Proteste ecologiste

0 Utenti e 21 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Proteste ecologiste
« Risposta #20 il: 13 Gen 2023, 13:07 »
Sono, da sempre, contrario alle forme di protesta negativa. In più, penso che queste forme di protesta abbiano il limite di spostare la discussione dal tema, alle modalità con cui si affronta.  A danno del tema che si vuole proporre. Anche questo topic, in piccolo, ne è una dimostrazione.
Io sono piu per le azioni positive. Al senato andrei a porre domande tutti i giorni, fino ad ottenere risposta. Nei musei esporrei opere provocatorie accanto a quelle originali, invece di imbrattarle. E così via.
In fondo, per fare un esempio, Greta ha proposto gli stessi temi senza aver avuto bisogno di imbrattare nulla e non mi pare sia stata meno efficace.
Quindi condivido, nella sostanza, i motivi della protesta ed apprezzo umanamene lo spirito che la anima, ma disapprovo le modalità con cui è condotta. È una forma di protesta che non sostengo.

Condivido lo spirito ed il contenuto del post di Gio. Come alternativa, mozione "annasseraffanculo" approvata. Ecologisti de che, che l'Europa è il meno inquinante dei continenti? Le facessero in Cina, nella RDC, in Russia, 'ste dimostrazioni senza senso.
PS
E magari votassero partiti che finanziano l'isolamento termico degli edifici, il telelavoro, la riduzione degli sprechi energetici.
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #21 il: 13 Gen 2023, 19:10 »
Condivido lo spirito ed il contenuto del post di Gio. Come alternativa, mozione "annasseraffanculo" approvata. Ecologisti de che, che l'Europa è il meno inquinante dei continenti? Le facessero in Cina, nella RDC, in Russia, 'ste dimostrazioni senza senso.
PS
E magari votassero partiti che finanziano l'isolamento termico degli edifici, il telelavoro, la riduzione degli sprechi energetici.

Intanto se passa la direttiva UE sulle case green so caxxi in Italia
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #22 il: 01 Feb 2023, 22:05 »
Io sono d’accordo con Tarallo in linea di principio, è verissimo che per una vita che perdiamo qui in un minuto nel Terzo Mondo se ne perdono mille e che ai potenti non frega un cavolo (sennò non staremmo così no?), com’è pure vero che rispetto al rischio globale una vita conta poco, PERÒ d’altra li capisco quelli che si sono indispettiti, non per il ritardo al lavoro ma perché magari erano malate o trasportavano malati che avevano bisogno di terapie. Onestamente mi sarei incazzata pure io e non poco.

Per il resto appoggio assolutamente la causa, e nell’ottica di sensibilizzazione e di raccogliere più adesioni possibili credo che i blocchi del traffico siano controproducenti. Dopodiché per me al Senato ci sono andati pure leggeri 😅

Online Lativm88

*
6545
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #23 il: 14 Feb 2023, 19:23 »
Se potessi, io, invece che imbrattare il vetro che protegge le opere d'arte brucerei direttamente la Gioconda.

Lo dico sul serio, sono uno che lavora/ha lavorato/ha studiato i beni culturali e la difesa del bene culturale per me è sacro, però, PERÒ, apriamo.il giornale e il telegiornale con la notizia che hanno tirato un pomodoro sul plexiglass e non ci poniamo il problema arrestando e mettendo alla gogna (quella fisica eh, mica quella mediatica) chi distrugge ogni giorno il pianeta che è un'opera d'arte ben più bella e complessa della Gioconda. Anzi.

E penso che Leonardo, se fosse vivo, mi presterebbe l'accendino per la Gioconda, altro che cazzi.

Comunque, non cambia assolutamente un cazzo se non il clima perché è difficile qualunque cosa finché il sistema è basato sull'avidità dello sfruttamento che ha alla radice la convenienza economica.

E mi fa pure tristezza scrivere banalità.

Offline trax_2400

*****
18507
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #24 il: 15 Feb 2023, 12:39 »
Se potessi, io, invece che imbrattare il vetro che protegge le opere d'arte brucerei direttamente la Gioconda.

Lo dico sul serio, sono uno che lavora/ha lavorato/ha studiato i beni culturali e la difesa del bene culturale per me è sacro, però, PERÒ, apriamo.il giornale e il telegiornale con la notizia che hanno tirato un pomodoro sul plexiglass e non ci poniamo il problema arrestando e mettendo alla gogna (quella fisica eh, mica quella mediatica) chi distrugge ogni giorno il pianeta che è un'opera d'arte ben più bella e complessa della Gioconda. Anzi.

E penso che Leonardo, se fosse vivo, mi presterebbe l'accendino per la Gioconda, altro che cazzi.

Comunque, non cambia assolutamente un cazzo se non il clima perché è difficile qualunque cosa finché il sistema è basato sull'avidità dello sfruttamento che ha alla radice la convenienza economica.

E mi fa pure tristezza scrivere banalità.
Eh già. Purtroppo si finge di non vedere puntando il dito sulle "devastazioni" alle opere d'arte piuttosto che sul motivo per cui lo fanno.
Temo che se le richieste continueranno ad essere ignorate si arriverà a dimostrazioni maggiormente impattanti (ma mai impattanti come ignorare l'emergenza climatica).

Online vaz

*****
55389
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #25 il: 09 Mar 2023, 12:07 »
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #26 il: 09 Mar 2023, 13:49 »
Guarderei questo

https://www.instagram.com/reel/CpiTyt2D35e/?igshid=YmMyMTA2M2Y=

aaaapalaeolica

Boh, è un video talmente surreale che sembra quasi uno sketch dei Monty Python

Online Lativm88

*
6545
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #27 il: 09 Mar 2023, 14:28 »
Il problema secondo me è che, salvo svolte tecnologiche imprevedibili, non siamo pronti, come forma mentis, a rinunciare a qualcosa.
Quindi si cerca la sostituzione 1:1 dell'energia proveniente da combustibile fossile con energia di altro tipo.
Questo è dovuto al fatto che il nostro modo di consumare è rapido, enorme e continuo perché il nostro sistema economico lo pretende per "funzionare".

Se noi rinunciassimo ad alcune cose, senza sostituirle, potremmo appoggiare questo cambiamento mentale al cambiamento delle nostre fonti energetiche e del nostro sistema economico sul lungo andare.

E magari non ci estinguiamo noi e tutto il resto.

Offline Rorschach

*****
13005
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #28 il: 09 Mar 2023, 15:11 »
Concordo su chi dice che le proteste devono essere 'forti': se non creano disagio restano inutili (fiaccolate, marce con migliaia di persone o flash mobs qui in un regime democratico non portano a nulla, mentre hanno sicuramente un valore reale nei regimi autoritari).
Il problema è però lo storytelling: finchè hai dei media che strumentalmente vanno solo a ravanare sui disagi creati e non sul motivo delle proteste stai solamente danneggiando la tua immagine. Puoi avere tutte le ragioni del mondo ma l'effetto finale resta negativo.
Come fare allora? Questi ragazzi devono utilizzare la loro grande voglia di cambiamento in maniera più efficace, cercando di convincere altri strati della popolazione.
A me, ad esempio, fa molto riflettere la campagna fatta contro l'olio di palma: si basava su informazioni superficiali e sostanzialmente errate, ma se ne è parlato così tanto da far cambiare approccio e ricette a molti dei produttori alimentari (tranne la Ferrero che se n'è sbattuta il cazzo, va detto).
Insomma, bisogna considerare quali sono le azioni più proficue nella nostra realtà capitalista, e immagino che l'unica via sia una campagna di informazione più 'sottile' che punti al boicottaggio economico, perchè alla fine della fiera sono solo i soldi OGGI a poter cambiare quest'inerzia con la quale ci dirigiamo verso il baratro.

Offline Tarallo

*****
111509
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #29 il: 20 Mar 2023, 21:41 »
Forse a molti servirebbe un pizzico di Francia.

Online FatDanny

*****
38302
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #30 il: 21 Mar 2023, 07:42 »
mamma-gary

Online vaz

*****
55389
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #31 il: 21 Mar 2023, 12:18 »
Forse a molti servirebbe un pizzico di Francia.

seeeee e quando mai

Online FatDanny

*****
38302
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #32 il: 17 Mag 2023, 14:19 »
vediamo il lato positivo: con i monumenti allagati non potranno essere imbrattati!
ora si che il perbenista italiano che ha la merda nel cervello potrà essere  soddisfatto.
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #33 il: 18 Mag 2023, 07:42 »
vediamo il lato positivo: con i monumenti allagati non potranno essere imbrattati!
ora si che il perbenista italiano che ha la merda nel cervello potrà essere  soddisfatto.

Offline pentiux

*****
18629
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #34 il: 18 Mag 2023, 10:07 »
Per me, però, provare a farmi perdere un volo in partenza da Fiumicino o bloccarmi la tangenziale est di giovedì mattina vale come dichiarazione di guerra.
Sarò perbenista?
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #35 il: 18 Mag 2023, 10:43 »
Però di solito quelle proteste durano una mezz'oretta, poi li trascinano via come sacchi di patate.
Ieri l'autostrada l'ha bloccata per ore e ore un torrente di merda perché a monte si è presentato un monsone indiano...

Poi non parliamo dei due schizzetti che fanno sui monumenti, quando, come già ricordato da FD, molto probabilmente qualcuno in questi giorni qualcuno sarà finito sott'acqua.

Offline pentiux

*****
18629
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #36 il: 18 Mag 2023, 11:24 »
Però di solito quelle proteste durano una mezz'oretta, poi li trascinano via come sacchi di patate.
Ieri l'autostrada l'ha bloccata per ore e ore un torrente di merda perché a monte si è presentato un monsone indiano...

Poi non parliamo dei due schizzetti che fanno sui monumenti, quando, come già ricordato da FD, molto probabilmente qualcuno in questi giorni qualcuno sarà finito sott'acqua.
Non ho parlato di monumenti, infatti.
Ho detto che se sto andando a Fiumicino a prendere un volo e a causa dei disagi (la mezzoretta poi si ripercuote, ma a volte basta pure la mezzoretta) mi fai perdere un volo, magari intercontinentale, magari mi fai saltare un viaggio per il quale ho lavorato un anno e tutte le spese connesse, poi altro che sacchi de patate. Per me se mi blocchi la Roma Fiumicino sei 'na merda. Punto. Qualsiasi motivazione tu abbia.
E ti dirò di più. Con tutta la sensibilità che ho sul tema, e ti garantisco che ne ho, io se perdo quel volo poi il giorno dopo mi compro un Hummer diesel euro -1 e passo tutto il periodo del mio viaggio a sgasare per Roma.

Online FatDanny

*****
38302
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #37 il: 18 Mag 2023, 12:48 »
Per me, però, provare a farmi perdere un volo in partenza da Fiumicino o bloccarmi la tangenziale est di giovedì mattina vale come dichiarazione di guerra.
Sarò perbenista?

Io sui blocchi stradali mi sono già espresso in modo nettamente contrario.
Parlavo esplicitamente degli "imbrattamenti" dei monumenti con vernici lavabili la cui drammatizzazione mi sembra fuori luogo dinanzi al problema climatico

Offline pentiux

*****
18629
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #38 il: 18 Mag 2023, 12:55 »
Io sui blocchi stradali mi sono già espresso in modo nettamente contrario.
Parlavo esplicitamente degli "imbrattamenti" dei monumenti con vernici lavabili la cui drammatizzazione mi sembra fuori luogo dinanzi al problema climatico
Si, si lo so. E siamo sostanzialmente d'accordo.
(a parte la cazzata della vernice "lavabile", che non vuol dire che si può lavare via ma al contrario vuol dire che è più resistente all'acqua e si può lavare senza subire danni)

Offline TomYorke

*****
11539
Re:Proteste ecologiste
« Risposta #39 il: 18 Mag 2023, 13:00 »
Madonna Pent, stai diventando un vecchio brontolone!
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod