La buona cara vecchia ideologia

0 Utenti e 73 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:La buona cara vecchia ideologia
« Risposta #100 il: 18 Gen 2016, 15:40 »
http://www.internazionale.it/notizie/2016/01/18/l-1-per-cento-della-popolazione-mondiale-possiede-una-ricchezza-pari-a-quella-del-restante-99-per-cento

L’1 per cento della popolazione mondiale possiede una ricchezza pari a quella del restante 99 per cento


L’1 per cento della popolazione mondiale possiede una ricchezza pari a quella del restante 99 per cento. Secondo il rapporto dell’ong Oxfam, presentato in vista del vertice economico di Davos, le 62 persone più ricche del pianeta detengono in totale la stessa ricchezza della metà più povera del mondo. Nel 2010 questi miliardari erano 388 e, se la tendenza non cambierà, nel 2020 saranno solo 11.
Re:La buona cara vecchia ideologia
« Risposta #101 il: 18 Gen 2016, 16:53 »

L’1 per cento della popolazione mondiale possiede una ricchezza pari a quella del restante 99 per cento


Democrazia? Eh si, come no...
Re:La buona cara vecchia ideologia
« Risposta #102 il: 19 Gen 2016, 08:52 »
leggo su Metro....alcuni cenni di dati relativi al prossimo vertice di Davos

- 62 persone possiedono, la stessa ricchezza di metà del mondo (parliamo di 3.6 miliardi di uomini)
- i soldi di questi qui, sono nei paradisi fiscali (qui hanno sede 188 del 201 multinazionali
- la ricchezza va sempre più concentrandosi in poche mani
- dal 2010, 3.6 miliardi di persona hanno visto ridursi la propria quota di ricchezza di 1.000 miliardi di dollari (-41%), con un aumento demografico.
- i ricchi invece hanno avuto un incremento di 500 miliardi di dollari


in Italia?
- 1% dei ricchi possiedono il 23.4 della ricchezza nazionale netta
- dal 2000 al 2015 (parlaimao dei terribili anni della crisi, dei sacrifici, della riduzione dei diritti) l'incremento della ricchezza è andato per oltre il 50% al 10% dei più ricchi


sono dati oggettivi.
Serve o non serve la buona cara vecchia ideologia? E' una domanda seria
Queste diseguaglianze come le si combatte?
I paladini del libero mercato, non andrebbero appesi per le palle, in quanto servi sciocchi della vera élite?

Io so una cosa: che le dinamiche di rivolta, ad un certo punto, si innestano da sole e che un mondo così ingiusto ne favorisce la genesi

Re:La buona cara vecchia ideologia
« Risposta #103 il: 19 Gen 2016, 15:04 »
"Lenin ha identificato il partito con lo Stato; noi rifiutiamo totalmente questa tesi. Lenin ha sempre sostenuto che la dittatura del proletariato è una fase necessaria del percorso rivoluzionario; noi respingiamo questa tesi che da lungo tempo non è la nostra. Lenin ha sostenuto che la rivoluzione ha due fasi nettamente separate: una fase democratico- borghese e successivamente una fase socialista. Per noi invece la democrazia è una fase di conquiste che la classe operaia difende ed estende, quindi un valore irreversibile e universale che va garantito nel costruire una società socialista". Mi pare  -  dissi io in quel punto  -  che voi rifiutate tutto di Lenin. "No. Lenin scoprì la necessità delle alleanze della classe operaia e noi siamo pienamente d'accordo su questo punto. Infine Lenin non si è affidato ad una naturale evoluzione riformista ed anche su questo noi siamo d'accordo".

http://www.repubblica.it/politica/2014/03/16/news/berlinguer_scalfari-81114389/
Re:La buona cara vecchia ideologia
« Risposta #104 il: 21 Gen 2016, 19:39 »

Offline galafro

*
2508
Re:La buona cara vecchia ideologia
« Risposta #105 il: 22 Gen 2016, 06:50 »
http://www.internazionale.it/notizie/2016/01/18/l-1-per-cento-della-popolazione-mondiale-possiede-una-ricchezza-pari-a-quella-del-restante-99-per-cento

L’1 per cento della popolazione mondiale possiede una ricchezza pari a quella del restante 99 per cento


L’1 per cento della popolazione mondiale possiede una ricchezza pari a quella del restante 99 per cento. Secondo il rapporto dell’ong Oxfam, presentato in vista del vertice economico di Davos, le 62 persone più ricche del pianeta detengono in totale la stessa ricchezza della metà più povera del mondo. Nel 2010 questi miliardari erano 388 e, se la tendenza non cambierà, nel 2020 saranno solo 11.

Se questa è la tendenza aspettiamo il 2030 che sarà rimasto un solo miliardario, lo ammazziamo e e avremo istaurato il comunismo facendo la rivoluzione meno sanguinaria della storia. A dir la verità lo potremmo fare anche subito, le vittime non sarebbero maggiori di un incidente aereo.
La realtà è che le ingiustizie sociali rimarrebbero tutte anzi forse si accentuerebbero
Re:La buona cara vecchia ideologia
« Risposta #106 il: 14 Apr 2016, 09:57 »
La buona cara vecchia ideologia andrà alla ricerca del consenso il prossimo 23 giugno,
Brexit o non Brexit, questo è il problema.
http://www.heraldscotland.com/opinion/14425279.EU_is_democratic_abomination_and_no_Labour_leader_should_say_otherwise/
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod