Riomma e Corsport....cambio di linea...?

0 Utenti e 56 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline gentlemen

*
11438
Riomma e Corsport....cambio di linea...?
« il: 28 Feb 2019, 11:22 »
Prima questo articolo....
http://www.corrieredellosport.it/news/calcio/calcio-mercato/2019/02/28-53942681/roma_nder_cessione_possibile_necessari_altri_introiti/

Roma, Ünder cessione possibile. Necessari altri introiti
L’eventuale fallimento tecnico, che si concretizzerebbe nella retrocessione in Europa League o peggio, genererebbe la necessità di aumentare gli introiti attraverso il trading, cioè la vendita dei calciatori

di Roberto Maida
giovedì 28 febbraio 2019 09:15

ROMA - La conferma dello status da Champions League non basta da sola a scongiurare la partenza dei giocatori. Perché la Roma, come quasi tutte le società del mondo, vive di plusvalenze e di investimenti continui. Quindi un calciatore come Cengiz Ünder, quando verrà a capo del doppio infortunio che lo sta frenando, sarà comunque un indiziato alla cessione l’estate prossima, naturalmente in caso di offerta che i manager riterranno congrua. Ma questo di per sé è considerato sopportabile, in quanto strutturale. L’eventuale fallimento tecnico, che si concretizzerebbe nella retrocessione in Euroleague o peggio, genererebbe la necessità di aumentare gli introiti attraverso il trading, cioè la vendita dei calciatori. Inoltre, sarebbe obbligatorio ridimensionare gli stipendi, meccanismo che complica eventuali arrivi di primo piano. Giocatori come Manolas, che ha una clausola di rescissione da 36 milioni, tornerebbero in discussione. Ma anche Dzeko, il calciatore più pagato della rosa, potrebbe diventare un lusso di cui la società non intende farsi carico: tra fisso e bonus guadagna circa 6 milioni a stagione. In questo discorso, salvo offerte impossibili da rifiutare, non verrebbe comunque calcolata la perdita di Nicolò Zaniolo, che anzi a fine stagione rinnoverà comunque il contratto fino al 2024 con ingaggio quintuplicato. Zaniolo sarà il simbolo della Roma giovane e italiana che verrà.
CONTI DEL CLUB - Exploit, non normalità. La stagione finanziaria conclusa il 30 giugno 2018 è stata straordinaria, in ogni senso. La conquista della Champions attraverso il campionato (terzo posto) e la contestuale semifinale contro il Liverpool hanno garantito il record storico di fatturato: 251 milioni di euro. Ma l’azienda resta appesa a un equilibrio sottile essendo ancora molto indebitata e soprattutto in perdita ogni anno. E’ intuitivo dunque che la partecipazione al torneo dei grandi sia decisivo per le strategie tecniche: senza la Champions League i ricavi diminuiranno di circa un terzo e i costi (alias ingaggi dei calciatori) dovranno procedere nella stessa direzione, che prevede robusti tagli. Nel frattempo ovviamente la Roma sta lavorando in ogni settore dell’azienda, al di là dell’evoluzione del progetto stadio, per aumentare ancora i ricavi fissi, quelli cioè svincolati dai risultati sportivi. Ma ancora la strada da fare è enorme nella rincorsa ai grandi brand internazionali: anche per questo il direttore commerciale Calvo ha chiamato a supportarlo il manager Silvio Vigato, ex Juventus, che si occuperà proprio del campo “revenues”, cioè i ricavi. Nonostante i grandi risultati del 2018, la Roma è soltanto al dodicesimo posto tra le sedici qualificate agli ottavi di Champions: la classifica dei fatturati è guidata dal Real Madrid che ha registrato 743 milioni di ricavi. Il lato positivo? Il Porto, il prossimo avversario, è molto più indietro della Roma: 106 milioni.


Offline gentlemen

*
11438
Re:Riomma e Corsport....cambio di linea...?
« Risposta #1 il: 28 Feb 2019, 11:24 »

Online NEMICOn.1

*
4614
Re:Riomma e Corsport....cambio di linea...?
« Risposta #2 il: 28 Feb 2019, 11:32 »
Molto probabile che sia arrivata qualche querela pure a Zazzaroni  :)

Offline bizio67

*
11460
Re:Riomma e Corsport....cambio di linea...?
« Risposta #3 il: 28 Feb 2019, 11:34 »
Guerra tra gazzetta e corriere, questa è la spiegazione
Re:Riomma e Corsport....cambio di linea...?
« Risposta #4 il: 17 Giu 2019, 16:38 »
La conferenza stampa del pupone e il fanatismo disgustoso con cui viene cavalcato dalla marmaglia romana e non di giornalisti bolliti e in malafede o spesso semplicemente idioti è qualcosa che fa veramente ridere. La migliore garanzia per i continui insuccessi di questa società demmerda è proprio il loro provincialismo grottesco per cui un giocatore sia pure bravo, diventa più importante della società e del suo interesse. Questo al di là del fatto che siano anche delle capre nella gestione oltre Totti.
Oggi mi è capitato di sentire dopo molto tempo Ilario, damascelli e feccia associata e mi è venuta voglia di prenderli a bastonate :=))

Oggi mi sono ricordato perché li schifo da quando ero piccolo loro e soprattutto tutti i parassiti e dementi che li circondano

Offline Gulp

*****
6096
Re:Riomma e Corsport....cambio di linea...?
« Risposta #5 il: 17 Giu 2019, 16:39 »
Potete aprirli nella sezione apposita questi topic? Mi dispiacerebbe sporcare di merda la sezione calcio

Grazie
Re:Riomma e Corsport....cambio di linea...?
« Risposta #6 il: 17 Giu 2019, 16:55 »
Ah scusa ho usato un topic già aperto, era sbagliato?

Offline Buckley

*
1925
Re:Riomma e Corsport....cambio di linea...?
« Risposta #7 il: 17 Giu 2019, 17:07 »
Ah scusa ho usato un topic già aperto, era sbagliato?
non credo sia sbagliato il topic ma e' vero che sporcano tutto di merda quindi la quarantena tra gli stercorari e' d'obbligo  ;)

Offline lorenz82

*
4731
Re:Riomma e Corsport....cambio di linea...?
« Risposta #8 il: 17 Giu 2019, 21:38 »
Guerra tra gazzetta e corriere, questa è la spiegazione
in effetti il loro mercato è il magnifico bobbolo e quindi ci sta che siano in guerra :D
Re:Riomma e Corsport....cambio di linea...?
« Risposta #9 il: 17 Giu 2019, 22:08 »
La conferenza stampa del pupone e il fanatismo disgustoso con cui viene cavalcato dalla marmaglia romana e non di giornalisti bolliti e in malafede o spesso semplicemente idioti è qualcosa che fa veramente ridere. La migliore garanzia per i continui insuccessi di questa società demmerda è proprio il loro provincialismo grottesco per cui un giocatore sia pure bravo, diventa più importante della società e del suo interesse. Questo al di là del fatto che siano anche delle capre nella gestione oltre Totti.
Oggi mi è capitato di sentire dopo molto tempo Ilario, damascelli e feccia associata e mi è venuta voglia di prenderli a bastonate :=))

Oggi mi sono ricordato perché li schifo da quando ero piccolo loro e soprattutto tutti i parassiti e dementi che li circondano
Applausi
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod