Solitudine

0 Utenti e 6 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Cialtron_Heston

Cialtron_Heston

Solitudine
« il: 01 Dic 2014, 18:34 »
Un tempo ero una persona sola.
Vivevo solo.
(minchia che apertura triste...ma non ne ho altre,sta pure piovendo,calcola...)
Ma mica ero triste!
Stavo una crema.

Però ero solo,manco per scelta tecnica mia,per scelte altrui.
Nel senso che mi appiopparono un lavoro terrificante.
Stavo appresso a una dottoressa,la portavo ovunque.
Questa girava un casino,era senza orari,andava dappertutto,incontri istituzionali,mostre,pranzi,cene.
Il mio compito era prenderla e portarla in giro.
Stop.
E stavo tutto il giorno in attesa,in macchina,da solo.
Si certo,la musica,si certo la radio,chiamavo pure le radio.
Una volta chiamai radio centro suono,al tempo facevano buona musica  10 anni fa circa,forse più,volevo solo chiedere di chi fosse il pezzo che avevano messo poco prima,molto bello.
Mi rispose la dj on air in quel momento,parlammo parecchio,metteva i pezzi,mandava la pubblicità e poi tornava da me.
Minchia c'aveva una voce.
Mi invitò a un evento che aveva il sabato pomeriggio per l'apertura di un negozio,anzi no,l'apertura proprio di un centro commerciale dalle parti del Tuscolano.
Per dire,quanno non c'hai un cazzo da fa,e te lo crei.

Però soprattutto pensavo.
Pensavo.


Una volta esco dalla sede e un tipo non risponde al mio saluto.
Non l'avesse mai fatto.
Un mese  a pensare a quello,non fisso,ma spessissimo.
Pioggia,sole,sempre in macchina ad aspettare,ne facevo di cose,poi mi passava pure il tempo,ma pensavo pensavo.
Ma io dico,uno ti saluta,ma vuoi rispondere.
Ma che t'ho fatto?Che cosa ti ho fatto?
No,dimmelo.
Me lo dici"guarda,così e così,è successo questo e ce l'ho con te"
Apprezzerei di più,a parte che non ti ho fatto niente,boh,forse una battuta?Cavolo si capisce quando scherzo,ma che te la prendi?
Pensandoci,fammece pensà...e no oh,ma che battuta,proprio niente,anzi,se non ricordo male parlavamo serenamente,c'erano pure altre persone.
Chissà che gli passa per la testa alla gente certe volte.
Ma lo sai che te dico?Ma chi te se 'ncula!

Passavano i giorni,le settimane,sempre in mezzo a una strada,da solo.
Che poi il tempo lo passavo alla fine come detto,una vitaccia,ma mi divertivo,me capitava de tutto certi giorni,altri calma piatta.
Centro estetico.
Sai che te dico,quasi quasi me faccio una lampada,il tempo ce l'ho,sto parcheggiato proprio qui davanti,ma si vado.
Una lampada ogni tanto ci sta,non troppe che poi sei ridicolo,ma un po di colore  dona.
Sorriso,sempre,curato,alla faccia del nemico,deve morì gonfio.
Tipo quer deficente che non me saluta.
Bello,me te lego ar cazzo e te porto a spasso per tutta Roma.
Che poi basta fa due più due.
Con chi va quello?Eh con chi va?Indovina 'mpo?
Co' quell'artro deficiente,capirai,'ste due cime,sai i pettegolezzi solo perchè lavoro e lui sta tutto il giorno a fasse le pippe?
Ma tanto 'ndo va,tanto prima o poi lo pizzico e glielo dico:"senti 'mpo,che c'è qualche problema?No perchè te vedo strano,non mi saluti,non lo so eh,m'e sembrato".
Ma tanto falso com'è,perchè se è come quell'altro mica te lo dice,ti dice che è tutto ok e poi magari chissà che te dice dietro.

Passavano le settimane,solita vita,alti e bassi.
Non essendo mai in sede non vedevo più nessuno.
E pensavo,pensavo,sempre solo,tutte quelle ore.

Quello a che piano sta?
Quando rientro vado al piano dove lavora lui solo per incontrarlo quello steronzo.
Quello bazzica pure con quelli del "personale",cioè io mi faccio il mazzo e poi per colpa di un deficiente devo passare per quello che non sono.

Dopo una 40ntina di giorni,finalmente,la resa dei conti.
Eccolo davanti a me,anzi è girato,sta parlando ma si vede dalla posizione che poi si girerà verso di me,bello, a te cercavo,eccote,ma chi te manna,oggi me ce trovi.

Si gira,va di prescia,mi vede,io serio,vedi 'mpo un mese a pensa a te,mi fa un  grosso sorriso e....

Lui:Ciao!!
io:Ciao!!

Fine.
Tutto svanito,finito.
Come se non fosse successo nulla.
Tutto azzerato.

La solitudine.
Tacci sua!


Re:Solitudine
« Risposta #1 il: 01 Dic 2014, 20:54 »
bella storia :)
e istruttiva anche

Offline Babu1975

*
5121
Re:Solitudine
« Risposta #2 il: 01 Dic 2014, 20:59 »
Un po di bicarbonato e digerirai meglio...

roma merda

Offline cartesio

*****
18987
Re:Solitudine
« Risposta #3 il: 01 Dic 2014, 21:31 »
 :rock:
Re:Solitudine
« Risposta #4 il: 02 Dic 2014, 13:38 »
Vorrei vederlo letto da Bergonzoni .

 :beer:
Re:Solitudine
« Risposta #5 il: 02 Dic 2014, 14:01 »
Com'era sta dottoressa?

Na roba tipo Edwige Fenech alla visita dei militari?
Così eh, me pareva un dettaglio importante in mezzo a tanta solitudine....

Offline bak

*
20151
Re:Solitudine
« Risposta #6 il: 02 Dic 2014, 14:03 »
IDOLO
Re:Solitudine
« Risposta #7 il: 02 Dic 2014, 14:26 »
Hai un che di Michael Douglas in Un giorno di ordinaria follia.... ;)

Offline mdfn

*
1455
Re:Solitudine
« Risposta #8 il: 02 Dic 2014, 16:02 »
Cialtron, senti un po': ma perché non scrivi mai un racconto per parole biancocelesti?
Insomma, volevo dire che sei proprio bravo a raccontare delle storie. Divertenti, profonde e per niente pesanti da leggere.
Per esempio questa storia sulla solitudine c'ha dentro tanta di quella verità che a esprimerla con parole diverse è difficile.
Re:Solitudine
« Risposta #9 il: 02 Dic 2014, 16:03 »
Non è una storia sulla solitudine.
E' il resoconto della vita di Cialtron, solo un po' migliorato  :=))

Cialtron_Heston

Cialtron_Heston

Re:Solitudine
« Risposta #10 il: 02 Dic 2014, 16:42 »
Cialtron, senti un po': ma perché non scrivi mai un racconto per parole biancocelesti?
Insomma, volevo dire che sei proprio bravo a raccontare delle storie. Divertenti, profonde e per niente pesanti da leggere.
Per esempio questa storia sulla solitudine c'ha dentro tanta di quella verità che a esprimerla con parole diverse è difficile.

Troppa grazia :)
Mi è tornato in mente quel periodo perchè qui,dentro ad un armadio,sono pieno di libri ,tutto Irvine Welsh,Roddy Doyle,Nick Hornby e altri,che leggevo durante quelle attese,poi tornavo in sede e li mettevo dentro un armadietto.
E l'altro giorno li volevo togliere e portarli a casa,solo che mi sono vergognato.
Cioè,posso uscì da lavoro con sottobraccio pile di libri?
Questo invece de lavorà legge?
Vaglielo a spiegare...
Allora aspetto il Santo Natale,quando te regalano i panettoni  con la bottiglia,dentro le bustone col fiocco ci metterò i libri e farò il trasloco.

Offline Nano

*
922
Re:Solitudine
« Risposta #11 il: 02 Dic 2014, 17:32 »
Cialtron, senti un po': ma perché non scrivi mai un racconto per parole biancocelesti?
Insomma, volevo dire che sei proprio bravo a raccontare delle storie. Divertenti, profonde e per niente pesanti da leggere.
Per esempio questa storia sulla solitudine c'ha dentro tanta di quella verità che a esprimerla con parole diverse è difficile.

Confermo!!! :beer:

Offline Cliath

*****
6011
Re:Solitudine
« Risposta #12 il: 02 Dic 2014, 17:49 »
Ma la tipa della radio? Ci sei andato poi all'inaugurazione?  :beer:
Re:Solitudine
« Risposta #13 il: 02 Dic 2014, 17:55 »
Ce ne sarebbero di spin-off da tirare fuori da questa storia.

Offline cartesio

*****
18987
Re:Solitudine
« Risposta #14 il: 02 Dic 2014, 22:03 »

porgascogne

porgascogne

Re:Solitudine
« Risposta #15 il: 03 Dic 2014, 14:16 »
Cialtron, senti un po': ma perché non scrivi mai un racconto per parole biancocelesti?

ecco, infatti
 8)
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod