Un consiglio

0 Utenti e 16 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Cialtron_Heston

Cialtron_Heston

Un consiglio
« il: 20 Mag 2016, 12:44 »
Ho tolto il the la mattina, il latte da parecchio, almeno da un paio di anni, ora appena sveglio mando giù una tazzona d'orzo biologico ( un operaio lo coltiva solo per me sulle Ande, lo cura, lo raccoglie, lo macina, lo impacchetta, lo etichetta, lo mette su un aereo e me lo spedisce in Italia, io non devo fare altro che andare al supermercato sotto casa, nel reparto BIOLOGICO, prendo il mio orzetto, vado alla cassa e con 2,50 Euro ho il mio fantastico orzo BIOLOGICO, altro che sta robaccia che non si sa che ci mettono dentro).

Vi chiedevo un consiglio però: a cosa mi consigliate di pensare la mattina per distrarmi mentre mando giù sta caxxo de sbobba?
Mi sono giocato tutti i bonus, sono a corto di idee.
Grazie a tutti.
Ciao.


Re:Un consiglio
« Risposta #1 il: 20 Mag 2016, 12:55 »
E' un potente antiossidante. Fa davvero molto bene.

Pensa che bevendolo diligentemente tutte le mattine per i prossimi 40 anni, avrai una raigonevole aspettativa di mantenere efficiente la tua macchina biologica per un 10/12% di tempo in più rispetto alla media.

Però, non ti viene garantita l'efficenza erettile.

Offline zorba

*****
5420
Re:Un consiglio
« Risposta #2 il: 20 Mag 2016, 17:33 »
(...)
Però, non ti viene garantita l'efficenza erettile.

Tutto torna.

Avevo letto infatti, a prima vista, come titolo del topic, "un coniglio"...

Ma i conigli si nutrono di orzo biologico?!?

 :=)) :=)) :=))
Re:Un consiglio
« Risposta #3 il: 20 Mag 2016, 17:35 »
Vi chiedevo un consiglio però: a cosa mi consigliate di pensare la mattina per distrarmi mentre mando giù sta caxxo de sbobba?

Alla patonza.
Profondamente, incessabilmente.
Permette di ridurre la carenza di garanzie sull'efficienza erettile dell'orzo.

Online vaz

*****
42032
Re:Un consiglio
« Risposta #4 il: 20 Mag 2016, 17:35 »
Ciao Cialtron!

Offline MadBob79

*****
10118
Re:Un consiglio
« Risposta #5 il: 20 Mag 2016, 18:15 »
Pornhub, e passa la paura.

Se no bevite la Rivella, na roba che esiste solo qui in Svizzera: dopo un sorso, l'orzo che te bevi adesso te sembrerà Remy Martin.

Offline eagle75

*
3594
Re:Un consiglio
« Risposta #6 il: 21 Mag 2016, 00:12 »
Chiappe sode e tette
Re:Un consiglio
« Risposta #7 il: 21 Mag 2016, 00:35 »
Mi dispiace contraddire Mad Bob: la Rivella si trova pure qui a Colonia. Di sicuro per un periodo; mi ricordo i pallet di bottiglie in promozione...
Però concordo con il giudizio sul gusto.
E, ovviamente, sul primo consiglio.

:beer

PS
L'orzo mi ricorda i tempi belli in cui la colazione mi veniva preparata. Primi anni '70.
Lo so che adesso é altra roba...
Re:Un consiglio
« Risposta #8 il: 21 Mag 2016, 01:23 »
Rivella è una bevanda gassata (soft drink) originaria della Svizzera, creata da Robert Barth nel 1952, è prodotta a partire dal siero di latte bovino e perciò contiene fra i suoi componenti lattosio, acido lattico e sali minerali. (da wikipedia)

e pensare che con il siero di latte c'è ancora chi perde tempo a farci la ricotta
vi ringrazio, fratelli laziali d'oltralpe, per avermi edotto sull'esistenza di questa meraviglia che fa parte dell'inventario del patrimonio culinario svizzero. non mi capacito di come abbia potuto vivere fino a oggi in tanta ignoranza.
caro Cialtron_Heston (iniziali CH, nulla succede per caso), accetta con serenità il tuo destino di bevitore di orzi andini e la mattina oltre alla gnocca pensa un pochino anche alla rivella, magari facendoti una cantatina: alla rivella/ più cresce fiume e più merda vie' a galla/ se famo n'orzo e poi 'na pisciatella".

https://it.wikipedia.org/wiki/Rivella

http://www.kulinarischeserbe.ch/product.aspx?id=425

Online Palo

*****
11419
Re:Un consiglio
« Risposta #9 il: 21 Mag 2016, 06:05 »

Online Tarallo

*****
92185
Re:Un consiglio
« Risposta #10 il: 21 Mag 2016, 06:41 »
Scusate eh, ma ci sono momenti della giornata in cui non pensate alla patonza? Se è così allora ok, altrimenti a CH serve altro.

