Il Libro

0 Utenti e 67 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Il Libro
« il: 09 Gen 2011, 14:21 »
....e’ scolorito dallo scorrere inesorabile del tempo , e’ consumato dall’avidita’ di conoscere la storia.....sgualcito come la vita vissuta di ogni essere umano, le sue pieghe cantano le gesta di fantasmi che colorano la mia fantasia......trasuda....verita’ incaccellabili..... incolla i tasselli.....corro....le mie mani cercano .......e’ la mia unica ancora di sopravvivenza.....
Tra testi moderni e romanzi fiabeschi, in un angolo di questa vecchia credenza, ecco......
Impresso sulla copertina il simbolo e l’uomo che il gesto verso la diversità trasformò in leggenda una figura  che mai come oggi ho bisogno di rispolverare di fare mia, dentro, gia’ mai come oggi.
Un vecchio libro una storia antica come il fiume che la battezzo’ , una storia che si tramanda da padre in figlio e da figlio in figlio che corre fino ai giorni nostri e che ogni tanto e’ bene ricordare.......
Ricordare  celebrare  invitare esortare commemorare rinfrancare rinsaldare se non vuoi svanire nell’ oblio del dimenticatoio devi tutto questo OGGI PIU’ CHE MAI.
Il mio sguardo perplesso e malinconico accarezza piano cio’ che e’ certezza perche’ scritto con l’inchiostro della verita’,   e come una mano sfiora amorevolmente il volto del proprio figlio la mia toglie quel po’ di polvere che ne trasforma l’aspetto ma non i contenuti.
Comincio’ li’  ma la nostra storia ha radici ben piu’ profonde perche’ proviene dal popolo perche’ proviene da un idea da un atto d’amore ...da  un SENTIMENTO  IN NOME DELLA LIBERTA’...appunto.....
Piazza della Liberta’ 9 Gennaio 1900.......
Respiro a pieni polmoni quello che la mia anima vuol sentire e mentre fuori la notte avvolge
le speranze i miei occhi si inumidiscono lasciando trasparire immagini sfocate cosi lontane ma mai cosi’ vicine.
Come eravate buffi con quei pantaloni lunghi e quelle espressioni di fierezza sono il risultato di doversi trovare schierati difronte la tecnologia che avanza ..”un macchina a tre piedi”  .......
curiosita’...... ma anche paura..... chissa’ ognuno di voi cosa pensava....
Gia’ chissa’........
....chissa’ se quell’omino con il “futballe” la pelota tra le mani sapra’ quale grande dono ha ricevuto quale grande onore.....se pensasse cosa sposta oggi quell’arnese cadrebbe nell’angoscia piu’ profonda e forse ne trancerebbe il cuoio e tornerebbe a sudare tra la polvere dei viali ansimante di fronte al traguardo....chissa’....forse per voi e’ solo un gioco
.....supremazia cittadina bandiere simboli maglie ma che importa di tutto cio’.... la vostra purezza la vostra nobilta’..... ha lasciato il posto al Business e tra le mani non ci rimane che lo sguardo di un manipolo di avventurieri trascinati dal sentimento e dalle emozioni vere in nome della liberta’.......
Gia’....
Piazza della Liberta’ 9 Gennaio 1900.........

111 anni.
auguri bella mia.


 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod