La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18

0 Utenti e 32 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline meanwhile

*****
3494
Sesso: Maschio
La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« il: 04 Mar 2018, 15:08 »
Ieri, in una serata maledetta di una maledetta giornata, abbiamo perso contro la juventus.
0-1 al 93° di una partita giocata sostanzialmente alla pari e decisa, diciamolo, dalla giocata di un fuoriclasse al primo tiro nello specchio della porta che gli abbiamo concesso.
Una partita che fino a pochi mesi fa era quasi avvilente giocare, tanta era la differenza che troppo spesso  si vedeva in campo
Sul topic partita e su quelli dei giocatori si è aperta nonostante tutto la caccia alle responsabilità individuali.
Lasciando scivolare via nell'assuefazione l'evidente maldisposizione/malafede degli arbitri nei nostri confronti.
Il fallo di benatia su Leiva è rigore.
Quel pezzo di merda di lichsteiner se giocava da noi la partita o non la finiva o non lo lasciavano giocare così.
A un certo punto della stagione mi ero illuso che l'introduzione di sto VAR avrebbe dato almeno una ripulita alle porcherie che sono soliti organizzare lassù.
Ma, dall'arbitraggio di rocchi nel derby, siamo stati letteralmente massacrati dalla malafede di questi individui.
Il derby, la fiorentina, il torino, la sampdoria, la spal, il milan, ieri sera, sono le partite che mi vengono in mente.
I nostri difensori non possono avvicinarsi agli avversari in area senza rischiare rigore contro.
I nostri attaccanti possono subire di tutto nell'area avversaria che tanto il rigore si prende solo e non sempre se c'è un'evidenza inconfutabile, e ce lo danno con delle facce che lasciamo stare.
A centrocampo al primo fallo siamo ammoniti, gli altri li ammoniscono dopo che ne abbiamo già due o tre.
Se protestiamo, cartellino giallo.

C'è qualcuno che ha voglia di fare un riepilogo dei torti subiti, un video che raccoglie la sfilza di porcate che ci stanno combinando, in modo da attenuare anche solo in parte l'insopportabile ciancicare di difensori inadeguati che commettono errori inauditi, di attaccanti in forma indecente o che entrano in campo a trotterellare, di giocatori che sono stati pagati il giusto ma poco e allora vuol dire che rispetto a certe seghe a pedali però strapagate ci sta, ovviamente, un abisso.

Oh, dato che gli errori arbitrali in una stagione si compensano, si raccolgano pure gli episodi dove siamo stati favoriti, ci mancherebbe.

Non serve a niente, ma forse potrebbe servire a noi e al nostro modo di giudicare i nostri.


Offline nordest2

*
3838
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #1 il: 04 Mar 2018, 16:03 »
anche vialli la vede come è:

negato un rigore a noi
su dybala non c 'era un tubo

ormai è chiaro
ci vogliono fare fuori
e ci stanno riuscendo

lo schema moggi
un falletto dubbio
una mancata ammonizione
una data quando dubbia
episodi evidenti bypassati
insomma questo campionato

andava giù male quando non c'era il VAR

ma ora è SCANDALOSO

parlo della classe arbitrale e soprattutto della loro dirigenza
o incapaci, ma non credo, o in malafede


e alla fine non si compensa un capzo
e chi lo dice è in malafede e un prezzolato
e sono in tantissimi   :x

Offline samu_s

*
6464
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #2 il: 04 Mar 2018, 16:42 »
Così, in velocità e IMHO, se volete aggiungete/modificate questo post:

Contro (Var e non intervento Var)

Lazio-milan:manca un rigore a LA.
Lazio-fiorentina: sbagliato il rigore per intervento Caicedo; manca un rigore per fallo su Parolo.
samp-Lazio: manca un rigore per tocco di mano di Bereszincky.
Lazio-torino: manca un rigore a Immobile; sbagliata l'espulsione di Immobile.
inter-Lazio: rigore concesso, tolto con il Var.
spal-Lazio: sbagliato il rigore per intervento di Wallace.
milan-Lazio: gol di Cutrone da annullare.
Lazio-juve: manca un rigore a Leiva.

A favore:

Lazio-genoa: annullato il 2-1; abbastanza netto.

Ho evitato di inserire episodi dubbi (rigore merde, rigore sassuolo andata, ...) e casi in cui, sempre IMHO, il Var ha visto bene (Patric, rigore sassuolo ritorno,.. ).

Offline Gulp

*
4644
Sesso: Maschio
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #3 il: 04 Mar 2018, 16:53 »
A favore un rigore non dato all'Udinese

Offline JoeStrummer

*****
12138
Sesso: Maschio
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #4 il: 04 Mar 2018, 16:56 »
A favore anche un gol annullato al Cagliari.

Offline meanwhile

*****
3494
Sesso: Maschio
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #5 il: 04 Mar 2018, 18:06 »
Così, in velocità e IMHO, se volete aggiungete/modificate questo post:

Contro (Var e non intervento Var)

Lazio-milan:manca un rigore a LA.
Lazio-fiorentina: sbagliato il rigore per intervento Caicedo; manca un rigore per fallo su Parolo.
samp-Lazio: manca un rigore per tocco di mano di Bereszincky.
Lazio-torino: manca un rigore a Immobile; sbagliata l'espulsione di Immobile.
inter-Lazio: rigore concesso, tolto con il Var.
spal-Lazio: sbagliato il rigore per intervento di Wallace.
milan-Lazio: gol di Cutrone da annullare.
Lazio-juve: manca un rigore a Leiva.

A favore:

Lazio-genoa: annullato il 2-1; abbastanza netto.

Ho evitato di inserire episodi dubbi (rigore merde, rigore sassuolo andata, ...) e casi in cui, sempre IMHO, il Var ha visto bene (Patric, rigore sassuolo ritorno,.. ).

c'è, oltre agli episodi indiscutibili che l'aiuto della tecnologia non può non aver rivelato, la gestione delle partite.
anche se so bene che è un pò più difficile da quantificare, o da farci statistica.
nel derby, l'inizio del massacro, rocchi assegna con tutta sicumera ed evidente soddisfazione un rigore pro merda che nessuna immagine ha mai confermato, e semmai, messo in dubbio, che ha visto solo lui e che al 99% s'è inventato.
ci massacra di cartellini spesso discutibili e fa pippa su un fallaccio di capitan'briaco assai più meritevole.
ci dà un rigore solare solo dopo essere stato costretto a rivederlo, e si riguarda cinque minuti precedenti di partita pur di trovare qualcos'altro a cui attaccarsi
la faccia che fa al rientro in campo parla chiaro, il rigore ha riaperto la partita, da quel momento non si giocherà più, tra romoletti moribondi a terra e raccattapalle che invece di raccattarla la nascondono.

Offline Tarallo

*****
79922
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #6 il: 04 Mar 2018, 18:33 »
Così come, nella prima dozzina di partite, ci hanno dato un botto di rigori che non ci avrebbero mai dato perché sapevano che c'era la VAR. Ora è passata in cavalleria, hanno capito come non usarla quando serve.

Offline zorba

*****
3263
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #7 il: 04 Mar 2018, 18:36 »
Così come, nella prima dozzina di partite, ci hanno dato un botto di rigori che non ci avrebbero mai dato perché sapevano che c'era la VAR. Ora è passata in cavalleria, hanno capito come non usarla quando serve.

Tipo quello su Ciro (Buffon in uscita) allo Stadium, nella gara di andata, giusto?!?

Chi era l'arbitro, Mazzoleni, se non ricordo male?

Ancora non era prevalente il pensiero comune che, VAR o non VAR, è sempre l'arbitro che decide se un fallo da rigore è tale o meno, soprattutto quando una delle due squadre arbitrate è la Lazio...

 8) 8) 8)
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #8 il: 04 Mar 2018, 18:50 »
Il rigore non dato ieri è indubbiamente solare.... e per giunta non dato in un momento cruciale della partita... addirittura non c'era nemmeno bisogno di utilizzare la VAR per concederlo.... ma, purtroppo, mi sono assuefatto a questo tipo di arbitraggi... per certi versi non ho più la forza nemmeno di protestare come mi accadeva fino a qualche anno fa.... poi vorrei dire una cosa sulle Juve, che considero insieme al Rioma attuale una delle squadre più aiutate dagli arbitri... ricordo partite imbarazzanti (anche quella del 73/74 in cui gli assegnarono ben 2 rigori - andatevi a rivedere le immagini dell'epoca, o quella del mani di Juliano (lazio cragnottiana) non visto da Collina dove "era la palla ad andare verso la mano e non il contrario" come ci dissero successivamente ) e l'acchitto arbitrale è fatto davvero ad arte, nel senso che nelle prime partite di campionato gli fischiano qualcosa a sfavore (vedi a Genova) per poi restituirgli con gli interessi i "torti iniziali " nel momento che conta della stagione.... sono ladri .... ma ladri nel loro intimo.... solo i riommici gli assomigliano in modo impressionante...

Offline Charlot

*
11911
Sesso: Maschio
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #9 il: 04 Mar 2018, 20:33 »
Gravi gli episodi VAR ricordati, ma se c'è una cosa subdola  commessa da parte degli arbitri, questa è la gestione della partita con le ammonizioni, date immediatamente ai nostri ed al quarto fallo agli avversari. Dirigono la partita come e "dove" vogliono, ladri...

p.s. : le punizioni dal limite neanche le conto più...
 8)

Offline paolo71

*****
9958
Sesso: Maschio
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #10 il: 04 Mar 2018, 22:45 »
Mai vista una sequenza così palese di partite indirizzate contro la Lazio.

Offline Daniela

*****
21101
Sesso: Femmina
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #11 il: 04 Mar 2018, 23:00 »
Mai vista una sequenza così palese di partite indirizzate contro la Lazio.


una cosa vergognosa

Offline seagull

*****
6369
Sesso: Maschio
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #12 il: 04 Mar 2018, 23:27 »
Lo dico fino allo sfinimento:

1. Arbitri professionisti, non barbieri o agenti assicurativi, che arrotondano nei fine settimana.

2. Quanto sopra applicato, VAR sulla falsariga del rugby, dove TUTTI vedono e TUTTI ascoltano.

Facile, no?

Offline nordest2

*
3838
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #13 il: 05 Mar 2018, 08:52 »
Lo dico fino allo sfinimento:

1. Arbitri professionisti, non barbieri o agenti assicurativi, che arrotondano nei fine settimana.

2. Quanto sopra applicato, VAR sulla falsariga del rugby, dove TUTTI vedono e TUTTI ascoltano.

Facile, no?


ecco.............

1 chiamata ogni squadra
e con commento dal vivo...............dell'arbitro

esempio:
sabato   chiamata da parte nostra

sto  :x  che deve andare a vedere...........
e poi sentirlo dire che era tutto regolare non esiste al mondo.............. :^^
quindi rigore

Offline Brujita76

*
7115
Sesso: Maschio
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #14 il: 05 Mar 2018, 09:33 »
Ero contro al VAR dall'inizio, sapevo che avrebbero continuato a fare i loro porci comodi senza ritegno.
I fatti mi/ci stanno dando ragione.

Il rigore di benatia su Leiva l'avrebbe visto anche Bocelli.
Impossibile non pensare alla malafede, impossibile.
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #15 il: 05 Mar 2018, 10:32 »
Lo dico fino allo sfinimento:

1. Arbitri professionisti, non barbieri o agenti assicurativi, che arrotondano nei fine settimana.

2. Quanto sopra applicato, VAR sulla falsariga del rugby, dove TUTTI vedono e TUTTI ascoltano.

Facile, no?
Arrotondano un par de palle, scusa il francesismo.
Un arbitro di serie A si mette in tasca fra i 100 ed i 150 mila eurini all'anno.
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #16 il: 05 Mar 2018, 11:00 »
Lo dico fino allo sfinimento:

1. Arbitri professionisti, non barbieri o agenti assicurativi, che arrotondano nei fine settimana.

2. Quanto sopra applicato, VAR sulla falsariga del rugby, dove TUTTI vedono e TUTTI ascoltano.

Facile, no?
Inciderebbe troppo sul potere arbitrale, quindi non lo faranno mai IMHO

Del resto gli arbitri sono il traino del movimento secondo Mr.Nicchi  :o
Arrotondano un par de palle, scusa il francesismo.
Un arbitro di serie A si mette in tasca fra i 100 ed i 150 mila eurini all'anno.
Compensi da pro ma meno resposabilità  ;)

cuchillo

cuchillo

Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #17 il: 05 Mar 2018, 17:50 »
Mi limito solo a dire "episodi a favore" ed "episodi contro".
Poi, magari annoto qualcosa.


EPISODI CONTRO

Lazio-Milan: manca un rigore a LA sullo 0 a 0.

Lazio-Fiorentina: manca un rigore a Parolo sull'1 a 0. Il fallo di Caicedo su Pezzella è molto dubbio. Dalla maggior parte delle inquadrature pare esserci ma c'è anche un'inquadrata che lascia il dubbio che sia Caicedo ad arrivarci per primo, sul pallone. In generale, è talmente dubbio che sbaglia l'arbitro a cambiare la decisione che aveva preso, ossia quella di non assegnarlo. Dico anche che se non lo avessero dato a me, mi sarei incazzato. Perché secondo me è più rigore che non. Ma va detto che se il "metro" del contatto ha portato a non fischiare la spinta di Vertout su Parolo, parimenti non andava fischiato il tocco di Caicedo su Pezzella. 

Samp-Lazio: manca un rigore per tocco di mano del difensore polacco. E il punteggio era di 1 a 1.

Lazio-Torino: manca un rigore per tocco di mano di Iago Falque. Esagerata l'espulsione a Immobile e folle non aver preso alcun provvedimento per Burdisso. Il doppio giallo a entrambi era la giusta sanzione. Tutto avviene sullo 0 a 0.

Spal-Lazio: il fallo da rigore di Wallace è molto dubbio. Non sembra toccare il giocatore, anche se l'intervento è improvvido. Il risultato era di 0 a 1.

Milan-Lazio: gol di Cutrone da annullare. Il risultato era di 0 a 0.

Lazio-Juventus: manca un rigore a Leiva. Il risultato era di 0 a 0.


EPISODI A FAVORE

Lazio-Udinese: non dato un rigore all'Udinese per una spinta di Parolo a Barak sul punteggio di 2 a 0.

Sassuolo-Lazio: ci poteva stare ma non è clamoroso un fallo di Luiz Felipe sullo 0 a 3, simmetrico a un fallo di Babacar su Radu nel primo tempo per il quale ci era stata accordata una punizione.


Il rigore di Rocchi a Inter-Lazio dato e poi revocato dopo la consultazione delle immagini, non lo considero un errore né a favore né contro. Il rigore non c'era, così il gol di Laxalt dell'1 a 2 era viziato da un palese fallo di mano.
Il gol annullato al Cagliari sul punteggio di 1 a 0 era molto ma molto dubbio ma fanno fede le linee del VAR che, evidentemente, hanno stabilito il fuorigioco di Farias.
Il fallo da rigore di De Vrij su Matri in Lazio-Sassuolo per me c'è. Matri cade in modo plateale ma viene effettivamente agganciato così come non c'è discussione sul fallo di Patric su Bernardeschi.
Non ci sono immagini chiare del fallo di Bastos su Kolarov ma tutto lascia presumere che il tocco falloso ci sia. Stupisce, però, che Rocchi lo assegni senza il bisogno di controllare il VAR mentre per il ben più plateale tocco di mano di Manolas, vada a consultare le immagini dopo che glielo chiama...la Curva Nord.
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #18 il: 05 Mar 2018, 18:05 »
Stagione scandalosa, non vedevo uno schifo simile dal 1999.
Re:La Lazio e gli arbitri al tempo del VAR, stagione 2017-18
« Risposta #19 il: 05 Mar 2018, 18:23 »
Non vorrei eccedere in ragionamenti troppo complessi ed articolati.
Mi limito perciò ad un sintetico lanimadellimortaccivostra
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod