Assistenza sessuale e disabilità

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Assistenza sessuale e disabilità
« il: 04 Giu 2015, 18:06 »
Lo apro su friends perché solo chi ha un amico che per diverse malformazioni fisiche ha praticamente nulle le probabilità che una donna si senta attratta fisicamente da lui può apprezzare, capire e appoggiare questa iniziativa.



PETIZIONE: Assistenza sessuale e disabilità
FIRMA SU https://www.change.org/p/assistenza-sessuale-e-disabilit%C3%A0

Una sentenza della Corte costituzionale (la n. 561 del 1987) considera la sessualità come un diritto umano fondamentale. E i diritti inviolabili dell’uomo sono a loro volta riconosciuti e tutelati dalla nostra Costituzione (articolo 2 della Costituzione italiana). Nonostante questo, per chi convive con una disabilità, la sessualità è un diritto spesso limitato o negato del tutto.

Mi chiamo Fabiano Lioi. Sono un musicista e attore affetto da Osteogenesi Imperfetta. In Italia l’argomento "sesso e disabilità" è tutt’ora un tabù: la persona disabile viene considerata come angelo asessuato. Posso assicuravi, però, che non è proprio così. Le persone con disabilità hanno delle necessità fisiche come qualunque altra persona.

Per far fronte a questa mancanza, il Comitato per l’assistenza Sessuale ai disabili (LoveGiver), insieme a un gruppo di parlamentari, ha presentato al Senato della Repubblica una proposta di legge, ddl 1442 del 24 Aprile 2014, per introdurre l'assistenza sessuale per persone disabili, utilizzata da anni in molti paesi europei. Regolamentarla anche in Italia significherebbe permettere a tante persone in condizioni di disabilità ed emarginazione affettiva di ricevere un adeguato supporto. Questa figura - uno specialista con una formazione psicologica, sessuologica e medica - è in grado di aiutare le persone con disabilità a vivere un’esperienza erotica, sensuale o sessuale, di conoscenza del proprio corpo: com’ è permesso a qualunque persona.

Chiedo al Presidente del Senato Pietro Grasso di riprendere la proposta di legge sulla figura dell’assistente sessuale (ddl 1442 del 04/2014) e di velocizzare il suo iter parlamentare, per evitare che finisca nel dimenticatoio, incastrata come spesso accade tra le intricate maglie della burocrazia.


Re:Assistenza sessuale e disabilità
« Risposta #1 il: 04 Giu 2015, 22:47 »
Magna tranquillo
In Italia posso vagamente immaginare che percorso potrà avere un'iniziativa del genere
Ma magari mi sbaglio... Magari
Re:Assistenza sessuale e disabilità
« Risposta #2 il: 05 Giu 2015, 08:39 »
forse, quando usciremo da questo lunghissimo medioevo

Offline fiord

*
5279
Re:Assistenza sessuale e disabilità
« Risposta #3 il: 05 Giu 2015, 09:19 »
Basterebbe regolamentare la prostituzione
Re:Assistenza sessuale e disabilità
« Risposta #4 il: 05 Giu 2015, 09:21 »
Basterebbe regolamentare la prostituzione


 "uno specialista con una formazione psicologica, sessuologica e medica"

Offline fiord

*
5279
Re:Assistenza sessuale e disabilità
« Risposta #5 il: 05 Giu 2015, 09:23 »

 "uno specialista con una formazione psicologica, sessuologica e medica"

Prima si regolamenta il settore (perchè quello è) e poi gli specialisti
Re:Assistenza sessuale e disabilità
« Risposta #6 il: 05 Giu 2015, 10:01 »
Prima si regolamenta il settore (perchè quello è) e poi gli specialisti

Sono d'accordo sull'opportunità di regolamentare la prostituzione ma sono due cose diverse.

Faccio un esempio macabro: esiste la possibilità di sezionare cadaveri ma non è che chiunque possa farlo...
(aho, non me n'è venuto in mente uno meglio!)

Offline anderz

*
8270
Re:Assistenza sessuale e disabilità
« Risposta #7 il: 05 Giu 2015, 10:19 »
Apprezzo il maquillage di questo topic  8)
Re:Assistenza sessuale e disabilità
« Risposta #8 il: 05 Giu 2015, 11:20 »
Apprezzo il maquillage di questo topic  8)

/OT
Non vorrebbe esserlo. Se lo diventasse sarebbe ovviamente giusto un intervento da parte dei mod
/EOT

Offline giò7

*****
6647
Re:Assistenza sessuale e disabilità
« Risposta #9 il: 07 Giu 2015, 09:01 »
Sono anni che cerco di portare avanti un discorso del genere con l'aiuto di un collega psicologo (io sono un riabilitatore psichiatrico e ovviamente mi concentro soprattutto,ma non solo, sulla disabilita psichica).. É ai limiti dell'impossibile purtroppo

Online carib

*****
28591
Re:Assistenza sessuale e disabilità
« Risposta #10 il: 08 Giu 2015, 09:30 »
Sono anni che cerco di portare avanti un discorso del genere con l'aiuto di un collega psicologo (io sono un riabilitatore psichiatrico e ovviamente mi concentro soprattutto,ma non solo, sulla disabilita psichica).. É ai limiti dell'impossibile purtroppo
Non c'è possibilità nemmeno di accedere a fondi europei presentando un progetto adeguato?
Re:Assistenza sessuale e disabilità
« Risposta #11 il: 08 Giu 2015, 11:49 »
Apprezzo il maquillage di questo topic  8)

:lol:
Re:Assistenza sessuale e disabilità
« Risposta #12 il: 08 Giu 2015, 13:14 »
ed invece come se risolve il problema delle donne?

Offline giò7

*****
6647
Re:Assistenza sessuale e disabilità
« Risposta #13 il: 08 Giu 2015, 14:10 »
Non c'è possibilità nemmeno di accedere a fondi europei presentando un progetto adeguato?

Mhmmm... non credo... Il mio collega è da diversi anni che tenta in tutti i modi... io sono due anni che provo con lui ad introdurre un discorso del genere ma è un discorso che non vuole portare avanti nessuno...

Offline giò7

*****
6647
Re:Assistenza sessuale e disabilità
« Risposta #14 il: 08 Giu 2015, 14:13 »
ed invece come se risolve il problema delle donne?

beh, l'assistente sessuale lavorerebbe allo stesso modo con le donne... non si parla solo di disabili di sesso maschile.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod