Lazio-roma 3-0 Under 14.

0 Utenti e 14 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online ssl1900

*
2439
Lazio-roma 3-0 Under 14.
« il: 20 Mag 2019, 10:28 »
non so se era già stato riportato...

Roma, Cristian totti perde il derby davanti a papà Francesco. Lazio campione
L'ultimo atto del campionato Under 14 Élite si tinge di biancoceleste. Netta vittoria per 3-0, il giovane figlio d'arte entra in campo a circa 15' dalla fine.
Il particolare momento storico delle due società capitoline si riflette anche sulle formazioni giovanili: sembra affermare questo il verdetto del campo maturato nel corso della finale scudetto della categoria Under 14 Élite, un match dominato dalla Lazio (con i grandi freschi vincitori della Coppa Italia) nel derby cittadino con i pari età della Roma. L'ambiente giallorosso, in fermento dopo l'addio di Daniele De Rossi, promette battaglia e per la dirigenza tutta, compreso Francesco totti, che si sta dividendo tra Italia e Kuwait per iniziative promozionali, ci sarà un gran da fare. L'ex numero 10, però, tra un impegno e l'altro, ha trovato tempo e modo per sostenere il figlio Cristian nella partita più importante della sua giovane carriera, foriera tuttavia di una nuova delusione: inserito da mister Rubinacci a circa 15 minuti dal termine, il giovane rampollo di casa totti non ha potuto evitare la debacle (3-0) con i cugini di Tommaso Rocchi.


Di padre in figlio...


Re:Lazio-roma 3-0 Under 14.
« Risposta #1 il: 20 Mag 2019, 10:36 »
Immagino la copertura mediatica in caso di risultato contrario: aperture di tutti i Tg e testate online nazionali.
Comunque sì, classico caso da "di padre in figlio".
Ebbravo Tommaso!!
Re:Lazio-roma 3-0 Under 14.
« Risposta #2 il: 20 Mag 2019, 11:22 »
Ehhh, il record de derby persi dal padre è roba seria, tocca cominciare a riempire le caselle.  :asrm
Re:Lazio-roma 3-0 Under 14.
« Risposta #3 il: 20 Mag 2019, 11:32 »
 :clap:
Re:Lazio-roma 3-0 Under 14.
« Risposta #4 il: 20 Mag 2019, 12:21 »
Lazio, Nicolò e Yuri Armini, i baby laziali tutto cuore talento e tifo per i colori biancocelesti

Nicolò e Yuri, generazioni di laziali. Il fratelli Armini sono il presente e il futuro biancoceleste. Questione di fede. Nella casa di Marino è stata una settimana di festa. Prima l’esultanza da tifosi per il successo in Coppa Italia della banda Inzaghi, poi la gioia di Yuri (classe 2005) che ha vinto il campionato regionale con l’Under 14 guidata da Tommaso Rocchi. Finale contro la Roma vinta 3-0. Immediato lo sfottò di Yuri sui social: «Er primo cor secondo noi je ne famo tre». Infine è toccato a Nicolò urlare. Fascia al braccio e coppa al cielo per festeggiare la promozione della Primavera.
SOGNI DA GRANDI
«Grazie a tutti i tifosi presenti la nostra famiglia laziale non si smentisce mai. Forza Lazio» ha commentato sui social. Poi ha messo una foto in cui bacia la Coppa Italia. Sogni futuri. Giocatori e tifosi. Tifosi e giocatori. Un binomio che alla Lazio manca dai tempi di Nesta. Ora potrebbe averne trovati due in un solo colpo. Nicolò è il più grande e ha già assaporato l’aria della prima squadra. Primo millenial ad esordire con i biancocelesti. Dieci minuti in Europa League il 29 novembre in casa dell’Apollon Limassol. Anche questa sera siederà in panchina. La prima convocazione in serie A è arrivata il 28 aprile scorso in casa della Sampdoria. Inzaghi lo ha adocchiato da tempo. Lo stima e ha visto in lui grandi doti. Di sicuro ha quella da leader. Prima della finale Primavera ha mandato un messaggio a tutti i suoi compagni per caricarli. Si ispira a Nesta, suo idolo assoluto (A Natale 2017 ha chiesto la sua maglia come regalo), ed è già nel giro delle Nazionali minori da qualche anno. Non a caso aveva scelto la maglia numero 31. Questione di riflesso: A.N. 13 (iniziali e numero di Nesta) e N.A. 31. Ora indossa la numero 58. Forte fisicamente e un senso dell’anticipo. È uno dei più promettenti della Primavera biancoceleste, tanto che la Lazio lo ha già blindato con un contratto da professionista fino al 2020. Il più piccolo Yuri, gioca centrocampista. Ha piede sopraffino e il vizietto del gol. Gioca spesso con la numero 10. Nicolò è il suo idolo. Sempre insieme. Tanto che ha voluto indossare la maglia dei grandi di Nicolò e ci si è fatto una foto. Quando possono vanno allo stadio a tifare con tanto di bandierone da sventolare. La fede laziale gliel’hanno trasmessa mamma Marzia (sempre presente) e soprattutto il nonno Giulio. «Spero che da lassù sarai orgoglioso di me» scriveva Nicolò qualche anno fa. Impossibile non esserlo. Anzi, lo sarà due volte.
Re:Lazio-roma 3-0 Under 14.
« Risposta #5 il: 20 Mag 2019, 12:23 »
Belli de casa...
Crescete bene...
Re:Lazio-roma 3-0 Under 14.
« Risposta #6 il: 20 Mag 2019, 13:12 »
Re:Lazio-roma 3-0 Under 14.
« Risposta #7 il: 20 Mag 2019, 14:29 »
asfaltati
Re:Lazio-roma 3-0 Under 14.
« Risposta #8 il: 20 Mag 2019, 14:40 »
Ma quante coppa in faccia hanno preso ?
Re:Lazio-roma 3-0 Under 14.
« Risposta #9 il: 20 Mag 2019, 14:55 »
l'arbitro partecipava per gentile concessione della Vivid Video (per vdm)  :=))  :since  :asrm
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod