Rugby a Roma

0 Utenti e 43 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline cartesio

*****
18460
Rugby a Roma
« il: 19 Lug 2010, 14:05 »
Questo bloggista deve essere laziale.   ;)

Da http://rightrugby.blogspot.com/

La cosa veramente triste non è l'imprenditore per il quale tempo (guadagnato) uguale denaro, è chi ci va dietro invece di chiedergli conto: nei giorni scorsi alcuni hanno alzato il classico polverone della cospirazione demo-pluto-giudaico-massonico-leghista ai danni della Maggica. Lo scopo è ovvio, buttarla in vacca per evitare che si entri nel merito: cioè l'euro o ce l'hai o no, tertium non datur (trad. dal latino: inutile li chiedi a un terzo che tanto non te li dà).
Alcune mentalità evidentemente sono rimaste al reclamo di rendite di posizione (geografica) "dovute", in più erigendosi a paladini non richiesti di metà del Paese. Valesse la geopolitica e non il merito e la capacità di gestione, cosa dovrebbero dire nel caso specifico Milano, Torino, la Campania o la Sicilia, visto che Roma sarà comunque rappresentata nell'Eccellenza dalla Lazio? Che dire, evidentemente qualcuno crede ancora in cuor suo alla validità del mitico "io so' io e voi nun siete un ..." esteso a tutta una Città.


Eccellenza = massimo campionato.


Offline adiutrix

*
1309
Re:Rugby a Roma
« Risposta #1 il: 23 Lug 2010, 15:46 »
ce sarebbe pure la Roma, sub-judice e iscrizione con fidejussione...

"Si è conclusa la riunione del Consiglio Federale presso il Novotel Fiera di Bologna con la decisione di iscrivere la Rugby Roma sub-judice alla condizione che la società romana fornisca, entro il termine del 5 agosto prossimo, una fidejussione a garanzia delle somme dovute in virtù dei lodi arbitrali perduti. La decisione concede al presidente romano Abbondanza un periodo di tempo per dimostrare che ha ragione, come afferma, o per trovare una soluzione negoziale."

Offline jp1900

*****
6170
Re:Rugby a Roma
« Risposta #2 il: 09 Ago 2010, 22:48 »
ce sarebbe pure la Roma, sub-judice e iscrizione con fidejussione...

"Si è conclusa la riunione del Consiglio Federale presso il Novotel Fiera di Bologna con la decisione di iscrivere la Rugby Roma sub-judice alla condizione che la società romana fornisca, entro il termine del 5 agosto prossimo, una fidejussione a garanzia delle somme dovute in virtù dei lodi arbitrali perduti. La decisione concede al presidente romano Abbondanza un periodo di tempo per dimostrare che ha ragione, come afferma, o per trovare una soluzione negoziale."
Sapete com'è finita,  per caso?

Offline adiutrix

*
1309
Re:Rugby a Roma
« Risposta #3 il: 25 Ago 2010, 11:41 »
Sapete com'è finita,  per caso?

regolarmente iscritta   ;) 

Offline cartesio

*****
18460
Re:Rugby a Roma
« Risposta #4 il: 26 Set 2010, 23:15 »
Lazio Mantovani - Futura Park Roma

http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=120419&sez=HOME_SPORT

ROMA (26 settembre) - Prima vittoria della Mantovani Lazio, neo-promossa nel campionato di Eccellenza di rugby. La squadra biancoceleste si è imposta nella partita più attesa, nel derby contro la Futura Park Roma per 13-6. La stracittadina della capitale mancava nel massimo campionato di rugby da 25 anni.

Ma non facciamo confusione. La Futura Park gioca in neroverde, e non credo abbia legami con i difettosi.

Offline adiutrix

*
1309
Re:Rugby a Roma
« Risposta #5 il: 27 Set 2010, 18:08 »
La rugby Roma è bianco-nera e non ha legami con i giallorossi del calcio anche se non escludo che tanti di loro facciano il tifo per la roma ma questo è un altro par de maniche.

Comunque a livello generale si può ben affermare che lo sport a Roma ha un nome e si chiama  SS Lazio. :)
Re:Rugby a Roma
« Risposta #6 il: 27 Set 2010, 18:20 »
Ieri mi sono visto su rai sport gli ultimi 5 minuti,non sapevo che la trasmettessero,...una sofferenza , e poi una goduria,perche' il telecronista menzionava prorpio "la roma " e la Lazio" pubblico numeroso e rumoroso, grandi incitamenti al ritmo di Lazio-Lazio, sofferenza perche' l'arbitro ha dato 4/5 minuti di recupero, cosa che non ho mai visto in una partita di rugby, e il recupero s'e' giocato praticamente tutto a 5 metri dalla nostra linea di meta'.alla fine grandi abbracci e esultanze da parte dei nostri, e facce rosicanti dall'altra parte  :)

Offline cartesio

*****
18460
Re:Rugby a Roma
« Risposta #7 il: 06 Dic 2010, 18:54 »
Non riguarda esattamente la Lazio, ma per chi segue il rugby può essere divertente leggere questo pezzo.
Da http://rightrugby.blogspot.com/ :


domenica 5 dicembre 2010

Povero calcio!

Si vede che il giuoco calcio è diventato povero, infatti sembra che i suoi attori sciopereranno e un chissene arriva d'obbligo. Il nostro interesse a queste nuove forme di povertà discende dalle lamentele sul disturbo a una delle loro Sacre Rappresentazioni, provocato da "danni del rugby". Oramai a 'sti qui gli pestiamo chiaramente i piedi, va detto, più per demeriti loro che per meriti del nostro sport.
"Ranieri nel dopo par tita è stato chiaro: «Taddei ha battuto il fallo laterale dalla riga segnata per le partite di rugby», si legge su un foglio sportivo riguardo un fatto avvenuto in una partita del Giuoco disputata nel weekend allo Stadio Bentegodi di Verona: Chievo - Roma. Motivo dello stracciamento di vesti è che da quella rimessa laterale poi invertita, dice sia nata l'azione che ha portato a un gol degli avversari. Come dire che se alla moglie di Cesare non fosse puzzato l'alito, questi non sarebbe mai partito per conquistare le Gallie. Evabbè, nel calcio si ragiona così e anche peggio.
A veder la foto sopra, le confusione dell'atleta - e la dormita del guardalinee - avvenuta non al primo minuto ma nel secondo tempo, quindi a campo "noto", parrebbe attribuibile più alla fretta e allo stato del terreno che a segni rimasti dopo tre settimane di pioggia e neve; ma tant'è, si vede che la circonvezione di incapaci è pur sempre reato, quindi la colpa del fattaccio vada pure al rugby. Il giornalista arriva a scrivere nero su bianco, speriamo per lui con sarcasmo: "Chis sà se la Roma chiederà i danni alla federazione rugby".
Ma il cahier de doleance del popolano calcio nei confronti dell'elitario rugby non finisce qui, in questo scorcio di brutta stagione e di necessità di belle scuse e facili bersagli per un pubblico bisognoso di tante belle balle rotonde, in rete o fuori poco importa.
Sempre la medesima partita, s'è giocata in un campo di patate: «È davvero vergognoso - ha dichiarato l'allenatore della Roma - aver giocato così: la fortuna è che nessuno si sia fatto male». Veramente l'avevamo visto messo male, il fondo del Bentegodi, anche prima che gli Azzurri del rugby lo calpestassero (vedi ad es. striscia regolare fangosa lungo le linee laterali in foto) ma tant'è, secondo alcuni la colpa a chi va? "(Il terreno) si è trasformato in una risaia il 13 novembre quando l'Italia del rugby ha sfidato l'Argentina", si legge su LaStampa.
A dirla tutta, sarebbero passate oramai tre settimane, di campi di calcio dal fondo vergognoso se ne vedono tutte le domeniche e in quello stadio sono state rappresentate nel frattempo ben tre Messe Cantate Calcistiche oltre all'ultima: Verona-Pavia, Chievo-Novara e Verona-Sorrento. Ammesso fosse vero che "il rugby trasforma in risaia" e se ne vada senza pulire il water (dalle sue linee), possibile che nella ricca Verona cuore dell'agribusiness italiano, nessuno sia in grado di rimediare mediante una manutenzione straordinaria del mando erboso, dopo aver concesso il terreno - a pagamento - ai notori grufolanti del rugby?
Andrebbe ricordato piuttosto agli arroganti calciofili tutti chiacchiere e distintivo, che quello stadio ha visto più spettatori in un singolo evento di rugby Azzurro che nelle ultime quattro citate partite di calcio messe assieme. Esattamente come un anno prima a San Siro s'eran radunati tanti spettatori di rugby quanti un derby. E non vinciamo mai sennò figurarsi, non basterebbe la scalinata di Redipuglia a contenere tutti gli appassionati disposti a pagare per veder rugby e non solo a sentire i risultati per radio. I signori del Giuoco Calcio farebbero quindi miglior figura a star muti e abbassare lo sguardo, perché gli stadi Comunali sono di chi ci va. Di più, tutte quelle linee a rettangoli e cerchi alieni che si intravedevano sul terreno del rugby, non sono riuscite a ingannar nessuno dei nostri rozzi zappatori: chissà come mai.




C'è anche una bella foto di Taddei che batte il fallo laterale da dentro il campo.

 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod