Il senso delle squadre nazionali in questo momento

0 Utenti e 26 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline RG-Lazio

*
1162
Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« il: 06 Ott 2020, 18:52 »
Mi sembra davvero poco ragionevole continuare con le nazionali nel bel mezzo dell´epidemia...troppi giocatori in giro per il mondo che si incontrano con altri 22 che vengono da contesti diversi...un hotspot in nazionale e fotti 15 squadre...mah.

Veramente stupida come cosa.




Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #1 il: 06 Ott 2020, 20:54 »
Le nazionali sono inutili, conteremo i contagiati quando torneranno

Offline mr_steed

*
2111
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #2 il: 07 Ott 2020, 01:46 »
Le nazionali sono inutili, conteremo i contagiati quando torneranno

https://www.repubblica.it/sport/calcio/serie-a/inter/2020/10/07/news/bastoni_positivo-269701093/

grosso casino se la positività di Bastoni sarà confermata

Offline RG-Lazio

*
1162
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #3 il: 13 Ott 2020, 21:01 »

eh giá chi poteva immaginare uno scenario simile

Offline Splash

*****
34983
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #4 il: 13 Ott 2020, 21:12 »
Inutili gia` da prima, assurde in un momento come questo.
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #5 il: 13 Ott 2020, 21:21 »
Se si gioca calcio 'nazionale', non vedo perchè quello 'internazionale' deve subire discriminazioni.

Offline Splash

*****
34983
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #6 il: 13 Ott 2020, 21:25 »
Perche` senza calcio nazionale, probabilmente l`intero sistema calcistico attuale salterebbe e sarebbe economicamente un disastro per un`industria importante. L`importanza delle nazionali era opinabile gia` da prima, adesso aggiunge solo problemi che rischiano di danneggiare ulteriormente pure il calcio nazionale.

Offline ronefor

*
7060
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #7 il: 13 Ott 2020, 21:30 »
Bisogna essere obiettivi.
Non c'è un solo giocatore che non subisca il fascino della "sua" Nazionale
Ci stà che un tifoso estremo della propria squadra snobbi la Nazionale
ma bisogna ricordarsi che il ritorno in termini mediatici ed economici delle competizioni internazionali si riflette su tutto l'indotto fino allo stipendio dell'ultimo magazziniere e alle risorse delle squadre dei Pulcini.
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #8 il: 13 Ott 2020, 21:39 »
@Splash

Al limite si, ma solo al limite. Se saltano le federazioni nazionali (e questi salterebbero in tal caso, sicuramente), anche sistemi delle lege nazionali vanno a puttane. Sono sistemi interconnessi, uno senza altro non esiste.

Secondo punto è che per LA FIFA e federazioni regionali è molto importante che tutte competizioni internazionali funzionano, per tenere in piedi grossi progetti come il Mondiale, Campionato europeo, Coppa America ed altri. Per loro non è importante se le leghe nazionali in Francia (cosa già vista), Iran o Zambia sono andate in tilt. Ci sono altri paesi nel mondo che funzionano. Senza tre paesi sopravvivono.

Offline RG-Lazio

*
1162
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #9 il: 13 Ott 2020, 21:44 »
Bisogna essere obiettivi.
Non c'è un solo giocatore che non subisca il fascino della "sua" Nazionale
Ci stà che un tifoso estremo della propria squadra snobbi la Nazionale
ma bisogna ricordarsi che il ritorno in termini mediatici ed economici delle competizioni internazionali si riflette su tutto l'indotto fino allo stipendio dell'ultimo magazziniere e alle risorse delle squadre dei Pulcini.

Ormai é un concetto superato...anche perché l´identitá nazionale, che sempre si é basata su fondamenti biologici e storici piuttosto grottechi, é ormai tramontata.

Il ritorno economico delle nazionali quale sarebbe??? A me sembra che i campionati nazionali e le competizioni internazionali per club siano molto piú presenti e "economiche"...come del resto l´NBA é molto piú importante del campionato mondiale di basket. 
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #10 il: 13 Ott 2020, 21:52 »
L'identita nazionale non è tramontata perchè esistono circa 200 paesi nel mondo. E' na grossa cazzata che ignora un parte importante della storia umana, ma non è importante per questa tematica.

Se competizioni internazionali non sono 'economicante' importanti, state sereni che da tempo non sarebbero presenti nelle nostre vite. Sono importanti economicante, sono importanti culturalmente, sono importanti perchè le federazioni nazionali di calcio mettono i soldi per calcio amatoriale e giovanile, per altri investimenti infrastrutturali e, sopratutto, perchè pagano imposta.

E loro questi soldi devono guadagnare.
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #11 il: 13 Ott 2020, 22:38 »
L'identita nazionale non è tramontata perchè esistono circa 200 paesi nel mondo. E' na grossa cazzata che ignora un parte importante della storia umana, ma non è importante per questa tematica.

Se competizioni internazionali non sono 'economicante' importanti, state sereni che da tempo non sarebbero presenti nelle nostre vite. Sono importanti economicante, sono importanti culturalmente, sono importanti perchè le federazioni nazionali di calcio mettono i soldi per calcio amatoriale e giovanile, per altri investimenti infrastrutturali e, sopratutto, perchè pagano imposta.

E loro questi soldi devono guadagnare.

Credo che l'ultima volta che mi sono appassionato alla "nazionale" sia stato al mondiale 82.
Le rare volte che la guardo mi fa dormire più della formula 1.
Le pause per le nazionali sono solo motivo di apprensione (e bestemmioni) se c'è il rischio che qualcuno dei nostri si fa male.

"Il senso delle squadre nazionali in questo momento" e non solo in questo è tutto nella frase del saggio Balkan

Offline seagull

*****
7784
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #12 il: 13 Ott 2020, 23:37 »
Il calcio, in questo momento, sta perdendo molto appeal.
Se elimini le nazionali è un buonanotte ai suonatori.
Ci vuole molta pazienza, purtroppo...

Offline Tarallo

*****
95240
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #13 il: 14 Ott 2020, 08:57 »
Nessun senso.
Né ora, né mai.
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #14 il: 14 Ott 2020, 09:16 »
non piove ma grandina anche Swarovski ramsey si e' rotto in nazionale...

In ogni caso il senso di queste competizioni e' come spesso accade finanziario perche' la UEFA e le sue federazioni si finanziano con questa roba. Stesso discorso delle competizioni per club c'e' una affannosa rincorsa ai ricavi che poi vengono regolarmente sprecati in aumenti di ingaggi insensati.
Finche' non c'e' una riforma che coinvolga salari e di conseguenza calendari si assistera' a decisioni incomprensibili come queste. Del resto i ricavi della nations league specie per alcune federazioni minori sono importanti.

Offline Gio

*****
6860
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #15 il: 14 Ott 2020, 09:54 »
Io preferisco le partite della nazionale a Sassuolo - Benevento  o simile.
I mondiali e gli europei sono manifestazioni che mi piacciono molto ed a cui non vorrei mai rinunciare.
Comincio ad apprezzare anche la nuova manifestazione che si sono inventati. Ieri sera mi sono visto Germania Svizzera e mi sono divertito.
Mi piacerebbe anche vedere un torneo delle nazionali dei campionati (Serie A contro Premier League, Bundesliga, Liga). Penso sarebbe divertente.
Quello che mi sembra anacronistico è il campionato italiano a 20 squadre, visto il livello attuale del nostro calcio. Lo porterei a 16.

Online FeverDog

*****
7103
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #16 il: 14 Ott 2020, 10:45 »
Nessun senso.
Né ora, né mai.

Offline gentlemen

*
12650
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #17 il: 14 Ott 2020, 10:56 »
Bisogna andare avanti e convivere con la pandemia, rispettando i protocolli.
La situazione è questa e va affrontata, almeno fino a quando le fasce deboli, in Europa, verranno protette dal vaccino.

Offline Gulp

*****
9797
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #18 il: 14 Ott 2020, 11:15 »
A me piacciono, scopro nuovi giocatori, stadi e ci sono tante bandiere  :pp

Dico sempre che le partite delle nazionali sono forse l'unico momento in cui curarsi di bandiere, confini, colori, simboli ecc. proprio perché alla fine sono solo partite, hanno un'importanza relativa. Per me, a differenza del campionato che è guerra, è il momento in cui il calcio torna gioco. Se l'Italia vince ok, se perde ok. La cosa che mi ha esaltato di più ultimamente è stata la prima qualificazione della Finlandia, non la nazionale di Mancini. Anche per questo motivo i naturalizzati sono più che benvenuti!

Non riesco però a divertirmici durante la stagione, quando spezza e da problemi alla Lazio. Torniamo da questa sosta con meno giocatori di quanti ne avevamo prima della sosta. Senza nemmeno considerare la parte covid. Eliminerei le soste nazionali e metterei tutto in coda alla stagione (che finirebbe prima), evitando tra l'altro problemi climatici in nazioni fredde.
Re:Il senso delle squadre nazionali in questo momento
« Risposta #19 il: 14 Ott 2020, 11:54 »
A me piacciono, scopro nuovi giocatori, stadi e ci sono tante bandiere  :pp

Dico sempre che le partite delle nazionali sono forse l'unico momento in cui curarsi di bandiere, confini, colori, simboli ecc. proprio perché alla fine sono solo partite, hanno un'importanza relativa. Per me, a differenza del campionato che è guerra, è il momento in cui il calcio torna gioco. Se l'Italia vince ok, se perde ok. La cosa che mi ha esaltato di più ultimamente è stata la prima qualificazione della Finlandia, non la nazionale di Mancini. Anche per questo motivo i naturalizzati sono più che benvenuti!

Non riesco però a divertirmici durante la stagione, quando spezza e da problemi alla Lazio. Torniamo da questa sosta con meno giocatori di quanti ne avevamo prima della sosta. Senza nemmeno considerare la parte covid. Eliminerei le soste nazionali e metterei tutto in coda alla stagione (che finirebbe prima), evitando tra l'altro problemi climatici in nazioni fredde.

Sostanzialmente il tuo è anche il mio pensiero sulle nazionali (di calcio, di basket, di rugby, di pallavolo...). E più che seguire l'Italia, vado su Portogallo (mia nazionale feticcio per vari motivi) e quelle particolari, tipo Far Oer, oltre a competizioni come la Coppa D'Asia.
Poi, per carità, Lazio davanti ad ogni altra cosa.

P.s.: Ieri sera purtroppo sono arrivato tardi a casa, altrimenti non mi sarei perso lo storico pareggio di San Marino contro il Liechtenstein. Dalle cronache leggo che hanno rischiato più volte di passare avanti grazie ai due ragazzini davanti che giocano nella C italiana, Nanni e Berardi. Arrivavano da 40 sconfitte consecutive  :=))
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod