L'AD Enel e il manipolo di cambiatori

0 Utenti e 18 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

L'AD Enel e il manipolo di cambiatori
« il: 21 Mag 2016, 08:26 »
il  14 aprile di fronte agli studenti della Luiss, l’Ad di Enel Francesco Starace ha così parlato:


i commenti li lascio a voi. Questo è il linguaggio e questi sono i pensieri dei manager italiani.

Gli unici a fare una interrogazione parlamentare in quanto Enel, pur quotata in borsa non è una azienda privata, sono stati quelli di Sinistra Italiana.

Per il resto un grande silenzio. Tutti zitti e muti.


Offline Ranxerox

*****
10242
Re:L'AD Enel e il manipolo di cambiatori
« Risposta #1 il: 21 Mag 2016, 08:30 »
il  14 aprile di fronte agli studenti della Luiss, l’Ad di Enel Francesco Starace ha così parlato:


i commenti li lascio a voi. Questo è il linguaggio e questi sono i pensieri dei manager italiani.

Gli unici a fare una interrogazione parlamentare in quanto Enel, pur quotata in borsa non è una azienda privata, sono stati quelli di Sinistra Italiana.

Per il resto un grande silenzio. Tutti zitti e muti.

Letto ieri l'articolo. Queste sono le vere menti pericolose (e malate).

Offline anderz

*
8270
Re:L'AD Enel e il manipolo di cambiatori
« Risposta #2 il: 21 Mag 2016, 12:14 »
Sentendo l'intervento (dal 42esimo minuto per chi è interessato) sembrerebbe si riferisca al management che resiste a quella che l'AD di Enel chiama "innovazione". Ora, fermo restando che già quella parte è enunciata in maniera particolarmente schifosa con termini che sono quelli del mobbing, considero più vergognosa e disumana la parte successiva in cui parla della cura dei "collaboratori", manco fossero animali da cortile per un fattore.
Comunque niente che non si sapesse già, la piega monarchica e feudale di certe grandi aziende (e del partito che le serve, aggiungerei) è sotto gli occhi di tutti.
Re:L'AD Enel e il manipolo di cambiatori
« Risposta #3 il: 21 Mag 2016, 13:21 »
a me la cosa che fa più schifo, aldilà della filosofia fascistoide e inumana de sto Sun Tzu de noantri, è che insegna quella penosa visione del mondo a degli studenti

Re:L'AD Enel e il manipolo di cambiatori
« Risposta #4 il: 21 Mag 2016, 18:43 »
A me questo "colpirne uno per educarne cento" mi sembra portare a scenari inquietanti.

Giustifica tutto la legge del più forte?
Re:L'AD Enel e il manipolo di cambiatori
« Risposta #5 il: 21 Mag 2016, 19:31 »
Se questo tipo si esprime così
all'interno di una Università viene da
pensare che il suo è un pensiero comune
e condiviso fra 'sti fenomeni

Il punto è che questo qui in Enel ce lo
ha piazzato la politica.

Offline Rorschach

*****
10481
Re:L'AD Enel e il manipolo di cambiatori
« Risposta #6 il: 21 Mag 2016, 21:41 »
Ma prima o poi qualcuno che scapoccia e prende la mazza lo troverete... Penso a questo [...], ma anche e soprattutto a Ilva, Thyssen e chissà quante altre realtà italiane.

Offline MadBob79

*****
10118
Re:L'AD Enel e il manipolo di cambiatori
« Risposta #7 il: 22 Mag 2016, 03:47 »
Beh stava alla LUISS, magari la platea ha più che ha apprezzato.

Offline Rorschach

*****
10481
Re:L'AD Enel e il manipolo di cambiatori
« Risposta #8 il: 22 Mag 2016, 09:13 »
Beh stava alla LUISS, magari la platea ha più che ha apprezzato.
Permettimi di dubitare. Il punto è che gli studenti forse certe dinamiche del lavoro ancora non le capiscono e lasciano correre, ma non dipende certo dall'università.
Re:L'AD Enel e il manipolo di cambiatori
« Risposta #9 il: 22 Mag 2016, 10:32 »
altro che Toni Negri, questo qui è un "cattivo maestro"
insegna cinismo, prepotenza, egoismo, cattiveria, scarso rispetto delle persone e dei diritti


Re:L'AD Enel e il manipolo di cambiatori
« Risposta #10 il: 22 Mag 2016, 10:58 »
Ricordo a tutti voi - sono certo che  sia così - quale cul.o. vi siate fatti per affermare le vostre qualità, la vostra serietà e onestá, la vostra voglia di cambiamento in un paese, quale che sia l'ambito, che non vuole cambiare, che premia i raccomandati, che affossa  per invidia chi è più bravo.

Non mi piace il lessico, la semantica è stridente, il tono è politicamente scorretto.

Ma arrivato a questo punto della mia vita, dopo aver subito per anni le vessazioni di gente scarsa e spesso disonesta, non sono mica così convinto che abbia torto.
Re:L'AD Enel e il manipolo di cambiatori
« Risposta #11 il: 22 Mag 2016, 12:45 »
Se si ricorre a quelle strategia si fa pienamente parte della categoria delle persone scarse e disoneste.
Re:L'AD Enel e il manipolo di cambiatori
« Risposta #12 il: 22 Mag 2016, 13:12 »
Ricordo a tutti voi - sono certo che  sia così - quale cul.o. vi siate fatti per affermare le vostre qualità, la vostra serietà e onestá, la vostra voglia di cambiamento in un paese, quale che sia l'ambito, che non vuole cambiare, che premia i raccomandati, che affossa  per invidia chi è più bravo.

Non mi piace il lessico, la semantica è stridente, il tono è politicamente scorretto.

Ma arrivato a questo punto della mia vita, dopo aver subito per anni le vessazioni di gente scarsa e spesso disonesta, non sono mica così convinto che abbia torto.

si parla come si pensa

ritieni sia questo il metodo per premiare il merito?
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod