Sulla fiducia

0 Utenti e 23 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline sorazio

*
8953
Sulla fiducia
« il: 14 Giu 2017, 17:05 »
La fiducia si avverte da parte degli altri e si ha anche a prescindere da ciò che altri pensano di te. Molte persone hanno fiducia illimitata nei propri mezzi e doti, altri seppure hanno doti e mezzi fuori dal comune ma non avvertono fiducia all'esterno, non sono in grado di esprimere il proprio potenziale.
In virtù di ciò, voglio fare delle considerazioni in merito al nostro comportamento e a ciò che diciamo.
Siamo su un forum pubblico, tutti hanno l'opportunità di leggere ciò che scriviamo, anche e soprattutto quei giocatori che la domenica vanno in campo a sostenere e mantenere in alto i nostri colori. Ora in che modo vanno in campo i giocatori se noi qui sopra siamo i primi a paracularli?
Qualche giorno fa leggevo una intervista a Lukaku nella quale diceva che inizialmente i tifosi pensavano che la lazio avesse preso il fratello scarso dei lukaku. A prescindere dalla bravura o meno del giocatore, ma questo con quale stimolo può andare in campo? Già sa che verrà fischiato, contestato paraculato a prescindere dalla sua partita.
Ulteriore esempio? Oggi si paracula Palombi nonostante la sua discreta annata in B.
In passato si paraculava Biglia, così come si è paraculato tutti i giocatori della Lazio appena arrivati, salvo poi cambiare idea e scrivere uno striminzito post di scuse che viene perso nei  meandri di internet.
Non ditemi che allora viene bannata la contestazione, io non dico che non bisogna contestare dopo un periodo che il giocatore va male, si ha tutto il diritto, ma per lo meno non bisogna etichettarlo come pippa, e quindi sfiduciarlo, quando non si sa neanche che faccia ha.
I giocatori sono umani e hanno bisogno di sentire fiducia, se già partiamo a giugno col paraculare quelli che non sono neanche mai scesi in campo con noi, non credo che lasciamo in questi una bella sensazione.



Re:Sulla fiducia
« Risposta #1 il: 14 Giu 2017, 17:10 »
tutto giusto, ma si dice perculare.
 :)

Offline PARISsn

*****
11983
Re:Sulla fiducia
« Risposta #2 il: 14 Giu 2017, 18:01 »
infatti scommetto che gli stessi che nei vari topic stanno dicendo Palombi non è pronto e blablabla ( che sicuramente  è cosi eh ! ma c'e modo e  modo di dirlo ) se per ipotesi estrema ....dovesse fa  due gol de seguito sarebbero i primi a dire " ahhh lotito caccia  li sordi...subito 2 milioni de contratto per 5 anni senno famo la fine de keita " ..... 8)

Offline sorazio

*
8953
Re:Sulla fiducia
« Risposta #3 il: 14 Giu 2017, 18:07 »
ma secondo me il discorso prescinde dalle prestazioni al momento, cioè uno che arriva e gli si dice, ciao sei na pippa... la risposta sarebbe mi [...] iniziamo subito

Online Drenai

*
3368
Re:Sulla fiducia
« Risposta #4 il: 14 Giu 2017, 18:15 »
ma chi ha detto che è una pippa?
a me sembra che a tutti starebbe bene anche che faccia parte della rosa, come è stato per murgia quest'anno. comincia a fare qualche apparizione, assaggia la categoria. poi eventualmente si vede.
non c'è nessun perguleggiamento.

viceversa dire OGGI che palombi l'anno prossimo arriva in A e vince la classifica dei cannonieri è semplicemente un atto di fede.

Offline samu_s

*
7553
Re:Sulla fiducia
« Risposta #5 il: 14 Giu 2017, 18:18 »
ma chi ha detto che è una pippa?
a me sembra che a tutti starebbe bene anche che faccia parte della rosa, come è stato per murgia quest'anno. comincia a fare qualche apparizione, assaggia la categoria. poi eventualmente si vede.
non c'è nessun perguleggiamento.

viceversa dire OGGI che palombi l'anno prossimo arriva in A e vince la classifica dei cannonieri è semplicemente un atto di fede.

100%.

Offline Kredskin

*****
8424
Re:Sulla fiducia
« Risposta #6 il: 14 Giu 2017, 18:20 »
ma chi ha detto che è una pippa?
a me sembra che a tutti starebbe bene anche che faccia parte della rosa, come è stato per murgia quest'anno. comincia a fare qualche apparizione, assaggia la categoria. poi eventualmente si vede.
non c'è nessun perguleggiamento.

viceversa dire OGGI che palombi l'anno prossimo arriva in A e vince la classifica dei cannonieri è semplicemente un atto di fede.
100%.

Ci saranno due utenti su 1000 che dicono cose simili.

Offline sorazio

*
8953
Re:Sulla fiducia
« Risposta #7 il: 14 Giu 2017, 21:23 »
ma chi ha detto che è una pippa?
a me sembra che a tutti starebbe bene anche che faccia parte della rosa, come è stato per murgia quest'anno. comincia a fare qualche apparizione, assaggia la categoria. poi eventualmente si vede.
non c'è nessun perguleggiamento.

viceversa dire OGGI che palombi l'anno prossimo arriva in A e vince la classifica dei cannonieri è semplicemente un atto di fede.
Ma nessuno dice questo infatti, estremizzare e buttare in caciara non è il massimo, dal nulla dire palombi verra appena dopo nordhal e higuain mi sembra voler sfiduciare fin dall'inizio, al contrario dire forza ragazzo facci vedere quanto vali mi sembra voler infondere fiducia....

skizzo87

skizzo87

Re:Sulla fiducia
« Risposta #8 il: 14 Giu 2017, 21:41 »
Ma nessuno dice questo infatti, estremizzare e buttare in caciara non è il massimo, dal nulla dire palombi verra appena dopo nordhal e higuain mi sembra voler sfiduciare fin dall'inizio, al contrario dire forza ragazzo facci vedere quanto vali mi sembra voler infondere fiducia....
Tanto mi sa che il topic e' indirizzato a me per il discorso su Palombi.

Per esempio, i Savic e i Lukaku non sono confrontabili con i Palombi o i Lombardi. Palombi puo' essere pronto? Magari, ma sicuramente non si puo' considerare un giocatore in questo momento che fara' il doppio dei gol di Keita.  Glielo auguro, ma  in questo momento non lo e'.

E il discorso di oggi era. Ti puoi presentare con Palombi ma dev'essere al massimo la terza alternativa di riserva (come punta centrale), come lo sono stati Murgia e Lombardi. Giocatori che sono tenuti per fare 2 partite al massimo e ne hanno fatte di + per mancanza di alternative.

Se ti presenti con Palombi come altenrativa, puo' rivelarsi un fallimento ancora + grande. Oltretutto, siamo appena passati dall'esperienza di Cataldi, giocatore che ha fatto bene in Serie B, bene il primo anno, e poi si e' eclissato. Un altro anno in provincia in un contesto + competitivo per valutarlo.

La Lazio dev'essere un punto di arrivo, non una nave scuola per gente che deve farsi le ossa (Laziale o non).
Re:Sulla fiducia
« Risposta #9 il: 14 Giu 2017, 21:46 »
Ma nessuno dice questo infatti, estremizzare e buttare in caciara non è il massimo, dal nulla dire palombi verra appena dopo nordhal e higuain mi sembra voler sfiduciare fin dall'inizio, al contrario dire forza ragazzo facci vedere quanto vali mi sembra voler infondere fiducia....

Sul discorso generale concordo, ma sinceramente a me è sembrato che l'ironia di alcuni non fosse sul giocatore, ma su chi prevede che all'esordio in A potrebbe segnare più di 30 reti...(magari, ma ti sembra plausibile?)

Comunque Palombi, come ha già segnalato da un altro utente, secondo il topic ggiovani sembra destinato alla Salernitana...;)
Re:Sulla fiducia
« Risposta #10 il: 14 Giu 2017, 21:55 »
Sul discorso generale concordo, ma sinceramente a me è sembrato che l'ironia di alcuni non fosse sul giocatore, ma su chi prevede che all'esordio in A potrebbe segnare più di 30 reti...(magari, ma ti sembra plausibile?)

Comunque Palombi, come ha già segnalato da un altro utente, secondo il topic ggiovani sembra destinato alla Salernitana...;)
(anti grammar nazi)

Online Drenai

*
3368
Re:Sulla fiducia
« Risposta #11 il: 14 Giu 2017, 22:21 »
Ma nessuno dice questo infatti, estremizzare e buttare in caciara non è il massimo, dal nulla dire palombi verra appena dopo nordhal e higuain mi sembra voler sfiduciare fin dall'inizio, al contrario dire forza ragazzo facci vedere quanto vali mi sembra voler infondere fiducia....

era una battuta riferita al fatto che con 32 reti (magari fosse, ovviamente) sarebbe il terzo miglior cannoniere della serie a appunto dopo nordahl e higuain.
nessuno avrebbe fatto battute in risposta a un "forza ragazzo facci vedere quanto vali", anzi credo che ci saremmo uniti tutti.

Offline sorazio

*
8953
Re:Sulla fiducia
« Risposta #12 il: 15 Giu 2017, 00:04 »
O so io  ha nn mi faccio capire o siete voi che nn volete capire, allora il mio punto non è su questioni tecnico-tattiche e non indirizzato a nessuno in particolare (dai ski non fare il permalosone) il punto è un altro, perché dobbiamo sminuire a prescindere, senza sapere che ruolo ricoprirà un giocatore all'interno della rosa, un ragazzo che per un pensiero malsano qualsiasi decide di giocare per noi, non sapendo che bene che gli hai viene etichettato pippa?loro ci leggono sicuramente, e allora perché deprimerli prima di sbagliare?
Re:Sulla fiducia
« Risposta #13 il: 15 Giu 2017, 09:21 »
Ma per piacere.
Sono professionisti, vengono giudicati tutti i giorni.

Come me e te nel lavoro che facciamo.
Se preoccupassero di comportarsi come tali piuttosto.

I tifosi da sempre sparano su questo o su quello in base al nulla, è sempre stato così. Se ti crea problemi ci sono mille altri lavori da fare.

Ma che davero, mo smettiamo di tifare perché se no se intimidiscono.

Offline sorazio

*
8953
Re:Sulla fiducia
« Risposta #14 il: 15 Giu 2017, 09:24 »
Ma per piacere.
Sono professionisti, vengono giudicati tutti i giorni.

Come me e te nel lavoro che facciamo.
Se preoccupassero di comportarsi come tali piuttosto.

I tifosi da sempre sparano su questo o su quello in base al nulla, è sempre stato così. Se ti crea problemi ci sono mille altri lavori da fare.

Ma che davero, mo smettiamo di tifare perché se no se intimidiscono.
Per fortuna che l'ho scritto nel primo post.....ma se tu (20enne) vai a lavoro  appena arrivato, il primo giorno, arriva uno e ti dice, tanto sei pippa, poi ne
Arriva un secondo ide, un terzo un quarto e così via, non ti viene un Po di sfiducia?
Re:Sulla fiducia
« Risposta #15 il: 15 Giu 2017, 09:27 »
Per fortuna che l'ho scritto nel primo post.....ma se tu (20enne) vai a lavoro  appena arrivato, il primo giorno, arriva uno e ti dice, tanto sei pippa, poi ne
Arriva un secondo ide, un terzo un quarto e così via, non ti viene un Po di sfiducia?

La verità? NO

Se sono arrivato lì, ventenne, giudicato da addetti ai lavori che ne sanno qualcosa di più del tifoso medio, sinceramente NO.

Mi alleno, mangio bene, dormo, mi impegno e alla prima occasione faccio quello che so fare.
Se va bene, bene....

Se va male vado all'inter  :^^

skizzo87

skizzo87

Re:Sulla fiducia
« Risposta #16 il: 15 Giu 2017, 09:36 »
O so io  ha nn mi faccio capire o siete voi che nn volete capire, allora il mio punto non è su questioni tecnico-tattiche e non indirizzato a nessuno in particolare (dai ski non fare il permalosone) il punto è un altro, perché dobbiamo sminuire a prescindere, senza sapere che ruolo ricoprirà un giocatore all'interno della rosa, un ragazzo che per un pensiero malsano qualsiasi decide di giocare per noi, non sapendo che bene che gli hai viene etichettato pippa?loro ci leggono sicuramente, e allora perché deprimerli prima di sbagliare?
ma chi gli ha dato della pippa?
Tutti mi pare hanno parlato che forse e' un po' prematuro considerarlo pronto per essere la riserva di Immobile (tranne qualcuno che crede che fara' 25mila gol stile Borriello). Si e' detto che giocava contro difese che non sono al livello della serie A... tutto abbastanza pacifico.

Se poi lui crede di poter fare 32 gol in Serie A subito, buon per lui. Ma dovrebbe limitare le proprie aspettative, senno' fa la fine di Cataldi.

Offline ssl1900

*
2364
Re:Sulla fiducia
« Risposta #17 il: 15 Giu 2017, 09:41 »
La fiducia si avverte da parte degli altri e si ha anche a prescindere da ciò che altri pensano di te. Molte persone hanno fiducia illimitata nei propri mezzi e doti, altri seppure hanno doti e mezzi fuori dal comune ma non avvertono fiducia all'esterno, non sono in grado di esprimere il proprio potenziale.
In virtù di ciò, voglio fare delle considerazioni in merito al nostro comportamento e a ciò che diciamo.
Siamo su un forum pubblico, tutti hanno l'opportunità di leggere ciò che scriviamo, anche e soprattutto quei giocatori che la domenica vanno in campo a sostenere e mantenere in alto i nostri colori. Ora in che modo vanno in campo i giocatori se noi qui sopra siamo i primi a paracularli?
Qualche giorno fa leggevo una intervista a Lukaku nella quale diceva che inizialmente i tifosi pensavano che la lazio avesse preso il fratello scarso dei lukaku. A prescindere dalla bravura o meno del giocatore, ma questo con quale stimolo può andare in campo? Già sa che verrà fischiato, contestato paraculato a prescindere dalla sua partita.
Ulteriore esempio? Oggi si paracula Palombi nonostante la sua discreta annata in B.
In passato si paraculava Biglia, così come si è paraculato tutti i giocatori della Lazio appena arrivati, salvo poi cambiare idea e scrivere uno striminzito post di scuse che viene perso nei  meandri di internet.
Non ditemi che allora viene bannata la contestazione, io non dico che non bisogna contestare dopo un periodo che il giocatore va male, si ha tutto il diritto, ma per lo meno non bisogna etichettarlo come pippa, e quindi sfiduciarlo, quando non si sa neanche che faccia ha.
I giocatori sono umani e hanno bisogno di sentire fiducia, se già partiamo a giugno col paraculare quelli che non sono neanche mai scesi in campo con noi, non credo che lasciamo in questi una bella sensazione.

Scusa, ma mi sembra che hai lavorato molto di fantasia.
Chi ha mai preso in giro Biglia? Chi ha fischiato Lukaku?
Su  Palombi oggi si può essere scettici ma sono sicuro che quando scenderà in campo con la maglia della Lazio verrà applaudito e sostenuto come già fatto con Lombardi, Crecco e Murgia.  Già in ritiro lui e Germoni saranno ben accolti, di questo sono sicuro.

E’ normale che se la Lazio si presenta con Palombi come terza scelta in attacco uno rimane un po’ deluso ma mi auguro che questo non avvenga.

Offline sorazio

*
8953
Re:Sulla fiducia
« Risposta #18 il: 15 Giu 2017, 09:58 »
vado per ordine
Scusa, ma mi sembra che hai lavorato molto di fantasia.
Chi ha mai preso in giro Biglia? Chi ha fischiato Lukaku?
Su  Palombi oggi si può essere scettici ma sono sicuro che quando scenderà in campo con la maglia della Lazio verrà applaudito e sostenuto come già fatto con Lombardi, Crecco e Murgia.  Già in ritiro lui e Germoni saranno ben accolti, di questo sono sicuro.

E’ normale che se la Lazio si presenta con Palombi come terza scelta in attacco uno rimane un po’ deluso ma mi auguro che questo non avvenga.
Per quanto riguarda biglia forse non ricordi i mega fischi alle prime apparizioni tant'è che dopo il primo anno, l'ultimo di reja, voleva anche andare via.
Per quanto riguarda lukaku basta che ti ritrovi l'intervista di qualche giorno fa in cui dice che i primi tempi avvertiva la sfiducia dell'ambiente che diceva che era il fratello scarso dei lukaku. Non lo sto a inventà e non è lavorare di fantasia, basta che vai a ritrovare qualche intervista.
Stesso discorso lo stiamo a fa con palombi. a sto punto arrivo a skizzo
ma chi gli ha dato della pippa?
Tutti mi pare hanno parlato che forse e' un po' prematuro considerarlo pronto per essere la riserva di Immobile (tranne qualcuno che crede che fara' 25mila gol stile Borriello). Si e' detto che giocava contro difese che non sono al livello della serie A... tutto abbastanza pacifico.

Se poi lui crede di poter fare 32 gol in Serie A subito, buon per lui. Ma dovrebbe limitare le proprie aspettative, senno' fa la fine di Cataldi.
Ripeto il mio punto non è di natura tattica o di quanti gol fare, ma dirgli che non è all'altezza (forse così si capisce meglio) della lazio, quando non si sa neanche faccia abbia (non è così ma voglio estremizzare), mi sembra esagerato. Io dico prima di dare un giudizio che la maggior parte delle volte per i laziali è definitivo (guarda patric che nonostante le ottime prestazione e il ragazzino che non può fare il titolare) aspettiamo e vediamo l'effetto che fa (cit.)

Ma per piacere.
Sono professionisti, vengono giudicati tutti i giorni.

Come me e te nel lavoro che facciamo.
Se preoccupassero di comportarsi come tali piuttosto.

I tifosi da sempre sparano su questo o su quello in base al nulla, è sempre stato così. Se ti crea problemi ci sono mille altri lavori da fare.

Ma che davero, mo smettiamo di tifare perché se no se intimidiscono.
Stà se te non avverti fiducia tanto meglio, allora te la dico così, non tutti sono essere invincibili alla stylishKid. Soprattutto a 20 anni e alla prima esperienza importante con la squadra della vita ( almeno si spera)

Offline ssl1900

*
2364
Re:Sulla fiducia
« Risposta #19 il: 15 Giu 2017, 10:14 »
vado per ordinePer quanto riguarda biglia forse non ricordi i mega fischi alle prime apparizioni tant'è che dopo il primo anno, l'ultimo di reja, voleva anche andare via.
Per quanto riguarda lukaku basta che ti ritrovi l'intervista di qualche giorno fa in cui dice che i primi tempi avvertiva la sfiducia dell'ambiente che diceva che era il fratello scarso dei lukaku. Non lo sto a inventà e non è lavorare di fantasia, basta che vai a ritrovare qualche intervista.
Stesso discorso lo stiamo a fa con palombi. a sto punto arrivo a skizzoRipeto il mio punto non è di natura tattica o di quanti gol fare, ma dirgli che non è all'altezza (forse così si capisce meglio) della lazio, quando non si sa neanche faccia abbia (non è così ma voglio estremizzare), mi sembra esagerato. Io dico prima di dare un giudizio che la maggior parte delle volte per i laziali è definitivo (guarda patric che nonostante le ottime prestazione e il ragazzino che non può fare il titolare) aspettiamo e vediamo l'effetto che fa (cit.)
Stà se te non avverti fiducia tanto meglio, allora te la dico così, non tutti sono essere invincibili alla stylishKid. Soprattutto a 20 anni e alla prima esperienza importante con la squadra della vita ( almeno si spera)

Francamente i mega fischi a Biglia non li ricordo ma se lo dici sarà così. Anche se non capisco il motivo dei fischi.
 Su Lukaku, la battuta sul fratello scarso ci può anche stare. Sempre battuta rimane. Se il giocatore si intimorisce allora significa che non ha senso dell'umorismo.
Comunque mi sbaglierò ma anche Lukaku non mi sembra sia stato mai fischiato.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod