Morto Silvio Berlusconi

0 Utenti e 5 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online RG-Lazio

*
5827
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #80 il: 12 Giu 2023, 19:41 »
ciascun leader è un prodotto del paese e non viceversa.

ascrivergli l'impoverimento culturale del paese tramite mediaset fa davvero analisi della domenica con il giornale di vera sinistra sotto il braccio e il naso arricciato di "signora, ai miei tempi..."

berlusconi, con le sue tv, ha intercettato la fine del decennio dell'impegno ed ha cavalcato quello dell'edonismo, del consumismo, del divertimento leggero che disdegna l'impegno.
ma non è che negli anni 70 le masse si affannassero davanti alle opere di truffault e disquisissero dottamente sull'effetto dirompente del fountain di duchampx.
il disimpegno è un fenomeno globale, figlio del reaganismo rampante, investe tutta la cultura occidentale, affascina sempre più anche il mondo che si avvia a diventare post-sovietico.

in buona sostanza non è berlusconi che ci ha instupidito. siamo sempre stati stupidi.

In buona sostanza condivido parecchie cose di quanto scrivi. Non condivido molto l´ultima frase.

Aggiungo un ulteriore elemento alla questione culturale degli ultimi 30 anni.

Il Berlusconismo é anche quello degli antiberlusconi, che hanno travoto nella critica moralista e blanda la maschera etica e sociale al degrado culturale di cui sono stati pienamente partecipi e complici.
I vari intellettuali de Repubblica, i professoroni universitari pronti a stracciarsi le viste per il buga bunga e poi distribuire cattedre a figli, monti e amanti (non é una metafora).

Insomma alla fin fine hanno scambiato/sovrapposto l´antiburlusconismo all´antifascismo (che é molto piú che urlare "é il nuovo duce, l´antifascismo é critica dei rapporti di potere)...per fare i c@zzi loro...proprio come il silvio nazionale.

Attenzione a parlare di crisi "culturale". Negli ultimi 30 anni, se te vai in Germania, USA, Inghilterra e chiedi di farti 5 nomi di intellettuali, ti mettono dentro due italiani e la produzione culturale italiana non é mai stata cosí valutata (all´estero purtroppo) come negli ultimi 30 anni.

Qual´é il problema di questa produzione culturale? che é stata ostruita e combattuta non tanto da berlusconi, quanto da tutto ció che ruota intorno al Pd, repubblica, CGIL.

Esisteva tutta una galassia di operatori culturali che poteva saper parlare ai cittadini e ai loro bisogni, ma é stata resa invisibile.

Il Berlusconismo é un periodo storico-culturale distruttivo, ma va ben aldilá di berlusconi e non é affatto tramontato, anzi oggi piú che mai non facciamoci illusioni

berlusconi é morto, viva berlusconi...Fuck   

Online Aquila1979

*
7125
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #81 il: 12 Giu 2023, 19:51 »
In buona sostanza condivido parecchie cose di quanto scrivi. Non condivido molto l´ultima frase.

tu pensa che volevo scrivere


in buona sostanza non è berlusconi che vi ha instupidito. siete sempre stati stupidi.

 :D

e sto a scherzà!
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #82 il: 12 Giu 2023, 19:55 »
ciascun leader è un prodotto del paese e non viceversa.

ascrivergli l'impoverimento culturale del paese tramite mediaset fa davvero analisi della domenica con il giornale di vera sinistra sotto il braccio e il naso arricciato di "signora, ai miei tempi..."

berlusconi, con le sue tv, ha intercettato la fine del decennio dell'impegno ed ha cavalcato quello dell'edonismo, del consumismo, del divertimento leggero che disdegna l'impegno.
ma non è che negli anni 70 le masse si affannassero davanti alle opere di truffault e disquisissero dottamente sull'effetto dirompente del fountain di duchampx.
il disimpegno è un fenomeno globale, figlio del reaganismo rampante, investe tutta la cultura occidentale, affascina sempre più anche il mondo che si avvia a diventare post-sovietico.

in buona sostanza non è berlusconi che ci ha instupidito. siamo sempre stati stupidi.

C’è pero da valutare una parte contraddistinta da una potenza fatta di risorse umane e finanziarie, criminali e non, organizzativa e mediatica in grado di condizionare un’altra fragile, disorganizzata, incapace di affrontare i problemi e classificare le proprie priorità secondo un’ottica d’insieme, macro. È chiaro che la seconda è palesemente condizionata.

Per carità, le nostre contraddizioni come membri di una comunità sono clamorose, dal momento in cui non siamo in grado di immedesimarci con una coscienza collettiva quando ci tocca fare valutazioni di ordine politico, economico, sociale e altro. In effetti il Potere Cittadino è un potere praticamente astratto, impalpabile.

Basti pensare al cittadino/lavoratore che aggredisce un altro perché usufruisce di una misura di assistenza statale dove il primo considera il secondo un danno, un peso, un rifiuto da spazzare al netto delle eventuali e inevitabili  irregolarità che derivino dalla misura. Lo stesso, però,  non si scandalizza quando le banche accumulano titoli tossici, derivati senza sottostante, perdite, trasferiscono impunemente liquidità dall’economia reale alla finanza che supera di tanto  PIL mondiale in pochi lustri. Poi quando la famiglia chiede un mutuo alla banca, gli viene detto di no nonostante un potenziale rischio di insolvenza minore.

Per non parlare delle sozzerie monetarie nei primi anni ottanta e le loro conseguenze sui cittadini italiani o residenti in Italia. Roba da farsi saltarsi in aria.

Certo,  l’esaltazione dell’individuo, del bene proprio, di ciò che è mio porta a un inevitabile disprezzo del fenomeno sociale, e a tutto quello che ci orbita attorno, ma è evidente che queste contraddizioni e criticità non possono essere addebitate soltanto o principalmente al cittadino, alla massa. È un po’ più complessa la cosa secondo me.
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #83 il: 12 Giu 2023, 21:06 »
scopro oggi da un tweet di Buzzanca che prima di comprare il Milan aveva pensato di comprarsi la Lazio...

che era persino venuto a Tor di Quinto seriamente intenzionato  :o
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #84 il: 12 Giu 2023, 21:08 »
La cosa peggiore che ha fatto berlusconi è stata morire a 86 anni
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #85 il: 12 Giu 2023, 21:14 »
scopro oggi da un tweet di Buzzanca che prima di comprare il Milan aveva pensato di comprarsi la Lazio...

che era persino venuto a Tor di Quinto seriamente intenzionato  :o

La domanda viene spontanea: siamo sicuri che Berlusconi frequentasse Tor di Quinto perchè interessato alla Lazio?
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #86 il: 12 Giu 2023, 22:38 »
Je rimaneva comodo.
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #87 il: 12 Giu 2023, 22:41 »
RIP

Però

Ha sdoganato l'MSI .

Ricordiamocelo sempre, tra le tante porcate che ha fatto.

Offline spook

*
10875
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #88 il: 12 Giu 2023, 23:13 »
Lutto Nazionale e funerali di Stato. Incredibile. Che paese di m...a.
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #89 il: 13 Giu 2023, 01:12 »
Ammazza che covo di comunisti .... 😗

Offline Invictus

*
7169
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #90 il: 13 Giu 2023, 01:53 »
scopro oggi da un tweet di Buzzanca che prima di comprare il Milan aveva pensato di comprarsi la Lazio...

che era persino venuto a Tor di Quinto seriamente intenzionato  :o
Non credo proprio. Che interesse avrebbe avuto nel comprare la Lazio. Io sapevo che voleva comprare l'Inter prima del Milan.

Online arturo

*****
14865
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #91 il: 13 Giu 2023, 08:18 »
Quindi, per la prima volta, ad eccezione di Leone e Ciampi che furono anche presidenti della Repubblica, si proclama il lutto nazionale per un ex presidente del consiglio.
Che questo momento di cordoglio nazionale lo si imponga per Berlusconi, è l'esatta rappresentazione di quello che è diventata l'Italia anche e non solo, dopo la sua " discesa in campo".

Offline vaz

*****
54941
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #92 il: 13 Giu 2023, 08:18 »
in realtà Berlusconi spinse da dietro le quinte Lotito a prendersi la Lazio.

Offline FatDanny

*****
37649
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #93 il: 13 Giu 2023, 08:20 »
comunque non serve guardare mediaset per avere la nausea, basta aprire repubblica, la stampa e leggere quel che dicono Prodi, Cofferati, D'Alema e i vari editorialisti della "sinistra liberale".

Che pena.

Offline vaz

*****
54941
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #94 il: 13 Giu 2023, 08:20 »
comunque non serve guardare mediaset per avere la nausea, basta aprire repubblica, la stampa e leggere quel che dicono Prodi, Cofferati, D'Alema e i vari editorialisti della "sinistra liberale".

Che pena.

limortacciloro
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #95 il: 13 Giu 2023, 09:32 »
I danni più grandi li ha fatti alla cultura. Pessimo uomo di Stato ma ancora peggiore l'immagine che ha dato dello Stato, incarnandolo.
Un uomo senza vergogna che ha stimolato tante persone a comportarsi come lui, ha dato dignità alle pulsioni più spregevoli e ne ha tolta alle istituzioni.
È cresciuta di fianco a lui e grazie al suo esempio una generazione di leccaculo, di persone disposte a negare l'evidenza, persone senza competenza che si sentono in diritto di dire la loro. È stato il portavoce dei farabutti e dei megalomani, degli ignoranti e degli ingenui.
Ad ogni modo, secondo me Berlusconi ha demeriti che vanno al di là delle sue intenzioni.
Berlusconi era una nullità, privo di visione e idee politiche. Ha agito sempre e solo nel suo interesse di privato cittadino, e per compensare i guai causati dalla sua megalomania.
Non ho mai pensato che volesse distruggere questo Paese. Non gli ho mai riconosciuto la sottigliezza intellettuale. Non era un genio del male, era una testa di qazzo.
E non ha fatto tutto da solo.
Tante persone l'hanno votato, non ce l'ho con gli ingenui ma con chi lo riteneva un farabutto irresponsabile, eppure l'ha votato; tante persone hanno lavorato per lui, direttamente o indirettamente. Ho il sospetto che anche i miei partiti di riferimento dell'epoca lo abbiano usato per nasconderci una vergognosa transizione verso il capitalismo. Erano vere le cose che dicevano su di lui, ma Berlusconi ha rappresentato anche una grossa fonte di consenso (assolutoria) per la sinistra che si spostava verso il centro.
La fase berlusconiana, preparatoria alla nullificazione dello Stato e del fare politica, è terminata quindici anni fa. Poi ce n'è stata un'altra, e adesso siamo in quella ancora successiva.
Vent'anni fa avrei gioito per la sua morte, oggi mi fa piacere solo che sia morto prima di me.

Quoto praticamente tutto, aggiungo solo che forse lui è stato il bubbone che ha evidenziato una malattia che esisteva gia, un paese sano avrebbe avuto degli antitodi a una presenza come quella di berlusconi, l'italia era gia malata, abbastanza disonesta, egoista e decisamente di destra, berlusconi e' stato solo la conseguenza paracula, aiutata da una sinistra che non c'era 

Offline Sonni Boi

*****
16452
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #96 il: 13 Giu 2023, 09:44 »
Berlusconi ha fatto da specchietto per le allodole a un sistema che in realtà andava a va tuttora benissimo a molti - politici, giornalisti, imprenditori (grandi e piccoli), sindacalisti - di destra e di sinistra. Si è preso le colpe maggiori di un disfacimento etico e politico voluto da un'intera classe dirigente.

La condanna non deve essere solo per lui, ma per un intero pezzo di paese che è stato ben felice di abbracciare le sue idee e il suo modo di fare.

Offline Fla

*
4530
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #97 il: 13 Giu 2023, 09:48 »
Capisco i funerali di stato, ma lutto nazionale?!

Offline Quintino

*
1153
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #98 il: 13 Giu 2023, 10:17 »
Un mascalzone.

Offline trax_2400

*****
17983
Re:Morto Silvio Berlusconi
« Risposta #99 il: 13 Giu 2023, 10:26 »
Purtroppo è morto con colpevole ritardo.
Vent'anni fa sarebbe stato da applausi, forse si faceva ancora in tempo a salvare qualcosa ...
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod