Base di partenza per il mercato che verrà - senza prendersi troppo sul serio

0 Utenti e 89 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Gulp

*
4691
Sesso: Maschio
Base di partenza per il mercato che verrà - senza prendersi troppo sul serio
« il: 21 Mag 2018, 21:17 »
La cosa che preferisco fare sul forum è parlare di mercato. E' tanto interessante e divertente leggere analisi sui giocatori e sulla rosa da parte di utenti molto competenti, giocare alle figurine, leggere le varie "liste della spesa" dei netters, quanto estenuante stare dietro ad ogni spiffero di Di Marzio & co. e ai vari "a un passo dalla firma" dei sitarelli. Dopo la delusione di ieri, parlare del calciomercato che verrà è l'unica cosa che riesce a distrarmi un po' da questo brutto epilogo di stagione. Prima di cominciare a sparare nomi e lasciarsi andare all'ottimismo sfrenato o al pessimismo cosmico riguardo la nostra campagna acquisti, ritengo sia importante avere ben chiaro da dove stiamo partendo e quali sono i paletti (liste, vivai, extracomunitari, saturazione in un determinato ruolo) per la costruzione della rosa. Per questo motivo ho fatto, utilizzando informazioni principalmente da "Calcio e finanza", Transfermarkt e altri siti, questa tabella. Se vogliamo giocare a Football Manager, facciamolo per bene  :=))



- In rosso i calciatori che lasceranno sicuramente la Lazio causa scadenza di contratto.
- In giallo Caceres perché non è chiaro se il rinnovo è automatico o meno. 
- La lista dei 25 deve presentare 4 calciatori provenienti da un vivaio nazionale e 4 provenienti dal vivaio della Lazio (ovvero devono aver passato 3 anni in un vivaio italiano/nella Lazio prima dei 21). Non è necessario riempire tutti gli slot, in quel caso si registrano meno di 25 calciatori (per esempio quest'anno noi ne abbiamo registrati 24 e abbiamo lasciato un posto libero per un calciatore del vivaio Lazio).
- I nati dopo il 1/1/97 non vanno registrati.
- Non siamo costretti a cedere un calciatore per non inserirlo in lista, continuando ovviamente a pagarlo.
- Possiamo acquistare 2 extracomunitari: uno libero (grazie alla scadenza del contratto di Djordjevic) e uno con almeno 5 presenze in nazionale e/o 2 nell'ultimo anno (Skizzo correggimi se sbaglio).
- Non sono riuscito a trovare a quanto avrebbe rinnovato Luiz Felipe.
- Non sono riuscito a trovare se è stata esercitata l'opzione di prolungamento di un anno per Lukaku.
- Ho inserito anche gli stipendi di Kishna, Morrison e Mauricio perché dubito che l'abbiano pagati le squadre dove sono in prestito, mi sembrano troppo alti. Scadono tutti e 3 nel 2019, dobbiamo cercare di liberarcene al più presto.
- Ho inserito gli stipendi netti e senza bonus, facciamo attenzione quando controlliamo lo stipendio di possibili obiettivi se è netto o lordo (nel caso della Premier League per esempio non riesco a capirlo - davvero Leiva guadagnava oltre 4M di sterline l'anno ed è venuto da noi per 2.5M di €?)
- Ho inserito 1.6 e non 1.4 per Felipe Anderson perché ha un contratto con un aumento di 0.2 l'anno.

Inoltre ho letto che avremmo tra i 30M e i 40M da spendere entro fine giugno per motivi fiscali, non ho capito bene però da dove vengono, spero qualcuno possa spiegare bene questa cosa. Ho inserito quindi tutti i guadagni "extra" che dovremmo avere rispetto ad un anno fa.

CAMPAGNA ACQUISTI 17/18
Facendo un rapido calcolo approssimativo, aiutandomi con Transfermarkt e sitarelli vari:
Acquisti - 51,8M (25.5 Neto e Jordao, 9 Milinkovic-Savic, 6.5 Marusic, 5.7 Leiva, 2.5 Caicedo, 2 Nani, 0.6 Caceres)
Cessioni - 71M (30 Keita, 17 Biglia, 16.5 Hoedt, 5 Berisha, 2 Cataldi, 0.5 Elez)
Totale: +19,2M

EUROPA LEAGUE
Nel 2015-2016 la Lazio ha giocato 10/26 partite, ovvero il 38,4% del totale delle partite giocate da squadre italiane (preliminari esclusi) ed aveva ricevuto 15,3 M (fonte https://it.uefa.com/uefaeuropaleague/news/newsid=2418332.html)
Nel 2017-2018 la Lazio ha giocato 12/32 partite, ovvero il 37,5% del totale delle partite giocate da squadre italiane, inoltre rispetto al 15/16 ha ricevuto sicuramente 1M in più per la qualificazione ai quarti, quindi immagino riceverà più o meno la stessa cifra: +16M

DIRITTI TELEVISIVI
Con il nuovo contratto dei diritti televisivi per il triennio 18/21, sempre se il bando di Mediapro andrà in porto, rispetto all'anno precedente i ricavi aumenteranno da 54M a 70M, (fonte: http://www.calcioefinanza.it/2018/02/06/ripartizione-diritti-tv-serie-a-2018-2021-mediapro/ - ho considerato 13.9 e non 15.7 nell'ultima colonna perché siamo arrivati quinti) per un aumento di +16M

(SPONSOR
Lo Sponsor Séleco  aveva un contratto da 4M l'anno fino alla fine di questa stagione, non so se è stato rinnovato (alla stessa cifra) o meno.)

Parte di queste 3 voci potrebbe andare sul monte ingaggi, credo, mi auguro. Già senza alcuna cessione mi sembrano esserci i margini per un mercato più movimentato del solito, figuriamoci con le cessioni probabili (Sergej, sigh) e possibili (Anderson - causa situazione contrattuale e tecnica - e Lukaku). Potremmo dover fare, volenti o nolenti, una rivoluzione costruendo una squadra intorno ai nostri 3 punti fermi: Leiva - Luis Alberto - Immobile. Che ne pensate?

(ND il primo acquisto dovrà necessariamente essere Pucciarelli, altrimenti mi iscrivo ai talebani)


Offline DajeLazioMia

*****
37572
Re:Base di partenza per il mercato che verrà - senza prendersi troppo sul serio
« Risposta #1 il: 21 Mag 2018, 21:22 »
Djo libera un posto extra anche se non era in lista?
Re:Base di partenza per il mercato che verrà - senza prendersi troppo sul serio
« Risposta #2 il: 21 Mag 2018, 21:24 »
Oddio, altri topic di mercato... siamo ancora a maggio, ma come ve va?

Offline Gulp

*
4691
Sesso: Maschio
Re:Base di partenza per il mercato che verrà - senza prendersi troppo sul serio
« Risposta #3 il: 21 Mag 2018, 21:26 »
Djo libera un posto extra anche se non era in lista?

https://it.eurosport.com/calcio/serie-a/2016-2017/liste-serie-a-2017-18-tra-extracomunitari-vivai-e-italiani-come-sono-messe-le-squadre_sto6224226/story.shtml a quanto dice Eurosport basta avere 3 anni di professionismo alle spalle per liberare il posto da extracomunitario, non parla di lista o meno. Skizzo ci saprà sicuramente dare una risposta più dettagliata.

Oddio, altri topic di mercato... siamo ancora a maggio, ma come ve va?

E' che finisce 12 giorni prima quindi bisogna cominciare in anticipo
Re:Base di partenza per il mercato che verrà - senza prendersi troppo sul serio
« Risposta #4 il: 21 Mag 2018, 21:28 »
Ma se ve li tagliate ogni 31 agosto, come fanno a ricrescervi già a maggio?  :)

Offline Gulp

*
4691
Sesso: Maschio
Re:Base di partenza per il mercato che verrà - senza prendersi troppo sul serio
« Risposta #5 il: 21 Mag 2018, 21:33 »
Ma se ve li tagliate ogni 31 agosto, come fanno a ricrescervi già a maggio?  :)

Von Masoch aveva un paio di trucchetti  :beer:

Offline LuloFr

*
1007
Sesso: Maschio
Re:Base di partenza per il mercato che verrà - senza prendersi troppo sul serio
« Risposta #6 il: 22 Mag 2018, 14:55 »
devrij, marchetti e djordjevic fanno €3.9mln a stagione...

Offline Luciano RE

*
158
Sesso: Maschio
Re:Base di partenza per il mercato che verrà - senza prendersi troppo sul serio
« Risposta #7 il: 27 Lug 2018, 19:09 »
qualcuno sa gli stipendi dei nuovi arrivati?
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod