Napoli 2019-20

0 Utenti e 89 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline gentlemen

*
11541
Napoli 2019-20
« il: 23 Ago 2019, 10:20 »
Ammetto di non averli molto in simpatia, in tantissimi nei media enfatizzano la loro forza, ad inizio di ogni stagione sembra debbano vincere tutto, si sono creati una rivalità con la Juventus che di fatto non esiste, se non nelle teste di alcuni tifosi e giornalisti napoletani, amplificati in maniera propagandistica dai media per cercare di creare un interesse visto il dominio Juve in campionato, ma i fatti dicono che da 5 anni non vincono nulla, e che anche in competizioni dove la Juventus non c'è falliscono ogni qualvolta arrivano ad un momento decisivo.
Sicuramente hanno una sqadra forte, De Laurentiis sin da quando ha preso la società ha affermato che il suo obiettivo era giocare la Champions, per ovvi motivi di visibilità ed economici, hanno avuto l'abilità, in un momento di crisi economica, e quindi tecnica, del calcio italiano, di scegliere bene i giocatori, facendo ricadere le loro scelte su quelli molto tecnici, ma di fatto, tolto un anno in cui il loro allenatore scientemente decise di giocare seriamente solo il campionato, non sono MAI stati competitivi, tranne che nel biennio di Benitez, dove disputarono una ottima EL, arrivando in semifinale, e vincendo Coppa Italia e Supercoppa.
Dopo Sarri, che ha beneficiato di automatismi e giocatori scelti e provati da Benitez, hanno preso Ancelotti che, con il suo staff, costa al Napoli circa 24 milioni l'anno....quello che non comprendo è cosa effettivamente abbia portato Ancelotti al Napoli.
La scorsa stagione, tranne Fabian Ruiz, la squadra è rimasta identica, appena lui ha cercato di far giocare a modo suo la squadra palesava grosse difficoltà, tant'è vero che ad un certo punto ha palesemente accettato che la squadra giocasse secondo i dettami di Sarri, automatismi che i giocatori conoscevano a memoria, ed infatti grazie a questi automatismi il Napoli ha fatto quel tesoretto di punti necessario per assicurarsi la qualificazione in CL, pur fallendo sistematicamente ed in modo netto nelle coppe (come ogni anno...).
Finita la sua prima stagione si pensava che Ancelotti indicasse la via per un effettivo rinnovamento della rosa e desse un suo concreto contributo alla costruzione di una squadra diversa dagli scorsi anni....invece finora, tranne l'acquisto di Lozano, la struttura della squadra è rimasta la stessa, ed anche vedendo (i miei familiari sono tutti tifosi del Napoli...) le prime amichevoli risalta palesemenete all'occhio che quando il Napoli gioca con gli automatismi del periodo Benitez/Sarri si vede una squadra brillante ed efficace in fase offensiva, ma quando Ancelotti cerca di cambiare modulo e tipo di gioco la squadra diventa più prevedibile e "normale".
E' vero che il Napoli, pur raccogliendo poco, ha una squadra forte ed affidabile, complice anche una serie A che effettivamente ha un tasso tecnico-atletico non eccelso, e che quindi lasciando le cose come stanno per lo più si ha un rendimento positivo sicuro, senza rischiare, ma è pur vero che da un allenatore come Ancelotti ci si aspetta che metta del suo, anche nelle scelte di mercato e di rinnovamente, e parlo di cambiamenti della struttura della squadra, anche per la somma enorme che guadagna.
Conte all'Inter ha voluto fortemente dare un'impronta personale alla costruzione della squadra, metetndo fuori dal suo progetto tecnico quelli che venivano considerati i top della squadra, ovvero Icardi Naingollan e Perisic...rischioso, ma almeno ci mette del suo....ma Ancelotti, capisco che è comodo non rischiare, ma del suo cosa mette ?
Pur seguendo il calcio da molto non mi spiego questo movimento di opinione che attribuisce al Napoli una così tanta competitività, visto che poi si rivelano per lo più un fuoco di paglia, e visto che negli appuntamenti decisivi falliscono sempre.


 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod