Rassegna stampa di Lunedì 13 Aprile 2015

0 Utenti e 10 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Rassegna stampa di Lunedì 13 Aprile 2015
« il: 13 Apr 2015, 07:34 »
Prima parte: Gazzetta dello Sport, La Stampa, Corriere dello Sport, La Repubblica, Il Messaggero

Michael Johnson? No, la Lazio di Pioli che volatona… (Gazzetta dello Sport)

Klose fa rima con bomber. Un gol Miro… e due il figlio (Gazzetta dello Sport)

Quattro tenori per un acuto: Empoli distrutto Lazio seconda (Gazzetta dello Sport)

Miglior attacco, 8 vittorie in fila. Il capolavoro della banda Pioli (Gazzetta dello Sport)

Gioco e umiltà. Così la Lazio ha superato la Roma superba (Gazzetta dello Sport)

Ottava meraviglia, Klose&C. nuovi anti Juve. Sabato il duello (La Stampa)

Lazio Cup, Cataldi testimonial (Corriere dello Sport)

Lazio impressionante (Corriere dello Sport)

In 8 turni 13 punti in più della Roma (Corriere dello Sport)

Le pagelle: Che Cavanda. Ordine Biglia, Cana attento (Corriere dello Sport)

Lazio show, l’ottava vale il sorpasso (Corriere dello Sport)

Berisha insuperabile «Sono felicissimo» (Corriere dello Sport)

E’ un traguardo parziale (Corriere dello Sport)

Sabato a Torino La Lazio ci crede (Corriere dello Sport)

Il miglior attacco spinto dalle 4 stelle (Corriere dello Sport)

Apoteosi Lazio (Corriere dello Sport)

Pioli batte Garcia in attacco. E adesso la Juve (Corriere dello Sport)

Tanta felicità per una squadra mai sazia (La Repubblica ed. Roma)

Cori, magliette, sfottò ma lo show è Olympia con il volo per 50mila (La Repubblica ed. Roma)

Carinerie su Berisha e un “franciglutti” davanti alla difesa (La Repubblica ed. Roma)

Pioli, sorpasso e record: “Ora pronti per la Juve”. È allarme per De Vrij (La Repubblica ed. Roma)

La Lazio spettacolo va in paradiso, sorpasso alla Roma con un’altra goleada (La Repubblica)

Miroslav dei miracoli: «Orgoglioso di stare qui» (Il Messaggero)

L’aquila vola sulle ali del gioco ma la Roma c’è (Il Messaggero)

Super attacco e una difesa di ferro (Il Messaggero)

Mauri: «Siamo sorpresi anche noi» (Il Messaggero)

Pioli: «La strada è lunga» (Il Messaggero)

Le pagelle: Candreva corre e segna, Cavanda uomo assist (Il Messaggero)

Parolo ko, ansia per de Vrji (Il Messaggero)

Cinquantamila in delirio a gridare: «Lulic, Lulic» (Il Messaggero)

«Giornata storica. Il sorpasso è meritato» (Il Messaggero)

Lazio da sogno: È secondo posto (Il Messaggero)


:band1: :band3: :band5: :band6: :band11:   :asrm :asrm

Buona giornata


Re:Rassegna stampa di Lunedì 13 Aprile 2015
« Risposta #1 il: 13 Apr 2015, 08:04 »

Offline Precisione

*
2539
Re:Rassegna stampa di Lunedì 13 Aprile 2015
« Risposta #2 il: 13 Apr 2015, 08:08 »
Ieri intervista de La Stampa al ministro dell'Economia Padoan.

Nonostante i problemi, la crisi, il tesoretto, il bonus...arriva l'inevitabile domanda sulla Roma.

E inevitabile, a distanza di poche ore, l'inculata che ha preso il ministro.


Pier Carlo Padoan e le sue previsioni sulla Roma: "Mi accontento di essere davanti alla Lazio". Poi il sorpasso.

I contribuenti italiani che hanno la "sventura", questa domenica, di essere anche tifosi della Roma, stanno già incrociando le dita. La speranza è che il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan affini le sue capacità di fare pronostici. Nell'intervista rilasciata alla Stampa, il titolare di Via XX Settembre ha parlato di come utilizzare il "tesoretto" di 1,6 miliardi di euro emerso dai calcoli presenti nel Def sul rapporto deficit/Pil: "Un bonus contro la povertà", ha detto Padoan.

Ma l'ultimo argomento toccato nel colloquio dal ministro riguarda il calcio, e in particolare la Roma, squadra di cui è tifoso: "La Roma vincerà il campionato? Sono paziente, nel medio periodo vincerà. Per ora mi accontento che la Lazio sia alle nostre spalle". Una previsione disattesa poche ore dopo: durante la giornata di campionato la Roma ha pareggiato con il Torino, mentre la Lazio ha asfaltato l'Empoli per 4 a 0, portandosi a casa oltre alla vittoria anche il sorpasso ai danni della Roma per il secondo posto in classifica.

Link: http://www.huffingtonpost.it/2015/04/12/padoan-roma-lazio-sorpasso_n_7049786.html

Offline sorazio

*
9360
Re:Rassegna stampa di Lunedì 13 Aprile 2015
« Risposta #3 il: 13 Apr 2015, 08:26 »
IDOLO caputi... ma che mi tocca leggere....
Re:Rassegna stampa di Lunedì 13 Aprile 2015
« Risposta #4 il: 13 Apr 2015, 08:48 »
Nella fretta avevamo saltato questo:

La Lazio vola al secondo posto. Roma, solo un pari a Torino: 1-1
di Piero Mei (Il Messaggero)

“Il sorpasso”, il film, ha più di 50 anni, ma se ne parla ancora; il sorpasso sportivo è neonato e vagisce appena, ma molto se ne parlerà. Nei bar e negli uffici, nelle scuole e nei mercati e ovunque si troveranno almeno un laziale e un romanista. Se ne twitterà, facebookerà, instagrammerà, whatsupperà seguendo l’ultima moda della conversazione virtuale. Brevemente e a consolazione del popolo giallorosso si ricorderà che il titolo di quel film doveva essere, pare, “Il giretto”, che ha un suono meno definitivo del sorpasso e che ripropone l’idea di un derby infinito, il derby più lungo del mondo, che continuerà non i classici due tempi d’una partita,ma le otto volte che Lazio e Roma, in ordine alfabetico e di classifica, scenderanno in campo e una, la penultima, sarà quella che le vedrà addirittura di fronte, che potrebbe essere il giudizio di Dio del Medioevo, ma anche no, perché quel giorno, chissà come e a favore di chi, potrebbe essere tutto già deciso, anche le casse che saranno arricchite dalla diretta qualificazione in Champions League. L’importante, per tutti, dal Nord al Sud delle curve e dei salotti davanti o dentro radio e tv, sarà viverlo con la leggerezza che merita.
Sembrava una “mission impossible” per la Lazio, ma così non è stato. Perché proprio quando la Lazio s’è messa a trovare anche i risultati oltre che il gioco (che, onore all’allenatore Stefano Pioli) ha sempre avuto, la Roma, chissà perché, chissà cosa è successo e se mai lo sapremo in questo Paese d’ogni mistero, ha tirato il freno e non l’ha tolto più.
La Lazio veniva avanti imperiosa e prepotente, rosicchiando un paio di punti per volta, perché la Roma non sapeva più vincere e il suo attacco, specialmente (ma qual è, poi?: s’è fatta un po’ di confusione nei ruoli e nei modi d’attaccare), non riusciva a segnare. Il mercato di riparazione non ha riparato un bel niente, ma forse ha ulteriormente rotto quel che si reggeva con lo sputo; e gli infortuni si sono susseguiti a raffica. La Lazio avanzava correndo, la Roma inciampava qua e là; il sorpasso era nell’aria da svariati turni di campionato ed era stato rinviato solo in virtù d’un arrocco giallorosso e di un paio di striminzite vittorie da real politik. Ma ieri, mentre la Lazio tracimava all’Olimpico romano, la Roma restava, dal punto di vista del risultato, appesa a un gol su rigore che veniva presto pareggiato, all’Olimpico torinese, dal Toro. Il “golletto” non è bastato più.
Ed ecco questa Lazio senza pensieri portarsi avanti alla Roma dal pensiero cupo: il pensiero che tutti cercano di scacciare in casa giallorossa, perché quello che doveva essere l’anno boom sta facendo splash. Ora tutti a studiare il calendario: quando può esserci, se mai ci sarà, il controsorpasso? Attenzione a far di conto: poi capita che la Juve perda con il Parma.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod