Legittima difesa

0 Utenti e 58 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Chocobo

*
2101
Re:Legittima difesa
« Risposta #180 il: 14 Dic 2023, 21:37 »
Ma già che dice che non lo farebbe mai e piuttosto vivrebbe sotto un ponte dimostra che è un baciato dalla fortuna che non ha mai avuto il problema concretamente e quindi può svolgere il tema come puro esercizio di stile.
Altrimenti, pure avendo quella posizione, non affronterebbe la cosa con quella sicumera e quel giudizio morale nei confronti degli altri
Avrebbe, COMUNQUE, il rispetto materiale che viene a qualsiasi affamato anche nei confronti di chi si pensa sbagli.
Le sue parole parlano in modo evidente delle sue fortune, beato lui. D'altronde se sei più ansiato dalla paura dei risparmi sottratti che dalla fame questo è indice di un'esperienza sociale specifica e non dell'altra.


E, btw, sarebbe il primo a rubare. Ma sicuro al 100%, quanto è vero che l'acqua bagna. Il primo.

😅😂😂

Potrei inversamente supporre che chi ruba di nascosto sei tu, ecco perché lì difendi così tanto

Offline FatDanny

*****
38256
Re:Legittima difesa
« Risposta #181 il: 14 Dic 2023, 21:39 »
Vedi, io non avrei nessuna vergogna nel furto.
Perché tolto qualcuno che taccheggia nessuno si diverte a rubare. Nessuno.
Chi ruba lo fa perché è finito in un angolo.
Ma tu nella tua sciocca arroganza non puoi proprio capirlo. Purtroppo il tuo privilegio invece che sfruttarlo per comprendere diventa il principale motivo della tua ossessione fobica.

Sei spacciato zio. Solo che non lo sai.

Offline Chocobo

*
2101
Re:Legittima difesa
« Risposta #182 il: 14 Dic 2023, 21:39 »
Ognuno ha il suo punto di vista per carità, ma rabbrividisco al solo pensiero che qualcuno preferisca mettersi nei panni del delinquente e cercare di capire "perché l' abbia fatto" piuttosto che mettersi nei panni della vittima che stanca di subire decide di ribellarsi. Davvero rabbrividisco. Sono sicuro che alcuni troverebbero parole di compassione e di difesa anche per il mostro di Firenze.

Offline Chocobo

*
2101
Re:Legittima difesa
« Risposta #183 il: 14 Dic 2023, 21:41 »
Vedi, io non avrei nessuna vergogna nel furto.
Perché tolto qualcuno che taccheggia nessuno si diverte a rubare. Nessuno.
Chi ruba lo fa perché è finito in un angolo.
Ma tu nella tua sciocca arroganza non puoi proprio capirlo. Purtroppo il tuo privilegio invece che sfruttarlo per comprendere diventa il principale motivo della tua ossessione fobica.

Sei spacciato zio. Solo che non lo sai.

Guarda, avrei massimo rispetto per chi ruba una busta di spesa al Conad per sfamare la famiglia. O per chi "evade" perché costretto a decidere se fare mangiare i propri figli o i nostri politici. Ma verso chi si presenta armato in una gioielleria, massacra di botte, ruba valori per centinaia di migliaia di euro, nessuna pietà. Li vuoldire che lo fai di professionismo e che punti a fare la bella vita. Altro che necessita.
Re:Legittima difesa
« Risposta #184 il: 14 Dic 2023, 21:42 »
domanda a chi dice che sparerebbe ai ladri etc...
avete mai sparato? avete mai preso un arma da fuoco in mano?  avete idea di come sposta il corpo e di come bisogna essere padroni della situazione? lucidi? freddi? sparereste a una  persona alle spalle? terreste un'arma in casa? sareste tranquilli sapendo che chiunque potrebbe possederne una?

Offline FatDanny

*****
38256
Re:Legittima difesa
« Risposta #185 il: 14 Dic 2023, 21:42 »
Guarda, avrei massimo rispetto per chi ruba una busta di spesa al Conad per sfamare la famiglia. O per chi "evade" perché costretto a decidere se fare mangiare i propri figli o i nostri politici. Ma verso chi si presenta armato in una gioielleria, massacra di botte, ruba valori per centinaia di migliaia di euro, nessuna pietà.

Tutto ciò di cui tu sei sicuro è sistematicamente falso.
Parti da qui, che forse un lumicino di speranza lo conservi.
Ma dovresti imparare dagli ultimi.
Dovresti sentire per due giorni la fame. Due giorni eh, non due settimane, due mesi, due anni. No, due giorni
Poi ne riparliamo.

Mi dirai: che ne sai se non l'ho provata.
Lo so, fidati. O non parleresti così. Anche fossi totalmente contrario al furto di cose altrui, non parleresti così. Te lo assicuro
Re:Legittima difesa
« Risposta #186 il: 14 Dic 2023, 22:27 »
domanda a chi dice che sparerebbe ai ladri etc...
avete mai sparato? avete mai preso un arma da fuoco in mano?  avete idea di come sposta il corpo e di come bisogna essere padroni della situazione? lucidi? freddi? sparereste a una  persona alle spalle? terreste un'arma in casa? sareste tranquilli sapendo che chiunque potrebbe possederne una?

no no lo hanno mai fatto .

come andare alla Caritas piuttosto che rubare .

il problema non e' neanche questo.


non riescono proprio ad immaginarlo.

Offline Chocobo

*
2101
Re:Legittima difesa
« Risposta #187 il: 14 Dic 2023, 22:32 »
Tutto ciò di cui tu sei sicuro è sistematicamente falso.
Parti da qui, che forse un lumicino di speranza lo conservi.
Ma dovresti imparare dagli ultimi.
Dovresti sentire per due giorni la fame. Due giorni eh, non due settimane, due mesi, due anni. No, due giorni
Poi ne riparliamo.

Mi dirai: che ne sai se non l'ho provata.
Lo so, fidati. O non parleresti così. Anche fossi totalmente contrario al furto di cose altrui, non parleresti così. Te lo assicuro

Fat, rubare è reato.
L' Italia avrà pure mille problemi, ma stai tranquillo che un piatto di pasta non lo fa mancare a nessuno. Esisterebbero mille modi per andare avanti. Sussidi, caritas, aiuto di amici, lavorare in nero. Rubare per fame nel 2023 non regge. Soprattutto se il bersaglio è una gioielleria ed il bottino è grosso. Comunque io posso pure a provare a mettermi negli sporchi panni dei ladri. Tu però hai provato a metterti un secondo nei panni  del sig. Roggero? Una vita a fare sacrifici, a lavorare e pagare le tasse, e poi un giorno ti entrano in casa, ti legano, ti massacrano di botte (a lui e alla moglie), ti portano via tutto. Quando li beccano,vengono "condannati" a 2 o 3 anni. Praticamente se avessero parcheggiato in divieto di sosta sarebbe stato uguale. Pochi anni dopo subisci la stessa violenza, ti stanno per portare di nuovo via tutto. Dopo una vita di sacrifici e duro lavoro. Tre stronzi in pochi secondi si portano via tutta la tua vita. Sta succedendo di nuovo e sai già che i delinquenti non pagheranno nemmeno stavolta perché viviamo nel paese di pulcinella.Tutte quelle mattine che ti sei alzato presto, tutte quelle sere che sei tornato a casa tardi, tutte quelle volte che hai lavorato mesi o anni senza mai riposare o andare in ferie. Arrivano tre delinquenti ed in dieci secondi ti menano e ti tolgono tutto. Hai provato a metterti nei suoi panni? Poi fammi sapere.

Offline Chocobo

*
2101
Re:Legittima difesa
« Risposta #188 il: 14 Dic 2023, 22:33 »
domanda a chi dice che sparerebbe ai ladri etc...
avete mai sparato? avete mai preso un arma da fuoco in mano?  avete idea di come sposta il corpo e di come bisogna essere padroni della situazione? lucidi? freddi? sparereste a una  persona alle spalle? terreste un'arma in casa? sareste tranquilli sapendo che chiunque potrebbe possederne una?

Questo non vedo cosa cambi sulla mia presa di posizione sulla questione. Ok, magari a parole sono un leone, poi magari davanti al fatto compiuto mi cagherei sotto e non saprei sparare, o proverei pena, rimorso, paura, etc. Ma ciò non cambia il mio punto di vista se qualcun altro ha più coraggio e bravura di me e spara a dei ladri al posto mio. (Per difendersi e per recuperare tutti i suoi affetti finché è ancora in tempo.)
Re:Legittima difesa
« Risposta #189 il: 14 Dic 2023, 22:51 »
OT
“Chopin non la prese bene.”
EOT

Scusate ma questa discussione è surreale, ok vi lascio.

 :lol:

Ho avuto più o meno la stessa immagine ma rivendico orgogliosamente la decisione di lasciare la frase così  :ssl

Offline FatDanny

*****
38256
Re:Legittima difesa
« Risposta #190 il: 15 Dic 2023, 04:33 »

L' Italia avrà pure mille problemi, ma stai tranquillo che un piatto di pasta non lo fa mancare a nessuno. Esisterebbero mille modi per andare avanti. Sussidi, caritas, aiuto di amici, lavorare in nero. Rubare per fame nel 2023 non regge.


Ecco la prova provata che non hai proprio idea della realtà.
In Italia la povertà assoluta riguarda più di 2 mln di famiglie. Non di persone, ma di famiglie.
Povertà assoluta significa non vivere in ristrettezze, ma appunto non riuscire a garantirsi il piatto di pasta.
E nonostante quel che pensa aquila79 è una condizione che è aumentata (così come quella di povertà relativa).

Il fatto che tu la faccia così facile mi fa pensare in primo luogo che sei molto giovane, in secondo luogo che non hai mai avuto lontanamente il problema. Purtroppo molti che la pensano come te (e finiscono a votare la monnezza populista) pensano che la peggiore cosa possa capitare è che ti fottono i risparmi.
Come detto, vi farei vivere due giorni, due soli giorni, da morti di fame.
Capireste quanto cazzo vi ha detto culo a dovervi preoccupare di difendere i risparmi

Voi siete la gente che ce l'ha a morte col reddito di cittadinanza convinta che sia una misura da scansafatiche perché appunto, in base al nulla, pensate che chi vuole sfangarla un modo lo trova.
Parlate di Caritas e lavorare in nero con la leggerezza di quelli per cui ste cose sono fenomeni astratti, roba da film. Che problema c'è, vai alla Caritas oppure a lavorare su un ponteggio senza misure di sicurezza perché oh, te tocca.
Che problema c'è, no?

W i rapinatori. Davvero, rispetto a sta merda che sta uscendo sono una risposta decisamente più dignitosa.

Offline Aquila1979

*
7500
Re:Legittima difesa
« Risposta #191 il: 15 Dic 2023, 06:30 »
E nonostante quel che pensa aquila79 è una condizione che è aumentata (così come quella di povertà relativa).

Sono davvero sorpreso.
Usando gli stessi parametri ci sono più poveri che negli anni 80?

Offline Chocobo

*
2101
Re:Legittima difesa
« Risposta #192 il: 15 Dic 2023, 06:48 »
Ecco la prova provata che non hai proprio idea della realtà.
In Italia la povertà assoluta riguarda più di 2 mln di famiglie. Non di persone, ma di famiglie.
Povertà assoluta significa non vivere in ristrettezze, ma appunto non riuscire a garantirsi il piatto di pasta.
E nonostante quel che pensa aquila79 è una condizione che è aumentata (così come quella di povertà relativa).

Il fatto che tu la faccia così facile mi fa pensare in primo luogo che sei molto giovane, in secondo luogo che non hai mai avuto lontanamente il problema. Purtroppo molti che la pensano come te (e finiscono a votare la monnezza populista) pensano che la peggiore cosa possa capitare è che ti fottono i risparmi.
Come detto, vi farei vivere due giorni, due soli giorni, da morti di fame.
Capireste quanto cazzo vi ha detto culo a dovervi preoccupare di difendere i risparmi

Voi siete la gente che ce l'ha a morte col reddito di cittadinanza convinta che sia una misura da scansafatiche perché appunto, in base al nulla, pensate che chi vuole sfangarla un modo lo trova.
Parlate di Caritas e lavorare in nero con la leggerezza di quelli per cui ste cose sono fenomeni astratti, roba da film. Che problema c'è, vai alla Caritas oppure a lavorare su un ponteggio senza misure di sicurezza perché oh, te tocca.
Che problema c'è, no?

W i rapinatori. Davvero, rispetto a sta merda che sta uscendo sono una risposta decisamente più dignitosa.

Quindi siccome uno ha bisogno di soldi è autorizzato a fare il far west? E cioè a rubare e ad andare a fare la bella vita coi risparmi altrui? Perché se ancora non è chiaro il faresti lo fanno i ladri ed i rapinatori. Chi si difende è una minoranza di fronte alle centinaia di furti che avvengono ogni giorno. Il ladro fa il far west, non chi si difende.

Cmq mi dispiace deluderti ma hai pensato male, ho 36 anni,quasi 37, mi sono sempre alzato alle 4 di mattina da quando avevo 20 anni e nessuno mi ha mai regalato nulla, ne ho mai rubato niente a nessuno. Nemmeno un pacchetto di gomme al bar. Anzi negli ultimi anni faccio pure un lavoraccio, con pochi riposi, molti straordinari e poche ferie, faccio pure le notti. Per due spicci se lo vuoi proprio sapere. Arrivo a malapena a mille euro strozzati e devo mantenermi da solo. Però non ho mai rubato in casa di nessuno e nemmeno mi è mai passato nell' anticamera del cervello di farlo. Quando me la sono passata male male, nel mio momento peggiore, sotto COVID, sono andato a portare i volantini in nero per 20 euro al giorno . A 33 anni. Quindi figurati se potrei mai provare empatia per uno sporco ladro che commette un reato. Mio padre si alzava la mattina alle 6, montava mobili tutto il giorno e e rientrava la sera alle 9(abitava a 120 km tra andata e ritorno dalla sede di lavoro) distrutto e ci ha cresciuto così. Altro che fare la bella vita ed essere giovane . Non ho mai fatto la bella vita, sono umile e sono abituato a vivere con risorse modeste.


Chi fa colpi in gioiellerie da 200k a botta, dubito che lo faccia per portare un piatto di pasta a casa. Ma nemmeno dovrei dirtelo, penso che tu ci possa arrivare benissimo da solo.

Se in Italia i 2 milioni di poveri fossero reali, tra qualche giorno avremmo 2 milioni di morti tutti insieme per fame e per freddo. Chissà perché in questo paese tutti si lamentano e dichiarano di essere poveri ma poi li vedi in vacanza, al ristorante o con la macchina nuova appena comprata.

Il reddito di cittadinanza è l' esempio perfetto. Lo prendeva gente di 20 anni che io avrei preso a calci nel sedere, altroché. Lo prendeva gente che si dichiarava povera ma poi in realtà stava meglio di me e di te messi insieme.  Era una misura che sarebbe stata utile se attuata alla perfezione e con i dovuti controlli (ad esempio dato a persone che partono dai 50 anni di età, persone invalide o con gravi malattie). Dato così a cani e porci, ad cazzum, ha portato alla luce quanto faccia schifo questo paese e quanta deliquenza ancora ci sia in giro.

Offline Chocobo

*
2101
Re:Legittima difesa
« Risposta #193 il: 15 Dic 2023, 06:52 »
Sono davvero sorpreso.
Usando gli stessi parametri ci sono più poveri che negli anni 80?

Certo, sulla carta si. Soprattutto medici, notai, avvocati.. Quelli sono i più poveri. Dichiarano tipo 0 euro l' anno. Poi vanno in giro col Porsche.

Offline Chocobo

*
2101
Re:Legittima difesa
« Risposta #194 il: 15 Dic 2023, 07:01 »
Ecco la prova provata che non hai proprio idea della realtà.
In Italia la povertà assoluta riguarda più di 2 mln di famiglie. Non di persone, ma di famiglie.
Povertà assoluta significa non vivere in ristrettezze, ma appunto non riuscire a garantirsi il piatto di pasta.
E nonostante quel che pensa aquila79 è una condizione che è aumentata (così come quella di povertà relativa).

Il fatto che tu la faccia così facile mi fa pensare in primo luogo che sei molto giovane, in secondo luogo che non hai mai avuto lontanamente il problema. Purtroppo molti che la pensano come te (e finiscono a votare la monnezza populista) pensano che la peggiore cosa possa capitare è che ti fottono i risparmi.
Come detto, vi farei vivere due giorni, due soli giorni, da morti di fame.
Capireste quanto cazzo vi ha detto culo a dovervi preoccupare di difendere i risparmi

Voi siete la gente che ce l'ha a morte col reddito di cittadinanza convinta che sia una misura da scansafatiche perché appunto, in base al nulla, pensate che chi vuole sfangarla un modo lo trova.
Parlate di Caritas e lavorare in nero con la leggerezza di quelli per cui ste cose sono fenomeni astratti, roba da film. Che problema c'è, vai alla Caritas oppure a lavorare su un ponteggio senza misure di sicurezza perché oh, te tocca.
Che problema c'è, no?

W i rapinatori. Davvero, rispetto a sta merda che sta uscendo sono una risposta decisamente più dignitosa.

Quindi lavorare onestamente e dignitosamente su un ponteggio senza misure di sicurezza no, ma andare a fare rapine a mano armata si. In effetti è meno rischioso. Ok.


Già che ci stiamo rimettiamo in libertà anche i fratelli Savi e ricreiamo la banda della uno bianca.

E comunque quando parlo di risparmi altrui è perché avendo sempre lavorato onestamente so' cosa vuoldire riuscire a mettersi da parte qualcosa con fatica, a volte ci si prefissa una cifra (irrisoria) e si riesce ad arrivarci dopo anni ed anni di duro lavoro e sacrifici. Poi arriva un ladruncolo di merda ed in dieci minuti ti porta via anni ed anni di sudore e sacrifici. Lui  con 10 minuti di lavoro si gode i tuoi anni ed anni di sforzi e risparmi e tu non puoi manco difenderti altrimenti lo stato ti condanna.  Bello schifo.

E voi li assecondate pure.

Offline FatDanny

*****
38256
Re:Legittima difesa
« Risposta #195 il: 15 Dic 2023, 07:35 »
Sono davvero sorpreso.
Usando gli stessi parametri ci sono più poveri che negli anni 80?

Nel tempo sono cambiati gli indicatori, tuttavia la tendenza è abbastanza chiara.
Già sul finire degli anni 90 si notava una crescita significativa sia della povertà nelle famiglie numerose che i working poor (raddoppiati in 10 anni)

https://journals.openedition.org/qds/1481?lang=en

Nei 2000 il fenomeno è letteralmente esploso.
Anzitutto abbiamo distinto da fine '90, a livello di indicatori, povertà assoluta e relativa (indicazione Commissione Carniti e gruppo di lavoro Istat di Bacci).
La povertà assoluta in Italia negli ultimi 18 anni è TRIPLICATA (dal 3 al 9%)
Quella relativa è aumentata significativamente (dall'11 al 15%)
Notare come la tendenza prescinda il COVID e notare come a percentuale dei poveri sia tutt'altro che marginale




Sai perché sei sorpreso?
Perché la narrazione positivista del progresso e del benessere economico, in particolare in presenza di crescita, stona con la realtà.
Ma non è che cambia narrazione. No no, si distorce la realtà ai suoi fini.

Quindi siccome uno ha bisogno di soldi è autorizzato a fare il far west? E cioè a rubare e ad andare a fare la bella vita coi risparmi altrui?

C'è una quantità di panzane in queste poche righe che è difficile andare oltre già così.
Ad autorizzare al far west se si hanno bisogno di soldi è il tuo discorso e quello di VVL, non il mio.
Perché se la risposta a chi è indigente è "vai alla caritas o lavora in nero" allora diventa immediatamente preferibile vivere di rapine.
Se non ti prendi carico del problema a livello collettivo (responsabilità sociale) e ognuno se la deve risolvere da sé, allora la rapina diviene un'opzione migliore di quelle che prospetti tu.
Perché su un ponteggio rischi la vita per 500 euro, almeno con la rapina provi a fartene 5000. é così difficile da capire? e la tua onestà, con tutto il rispetto, ficcatela dove non batte il sole, che coloro i quali il problema ce l'hanno veramente coi tuoi moralismi non mangiano.

Se in Italia i 2 milioni di poveri fossero reali, tra qualche giorno avremmo 2 milioni di morti tutti insieme per fame e per freddo. Chissà perché in questo paese tutti si lamentano e dichiarano di essere poveri ma poi li vedi in vacanza, al ristorante o con la macchina nuova appena comprata.


ah perché siccome tu vedi la gente in vacanza e al ristorante ritieni che questa tua valutazione visiva sia scientificamente attendibile?
Siamo 60 mln, hai presente? hai presente che bastano i consumi significativi di 10 mln per occultare la povertà estrema di 4-5mln di persone?
E sai che 4-5mln di persone estremamente povere vivono quindi in situazioni disperate anche se 10 o 20 mln di persone riempiono alberghi e ristoranti?

Io sono davvero allibito. Ma non dal tuo discorso, che è purtroppo diffusissimo (vedi la stupidaggine che dici sul reddito di cittadinanza). Sono allibito dalla facilità con cui vi hanno intortato e infarcito di cazzate per convincervi a sgobbare anche a due spicci a 37 anni invece di incazzarvi come bisce, prendere a cazzotti in bocca il datore di lavore che vi propone 750 euro per 45 ore di lavoro fino a sfigurargli la faccia (a proposito di violenza giusta). Invece di prendervela con i poveri e con le devianze sociali che derivano dalla povertà.

Tu non te la prendi con il rapinatore e non con chi fa bancarotta fraudolenta perché il secondo "ruba a tutti" e solo "metaforicamente". Ma perché il primo è un reato da povero, quindi viene socialmente drammatizzato, mentre il secondo è un reato da ricco e quindi viene relativizzato con mille scuse.

Vuoi meno rapine, meno furti, più sicurezza sociale? invece del far west serve alzare i salari e servono misure come il reddito di cittadinanza. Genio.

Leggere nello stesso topic che il reddito di cittadinanza è una misura che prendevano gli evasori (come se gli servissero 500 euro agli avvocati che evadono) e che la risposta ai ladri è il far west è l'esempio, questo si perfetto, di come vincono le elezioni le attuali destre.
Vincono perché la gente non capisce un emerito cazzo della realtà sociale.
e chi come me, scusa l'arroganza, ne capisce, si è veramente stracciato il cazzo di spiegarlo dopo vent'anni di studi e di tentate spiegazioni.

Basta, fottetevi nel vostro far west, moriteci dentro, sperando che ciò accada il più lontano possibile da me e dai miei cari.

Offline Gio

*****
9868
Re:Legittima difesa
« Risposta #196 il: 15 Dic 2023, 07:58 »
Non è vero che stiamo peggio in assoluto. Sono aumentati i bisogni ed è diminuita la nostra capacità di rinunciare. Anche le statistiche lasciano il tempo che trovano. In Italia le persone mediamente se la cavano e questo non risulta.
Al di là di questo, per me, nel topic si confondono principi e valutazioni.
Non si deve rubare. Chi ruba per sfamare i figli, però, fa bene.
Non si deve evadere. Però chi evade per pagare gli stipendi meriterebbe un premio.
Non bisogna farsi giustizieri. Chi uccide perchè e stato appena rapinato, però, meriterebbe più comprensione.
Le valutazioni sono soggettive ed opinabili. Anche quelle dei giudici. Al punto che un altro giudice potrebbe dare un giudizio diverso a fronte dello stesso fatto e delle stesse leggi.
Dire che 17 anni per il gioielliere sono tanti perchè manca umana comprensione, non significa essere a favore della giustizia privata. Significa valutare un fatto ed il suo contesto.
D'altronde se applicassimo quello che leggiamo qui, i terroristi dovrebbero essere messi in cella e le chiavi buttate nel mare. Eppure ci sono terroristi che hanno fatto meno anni di galera del gioielliere ed altri, mai pentiti, che oggi sono liberi. Non perchè il terrrorismo sia stato giustificato, ma perchè sono state fatte altre valutazioni. Opinate ed opinabili, sempre.

Offline FatDanny

*****
38256
Re:Legittima difesa
« Risposta #197 il: 15 Dic 2023, 08:07 »
"le statistiche lasciano il tempo che trovano".
Io non ho parole. Pare che stamo a fa i sondaggi di Panorama.

Le statistiche restituiscono dei dati di realtà. Se confliggono con la vostra specifica esperienza e percezione ciò significa che essa è parziale, non che i dati lasciano il tempo che trovano.
Non è come dici, sbagli. Non è che la povertà è aumentata perchè sono aumentati i bisogni.
La povertà è aumentata perché il modello economico italiano, improntato da sempre ai bassi salari, ha comportato che l'italia è l'unico paese OCSE in cui i salari reali non sono aumentati negli ultimi vent'anni.
Abbiamo puntato (anzi, hanno puntato, gli imprenditori) non sugli investimenti ma sui bassi salari, sull'essere la Cina d'occidente, sulla pelle di chi lavora ovviamente.

Questo non è un principio, è la descrizione della realtà degli ultimi vent'anni. Piaccia o meno.
Se per altri invece sono aumentati bisogni e diminuita la capacità a rinunciare questa è la SUA esperienza sociale, probabilmente quella della piccola-media borghesia. Che però non è un assoluto eh. Parliamo di un segmento sociale, minoritario per giunta seppur egemone, non dell'intera società.
Re:Legittima difesa
« Risposta #198 il: 15 Dic 2023, 08:28 »
Nella mia esperienza, a gennaio 2002 mi trovai lo stipendio covertito in euro in rapporto 1936 lire = 1 euro...

Peccato che poi la vita reale convertì a 1000 lire   = 1 euro.


Non so come è andata da altre parti ma qui da noi quel taglio del 50% passeranno altri decenni prima che verrà riassorbito
Re:Legittima difesa
« Risposta #199 il: 15 Dic 2023, 08:34 »
Asserire che chi ruba lo fa per necessità (tolti i casi di furtarelli di cibo nei supermercati) è una boiata pazzesca.
Il ladro di professione non sa e non vuole fare altro e non cerca redenzione trovandosi un lavoro.
Non ci pensa nemmeno.
Vuoi mettere lavorare per 1000/1200 euri al mese e rubarne 10 volte tanto nell'arco di 10 minuti?
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod