La mentalità vincente e la maturità di squadra

0 Utenti e 11 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

La mentalità vincente e la maturità di squadra
« il: 08 Dic 2020, 23:19 »
Domanda secca: secondo voi la Lazio è ha acquisito la mentalità vincente e quella maturità di squadra che consente di competere per i grandi traguardi? Non buttiamo il topic in vacca, è per parlare, discutere serenamente ok rega?


Offline richard

*
9109
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #1 il: 08 Dic 2020, 23:21 »
Domanda secca: secondo voi la Lazio è ha acquisito la mentalità vincente e quella maturità di squadra che consente di competere per i grandi traguardi? Non buttiamo il topic in vacca, è per parlare, discutere serenamente ok rega?
da quanti anni non giocavamo la CL?
Borussia, Zenit e Brugge la fanno tutti gli anni...
Ci piace pensare di essere un top club ma a livello europeo la strada è lunga.

Offline Gulp

*****
11079
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #2 il: 08 Dic 2020, 23:22 »
Non lo so.

Ci ricordiamo quando è andata male, meno quando è andata bene e questa mentalità l'abbiamo dimostrata.

Ora comunque mi interessa poco. Non siamo la Juve, non siamo manco una milanese, vinciamo tanto per la nostra dimensione. Va bene così.

Online DajeLazioMia

*****
44011
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #3 il: 08 Dic 2020, 23:23 »
Domanda secca: secondo voi la Lazio è ha acquisito la mentalità vincente e quella maturità di squadra che consente di competere per i grandi traguardi? Non buttiamo il topic in vacca, è per parlare, discutere serenamente ok rega?
Cosa sono i grandi traguardi per la Lazio?
È tutto qui.

Abbiamo una mentalità vincente e un grande spirito di squadra relativamente al nostro percorso di crescita.

Dal non riuscire mai a qualificarci per la CL (anche per qualche cm) a finire tra le prime 16 ( anche per qualche cm) ci passa un universo di sforzi e di crescita.

Rispetto al nostro percorso di crescita, ai nostri mezzi, alle nostre potenzialità.

Non vederlo è miope. Imho.

Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #4 il: 08 Dic 2020, 23:23 »
da quanti anni non giocavamo la CL?
Borussia, Zenit e Brugge la fanno tutti gli anni...
Ci piace pensare di essere un top club ma a livello europeo la strada è lunga.

Per me parzialmente, nel senso che anche oggi in certi frangenti della gara ci mancava proprio questo, sarà che abbiamo pochi giocatori che già l'hanno giocata, conta anche quello.
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #5 il: 08 Dic 2020, 23:25 »
Cosa sono i grandi traguardi per la Lazio?
È tutto qui.

Abbiamo una mentalità vincente e un grande spirito di squadra relativamente al nostro percorso di crescita.

Dal non riuscire mai a qualificarci per la CL (anche per qualche cm) a finire tra le prime 16 ( anche per qualche cm) ci passa un universo di sforzi e di crescita.

Rispetto al nostro percorso di crescita, ai nostri mezzi, alle nostre potenzialità.

Non vederlo è miope. Imho.

Concordo, ma si deve e si può ancora migliorare.
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #6 il: 08 Dic 2020, 23:41 »
Si può e si deve sempre migliorare, il prossimo step è diventare una top europea, o perlomeno essere stabilmente tra le prime 16 d'Europa.
Ma ricordiamoci anche chi eravamo, e qual è la nostra Storia, per non sputare su eventuali intoppi nel percorso.

Nel 2015 stavamo bestemmiando per un preliminare, qualche anno prima a causa dell'Udinese, e ancora prima per aver buttato la partita con l'Olimpiakos nel girone di CL.

È questo il percorso, non sono macchine e le risorse societarie sono quelle che sono.
Il Presidente con amore ha creato una squadra forte, in crescita e solida...dalle rovine.
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #7 il: 09 Dic 2020, 00:31 »
Impossibile aver acquisito una mentalità vincente quando stai solo ora iniziando a calcare certi tipi di palcoscenici avendo nessun giocatore con esperienza in queste competizioni tranne forse il secondo portiere.
In campionato forse siamo un pò più avanti col discorso perché abbiamo più esperienza, ma si vede che quando ci sono impegni ravvicinati perdiamo abbastanza perché mentalmente non siamo ancora pronti. Credo però che solo rimanendo a questi livelli facendo esperienza e magari prendendo qualche giocatore di movimento che ne abbia già , potremo abbreviare il nostro apprendistato.
Importante è rimanerci in questi mondi.
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #8 il: 09 Dic 2020, 00:38 »
La mentalità vincente ce l'hai perché nelle partite secche sono anni che non sfiguri mai. Sono invece queste partite in cui teoricamente puoi gestire che ci mandano sistematicamente in difficoltà. Bisognerebbe poi forse definire bene cosa si intende per mentalità vincente.
Per quel che intendo io, e splittando la domanda, io direi che la mentalità vincente ce l'hai, la maturità ancora no.
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #9 il: 09 Dic 2020, 00:54 »
Non lo si decide dopo oggi. C'era una pressione tremenda perché sapevi di buttare 1 stagione a inizio Dicembre (e rovinare quella prima) in una partita trappola contro una squadra che non aveva nessuna pressione. Molto peggio di una finale per me come pressione. Questo tipo di partite le soffrono tutti. LA Juve stessa qualche anno fa finì fuori in maniera assurda, l'Inter lo scorso anno sebbene giochino spesso la champions.

Offline Blueline

*
5451
blog of life
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #10 il: 09 Dic 2020, 04:39 »
Girone giocato quasi perfettamente.
Gli ultimi 20' siamo in pratica andati nel panico in una partita che meritavamo di vincere. Siamo stati sfortunati nel marcare il 3-1, siamo stati sfortunati nel 2-2 ma siamo stati fortunati per quella traversa.

Online Tarallo

*****
99223
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #11 il: 09 Dic 2020, 06:48 »
Servono decine di situazioni come ieri per sviluppare la sicurezza della grande squadra in competizioni di questo livello. Non andarci mai è il problema più grosso, dovremmo entrare stabilmente in CL. Abbiamo avuto Tenerife, Valencia, Salisburgo. Ieri sera il braccino non ci ha condannato. È un passo avanti ma la strada è lunga. Paradossalmente sarebbe (e sarà) più facile contro una grandissima, dove possiamo giocare il ruolo dell'underdog, al quale ci adattiamo molto più facilmente.
La strada è lunga ma io la vorrei fare con Simone.

Offline Palo

*****
11888
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #12 il: 09 Dic 2020, 07:12 »
La mentalità vincente ... poi guardi Barcellona Juve ... quale delle due squadre ha vinto di più in Europa?
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #13 il: 09 Dic 2020, 08:21 »
Comunque qualche coppa, a livello nazionale, l'abbiamo portata a casa negli ultimi anni. Mister e giocatori, con tutte le difficoltà, hanno vinto tantissimo in questi ultimi anni, non dimentichiamo ciò. Poi se per mentalità vincente mi dite che dobbiamo andare in Champions, dopo anni e anni e vincere contro tutto e tutti allora non siamo consci della nostra storia e del nostro percorso in queste coppe. Per me aver passato il girone è una grandissima vittoria, immensa! ma non scherziamo proprio, io sono contento come un bimbo. Per dire, se fossimo arrivati terzi, per carità avrei rosicato, ma ragazzi all'inizio si diceva "già è un onore sentire la musichetta ad inizio partita, superare il girone sarebbe un capolavoro".
Non dimentichiamo eh, testa bassa e godiamo come ricci!

Offline vaz

*****
45050
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #14 il: 09 Dic 2020, 08:26 »
la mentalità si sviluppa giocando con i più forti. per questo erano anni che auspicavo sbattercene della CI e andare in CL.

Online Tarallo

*****
99223
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #15 il: 09 Dic 2020, 08:29 »
la mentalità si sviluppa giocando con i più forti. per questo erano anni che auspicavo sbattercene della CI e andare in CL.

Amen. Il traguardo doveva e deve rimanere centrare uno di quei 4 posti ogni anno, per quanto capisco che è difficile.

Online Buckley

*
3532
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #16 il: 09 Dic 2020, 08:44 »
consideriamo pure che la qualificazione alla CL non si basa solo sui valori espressi in campo. Quanto sta mettendo in tasca la Lazio in questa partecipazione? Ecco, quei soldi fanno gola a troppi e a noi ci mettono in mezzo che e' una bellezza. Queste qualificazioni saranno sempre sofferte, mettiamolo in conto.

Offline rocchigol

*****
10672
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #17 il: 09 Dic 2020, 08:49 »
volevo aprire questo topic io.
Con lo spezia ho avuto l'idea di una grande squadra a livello di mentalita', ieri molto meno.
Non l'abbiamo chiusa e ci siamo intestarditi coi passaggetti rischiosi in orizzontale.
Difesa troppo poco attenta.
Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #18 il: 09 Dic 2020, 08:51 »
Questo passaggio agli ottavi sarà come da piccoli ci sbattevamo per superare un livello ad un videogioco...dopo 1000 tentativi ci riuscivi...

Una volta superato, diventa una passeggiata risuperarlo...

Re:La mentalità vincente e la maturità di squadra
« Risposta #19 il: 09 Dic 2020, 09:02 »
da quanti anni non giocavamo la CL?
Borussia, Zenit e Brugge la fanno tutti gli anni...
Ci piace pensare di essere un top club ma a livello europeo la strada è lunga.

Esattamente, se la fai ogni venti anni è chiaro che "serve l'impresa", ma non è solo quello.

Non basta avere giocatori che hanno esperienza internazionale occorre l'abitudine a tenere
alta la concentrazione 90 minuti, significa non pensare che puoi amministrare con un gol di
vantaggio come faresti con lo Spezia una sfida contro una squadra che si sta giocando con
te la qualificazione agli ottavi.

Ti può andar bene 1 volta su 10 e il jolly ce lo siamo giocato.

Non so chi ha il braccino... se l'allenatore o i giocatori, forse entrambi e qui deve essere bravo
tare a capire come intervenire.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod