Sinistra politica e sociale: la differenza tra la miseria italiana e l'Europa

0 Utenti e 22 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline alex73

*****
12299
Re:Sinistra politica e sociale: la differenza tra la miseria italiana e l'Europa
« Risposta #360 il: 10 Ott 2023, 10:32 »
Eccerto perché il lavoro mica è l'attività umana che risponde ad un bisogno sociale (e quindi presuppone tale bisogno) ma un fattore che si coltiva nei campi.
Non sarà per caso che il tema del  reddito universale si pone esattamente perché l'enorme produttività raggiunta tende a saturare i bisogni sociali  e questo  porta all'aumento della disoccupazione strutturale con tutte le conseguenze annesse? Non sarà che quindi le alternative sono la riduzione dell'orario di lavoro (per far lavorare tutti) a parità  di salario o il reddito universale e addirittura il capitale si pone il problema e preferisce nettamente la seconda alla prima perché altera in modo inferiore la logica di valorizzazione del capitale?

Gli eruditi  devono quindi studiare come creare lavoro, anche se inutile. Devono  crearlo  a prescindere come si trattasse di  broccoli :lol:


Meno male che c'è Alex ad illuminare gli eruditi, sennò questi si perdevano con le minkiate con la K
:lol:

Ormai siamo arrivati agli asini che vogliono spiegare ad un fisico teorico come funziona la relatività.
al giorno d'oggi il lavoro non necessariamente nasce da un bisogno essenziale dell'uomo....dal punto di vista economico aumentare la produttività potrebbe essere un deterrente all'aumento dell'inflazione...più beni girano e meno costano....il problema e' conciliarla con l'inquinamento ed e' li che ci si sta dirigendo ....la sfida e' produrre in modo sostenibile sotto tutti i punti ti di vista e non solo ambientale.
Questo e' un terreno che e' ancora in evoluzione in termini di creazione di posti di lavoro.

Offline Seamus

*
2768
Facebook
Re:Sinistra politica e sociale: la differenza tra la miseria italiana e l'Europa
« Risposta #361 il: 10 Ott 2023, 10:40 »
Servono piani industriali....piani energetici....da questo governo mi aspetto molto da questo punto di vista.

 :rotfl2:

Eddai sù

Tu sopravvaluti l'attuale classe dirigente e politica italiana (che rappresenta degnamente il popolo che li ha eletti, cioè noi). E' un problema di tutta la classe dirigente, in generale.
Ma questa destra, oltre che di fascisti mal mascherati, è fatta di una banda di incompetenti di massimo livello. Non vedono al di là del loro naso e quello che vogliono fare spesso non lo sanno fare (e per fortuna, in molti casi). Vedi il discorso della tassazione dei profitti delle banche o i decreti sui migranti o le ONG.

Comunque, se ti interessano i piani energetici del governo Meloni: https://www.valigiablu.it/energia-piano-clima-governo-meloni/?fbclid=IwAR0-2r3gOqcWrVcB4z8owFuBlQldRqcM6I1DbMoGuVBXcUaUw-nfJpPUbZ8

Offline FatDanny

*****
37570
Re:Sinistra politica e sociale: la differenza tra la miseria italiana e l'Europa
« Risposta #362 il: 10 Ott 2023, 10:43 »
al giorno d'oggi il lavoro non necessariamente nasce da un bisogno essenziale dell'uomo....

dove avrei scritto essenziale?

Re:Sinistra politica e sociale: la differenza tra la miseria italiana e l'Europa
« Risposta #363 il: 10 Ott 2023, 11:01 »
al giorno d'oggi il lavoro non necessariamente nasce da un bisogno essenziale dell'uomo....dal punto di vista economico aumentare la produttività potrebbe essere un deterrente all'aumento dell'inflazione...più beni girano e meno costano....il problema e' conciliarla con l'inquinamento ed e' li che ci si sta dirigendo ....la sfida e' produrre in modo sostenibile sotto tutti i punti ti di vista e non solo ambientale.
Questo e' un terreno che e' ancora in evoluzione in termini di creazione di posti di lavoro.

Punterei forte sulla fusione nucleare ed esaspererei un altro po l'obsolescenza programmata.
Energia quasi illimitata e possibilità di produrre molti più beni di consumo. Per gli scarti vedo due strade. O impariamo a dominare l'universo quantico in modo da comprimere la materia e salvare un sacco di spazio, oppure potremmo chiedere gentilmente a Musk di lasciare un'area libera nell'orbita terrestre dai satelliti starlink, così da poter sparare direttamente i rifiuti nello spazio.
Anzi. Vedo un altro bel business.. se fossi Musk proporrei di delegarmi direttamente lo smaltimento al costo di un piccolo canone. Partnership con Amazon: i corrieri ti portano i beni a casa e nel viaggio di ritorno se portano via la mondezza. Con l'account premium ti danno pure la stelletta su Twitter.. E se semo levati dal cazzo pure Ama e la Tari!
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod