da Ruby a Expo passando per mafia capitale).
Ci sono responsabilità penali e responsabilità politiche.
Per le responsabilità penali se ne occuperà il tribunale. Ed oltre a quanto dici restano le testimonianze finora raccolte che mi sembrano piuttosto rilevanti, più dei pizzini trovati nei cassonetti.

Per le responsabilità politiche, che vanno oltre quanto penalmente sanzionabile, ognun@ si fa la sua idea sulla base degli elementi emersi.

Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: alex73 - 18 Apr 2017, 16:40
e se la falsa prova usata e trovata fosse stata creata ad arte per far apparire agli occhi di tutti il padre di Renzi una vittima utilizzata per attcare il figlio? In questa ottica non sarebbe tutto ed il contrario di tutto ma ci sarebbe quello che è sempre accaduto....servizi segreti deviati al servizio di lobby filo americane
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: FatDanny - 20 Giu 2017, 08:03
Per dire...

http://www.repubblica.it/cronaca/2017/06/20/news/consip_la_deposizione_boomerang_che_inguaia_arma_e_politici-168575077/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1 (http://www.repubblica.it/cronaca/2017/06/20/news/consip_la_deposizione_boomerang_che_inguaia_arma_e_politici-168575077/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1)
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: FatDanny - 19 Feb 2019, 12:44
Oggi lo ripeto: verità giudiziaria e verità storica/politica non sono la stessa cosa.
Sovrastimare la verità giudiziaria è una piaga che da berlusconi in avanti ha devastato la percezione a sinistra.

Io non so (e nemmeno mi interessa) come finirà il processo ai coniugi renzi.
Quello che so, ancora una volta, è che le carte DIMOSTRANO sul piano politico un comportamento raccapricciante tanto riguardo l'utilizzo di favori e favorini, conoscenze più o meno altolocate, quanto sull'aggiramento di qualsiasi diritto dei lavoratori.

Ciò significa che, come nel caso CONSIP, la verità giuridica stabilirà se i Renzi devono andare in galera.
Quella politica e storica già ci dice che sono due persone ripugnanti che, come il figlio, fanno parte della classe nemica. Sono nemici. Non avversari, ma nemici.

https://www.repubblica.it/politica/2019/02/18/news/arresto_genitori_renzi_la_finta_coop_per_guadagnare_di_piu_e_i_pagamenti_fantasma_agli_immigrati-219501052/
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: COLDILANA61 - 19 Feb 2019, 18:30
I veri DEMOCRISTIANI , quelli che prima seguivano Silviuccio e poi Matteuccio , hanno consegnato il paese a Salvini .

La maggioranza silenziosa ha vinto ancora .

Quando sara' DEFINITIVAMENTE cacciata da sinistra (adesso avanza il mito Calenda) FORSE qualcosa cambiera' .

E ancora cacano il catso sui flussi elettorali dl M5S ...
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: James M. McGill - 03 Apr 2019, 14:44
Accorpo i topic riservati alle inchieste sui genitori dei governanti renzisti.
Anche questa finisce in una bolla di sapone: non va a processo papà Boschi, neanche sull'ultima accusa che era rimasta in piedi.

Cinque anni di charachter assassination per la Maria Antonietta del 21mo secolo, per la Crudelia Devil che si faceva pellicce con le pelli dei poveri risparmiatori, per la "Mariaele" dalle cosce smagliate, chiacchierate, "trapanate".

Questo topic si dovrebbe chiamare Il Golpe Italiano.
Dai carabinieri che producevano prove farlocche, ai giornali che ci si nutrivano, alle campagne mediatiche, ai triplici fraterni abbracci di Ferruccio De Bortoli che accusava Boschi via editoriale, ai titoli strillati in prima pagina, ai Floris, ai Formigli, agli Sposetti, ai Paragone, con le storie lagrimevoli di chiunque avesse perso soldi, ché era SEMPRE colpa "della Bboschi!".

Poi la retorica sulla figlia di buona famiglia che stava ai vertici del partito della sinistra. "Oh che scandalo, 'gnora mia". Populismo, anzi no, qualunquismo a piene mani, a guance piene.

E infine tutti quelli che si sono messi defilati mentre linciavano una donna con sessimo, con violenza, con falsità. Tutti quelli che ora risortiscono fora, che finalmente siamo tornati simpatici.

Italiani, popolo di vigliacchi.
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: Il nostro Giorgione - 03 Apr 2019, 14:59
Accorpo i topic riservati alle inchieste sui genitori dei governanti renzisti.
Anche questa finisce in una bolla di sapone: non va a processo papà Boschi, neanche sull'ultima accusa che era rimasta in piedi.

Cinque anni di charachter assassination per la Maria Antonietta del 21mo secolo, per la Crudelia Devil che si faceva pellicce con le pelli dei poveri risparmiatori, per la "Mariaele" dalle cosce smagliate, chiacchierate, "trapanate".

Questo topic si dovrebbe chiamare Il Golpe Italiano.
Dai carabinieri che producevano prove farlocche, ai giornali che ci si nutrivano, alle campagne mediatiche, ai triplici fraterni abbracci di Ferruccio De Bortoli che accusava Boschi via editoriale, ai titoli strillati in prima pagina, ai Floris, ai Formigli, agli Sposetti, ai Paragone, con le storie lagrimevoli di chiunque avesse perso soldi, ché era SEMPRE colpa "della Bboschi!".

Poi la retorica sulla figlia di buona famiglia che stava ai vertici del partito della sinistra. "Oh che scandalo, 'gnora mia". Populismo, anzi no, qualunquismo a piene mani, a guance piene.

E infine tutti quelli che si sono messi defilati mentre linciavano una donna con sessimo, con violenza, con falsità. Tutti quelli che ora risortiscono fora, che finalmente siamo tornati simpatici.

Italiani, popolo di vigliacchi.

La Boschi crea molti problemi: è donna, è super preparata (è sempre stata la prima della classe: titoli veri e non presi a uffa con tesi copiate, ma col massimo dei voti. Molto fastidioso.), è bella, è integerrima, non si sa con chi sia fidanzata (perché giustamente la sua vita sentimentale sono stracavoli suoi) e sopratutto non gliela dà a nessuno di questi.

Andava distrutta: missione compiuta, applausi.

Pezzi di merda e vigliacchi: Padellaro, Travaglio, Belpietro, De Bortoli, capocomico e ratti putridi di corte. Pezzi di merda e vigliacchi.
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: Kobra - 03 Apr 2019, 15:18
L'informazione è un grande problema i questo paese.
Al di là di come la si pensi mi pare pacifico che - a livello culturale - l'attuale compagine parlamentare è quanto di peggio si sia mai visto in questo paese in oltre 150 anni: assistiamo quotidianamente a strafalcioni grammaticali, lessicali, storici, geografici, economici, giuridici, scientifici.
E questa (chiamiamola) classe dirigente è stata a lunga vezzeggiata, blandita e protetta negli studi tv, tanto da far pensare - data la statura dei personaggi coinvolti - che lo si sia fatto per mantenersi il posticino al calduccio senza inimicarsi i nuovi potenti.
Si sono creati allarmismi inutili (la sicurezza è un esempio da manuale: gli omicidi dal 1992 ad oggi sono calati del 70% - !!! - rapine e furti sono in calo) tanto da far scattare a furor di popolo provvedimenti assurdi e mostruosi come quello sulla legittima difesa (i morti causati da quattro mesi di caccia sono più che doppi rispetti a quelli delle rapine).
Sì è dato la stura al peggior razzismo usando termini nei confronti di appartenenti ad altre etnie e religioni impensabili in qualsiasi altro paese europeo.
I TG sono infarciti da immagini di macchine delle forze dell'ordine; i format tv sono una palestra di turpiloquio e sopraffazione; i palinsesti trasudano di spazzatura americana a base di violenza, sesso e soldi ad ogni costo.
Non so quanto possa durare una società in cui l'ignoranza viene sventolata come bandiera.
Titolo: Re:Il "caso" CONSIP
Inserito da: Davy_Jones - 05 Apr 2019, 06:56
alla boschi è andata e continuerà ad andare di lusso, molto ma molto oltre i suoi reali meriti e le sue capacità. Altro che... Come direbbero in usa, Meb “tries too hard”.