Online Palo

*****
11419
Re:Un consiglio
« Risposta #11 il: 21 Mag 2016, 10:13 »
Scusate eh, ma ci sono momenti della giornata in cui non pensate alla patonza? Se è così allora ok, altrimenti a CH serve altro.
Peso al cibo alle ore pasti. Essendo il dilemma relativo ad un ora pasto è corretto suggerire alternativa al cornetto con caffè ristretto, al pacco di gentili i con il caffellatte, o alla fetta di pane unto con il pomodoro e la spuma bionda. Che poi ... l'associazione bionda -> patonza viene facile.

Cialtron_Heston

Cialtron_Heston

Re:Un consiglio
« Risposta #12 il: 21 Mag 2016, 10:59 »
Chiedevo perché l' altra mattina pensavo al rinnovo di Mauri, lo avevo appena letto.
Ho buttato tutto nel lavandino.
Già è dura così mettiamoci pure il carico.
Da piccolo non faceva così schifo.
Re:Un consiglio
« Risposta #13 il: 25 Mag 2016, 20:20 »

Offline paolo71

*****
12464
Re:Un consiglio
« Risposta #14 il: 06 Giu 2016, 22:51 »
Fatte er jack russel....poi non c'hai tempo de pensà

Offline olympia

*
6242
Re:Un consiglio
« Risposta #15 il: 07 Giu 2016, 06:56 »
Ho tolto il the la mattina, il latte da parecchio, almeno da un paio di anni, ora appena sveglio mando giù una tazzona d'orzo biologico ( un operaio lo coltiva solo per me sulle Ande, lo cura, lo raccoglie, lo macina, lo impacchetta, lo etichetta, lo mette su un aereo e me lo spedisce in Italia, io non devo fare altro che andare al supermercato sotto casa, nel reparto BIOLOGICO, prendo il mio orzetto, vado alla cassa e con 2,50 Euro ho il mio fantastico orzo BIOLOGICO, altro che sta robaccia che non si sa che ci mettono dentro).

Vi chiedevo un consiglio però: a cosa mi consigliate di pensare la mattina per distrarmi mentre mando giù sta caxxo de sbobba?
Mi sono giocato tutti i bonus, sono a corto di idee.
Grazie a tutti.
Ciao.
Scusa, ma perché ti infliggi questa punizione ? Te l 'ha prescritta il medico ? Ancora credi alla truffa del biologico ? Compra il caffè decaffeinato, che è meglio [emoji6]

Cialtron_Heston

Cialtron_Heston

Re:Un consiglio
« Risposta #16 il: 11 Giu 2016, 18:09 »
Ciao Olimpia.
Bevo solo decaffeinato biologico
Ormai mangio e bevo solo biologico, ma ho una mia tecnica
per accertarmi che la materia prima sia realmente di natura bio.
Leggo le etichette e cerco l' indirizzo del produttore e il numero di telefono.
Li chiamo e gli chiedo se sono in regola con la certificazione Iso bio e se rispettano
pedissequamente tutte le normative.

Prima bevevo the bio thailandese ma ho smesso dopo aver parlato con il loro call center.
Non capivano l' italiano ed io il tailandese e dopo 20 minuti ho capito che quelli di bio avevano ben poco,
anche perché urlava come una matta prima che le riattaccassi in faccia il telefono.

Elenco di prodotti biologici che consumo e rispettivi produttori con cui ho ottimi rapporti telefonici:

Pane ( gentilissimi)
Pasta( gente a modo, lei discontinua però, spesso fredda...)
Biscotti ( gran lavoratori)
Olio ( sinceri e ottimi ascoltatori)
Grano saraceno ( gente di poche parole ma la linea è spesso disturbata dal rumore del trattore)
Yogurt ( disponibili ma un po' strani, dicono " pronto?!" e subito dopo cambiano tono della voce prima che cada la linea)

Ho scoperto che anche la carta igienica può essere bio, ma io ho la mia ormai, morbida e profumata.
Quella bio è secca e con poco spessore.
Alla fine ti pulisci il culo con le dita.
Loro non li avevo chiamati, ero ancora agli inizi.
Ed è da lì che ho cominciato a telefonare.


Offline fiord

*
5261
Re:Un consiglio
« Risposta #17 il: 12 Giu 2016, 08:25 »
 :) :) :)
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod