Situazione finanziaria A.C. Milan

0 Utenti e 28 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline bak

*
18538
Sesso: Maschio
Situazione finanziaria A.C. Milan
« il: 21 Mar 2018, 09:40 »
Milan, fallisce la società "Jie Ande" di mister Li

Sul Corriere della Sera i problemi del patron rossonero e i dubbi sulla credibilità della nuova proprietà. Il fondo americano Elliot potrebbe anticipare altri 30/40 milioni

21 MARZO 2018 - MILANO

Arriva un'altra spallata alla credibilità della proprietà cinese del Milan: il tribunale del popolo di Shenzhen ha infatti ufficialmente dichiarato fallita la "Jie Ande", la cassaforte di Yonghong Li, 48 anni, proprietario e presidente del Milan. Lo scrive il Corriere della Sera, in un documentato articolo a firma Milena Gabanelli e Mario Gerevini. Fino a ieri sulla società pendeva una richiesta di liquidazione per bancarotta da parte della Banca di Canton. La Jie Ande è il principale azionista con l’ 1 1,4 % di un’azienda quotata alla Borsa di Shenzhen ed era accreditata come la realtà più importante e più liquida tra quelle indicate nel curriculum ufficiale del finanziere cinese residente a Hong Kong.
COSA SIGNIFICA PER IL MILAN — Come si legge nell'articolo pubblicato dal Corriere, dal commissariamento non ci sono effetti diretti sul club rossonero. La conseguenza più evidente è però nel fatto che solidità patrimoniale e credibilità del suo presidente subiscono un ulteriore colpo. L'arrivo del commissario da Pechino potrebbe essere il segnale che indicherà fino a che punto sarà "aggredito" il patrimonio di mister Li per soddisfare i creditori. Per il club è essenziale chiudere il bilancio al 30 giugno e dare continuità all’azienda Milan: innanzitutto i debiti (gli oltre 300 milioni di Elliott) devono essere rifinanziati, in secondo luogo è indispensabile che la macchina avviata non si inceppi (rischioso senza un adeguato fatturato).

SOLUZIONE TAMPONE — Un aiuto può arrivare dallo stesso fondo americano (Elliot) che potrebbe anticipare una cifra che si aggirerebbe tra i 30 e i 40 milioni. Questa cifra destinata al club servirebbe come garanzia tra un mese all’Uefa e assicurerebbe un futuro nelle coppe al Milan. Evidentemente non si tratterebbe di un gesto generoso ma di puro calcolo: eventuali sanzioni inciderebbero sul valore della società che è a garanzia dei prestiti.

http://www.gazzetta.it/Calcio/Serie-A/Milan/21-03-2018/milan-li-fallisce-societa-jie-ande-2501082477922.shtml


Tra proprietà (e debiti) di squadre (demmerda) americane e cinesi, questo campionato è più artificiale delle tette della D'Urso.
 
L'anima de li mortacci vostra.


Re:Situazione finanziaria A.C. Milan
« Risposta #1 il: 21 Mar 2018, 09:50 »
E adesso sarà tutta una gara a come tenerli in vita, in campo e fuori.

Proprio come hanno fatto con noi.

PEZZI DI MERDA
Banner Agosto Smartbox_2 300x250

Online zorba

*****
3256
Re:Situazione finanziaria A.C. Milan
« Risposta #2 il: 21 Mar 2018, 18:11 »
Non hanno chiesto la lateizzazione all'Agenzia delle Entlate cinese?!?

 :S

Online Blueline

*
4145
Sesso: Maschio
blog of life
Re:Situazione finanziaria A.C. Milan
« Risposta #3 il: 23 Mar 2018, 06:40 »
E adesso sarà tutta una gara a come tenerli in vita, in campo e fuori.

Proprio come hanno fatto con noi.

PEZZI DI MELDA

Online Blueline

*
4145
Sesso: Maschio
blog of life
Re:Situazione finanziaria A.C. Milan
« Risposta #4 il: 23 Mar 2018, 06:43 »
In pratica la stessa minestra(anzi, minestLa...), questi bilanci dovrebbero essere controllati meglio.
Re:Situazione finanziaria A.C. Milan
« Risposta #5 il: 23 Mar 2018, 17:45 »
Non hanno chiesto la lateizzazione all'Agenzia delle Entlate cinese?!?
Me lo ricordo come se fosse oggi in quei giorni drammatici del 2004 il supertifoso milanista (prima) e (poi) ministro della Repubblica Maroni che concionava nei telegiornali in prima serata sul divieto assoluto di concedere aiuti di qualunque genere alla Lazio ...

Offline lorenz82

*
4481
Sesso: Maschio
Re:Situazione finanziaria A.C. Milan
« Risposta #6 il: 27 Mar 2018, 22:45 »
Me lo ricordo come se fosse oggi in quei giorni drammatici del 2004 il supertifoso milanista (prima) e (poi) ministro della Repubblica Maroni che concionava nei telegiornali in prima serata sul divieto assoluto di concedere aiuti di qualunque genere alla Lazio ...
la legge che ci salvò la volle proprio la Lega... Ancora rido se penso alle loro dichiarazioni

Offline Giako77

*
4843
Sesso: Maschio
Re:Situazione finanziaria A.C. Milan
« Risposta #7 il: 28 Mar 2018, 10:28 »
Banche e fondi di investimento governano il mondo figuriamoci il campionato di calcio italiano

Offline MisterFaro

*****
10099
Sesso: Maschio
KIPIUNEHAPIUNEMETTA!
Re:Situazione finanziaria A.C. Milan
« Risposta #8 il: 28 Mar 2018, 10:47 »
Me lo ricordo come se fosse oggi in quei giorni drammatici del 2004 il supertifoso milanista (prima) e (poi) ministro della Repubblica Maroni che concionava nei telegiornali in prima serata sul divieto assoluto di concedere aiuti di qualunque genere alla Lazio ...

(per dire e per ricordare)

Il decreto legge 24 dicembre 2002 n. 282 ("Decreto Legge Fiscale: scudo fiscale al 2,5%, dismissione immobili e partite IVA"), meglio noto come Decreto salva-calcio o Decreto spalmadebiti per le agevolazioni fiscali alle società calcistiche in esso contenute, è un decreto legge della Repubblica Italiana emanato dal Governo Berlusconi II, poi convertito in legge dal parlamento con la legge 21 febbraio 2003 n. 27


Claudio Lotito è il presidente della Lazio dal 19 luglio del 2004.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod