Scarsita' in un mondo di abbondanza

0 Utenti e 24 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline UnDodicesimo

*
1115
Sesso: Maschio
Scarsita' in un mondo di abbondanza
« il: 18 Ago 2018, 08:37 »


Offline Kappa

*
2119
http://space.tin.it/scienza/decos
Re:Scarsita' in un mondo di abbondanza
« Risposta #1 il: 18 Ago 2018, 09:39 »
è abbastanza una minchiata stile giornalistico, che conosce un 10% di quello che sta effettivamente succedendo e ci butta dentro slogan a caso, tanto per portare a casa l'articolo. Non c'è nessuna scarsità di CO2, semplicemente in UK hanno fatto manutenzione agli impianti senza coordinarsi tra i vari produttori, nello stesso momento c'è stato il boom dei consumi di birra, grazie al caldo e ai risultati della nazionale.
Ogni santa volta che leggo un articolo su un argomento che conosco in maniera approfondita, mi rendo conto delle inesattezze (per non dire castronerie) che vengono scritte e mi chiedo: ma quando leggo un articolo su di un argomento che non conosco, quante informazioni parziali, inesatte, travisate (volutamente o no)mi sorbisco come vere?

(sulla sabbia non ne so nulla, ma a questo punto dubito su tutto)

Offline UnDodicesimo

*
1115
Sesso: Maschio
Re:Scarsita' in un mondo di abbondanza
« Risposta #2 il: 19 Ago 2018, 08:58 »
ammetto di non aver letto l'articolo sulla CO2, l'ho solo preso perche' era uno dei due in italiano che ho trovato e non mi andava di tradurre gli articoli in inglesi, quindi non so se ha un'atmosfera da 'moriremo tutti' che gli articoli inglesi non hanno.

quest'ultimi dicono quello che dici tu, cioe' che e' un problema temporaneo.

era solo l'ironia di un mondo che da decenni si sbatte per ridurre la produzione di anidride carbonica, ma, sebbene solo in un'area circoscritta e tempraneamente, risente anche della scarsita' della stessa.

al supermercato dove vado, qui nei dintorni di Londra, qualche settimana fa misero un cartello su possibili problemi di rifornimento di bibite gassate. durato pochi giorni, mi ha pero' colpito per il motivo di cui sopra.

sulla sabbia invece il discorso e' ben differente.

il problema esiste da parecchio, conseguenza della crescita nel settore delle costruzioni in giro per il mondo.

tecnicamente, un problema molto serio, ma oltre al discorso di come il progresso e l'aumento di consumi abbia i suoi problemi, anche qui una certa ironia visto che di sabbia in fondo 'c'e' ne tanta' ma non e' quella giusta.

ad esempio il  Burj Khalifa in Dubai, nle mezzo di un area desertica, e' stato costruito usando sabbia importata dall'Australia https://www.theguardian.com/global/2018/jul/01/riddle-of-the-sands-the-truth-behind-stolen-beaches-and-dredged-islands.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod