CN11,5

0 Utenti e 20 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online Emfio

*****
1351
Re:CN11,5
« Risposta #520 il: 23 Gen 2019, 13:48 »
http://www.instagram.com/p/Bs8_bzvliO-/?utm_source=ig_web_copy_link

Link senza commento che e' meglio.

lo commento io...

se vogliamo criticare l'opportunità di scrivere questa cosa su uno striscione come tifosi della Lazio, va bene, concordo

se si tratta invece di dare del fascista o razzista a chi è contro il metodo gender nelle scuole, allora sono fascista/razzista anche io
e non me ne vergogno affatto

cerchiamo di non fare di tutta l'erba un "fascio"



Online vaz

*****
39256
Re:CN11,5
« Risposta #521 il: 23 Gen 2019, 13:50 »
infatti, il problema è che non ve vergognate.
Re:CN11,5
« Risposta #522 il: 23 Gen 2019, 13:59 »
lo commento io...

se vogliamo criticare l'opportunità di scrivere questa cosa su uno striscione come tifosi della Lazio, va bene, concordo

se si tratta invece di dare del fascista o razzista a chi è contro il metodo gender nelle scuole, allora sono fascista/razzista anche io
e non me ne vergogno affatto

cerchiamo di non fare di tutta l'erba un "fascio"


Ma infatti i fascisti non si vergognano di essere fascisti, non si vergognano di scrivere minchiate sui ponti e di infangare con le loro minchiate la Lazio e tutti i Laziali che non la pensano (per fortuna) come loro

Il problema ulteriore e' chi ci sguazza

Offline olandese

*
6195
http://www.footytube.com/
Re:CN11,5
« Risposta #523 il: 23 Gen 2019, 14:00 »
poi dici che uno va solo in tribuna, in nord non ci metto piede da una vita.
Poi dici che uno va solo in poltrona.
Re:CN11,5
« Risposta #524 il: 23 Gen 2019, 14:02 »
Poi dici che uno va solo in poltrona.

Non c'e' solo la curva nord all'olimpico
Re:CN11,5
« Risposta #525 il: 23 Gen 2019, 14:06 »
Il metodo gender :rotfl2: :rotfl2:
Re:CN11,5
« Risposta #526 il: 23 Gen 2019, 14:07 »
lo commento io...

se vogliamo criticare l'opportunità di scrivere questa cosa su uno striscione come tifosi della Lazio, va bene, concordo

se si tratta invece di dare del fascista o razzista a chi è contro il metodo gender nelle scuole, allora sono fascista/razzista anche io
e non me ne vergogno affatto

cerchiamo di non fare di tutta l'erba un "fascio"


non mi pare che nessuno dia del fascista/razzista a chi e' omofobo.

Online Gulp

*****
6494
Re:CN11,5
« Risposta #527 il: 23 Gen 2019, 14:09 »
Favorire l'educazione sessuale nelle scuole e inserire nei progetti didattico‐formativi contenuti riguardanti il genere e l'orientamento sessuale non significa promuovere un'inesistente "ideologia del gender", ma fare chiarezza sulle dimensioni costitutive della sessualità e dell'affettività, favorendo una cultura delle differenze e del rispetto della persona umana in tutte le sue dimensioni e mettendo in atto strategie preventive adeguate ed efficaci capaci di contrastare fenomeni come il bullismo omofobico, la discriminazione di genere, il cyberbullismo. (cit) Tranquilli, la famiglia "naturale" non la tocca nessuno, se è quella che gli adulti del domani desidereranno.

Torniamo a parlare di Lazio

Offline TomYorke

*****
8482
Re:CN11,5
« Risposta #528 il: 23 Gen 2019, 14:11 »
Grazie gulp.

Offline FatDanny

*****
16837
Re:CN11,5
« Risposta #529 il: 23 Gen 2019, 14:13 »
il "metodo gender"...

 :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:


no ma non se tratta di essere fascisti o razzisti.
Chi crede nel "metodo gender" così come nel "piano kalergi" non è né fascista né razzista, ma solo un fesso che crede a qualsiasi stronzata gli si propina.
Un allocco, un credulone, che crede a storielle messe in giro, questo si, da fascisti e razzisti.


Rispetto allo striscione: questi sono gli stessi che poi non vogliono critiche in nome dell'unità dei laziali?
Questi sono gli stessi che, solo ed esclusivamente quando se tratta del culo loro, invocano unità e difesa del gruppo?

Ormai questi non sono più un gruppo di tifosi laziali, ma sono, come in passato, un gruppo di estrema destra che si nasconde dietro dei simboli calcistici.
I NOSTRI simboli calcistici, quelli di tutti i laziali.
Di destra, di sinistra, di centro, apolitici, cattolici, ebrei, pastafariani.
LORO hanno creato una divisione interna, LORO hanno segnato un confine tra i laziali che nulla ha a che fare con la lazialità e riguarda solo la loro identità politica, che devono nascondere dietro la Lazio per elemosinare un minimo di partecipazione in più perché a fa le cose come FN se ritrovano in venti as usual, a seguito di un giallozzozzo cocainomane, truffatore della sanità pubblica (un grande esempio di integrità a destra, non c'è che dire).

Io non mi scandalizzo manco per la politica in curva, seppure non me piace quella degli IRR come quella delle BAL.
Volete cantare ragazzi di buda in chiave anticomunista? Nessuno scandalo, non ce prendiamo in giro, per me potete pure bruciare la bandiera rossa (meglio se giallo-rossa) ad ogni partita in casa.
Ma quando si passa dal coro politico mentre si tifa agli striscioni in giro per la città che NIENTE hanno a che fare col calcio e SOLO con la politica si è varcato l'ultimo confine possibile.

Volete scrivere le vostre merdate naziste? Fatelo, ma non chiedete l'unità dei laziali né accusate altri laziali della divisione che è VOSTRA ESCLUSIVA RESPONSABILITA'.
E soprattutto al prossimo giro repressivo non invocate la solidarietà dei laziali, non invocate il gomblotto che se la prende solo co voi, invocate la solidarietà dei nazisti perché con loro siete fratelli, non con noi.
Perché rimarcate sempre e solo l'identità nazista che avete con loro, non quella laziale che avete con noi.

Che poi... "l'educazione civica" evocata dagli ultras è la tragedia che ritorna come farsa.
Re:CN11,5
« Risposta #530 il: 23 Gen 2019, 14:13 »
Favorire l'educazione sessuale nelle scuole e inserire nei progetti didattico‐formativi contenuti riguardanti il genere e l'orientamento sessuale non significa promuovere un'inesistente "ideologia del gender", ma fare chiarezza sulle dimensioni costitutive della sessualità e dell'affettività, favorendo una cultura delle differenze e del rispetto della persona umana in tutte le sue dimensioni e mettendo in atto strategie preventive adeguate ed efficaci capaci di contrastare fenomeni come il bullismo omofobico, la discriminazione di genere, il cyberbullismo. (cit) Tranquilli, la famiglia "naturale" non la tocca nessuno, se è quella che gli adulti del domani desidereranno.

Torniamo a parlare di Lazio

Bello de casa  :clap:

Online Gulp

*****
6494
Re:CN11,5
« Risposta #531 il: 23 Gen 2019, 14:15 »

Offline TomYorke

*****
8482
Re:CN11,5
« Risposta #532 il: 23 Gen 2019, 14:17 »
Ho solo riportato cosa dice l'ordine degli psicologi :D

Lo sapevo che nulla di buono poteva uscire da te. :beer:  :luv:

Online Gulp

*****
6494
Re:CN11,5
« Risposta #533 il: 23 Gen 2019, 14:17 »
Lo sapevo che nulla di buono poteva uscire da te. :beer:  :luv:

Al massimo entra, quando vado a bere con Vaz  :beer:
Re:CN11,5
« Risposta #534 il: 23 Gen 2019, 14:18 »
Che poi "stranamente" questo è stato uno dei pochi striscioni firmati, rispetto agli ultimi.

Offline shaolin

*
1544
Re:CN11,5
« Risposta #535 il: 23 Gen 2019, 14:20 »
Poi dici che uno va solo in poltrona.
io alterno poltrona e stadio, ma quando vado, cerco di stargli lontano
Re:CN11,5
« Risposta #536 il: 23 Gen 2019, 14:22 »
Non entro nel merito dello striscione, ma voglio ripetere all'infinito il mio pensiero: il giorno che uscirà la politica dagli stadi (perchè questa è politica), sarà un giorno migliore per tutti

Forza lazio
Re:CN11,5
« Risposta #537 il: 23 Gen 2019, 14:24 »
il "metodo gender"...

 :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol:


no ma non se tratta di essere fascisti o razzisti.
Chi crede nel "metodo gender" così come nel "piano kalergi" non è né fascista né razzista, ma solo un fesso che crede a qualsiasi stronzata gli si propina.
Un allocco, un credulone, che crede a storielle messe in giro, questo si, da fascisti e razzisti.


Rispetto allo striscione: questi sono gli stessi che poi non vogliono critiche in nome dell'unità dei laziali?
Questi sono gli stessi che, solo ed esclusivamente quando se tratta del culo loro, invocano unità e difesa del gruppo?

Ormai questi non sono più un gruppo di tifosi laziali, ma sono, come in passato, un gruppo di estrema destra che si nasconde dietro dei simboli calcistici.
I NOSTRI simboli calcistici, quelli di tutti i laziali.
Di destra, di sinistra, di centro, apolitici, cattolici, ebrei, pastafariani.
LORO hanno creato una divisione interna, LORO hanno segnato un confine tra i laziali che nulla ha a che fare con la lazialità e riguarda solo la loro identità politica, che devono nascondere dietro la Lazio per elemosinare un minimo di partecipazione in più perché a fa le cose come FN se ritrovano in venti as usual, a seguito di un giallozzozzo cocainomane, truffatore della sanità pubblica (un grande esempio di integrità a destra, non c'è che dire).

Io non mi scandalizzo manco per la politica in curva, seppure non me piace quella degli IRR come quella delle BAL.
Volete cantare ragazzi di buda in chiave anticomunista? Nessuno scandalo, non ce prendiamo in giro, per me potete pure bruciare la bandiera rossa (meglio se giallo-rossa) ad ogni partita in casa.
Ma quando si passa dal coro politico mentre si tifa agli striscioni in giro per la città che NIENTE hanno a che fare col calcio e SOLO con la politica si è varcato l'ultimo confine possibile.

Volete scrivere le vostre merdate naziste? Fatelo, ma non chiedete l'unità dei laziali né accusate altri laziali della divisione che è VOSTRA ESCLUSIVA RESPONSABILITA'.
E soprattutto al prossimo giro repressivo non invocate la solidarietà dei laziali, non invocate il gomblotto che se la prende solo co voi, invocate la solidarietà dei nazisti perché con loro siete fratelli, non con noi.

Che poi... "l'educazione civica" evocata dagli ultras è la tragedia che ritorna come farsa.

Ma vedi Fat, io non mi incazzo manco per lo striscione che e' di un'idiozia oscena degna di chi l'ha scritta, Loro sono orgogliosamente fascisti, hanno esposto uno striscione di cui invece di vergognarsi vanno fieri, l'hanno fatto sul ponte degli ultras dove magari tra una settimana arrivera' lo striscione gemello degli amicinemici... il problema e' quando 'ste cagate le fanno allo stadio, e fanno scopa con cio' che espongono fuori, e alla fine poi, IMMANCABILE, c'e' il solito fenomeno della carta stampata che termina quello che loro hanno iniziato, l'inciucio perfetto che serve a perorare e certificare il teorema del Laziale fascista e razzista... e l'omo campa
Re:CN11,5
« Risposta #538 il: 23 Gen 2019, 14:38 »
Ho solo riportato cosa dice l'ordine degli psicologi :D

http://www.psy.it/a-proposito-della-cosiddetta-ideologia-del-gender.html

Era chiaro dal (cit.) finale, però volevo darti con affetto un "bello de casa"

Offline FatDanny

*****
16837
Re:CN11,5
« Risposta #539 il: 23 Gen 2019, 14:48 »
Pablo quello che voglio dire è che a me non scandalizza la politica allo stadio.
non arrivo come bruijta a dire che deve uscire in toto, perchè, al di là di quel che penso io, so che è irricevibile per un gruppo organizzato.
A me fa schifo anche la politica delle BAL, ribadisco, per spazzare via il dubbio che le mie parole dipendano dal colore politico.

Dico semplicemente che il requisito minimo per richiamare poi all'unità del tifo con un minimo di credibilità è che questa identità sia secondaria e subordinata a quella calcistica.
Qui invece tra zingari, gender, marsigliese arabo comunista, etc etc emerge più l'identità politica di quella calcistica, che arriva incredibilmente ad essere subordinata alla prima.
QUESTO è inaccettabile. QUESTO merita un sonoro "mavaffanculo a voi e a chi ve manna!" per la divisione netta a cui costringe il tifo laziale.
Con quale faccia si può chiedere solidarietà poi? Con quale faccia solo e soltanto al momento del bisogno il nazista torna ad essere (pure) laziale?
Con quale faccia si può sostenere che chi denuncia questa merda sta creando divisioni, quando è questa stessa merda ad imporle?

E per favore accannamo con la storia dei giornalai prezzolati, fenomeni della carta stampata etc etc, che è solo il modo per aggirare il problema e parlare d'altro.
I fenomeni della carta stampata HANNO RAGIONE. E io me ne strasbatto al cazzo del discorso "ma pure la rioma....". me ne strasbatto al cazzo.
E spero che attorno alla Lazio monti un polverone di dimensioni intergalattiche, troppo poco quanto visto finora, così voglio vedere se si potrà continuare a voltare la testa dall'altra parte, dalla società ai tifosi, passando per i calciatori.

Anche se noi ci crediamo assolti, siamo lo stesso coinvolti.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod