Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?

0 Utenti e 25 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline DajeLazioMia

*****
41138
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #20 il: 16 Mar 2018, 10:22 »
L'unica possibilità per farli coesistere tutti e 4 è il 4-1-4-1, facendo zompare Parolo e dando due paia di bombole d'ossigeno a Lucas Leiva.

Sinceramente, una squadra forte deve anche permettersi che a turno uno tra Milinkovic, Luis Alberto e Felipe Anderson vada in panchina.
Le partite sono tante e si gioca in 14. 

Non m'inventerei cose strane e, soprattutto, ditemi come si fa a giocare con un solo incontrista di ruolo contro squadre già "medie". E ditemi, poi, come possa stare fuori il Parolo di ieri, per esempio.

L'importanza di Parolo la capiremo quando sarà troppo vecchio per offrire un buon rendimento o direttamente quando smetterà.
Niente altro da aggiungere.

Online tommasino

*
10530
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #21 il: 16 Mar 2018, 10:23 »


quanto alla difesa a 4, non mi pare che abbiamo degli esterni destri affidabili o alternative a Radu.
Non credo sia una questione di uomini, quanto una precisa scelta di Inzaghi, perchè ad esempio un quartetto, da dx verso sx, formato da Caceres, De Vrij, Ramos e Radu non mi sembrerebbe male assortito.
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #22 il: 16 Mar 2018, 10:24 »
Probabilmente dovremmo fare un 4-1-4-1, e la logica vorrebbe Lulic e Fa "fuori", e LA e SMS "dentro", con Sir Lucas perno davanti alla difesa.

Ma questa scelta determina l'esclusione di Parolo e, sopratutto, il passaggio a 4 dietro. E Simone non lo farà mai quest'anno.

UnDodicesimo

UnDodicesimo

Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #23 il: 16 Mar 2018, 10:30 »
l'anno scorso la Lazio giocava con centrocampo a 4 o 3 e difesa a 4, Cuchi', per quello chiedevo se SMS giocasse bene, non solo se giocasse  :)
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #24 il: 16 Mar 2018, 10:35 »
L'unica possibilità per farli coesistere tutti e 4 è il 4-1-4-1, facendo zompare Parolo

Parolo è l'ago della bilancia,come fai a farlo zompare ?



Con un po’ di sacrificio da parte di tutti , si potrebbe varare un 433 con Leiva e Parolo più statici e dediti alla copertura , coprendo meno campo avversario , e lasciare la costruzione finalizzazione ai nostri tenori.
Sulla falsa riga  di quanto visto nel City , dove il solo Fernandinho,per quanto forte , consente a guardiola di schierare come mezzeali  2 seconde punte come De Bruyne e Silva, con Sterling , Sane e Gabriel Jesus davanti.
E infatti stanno ammazzando tutti.
 In Europa è così da anni. Sopratutto nelle squadre migliori.
Tony Kroos esce dalla Germania come trequartista seconda punta per andare a Madrid a fare il mediano. Ma un mediano non lo sarà mai.

Il Liverpool mette Salah Mane Can e firmino insieme, lo United Mata Lukaku Rashford e Sanchez, il Tottenham son Kane dele alli ed Eriksen.

Non dobbiamo andare a menare al Real con i nostri migliori in campo, ma a Bologna ad esempio ci puoi provare.

Nel nostro piccolo in Italia , abbiamo dimostrato di non essere inferiori a nessuno , per questo proverei ad essere più “aggressivo”.E’ un discorso di qualità. Cerco di inserire i migliori , cambiando assetto.
Rinunciare ad un difensore , visti gli scempi fatti finora , non mi sembra un abominio.
Cioè se ho Stam Couto De Vrij e Nesta  dietro e Capocchiano e Alfaro davanti , non rinuncio ad un difensore per giocare con 2 punte perché l'ho deciso a inizio anno. Adesso le prestazioni dei singoli non sono come all'andata, pertanto qualche correttivo può essere abbozzato.
Poi, per non sfasciare la difesa a 3 , molto più semplicemente, avvicenderei FA con LA ,in base allo stato di forma attuale, ma sembra un idea poco gradevole al mister.
Avrà sicuramente le sue validissime e buone ragioni.

Appoggio il turnover tra i 3, 2 alla volta sempre in campo. Non come a Cagliari.

Offline DajeLazioMia

*****
41138
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #25 il: 16 Mar 2018, 10:40 »
secondo me quando arretri giocstori di qualità dipende dal tipo di passo che hanno, se sono veloci può funzionare (tieni lelinee strette) se hanno un passo pesante o lento pian piano ti scuci e ti infilano.

cuchillo

cuchillo

Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #26 il: 16 Mar 2018, 10:46 »
Parolo è l'ago della bilancia,come fai a farlo zompare ?

Ma infatti l'ho scritto che non lo farei mai. Ma mi pare l'unico modulo possibile.
O altrimenti 3-5-1-1 o 4-3-3 con Felipe Anderson esterno, in un caso dei 5, nell'altro dei 3 d'attacco.
Ma mi paiono tutte soluzioni raffazzonate.

La Lazio ha bisogno di Leiva e Parolo in mezzo al campo o di due sostituti con quelle stesse caratteristiche che, purtroppo, al momento non ha. 

Ci vuole equilibrio, a questo gioco.

Anche perché non c'è Sandro Nesta in difesa...

Offline skizzo87

*****
27924
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #27 il: 16 Mar 2018, 10:53 »
l'anno scorso la Lazio giocava con centrocampo a 4 o 3 e difesa a 4, Cuchi', per quello chiedevo se SMS giocasse bene, non solo se giocasse  :)
L'anno scorso Savic giocava bene anche con il centrocampo a 3.

Offline Kobra

*
2753
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #28 il: 16 Mar 2018, 10:54 »
La mia posizione è stata brillantemente e sagacemente espressa da Cuchillo.
Mi piace però rimarcare un passaggio

Le partite sono tante e si gioca in 14. 

Abitiamoci a questo concetto: certe idee nascono perché siamo abituati ad avere i titolari e stop.
Giocando ogni tre giorni è normale e necessario avere alternative dello stesso livello o quasi.
Il fatto che si possa sciorinare una gara come quella di ieri senza un pezzo del calibro di Sergej - così come abbiamo fatto una prima parte super senza Felipe - è di ottimo auspicio.

Offline Duca

*****
6197
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #29 il: 16 Mar 2018, 10:56 »
Bisogna considerare, vista l'età di entrambi, che Parolo possa essere l'alternativa a Leiva in un'ottica di impegni continui come quest'anno. Così almeno ragionano le grandi squadre (in Italia c'è solo la Juve che ha questa impostazione e infatti vince senza sosta...).
Questo permetterebbe di evitare di comprare un vice Leiva Parolo, ma semmai di comprare un incontrista feroce ma dai piedi buoni (Barella, Baselli, Matuidi, Marchisio e simili...).

 

Offline skizzo87

*****
27924
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #30 il: 16 Mar 2018, 10:58 »
La mia posizione è stata brillantemente e sagacemente espressa da Cuchillo.
Mi piace però rimarcare un passaggio

Abitiamoci a questo concetto: certe idee nascono perché siamo abituati ad avere i titolari e stop.
Giocando ogni tre giorni è normale e necessario avere alternative dello stesso livello o quasi.
Il fatto che si possa sciorinare una gara come quella di ieri senza un pezzo del calibro di Sergej - così come abbiamo fatto una prima parte super senza Felipe - è di ottimo auspicio.
si gioca in 14 ma i cambi sono grosso modo sempre gli stessi.
I due esterni di centrocampo e Felipe Anderson/Caicedo. Se poi perdi magari mischi le cose, ma quelli sono i cambi... e non usi la profondità della rosa, imho.

Offline DajeLazioMia

*****
41138
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #31 il: 16 Mar 2018, 11:02 »
Bisogna considerare, vista l'età di entrambi, che Parolo possa essere l'alternativa a Leiva in un'ottica di impegni continui come quest'anno. Così almeno ragionano le grandi squadre (in Italia c'è solo la Juve che ha questa impostazione e infatti vince senza sosta...).
Questo permetterebbe di evitare di comprare un vice Leiva Parolo, ma semmai di comprare un incontrista feroce ma dai piedi buoni (Barella, Baselli, Matuidi, Marchisio e simili...).
Gli unici nomi che mi piacciono come tipologia sono Matuidi e Marchisio (che però non pare sanissimo).
che infatti stanno insieme a Kedhira nella Juve che farà sì giocare diversi giocatori offensivi (chiedendo a Mandzukic un sacrificio enorme) ma sempre guardando equilibrio e copertura campo.

Offline Aregai

*
1957
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #32 il: 16 Mar 2018, 11:26 »
avere tanti buoni giocatori nn significa per forza farli giocare tutti contemporaneamente, a parte esigenze temporanee in alcune partite...
e cmq questa squadra nn può prescindere da parolo e leiva
al massimo io sarei per un parziale ritorno, specie per alcune partite casalinghe, al 4 3 3 (ma inzaghi ha già cmq detto di no) che permetterebbe di sfruttare le caratteristiche di nani (sempre che funzioni...) e felipe alti sulle fasce (ma con possibile ricaduta negativa per il gioco di immobile, un pò più da area di rigore, a lui meno congeniale, a scapito dell'attuale gioco in verticale) ma a cc sempre un sacrificato poi tra sms e lupo....senza contare che così ci sarebbe poco spazio a cc per lulic e, probabilmente anche per radu che il quarto di sx nn può più farlo.

Offline bombo

*****
3719
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #33 il: 16 Mar 2018, 11:32 »
L'unica è a 4 dietro, Sms Leiva e Parolo a cc, La e Fa dietro a Immobile, ma serve provarla e riprovarla.

Offline Drenai

*
3368
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #34 il: 16 Mar 2018, 12:07 »
col 433 nè LA nè SMS sono a loro agio. credo che sia il motivo principale per esserci così affezionati al modulo quest'anno, dopo che inzaghi aveva dimostrato in passato di essere molto flessibile..

Offline skizzo87

*****
27924
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #35 il: 16 Mar 2018, 12:08 »
col 433 nè LA nè SMS sono a loro agio. credo che sia il motivo principale per esserci così affezionati al modulo quest'anno, dopo che inzaghi aveva dimostrato in passato di essere molto flessibile..
Savic quel ruolo l'ha fatto e fatto bene.
Nel 433 mica lo devi perforza come ala. Lo puoi mettere anche come trequartista dietro Immobile.

Offline Drenai

*
3368
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #36 il: 16 Mar 2018, 12:10 »
l'ha fatto ma non così bene. la differenza quando siamo passati a 5 è stata palese. dovremmo ripescare i topic dell'anno scorso.

Offline skizzo87

*****
27924
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #37 il: 16 Mar 2018, 12:13 »
l'ha fatto ma non così bene. la differenza quando siamo passati a 5 è stata palese. dovremmo ripescare i topic dell'anno scorso.
Punti di vista. E' stato + visibile perché era + offensivo, ma l'anno scorso recuperava e correva quanto Parolo. Inoltre, ci sta pure che in un anno, il giocatore é migliorato di suo.

Offline ssl1900

*
2326
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #38 il: 16 Mar 2018, 16:05 »
Vanno rispettati gli equilibri di squadra.
Uno fra F Anderson, LA e SMS è di troppo.
Sarà Inzaghi che di partita in partita sceglierà chi deve giocare.
L'escluso si dovrà accomodare in panchina e farsi trovare pronto quando verrà chiamato in causa senza fare polemiche o andare in depressione.
Ci stiamo giocando una qualificazione alla CL e una semifinale di EL!

Offline cartesio

*****
18913
Re:Un modulo per i tre fenomeni: 3 4 3?
« Risposta #39 il: 16 Mar 2018, 16:39 »
I tre fenomeni sono quattro, ci metto anche Ciro, e non possiamo farli giocare tutti ogni volta. Ciro ha già perso lucidità, i suoi errori si spiegano con la mancanza di riposo, e continuando così sarà sempre peggio.
La scelta più razionale mi pare metterne in campo tre per volta, con SMS al posto di Ciro quando lui non c'è, come già visto. 
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod