Campionato - coronavirus

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3260 il: 07 Apr 2020, 17:42 »
il vantaggio del calcio è che è un'industria importante del paese a livello economico ma che ha bisogno di muovere relativamente poche persone per funzionare
comunque fino a che stiamo sotto i 50 infetti giorno di riaprire non se ne parla, purtroppo perché c'è gente che ormai ha finito i soldi
oltre al fatto che anche se riapri certe attività (turismo e attività ludiche) resteranno in sofferenza per anni
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3261 il: 07 Apr 2020, 17:44 »
e come fai ad andare avanti se trovi un giocatore positivo ? devi mettere in quarantena tutta la squadra e magari anche la squadra con cui hanno giocato pochi giorni prima...
A questo punto estrometti dal campionato la squadra infettata, ecchecacchio! :)

Offline PARISsn

*****
11660
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3262 il: 07 Apr 2020, 18:01 »
A questo punto estrometti dal campionato la squadra infettata, ecchecacchio! :)

io sinceramente sono uno che ci spera si ricominci perche per primo sarebbe  il segnale che  il peggio l'abbiamo alle spalle e secondo perche sono sicuro che vinciamo lo scudetto ma purtroppo comincio ad avere molti dubbi, ripeto...che succede se trovi un giocatore  positivo ? si ricomincia a rinviare partite? gli spostamenti come  li gestisci? e gli alloggi per le trasferte? non entrare a contatto con nessuno è impossibile anche se fai stare la squadra in ritiro a Formello per 3 mesi....cmq c'e il personale di treni e aerei, c'e il personale degli alberghi...che di 2mila persona che compongono giocatori e staff non si contagi nessuno sarebbe  solo un gran culo....

Online DajeLazioMia

*****
40742
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3263 il: 07 Apr 2020, 18:22 »
io sinceramente sono uno che ci spera si ricominci perche per primo sarebbe  il segnale che  il peggio l'abbiamo alle spalle e secondo perche sono sicuro che vinciamo lo scudetto ma purtroppo comincio ad avere molti dubbi, ripeto...che succede se trovi un giocatore  positivo ? si ricomincia a rinviare partite? gli spostamenti come  li gestisci? e gli alloggi per le trasferte? non entrare a contatto con nessuno è impossibile anche se fai stare la squadra in ritiro a Formello per 3 mesi....cmq c'e il personale di treni e aerei, c'e il personale degli alberghi...che di 2mila persona che compongono giocatori e staff non si contagi nessuno sarebbe  solo un gran culo....
Secondo me invece ti deve dire cotica affinché avvenga.

SE partono tutti con tampone negativo (doppio controllo).

Squadre in ritiro, partite a porte chiuse, spostamenti in mascherina (come tutti quelli che stanno lavorando e piano piano ritorneranno a farlo, perché accadrà, con criterio e attenzione). Magari partite in campo neutro in zone meno colpite, come potrebbe essere.

12 partite, mercoledì e domenica...

Poi io sono per ricominciare anche a settembre. Non c'è fretta. Ma anche a settembre ci sarà lo stesso problema. Non credo ci sarà un vaccino per allora.


Non ricominicamo più? Se il problema è "che succede se un giocatore si infetta?" non puoi più ricominciare fino a vaccino.

Ma allora non puoi riavviare nulla.
Ed è una posizione. Con le sue conseguenze.

Offline gentlemen

*
12200
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3264 il: 07 Apr 2020, 18:36 »
Vedo che gentlemen fa seguaci, meno male va.

Leggi l'articolo postato qui sopra, un virologo epidemiologo.
Te le dice lui le soluzioni migliori.

E certo che non c'e' solo la Lombardia, infatti se facciamo testing a tracing ci saranno aree del nostro paese che potranno tranquillamente riaprire.
Ma è la verità, oltretutto il virus ha cmq una sua vita patogena che varia temporalmente, diminuendo con il tempo.

Offline gentlemen

*
12200
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3265 il: 07 Apr 2020, 18:40 »
Secondo me invece ti deve dire cotica affinché avvenga.

SE partono tutti con tampone negativo (doppio controllo).

Squadre in ritiro, partite a porte chiuse, spostamenti in mascherina (come tutti quelli che stanno lavorando e piano piano ritorneranno a farlo, perché accadrà, con criterio e attenzione). Magari partite in campo neutro in zone meno colpite, come potrebbe essere.

12 partite, mercoledì e domenica...

Poi io sono per ricominciare anche a settembre. Non c'è fretta. Ma anche a settembre ci sarà lo stesso problema. Non credo ci sarà un vaccino per allora.


Non ricominicamo più? Se il problema è "che succede se un giocatore si infetta?" non puoi più ricominciare fino a vaccino.

Ma allora non puoi riavviare nulla.
Ed è una posizione. Con le sue conseguenze.

Offline Tarallo

*****
89860
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3266 il: 07 Apr 2020, 18:42 »
Ma è la verità, oltretutto il virus ha cmq una sua vita patogena che varia temporalmente, diminuendo con il tempo.

Questo lo manderei a loro.



Gia' vedo il titolo in copertina.
"SARS-CoV2 has its own, temporally variable pathogen life which decreases with time"

Offline gentlemen

*
12200
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3267 il: 07 Apr 2020, 18:57 »

Coronavirus, la Fifa cambia il mercato: contratti allungati e nuove date per le trattative

del 07 aprile 2020 alle 18:40

La FIFA interviene e detta le linee guida per il calcio alla luce dell'emergenza coronavirus, soprattutto su due dei temi più spinosi: la federazione mondiale del pallone invita di prolungare i contratti in scadenza al 30 giugno al nuovo termine che sarà fissato per la stagione, così come i nuovi contratti non dovranno avere inizio il 1° luglio ma con l'inizio della prossima stagione. Novità anche per il calciomercato: l'intenzione della FIFA è di spostare la finestra estiva tra la fine della stagione e l'inizio della prossima.


Di seguito il comunicato pubblicato dalla FIFA:

A seguito dei disagi senza precedenti causati dal Covid-19 a tutti i livelli del calcio, la FIFA ha lavorato su una serie di raccomandazioni e linee guida per affrontare alcune delle questioni pratiche chiave derivanti dalla pandemia, in particolare per quanto riguarda i contratti dei giocatori e il sistema di trasferimento in generale.

Ciò è stato fatto in consultazione con diverse parti interessate attraverso una task force presieduta dal vicepresidente della FIFA e presidente del comitato degli stakeholder del calcio della FIFA, Vittorio Montagliani, e compresi rappresentanti di club, giocatori, campionati, federazioni nazionali e confederazioni.


Una serie di principi è stata concordata all’unanimità dalla task force ed è stata approvata dall’Ufficio di presidenza del Consiglio FIFA oggi.


"La pandemia di Covid-19 ha chiaramente cambiato tutte le circostanze di fatto intorno al calcio per questa stagione. Quindi, la FIFA, insieme alle parti interessate, ha escogitato alcune idee e proposte pratiche per affrontare queste nuove circostanze. Sebbene ciò non risolva tutti i problemi, dovrebbe servire a garantire una certa stabilità e chiarezza al calcio per il prossimo futuro. Speriamo che questo sforzo di collaborazione, sotto la guida della FIFA, possa fornire un esempio positivo di come il calcio può unirsi e mostrare unità, solidarietà e spirito di compromesso per affrontare i tempi difficili che ci aspettano. Ma prima che arrivino questi tempi, una cosa deve essere chiara a tutti, soprattutto ora: la salute viene prima, molto prima del calcio", ha detto il presidente della FIFA Gianni Infantino.

Di seguito è riportato un riepilogo delle principali linee guida approvate, che la FIFA spera e si aspetta saranno seguite in tutto il mondo.

SCADENZA E INIZIO DEI CONTRATTI DEI GIOCATORI

I contratti dei giocatori in scadenza terminano di solito al termine della stagione, con una data di conclusione che coincide con la fine della stagione. Con l’attuale sospensione del calcio nella maggior parte dei paesi, è ora ovvio che la stagione in corso non finirà quando la gente pensava che sarebbe successo. Pertanto, si propone di prorogare i contratti fino a quando la stagione non terminerà effettivamente. Ciò dovrebbe essere in linea con l’intenzione originale delle parti al momento della firma del contratto e dovrebbe anche preservare l’integrità e la stabilità sportiva.

Un principio analogo si applica ai contratti che devono iniziare all’inizio della nuova stagione, il che significa che l’entrata in vigore di tali contratti è ritardata fino a quando effettivamente inizia la stagione successiva.

CONTRATTI CHE NON POSSONO ESSERE PIU' ATTUATI
La pandemia di Covid-19 ha chiaramente avuto un impatto notevole sui ricavi delle società, anche perché le partite non possono essere giocate. Il calcio, come altri settori dell’economia, deve trovare soluzioni eque e giuste su misura per queste circostanze, si spera al fine di proteggere i posti di lavoro e raggiungere un giusto e ragionevole equilibrio di interessi tra giocatori e club.

Di conseguenza, la FIFA incoraggia fortemente club e giocatori a lavorare insieme per trovare accordi e soluzioni durante il periodo in cui il calcio è sospeso.

Mentre spetta principalmente alle parti interessate a livello nazionale trovare soluzioni per adattarsi alle circostanze nel proprio paese, la FIFA raccomanda di esaminare tutti gli aspetti di ogni situazione in modo uniforme, comprese le misure del governo a supporto di club e giocatori, se la retribuzione debba essere differita o ridotta e quale copertura assicurativa possa esistere.

Se le parti non riescono ad accordarsi e, di conseguenza, i casi arrivano alla FIFA, i fattori da esaminare includeranno quanto segue:

-se ci sia stato un autentico tentativo da parte del club di raggiungere un accordo con i giocatori;
-qual è la situazione economica del club;
-la proporzionalità di qualsiasi adeguamento ai contratti dei giocatori;
-la posizione del reddito netto dei giocatori dopo qualsiasi aggiustamento del contratto;
-se i giocatori sono stati trattati allo stesso modo o meno.

In questo modo, la FIFA spera di poter trovare soluzioni giuste ed equilibrate per entrambe le parti.

FINESTRE DI MERCATO

Per quanto riguarda le finestre di trasferimento, è necessario, di nuovo, adeguare la normale posizione normativa alle nuove circostanze di fatto. Di conseguenza, la FIFA sarà flessibile e consentirà di spostare le finestre di trasferimento pertinenti in modo che cadano tra la fine della vecchia stagione e l’inizio della nuova stagione.

Allo stesso tempo, la FIFA cercherà di garantire, ove possibile, un livello generale di coordinamento e terrà anche conto della necessità di proteggere la regolarità, l’integrità e il corretto funzionamento delle competizioni, in modo che i risultati sportivi di qualsiasi competizione non siano ingiustamente perturbato.

Offline bizio67

*
12140
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3268 il: 07 Apr 2020, 19:09 »
Per distrarsi ora replica Lazio Inter si sky, quanto semo forti

Offline Cesio

*
7345
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3269 il: 07 Apr 2020, 19:25 »
Me la vedo una sera sì e l'altra pure.
 :) :) :) :) :) :) :)

Io su Lazio style Channel vinco una supercoppa un giorno si e uno no. Ne ho vinte talmente tante che serve un altro centro sportivo a Formello solo per contenerle  :)

P.S.
Oggi ho vinto anche un derby 3-0 con gol di Danilone

Offline gentlemen

*
12200
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3270 il: 07 Apr 2020, 19:29 »
Fonte Stefano Agresti, calciomercato.com:

La pagella: i tedeschi già si allenano e diventano un modello. Voto 7

del 07 aprile 2020 alle 18:00
di Stefano Agresti
Nuovo appuntamento imperdibile su Calciomercato.com con La Pagella di Stefano Agresti. Il nostro direttore affronta i più importanti temi dell'attualità calcistica, assegnando un voto a ognuno di questi.
Le squadre tedesche hanno ricominciato ad allenarsi, con tutte le precauzioni del caso. Distanze di sicurezza, attenzione ai contatti, lavoro in piccoli gruppetti: misure inevitabili per fronteggiare la crisi coronavirus. Una scelta che dà speranza a tutti, che dimostra coraggio. Non è una decisione avventata, merita il 7 in pagella.
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3271 il: 07 Apr 2020, 20:11 »
Visto che si parla di campionato e Coronavirus, la settimana scorsa è venuto a mancare proprio per il Covid il fratello di un mio amico di famiglia e grande laziale. È stato allo Spallanzani, ma non ce l’ha fatta. Era anziano (oltre 80 anni) e ha sempre tifato Lazio. Era allo stadio il 29 insieme a figlio, nipote e nipotina.
Anche da lassù dirà sempre Forza Lazio

Offline olympia

*
5851
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3272 il: 07 Apr 2020, 20:28 »
Noto, con un po' di dispiacere, che da un po' di tempo a questa parte ci siano diversi netters che sono saliti sul piedistallo, pontificando e giudicando chi forse è meno erudito di loro e  cerca solo delle risposte, ha delle opinioni, fa delle proposte. Non è che se qualcuno qui nel forum dice che a breve si deve cercare un modo per tornare a lavorare, domani in Italia riapre tutto, quindi non c' è bisogno di offendere e di farli sentire dei mentecatti che non capiscono niente e vogliono mandare la gente al massacro. Sono opinioni e il forum è questo, un luogo dove ognuno può esprimere il proprio pensiero, giusto o sbagliato che sia e chiunque può controbattere esprimendo le proprie ragioni, ma con rispetto. Ecco, mi sembra che questo rispetto stia mancando. Sarà che siamo tutti più nervosi ?
Io credo che il metodo che ci possa aiutare ad una riapertura graduale fra qualche settimana esista, si tratta dei test epidemiologici fatti a tappeto, che possono dare una patente di immunità ,di continuare con i tamponi, di usare le giuste misure di distanziamento e i presidi medici, di far continuare l' isolamento alle persone più fragili come gli anziani, di mantenere chiuse le scuole.
 Oggi hanno detto che sono pronti i test rapidi immunologici ed in alcune regioni si stanno facendo.
Posto questo articolo che ho trovato, ma in rete ce ne sono diversi sull' argomento.
Gentleman ,sai che ho un debole per te, quindi hai la mia solidarietà , anche se qualche volta dici qualche castroneria.  ;).

https://www.vanityfair.it/news/approfondimenti/2020/04/03/coronavirus-ho-fatto-il-test-degli-anticorpi-vi-spiego-come-funziona

Offline mr_steed

*
1709
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3273 il: 07 Apr 2020, 21:25 »
Ipotesi estrema, la serie A gioca soltanto a Roma (e in clausura anche gli arbitri)

https://www.repubblica.it/rubriche/spycalcio/2020/04/07/news/ipotesi_estrema_la_serie_a_gioca_soltanto_a_roma_e_in_clausura_anche_gli_arbitri_-253382410/?ref=RHPPBT-BH-I253397948-C12-P1-S1.8-T1

un estratto:

Altro piano, anche questo estremo ma che raccoglie sempre più consensi: portare tutti i giocatori, di tutte le squadre, in ritiro-clausura a Roma per circa 45 giorni, farli allenare e giocare solo ed esclusivamente negli stadi della Capitale (i campi ci sono). Misure di sicurezza e sanitarie eccezionali, impianti a porte chiuse ovviamente, esclusi anche i giornalisti, test sierologici e mascherine per tutti (tranne i giocatori) quelli che entrano, e sono circa 300. Marcello Nicchi, capo degli arbitri, ha fatto notare inoltre ieri come si potrebbe disputare le ultime gare del campionato 19-20 senza Var: tutti i venti club dovrebbero però firmare una carta che sono d'accordo. Basta che uno che non firmi, si va dritti in tribunale e si blocca la stagione. Nicchi sostiene inoltre che gli arbitri sono ad alto rischio, ed ha perfettamente ragione: proprio per evitare viaggi e contatti a rischio, l'ideale sarebbe mettele in ritiro per un paio di mesi anche a loro a Roma, meglio a Tivoli, senza contatti con nessuno, famiglie incluse. Ma sarebbe possibile? La cosa più saggia, per tutti, è aspettare fine mese: poi si prenderà una decisione definitiva. Ma questa è una situazione drammatica, anche per il calcio, che richiede scelte sino a poco tempo fa impensabili. Ci vogliono uomini forti, non quelli che parlano tre volte al giorno...


Ao... hai visto mai restaurano pure er Flaminio per l'occasione... o li fanno giocare lì senza restaurarlo, tanto sarebbe a porte chiuse  :=))
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3274 il: 07 Apr 2020, 21:39 »
Fossi Lotito rinuncerei a giocare senza il VAR.
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3275 il: 07 Apr 2020, 22:03 »
Possiamo tornare in topic.
Grazie a tutti per la pazienza.

Lazio.net Staff

Offline tommasino

*
10154
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3276 il: 08 Apr 2020, 00:25 »
Noto, con un po' di dispiacere, che da un po' di tempo a questa parte ci siano diversi netters che sono saliti sul piedistallo, pontificando e giudicando chi forse è meno erudito di loro e  cerca solo delle risposte, ha delle opinioni, fa delle proposte. Non è che se qualcuno qui nel forum dice che a breve si deve cercare un modo per tornare a lavorare, domani in Italia riapre tutto, quindi non c' è bisogno di offendere e di farli sentire dei mentecatti che non capiscono niente e vogliono mandare la gente al massacro. Sono opinioni e il forum è questo, un luogo dove ognuno può esprimere il proprio pensiero, giusto o sbagliato che sia e chiunque può controbattere esprimendo le proprie ragioni, ma con rispetto. Ecco, mi sembra che questo rispetto stia mancando. Sarà che siamo tutti più nervosi ?
Io credo che il metodo che ci possa aiutare ad una riapertura graduale fra qualche settimana esista, si tratta dei test epidemiologici fatti a tappeto, che possono dare una patente di immunità ,di continuare con i tamponi, di usare le giuste misure di distanziamento e i presidi medici, di far continuare l' isolamento alle persone più fragili come gli anziani, di mantenere chiuse le scuole.
 Oggi hanno detto che sono pronti i test rapidi immunologici ed in alcune regioni si stanno facendo.
Posto questo articolo che ho trovato, ma in rete ce ne sono diversi sull' argomento.
Gentleman ,sai che ho un debole per te, quindi hai la mia solidarietà , anche se qualche volta dici qualche castroneria.  ;).

https://www.vanityfair.it/news/approfondimenti/2020/04/03/coronavirus-ho-fatto-il-test-degli-anticorpi-vi-spiego-come-funziona
Sono d’accordissimo, peraltro sul topic chiamato campionato coronavirus; non su quello specifico sul coronavirus su temi.
Le poche volte che provo a scrivere qualcosa (le poche perché una questo periodo mi sta passando la voglia) ho sempre l’impressione di passare per l’insensibile,il disinformato, il sempliciotto, il fuori dal mondo, il fuori tema.
E non è una bella sensazione; che su questo fantastico forum non avevo mai provato.
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3277 il: 08 Apr 2020, 00:54 »
I giocatori saranno controllatissimi. Quindi partiranno tutti negativi e vedrete che in un mese e mezzo o due mesi resteranno tutti negativi.
Quella di far giocare 20 squadre tutte a Roma mi pare una cazzata.
Senza il Var è improponibile, non vedo dove sta il problema nel fare una sala Var sterilizzata in ogni stadio.
In Bundesliga il calcio è ripartito il 6 aprile, in Italia non può ripartire il 6 giugno, due mesi dopo? Non ci credo. Significherebbe che ci cacano proprio in testa i tedeschi e loro erano con 15 giorni di ritardo rispetto a noi...

Offline FatDanny

*****
18043
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3278 il: 08 Apr 2020, 08:05 »
https://www.repubblica.it/politica/2020/04/07/news/coronavirus_il_governo_verso_una_fase_2_in_due_step-253407266/

Se sarà confermata questa progressione non solo ha ragione chi dice che il calcio deve riaprire subito ma io per Pasquetta organizzo una grande festa da me, siete tutti invitati.
Rispetteremo la stessa distanza di sicurezza che dal giorno dopo potrete rispettare in metro.

Per il sabato successivo invece maxi rave in un bel fabbricone nelle campagne laziali, anche qui la location non è casuale, ci atterremo rigorosamente allo standard della fase 2 nei luoghi di lavoro.

Visto che possiamo rischiare la ricaduta per il profitto, la possiamo rischiare anche per la socialità. Se questo è il piano io mi preparo a fare l'elenco delle disposizioni per vedere se in una settimana riesco a violarle tutte.

Offline Tarallo

*****
89860
Re:Campionato - coronavirus
« Risposta #3279 il: 08 Apr 2020, 08:11 »
Dai, dall'articolo non si capisce bene cosa vogliano fare.
Che si discuta di riaperture pe rme ci puo' stare. Che si faranno cazzate sembra vieppiu' probabile. Che si pagherebbero carissime mi pare inevitabile. Ma ancora non si sa.
Io comunque a Valmontone non ce vengo (cit.)
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod