48 ore dalla grande delusione.....e però.....

0 Utenti e 11 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« il: 22 Mag 2018, 15:20 »
Sono passate 48 ore o giù di li dallo shock di domenica sera.  Un'annata partita sotto i migliori auspici, continuata nel suo corso con perle tipo Juventus Stadium ed EL a rullo compressore. Gol a grappoli e entusiasmo crescente. E tu che sempre sogni inizi a credere.....Poi arriva una maledetta sera di aprile, resto li impalato e basito sul divano, non credo a quello a cui assisto.... . I miei eroi hanno sbandato, mi hanno "tradito". Succede l’imponderabile nel dominio e nel controllo totale della partita e ....puff  svanisce un sogno. Solo tre giorni dopo non sai cosa accadrà nel derby ma tutto passa via con un pareggio e vai verso Firenze. Dove, dopo l’ennesimo trattamento di merda da parte arbitrale, i tuoi giocatori ti mostrano un carattere d'altri tempi. E il tuo animo riprende a sperare dimenticando la debacle austriaca. E via con altre vittorie roboanti che riaccendono una grande speranza che si era incrinata sui pareggi con Bologna e Cagliari. Il secondo grande sogno dell’anno. Forse il “vero” sogno dell’anno. E così arrivi al primo matchball, l'Atalanta. Ma la sorte, come al solito, ha già cominciato a ricordarti che sei la Lazio e devi soffrirti tutto!!! Da tempo ti ha levato Marco Parolo , aveva appena  aggiunto Ciro il Grande, e quel giorno completa l’opera  sottraendoti  anche Luis Alberto Assistman del campionato. Riesco soffrendo a prendere un punto che ancora non immagino potrebbe essere d’oro. Spero, ma in silenzio. La domenica seguente, più che rabberciati, siamo sul campo infuocato di un disperato Crotone. La sera prima l’Inter ti ha regalato "IL" matchball che non pensavi.  Pronti via LULIC siamo  euforici con mio figlio ma.... squadra stanca, con grandi assenze e una concentrazione ridotta ...puff non raccogliamo il nostro merito. E allora sento il timore di quell’ultima giornata in cui ti giochi tutto da dentro o fuori sempre col macigno delle tue pesanti assenze, la stanchezza palese e il pericolo delle mani chirurgiche di chi sai....... A questo ti viene aggiunto in maniera ignobile un peso  difficile da portare per te ma soprattutto per la squadra che deve fare questa battaglia. Con un comportamento [...], senza nessuno che si erga sbalteri indignazione morale come viene sempre fatto contro di te...., viene annunciato il deposito del contratto di DV che dovrà combattere e fermare la squadra e il capitano per cui andrà a giocare da luglio in poi. E farai tu la CL o la farà lui...... . E tu, che nonostante il tradimento lo hai sostenuto fino alla fine vacilli, ma confidi nel  fatto che i compagni di squadra e il mister sappiamo cosa vedono nei suoi occhi durante la settimana.
Arrivo allo stadio con l’ansia che possano toglierti quello che sai essere meritato e che in qualche piccolo passo falso sembrava avessi perso. Invece sei li, manca una inezia al trionfo e so quanto sarebbe bello e quanto sarebbe importante per poter gettare le basi di una crescita continua di una squadra che già è di una ottima base. Insomma sogno. Strilliamo, siamo due volte in vantaggio, mancano 12 minuti ma...........................
E alla fine della serata mi ritrovo morto, disfatto da quell’imponderabile che non doveva accadere. Torno a casa con la delusione, con la rabbia si la rabbia cieca contro i miei giocatori il mister  etc etc. La delusione che solo un innamorato può capire, la delusione che solo noi che abbiamo la nostra storia possiamo capire.  Parlo con mio figlio fino all’una di notte di come, di cosa sia successo, del futuro sportivo ora incerto. La mattina dopo mi alzo, rimugino ancora ho un rancore, una rabbia che ancora non si è sopita e continuo a dirmi ...è troppo troppo dopo salisburgo questa non doveva accadere non dovevano farmelo.....e commento e parlo e con le persone che incontri sul lavoro.....i laziali come te li vedi,” è finita”... “devi vendere SMS per fare mercato” etc etc; “gli altri stanno avanti potranno spendere”, “non ci capiterà più una occasione così” e via dicendo.....nel mentre gli “altri”, ebeti, hanno un sorrisino che è il solito di sempre, quello da cervello spento e bacheca vuota, non ne hanno altro. E passano le prime 24 ore ma, chissà perchè, più passa il giorno e più sorridono ebeti e postano le loro immaginette, sempre scopiazzate, di un Oh NOO e mi tranquillizzo. E inizio a pensare e mi dico “va bè in fondo sempre un bel calcio ho giocato, speriamo che si possa comprare qualche buon giocatore e magari Simone impari dagli errori...etc etc”;  insomma comincio a rinascere.....e poi passa un’altra notte e arriva oggi. Mi alzo, la mia mente è finalmente disintossicata e mi dico... ma io sono la Lazio, la squadra che ha giocato il più bel calcio dell’anno....ho sbagliato solo 20 /30 minuti in totale tra due partite su più di 50 partite...io ho Radu, Lulic Luis Alberto, SMS, Parolo, Leiva, Immobile Felipe Anderson e una grande curva....e ho vinto si, io ho vinto !!! non ho festeggiato il nulla di un turno in più di CL......ma de che ca@@o devo avere timore..... ma che stamo a dì, gli altri ripartono dal nulla o quasi e sono pieni di debiti, io devo solo fare un mercato intelligente e mica me potranno rubare sempre 9 punti all’anno. E con il mercato intelligente me gioco l’El e sto fiero, sicuro che la società sappia finire il lavoro iniziato due anni fà colmando le lacune che ha l’organico. Gli ingrati me li sono levati da sotto gli occhi, due lo scorso anno e uno quest’anno. E allora magicamente sto già carico a pallettoni !!!!   Ho fiducia...... me guardo sti beoti intorno a me, imbecilli felici sempre, più pizze pigliano e più so felici, infatti fra due mesi scarsi vinceranno lo scudetto.....e allora ho già l’abbonamento in tasca per me e mio figlio....io non c’ho paura, ho fatto una valanga de gol, ho giocato bene e continuerò a farlo.....la paura devono averla gli altri e mica può essere sempre tutto contro di me. Non ho vinto con la juve due volte per culo, le azioni travolgenti che ho visto tutto l’anno mica sono finite. Daje ragazzi, via la rabbia e la delusione del tifoso dettata dall’amore, ad Auronzo col fuoco dentro , all’Olimpico con la nostra gente e spacchiamogli il culo a chi ce vole male !!!! Se stiamo tutti insieme sempre, tutto l'anno, si può fare.

IO SONO DELLA LAZIO, mica posso sentirmi in colpa per quelli che non hanno sto onore nel petto !!!! So problemi loro !!!!

DAJE LAZIO MIA, MA CHE CE DEVE SPAVENTA’ ?!?!?!



Offline paolo1971

*
1233
Sesso: Maschio
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #1 il: 22 Mag 2018, 15:33 »
Condivido il tuo pezzo.
Domenica sera ero amareggiato e deluso, perchè avevamo la partita in mano. Il primo pensiero è stato che dobbiamo crescere ed imparare a gestire questi momenti di tensione. Non ci siamo riusciti a Salisburgo, domenica sera, a Crotone e in altre situazioni. Dobbiamo crescere come gruppo e anche come allenatore. Inzaghi è al suo secondo anno in A, due quinti posti non sono male, perchè si è gettato il seme della crescita. Meglio fare una EL da protagonisti che una CL da umili comprimari, se non fosse per l'aspetto economico. Noi il prossimo anno dobbiamo partire per vincerla l'EL, anche questa convinzione alza l'asticella, migliorarci in campionato. La società dovrà seguire le indicazioni di Inzaghi e le intuizioni di Tare. Si può migliorare.

Offline Baldrick

*****
4144
Sesso: Maschio
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #2 il: 22 Mag 2018, 15:36 »
Condivido lo spirito, ma "chi tifa Lazio ha vinto lo stesso" suona sinistramente come altra roba che non mi piace.
Io ho perso e me rode er culo.
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #3 il: 23 Mag 2018, 01:43 »
Apprezzo l'ottimismo di questo post motivazionale ma no, non mi ci ritrovo, purtroppo.
Sono parole che qualsiasi tifoso potrebbe dedicare alla sua squadra, per lui speciale e migliore di tutte le altre, ma con me, abituato a ragionare forse in maniera più cinica, questi sforzi di retorica e sentimentalismo non funzionano. Vorrei lo facessero, ma sono ancora troppo incazzato, troppo deluso per come la Lazio abbia buttato al vento l'occasione straordinaria di fare il salto di qualità.
Non tanto il fatto in sé, quanto il modo.
Perché regalare la partita a un'Inter che neanche era in partita è stato un crimine, un peccato mortale, un errore da squadra piccola e senza carattere.
Possiamo girarci intorno quanto vogliamo, la vita, il calcio va avanti e la Lazio resterà sempre e si rinnoverà, nel bene e nel male. Noi rinnoveremo il nostro amore per lei perché non potrebbe essere altrimenti. Ma dobbiamo vivere il presente, e farlo con il giusto spirito critico.
Non abbiamo fatto solo il gioco più bello d'Italia.
Abbiamo anche preso gol a destra e a manca da chiunque, squadre di bassa classifica comprese.
Ci siamo fatti rimontare in maniera ridicola da squadre già sconfitte.
Abbiamo fallito tutti gli obiettivi.
Andarci vicino non conta nulla, lasciamolo ad altri.
Quest'anno, quand'è stato il momento di concretizzare, abbiamo rovinato tutto.

Offline Gianluko

*****
2782
Sesso: Maschio
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #4 il: 23 Mag 2018, 19:28 »
[...]
La Lazio non ci è andata vicino, la Lazio ha vinto.
Come accade abbastanza frequentemente, peraltro.

Offline spook

*
8255
Sesso: Maschio
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #5 il: 24 Mag 2018, 09:08 »
Già passata. Mi girano le palle quando leggo i programmi tronfi e trionfalistici di quelle merde nerazzurre ma li aspetto in EL l'anno prossimo. Per il resto sempre e comunque Forza Lazio e speriamo che il mercato non ci smantelli la squadra. Ritrovarmi Caicedo e Bastos titolari non sarebbe proprio il top...
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #6 il: 24 Mag 2018, 09:38 »
Io sono sicuramente strano ma a me è passata 10 minuti dopo la fine.
Per prima cosa perché sinceramente non ci tenevo molto.
Alla fine un quarto posto è solo un piazzamento e come tale destinato all'oblio.
La CL è sicuramente  una bella manifestazione ma a me come tifoso piace vincere.
Partecipare senza alcuna speranza di vincere non è granché come prospettiva.
Invece quest'anno oltre al bel gioco ed ai tantissimi gol segnati dobbiamo aggiungere la cosa più  bella  di tutte: abbiamo vinto uno splendido trofeo con una partita fantastica!  Cosa volete di più?
Se altri tifosi si accontentano di sterili piazzamenti,  buon per loro.

Online JoeStrummer

*****
12389
Sesso: Maschio
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #7 il: 24 Mag 2018, 09:45 »
La CL è sicuramente  una bella manifestazione ma a me come tifoso piace vincere.
Partecipare senza alcuna speranza di vincere non è granché come prospettiva.

Beh, si poteva crescere come immagine, come esperienza e come introiti(almeno per una stagione), magari sperando di arrivare terzi nel girone per poi proiettarci nella competizione che abbiamo qualche  possibilità di vincere.

Online vaz

*****
37301
Sesso: Maschio
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #8 il: 24 Mag 2018, 09:47 »
infatti, senza soldi della CL (oltre a vendite monstre) la nostra dimensione rimarrà questa.
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #9 il: 24 Mag 2018, 09:48 »
Beh, si poteva crescere come immagine, come esperienza e come introiti(almeno per una stagione), magari sperando di arrivare terzi nel girone per poi proiettarci nella competizione che abbiamo qualche  possibilità di vincere.
Tutte cose vere però disperarsi per un mancato quarto posto in una stagione in cui hai vinto e dato spettacolo non mi sembra il caso
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #10 il: 24 Mag 2018, 09:51 »
alla fine....

....e me dispiace per chi non ha capito ...

 :since

Online vaz

*****
37301
Sesso: Maschio
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #11 il: 24 Mag 2018, 09:52 »
vabbè, io avrei cambiato la nostra stagione con quella del napoli.
sicuro sbaglio.

Online JoeStrummer

*****
12389
Sesso: Maschio
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #12 il: 24 Mag 2018, 09:53 »
Tutte cose vere però disperarsi per un mancato quarto posto in una stagione in cui hai vinto e dato spettacolo non mi sembra il caso

questo certamente, ma:

infatti, senza soldi della CL (oltre a vendite monstre) la nostra dimensione rimarrà questa.

Questo a fronte di una Juve sempre al Top, il Napoli che si presenta con Ancelotti e l'Inda, che oltre ad averti usurpato le possibilità di cui sopra, ti ha appena scippato a parametro 0 il tuo miglior difensore.

Ergo, per salire di livello in campionato, dobbiamo raggiungere le merde arrivate tra le prime 4 nella serie A Europea.

Non un quadro rose e fiori, oggettivamente.
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #13 il: 24 Mag 2018, 09:56 »
infatti, senza soldi della CL (oltre a vendite monstre) la nostra dimensione rimarrà questa.
Anche questo è vero però considera che comunque anche se vai in CL ed aumenti gli introiti ti puoi permettere di aumenTare le spese ma con molta cautela perché non hai la certezza di qualificarti gli anni successivi.
Per dire: ti puoi permettere un acquisto tipo Cristante anche a 30 milioni perché è giovane e non pesa eccessivamente sul monte stipendi ma non un campione affermatissimo perché poi ti chiede tanto di stipendio e non sai se gli anni successivi hai quei soldi.
Ma uno come Cristante essendo giovane è comunque una scommessa e Tare ha dimostrato di saper vincere le scommesse anche senza pagarle 30 milioni.
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #14 il: 24 Mag 2018, 20:10 »
Anche questo è vero però considera che comunque anche se vai in CL ed aumenti gli introiti ti puoi permettere di aumenTare le spese ma con molta cautela perché non hai la certezza di qualificarti gli anni successivi.
Per dire: ti puoi permettere un acquisto tipo Cristante anche a 30 milioni perché è giovane e non pesa eccessivamente sul monte stipendi ma non un campione affermatissimo perché poi ti chiede tanto di stipendio e non sai se gli anni successivi hai quei soldi.
Ma uno come Cristante essendo giovane è comunque una scommessa e Tare ha dimostrato di saper vincere le scommesse anche senza pagarle 30 milioni.
Però scusa, con questa mentalità si rimane sempre allo stesso livello. Intanto andiamoci in Champions, poi quello che facciamo facciamo, ma intanto iniziamo ad affacciarsi all'Europa che conta e cresciamo in prestigio. Che non compreremmo subito top players è chiaro, ma almeno vedremmo un'evoluzione, una crescita di questa squadra che da troppi anni ristagna nella sua pur ottima dimensione.
No, sputare sulla qualificazione in Champions proprio non mi trova d'accordo.
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #15 il: 24 Mag 2018, 21:22 »
La cosa fondamentale è essere tutti gli anni competitivi fino alla fine.

Così facendo qualche obiettivo prima o poi lo centri... Ogni stagione fa storia a sé. È prematuro dare già irraggiungibili le strisciate o il naplesx o la riomma
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #16 il: 24 Mag 2018, 21:42 »
Però scusa, con questa mentalità si rimane sempre allo stesso livello. Intanto andiamoci in Champions, poi quello che facciamo facciamo, ma intanto iniziamo ad affacciarsi all'Europa che conta e cresciamo in prestigio. Che non compreremmo subito top players è chiaro, ma almeno vedremmo un'evoluzione, una crescita di questa squadra che da troppi anni ristagna nella sua pur ottima dimensione.
No, sputare sulla qualificazione in Champions proprio non mi trova d'accordo.
Ma non è questione di mentalità. E' un ragionamento che faccio io e che magari è pure sbagliato (perchè mica sono un manager sportivo, anzi né sportivo né manager direi ... più manger  :) :) :)).
Come fai a fare una previsione dei soldi che avrai in futuro se questa si deve base sui risultati sportivi che sono di per sé aleatori?
Allora tu in campagna acquisti puoi anche spendere i soldi che hai in più dalla partecipazione alla Champions, però il monte stipendi lo devi tenere sotto controllo perché se sfori e poi non ti piazzi l'anno dopo devi per forza vendere bene qualche giocatore e non è detto.
Re:48 ore dalla grande delusione.....e però.....
« Risposta #17 il: 25 Mag 2018, 02:56 »
Ma non è questione di mentalità. E' un ragionamento che faccio io e che magari è pure sbagliato (perchè mica sono un manager sportivo, anzi né sportivo né manager direi ... più manger  :) :) :)).
Come fai a fare una previsione dei soldi che avrai in futuro se questa si deve base sui risultati sportivi che sono di per sé aleatori?
Allora tu in campagna acquisti puoi anche spendere i soldi che hai in più dalla partecipazione alla Champions, però il monte stipendi lo devi tenere sotto controllo perché se sfori e poi non ti piazzi l'anno dopo devi per forza vendere bene qualche giocatore e non è detto.
Magari il primo anno è vero, gli stipendi non li alzi perché la tua presenza in Champions può essere occasionale, ma è anche possibile che da cosa nasca cosa, e che reinvestendo bene i soldi della Champions si riesca ad alzare il livello della squadra, e quindi riuscire a qualificarsi per la Champions con regolarità tale da iniziare a pensare a un innalzamento del monte ingaggi.
Se però non ci si prova con l'idea che tanto non si può crescere, il tentativo non si farà mai e tra vent'anni staremo ancora parlando di una Lazio da Europa League (che comunque non è male, ma credo sia doveroso cercare di migliorarci).
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod