Il tridente della Lazio

0 Utenti e 9 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline SSL

*
3833

Offline SSL

Il tridente della Lazio
« il: 14 Feb 2017, 15:08 »
Uno dei problemi che per me abbiamo da un po' con il 433 è un tridente un po' troppo prevedibile nelle giocate. FA e Keita fanno ormai sempre le stesse cose. A Felipe, che è molto più tecnico di Keita, imputo soprattutto questo. Inoltre il fatto di agire sempre molto largo e con tanto campo da coprire, lo fa arrivare stanco in prossimità dell'area di rigore.
I tre davanti sono sempre tutti piuttosto lontani uno dall'altro, con un cc che fa fatica a supportare le ripartenze veloci.
Io cambierei qualcosa, scegliendo in alcune situazioni un assetto più "raccolto" davanti cercando di far maturare FA anche come 3/4ista.
Per il prossimo anno sarebbe interessante avere uno da mettere dentro per giocare con le due punte, anche mobile, ma con più fiuto del gol di Keita.


Offline sergione

*
2540
Re:Il tridente della Lazio
« Risposta #1 il: 14 Feb 2017, 17:19 »
Uno dei problemi che per me abbiamo da un po' con il 433 è un tridente un po' troppo prevedibile nelle giocate. FA e Keita fanno ormai sempre le stesse cose. A Felipe, che è molto più tecnico di Keita, imputo soprattutto questo. Inoltre il fatto di agire sempre molto largo e con tanto campo da coprire, lo fa arrivare stanco in prossimità dell'area di rigore.
I tre davanti sono sempre tutti piuttosto lontani uno dall'altro, con un cc che fa fatica a supportare le ripartenze veloci.
Io cambierei qualcosa, scegliendo in alcune situazioni un assetto più "raccolto" davanti cercando di far maturare FA anche come 3/4ista.
Per il prossimo anno sarebbe interessante avere uno da mettere dentro per giocare con le due punte, anche mobile, ma con più fiuto del gol di Keita.
Quando leggo i nomi di questi due giocatori accomunati l'uno all'altro mi sale il sangue al cervello.
E' come dire Pirlo-Baronio oppure Baggio-Totti.
Ma che altro doveva fare ieri FA?

Offline P.Nedved

*
1090
Re:Il tridente della Lazio
« Risposta #2 il: 14 Feb 2017, 17:22 »
quest'anno stanno mancando clamorosamente i gol di F.Anderson fermo inspiegabilmente a quota 2.
comunque si, anche io vedo troppe somiglianze di gioco tra il brasiliano e Keita, tutti e due preferiscono le fasce piuttosto che l'inserimento centrale, tutti e due leggerini e anche lo stesso Immobile non è certo un panzer e mettiamoci pure che le nostre due ali che di testa non la strusciano.
Insomma un tridente bello a vedersi ma un po' troppo light e che numeri alla mano e complessivamente, sta dietro a parecchie squadre oltre alle prime tre nel numero dei gol segnati.

Offline Charlot

*
14076
Re:Il tridente della Lazio
« Risposta #3 il: 14 Feb 2017, 18:05 »
Tridentino...  buono con le piccole, moscio con le difese serie (poche in Italia).
Prenderei un centravanti "pesante" alla Mandzukic, anzi, proprio lui...
Un tridente  Immobile-Mandzukic-F.Anderson, ecco.

 :^^

 
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod