Ciao Manute

0 Utenti e 66 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline carib

*****
27316
Ciao Manute
« il: 20 Giu 2010, 13:45 »
Morto Manute Bol

Si è spento a 47 anni in Usa l'altissimo giocatore (cm. 2,31) africano che era un simbolo nell'Nba per la sua altezza. Era sotto cura per un grave problema renale. Aveva giocato con Washington, Golden State, Philadelhia e Miami


Manute Bol contro Pat  Ewing in un vecchio Washington Bullets-NY Knickenbockers


WASHINGTON - Assai più che le le sue (scarse) qualità cestistiche era un mito per i suoi centimetri "spropositati": è morto in un ospedale di Charlottesville, in Virginia, Manute Bol, uno dei più alti giocatori di basket della storia dell'Nba. Aveva 47 anni.

Bol, di origine sudanese, era alto 231 centimetri ed era molto conosciuto non solo nel mondo del basket, ma anche per il suo impegno umanitario a favore dell'organizzazione Sudan Sunrise, fondata in Kansas per aiutare la popolazione sudanese.

Bol giocò dal 1985 dieci stagioni nell'Nba. Militò nei Washington Bullets, Golden State Warriors, Philadelphia 76ers e Miami Heat.

Bol era tornato in Usa il mese scorso dopo essere stato ricoverato per un serio problema ai reni. "Il Sudan e il mondo hanno perduto un eroe, un esempio per tutti noi. Manute, ci mancherai", ha dichiarato Prichard, uno dei responsabili del succitato gruppo che ha lavorato alla riunificazione del paese africano, gruppo al quale si era dedicato Bol dopo aver terminato la carriera di giocatore.
(19 giugno 2010) repubblica.it


Online Tarallo

*****
84623
Re:Ciao Manute
« Risposta #1 il: 20 Giu 2010, 22:20 »
Al tempo seguivo l'NBA praticamente in diretta.
Mi ha sempre fatto una tristezza incredibile, non poteva che fare una fine triste.

Ciao Manute
Re:Ciao Manute
« Risposta #2 il: 20 Giu 2010, 23:03 »
 :(

Ciao Manute.
Re:Ciao Manute
« Risposta #3 il: 21 Giu 2010, 10:17 »
mannaggia...

Ho sempre guardato alle sue gesta sportive con simpatia.
Se fosse arrivato allo sport "serio" in fase di crescita avrebbe potuto avere una miglior coordinazione motoria.
Forse non sarebbe stato un altro Jabbar, ma non avrebbe suscitato risolini di compatimento in troppi puristi della fava.
Ad ogni modo avevo visto un miglioramento lento ma continuo nella sua tecnica cestistica, anche se il fisico non lo sorreggeva: impari il confronto con l'altro africano dell'epoca, Akeem Olajuwon.

Addio Manute.
(un altro pezzettino della mia allegra giovinezza baskettara che se ne va)
Re:Ciao Manute
« Risposta #4 il: 22 Giu 2010, 10:20 »
 :(
Ciao Manute!
Re:Ciao Manute
« Risposta #5 il: 20 Lug 2010, 17:28 »
Addio ad un grande uomo che ha sempre lottato per la sua gente non temendo umiliazioni pur di raccogliere fondi per il Sudan.
Un grande uomo e dal punto di vista cestistico ricordo con un sorriso che il record di stoppate per una matricola è suo (5.0 blkpg).
Ciao Manute.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod