Vincere in Italia? Fatti una Difesa

0 Utenti e 18 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Duca

*****
6197
Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« il: 06 Dic 2015, 09:15 »
Torno su un tema caldo benché fin troppo trascurato: la Difesa.
Nel calcio patrio avere una difesa forte significa stare nell'olimpo e spesso vincere. Una verità suffragata dai fatti, evidente, e tuttavia sempre messa in secondo piano...
Quest'estate, durante la chiassosa e aspra battaglia per il mercato /da tastiera), ci siamo scannati per proporre giocatori, moduli e tatticismi, ma quando m'impuntai sulla necessità di blindarci dietro, di fare investimenti seri sulla difesa, ritenendola fattore decisivo di vittoria, fui messo in mezzo dai "punteroli", dai Van Persie boy.
Una guerra... non c'è che dire. Io facevo osservare: dannazione, ma vedete che siamo arrivati terzi  :o con Cana, Radu, Ciani e Novaretti? Che sarebbe successo se accanto a De Vrji avessimo avuto un paio di difensori davvero tosti?
In sostanza, se vogliamo davvero passare a un livello superiore, blindiamo la difesa come priorità.
D'altra parte oggi, con le metà dei goal subiti (siamo mi pare la seconda peggior difesa del campionato...) saremmo probabilmente ancora in piena lotta Champion, pur con i nostri campioni là davanti totalmente al di sotto delle aspettative.
Sto dicendo, se non è ancora chiaro, che con una difesa fortissima e restando immutata la situazione che c'è in questo momento, oggi saremmo a giocarci TUTTO, nonostante abbiamo un FA e un Candreva irriconoscibili, un Biglia sottotono, una batteria di punteri da geriatria e un nugolo di giovincelli smarriti.
 
Riuscite a capire la differenza?  8)



Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #1 il: 06 Dic 2015, 09:33 »
Paradossalmente hai ragione!!!

Una difesa, non protetta, formata da Basta ( unico buono ), gentiletti, mauricio e radu, é una difesa da bassa serie A, ce poco da fare, maggiormente, cm detto all'inizio, se non protetta dal centrocampo.

Purtroppo mettici che l'attacco é formato da giocatori scontenti e sopravvalutato, semo messi apposto.
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #2 il: 06 Dic 2015, 09:42 »
In Itala, DA SEMPRE, lo scudetto lo vince la squadra con una difesa che arriva tra le prime 2/3

Offline Duca

*****
6197
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #3 il: 06 Dic 2015, 09:43 »
Paradossalmente hai ragione!!!

Una difesa, non protetta, formata da Basta ( unico buono ), gentiletti, mauricio e radu, é una difesa da bassa serie A, ce poco da fare, maggiormente, cm detto all'inizio, se non protetta dal centrocampo.

Purtroppo mettici che l'attacco é formato da giocatori scontenti e sopravvalutato, semo messi apposto.

Non è un paradosso, ma semplice realtà. Se sei forte dietro, ti puoi permettere anche gente davvero misera dalla cintura in su. Se invece sei messo male sotto la cintura, non ci sono Cavani, Huguain, o Messi che tengano...

Offline Duca

*****
6197
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #4 il: 06 Dic 2015, 09:45 »
In Itala, DA SEMPRE, lo scudetto lo vince la squadra con una difesa che arriva tra le prime 2/3

E non ti suona strano che allora gli investimenti andrebbero fatti lì, in difesa? Sembrerebbe quasi lapalissiano, ma già a cominciare dai tifosi, la difesa è un fattore che non esiste. Il peggio è che è pure la dirigenza a pensarlo... :s

Online Brixton

*
3858
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #5 il: 06 Dic 2015, 10:04 »
Totalmente d'accordo. Basta vedere come è cambiata l'Inter con Miranda e Murillo. Sapere che le partite si possono vincere anche 1 a 0 cambia tanto a livello di tranquillità e fiducia. Il fatto che i nostri non abbiano mai capito la necessità di investire sui difensori centrali è una delle cose che mi fa dubitare sulle loro capacità di costruire una squadra. Per prendere De Vrij, che è l'unica eccezione da questo punto di vista, abbiamo dovuto attendere che morissero in campo Biava e Dias. Secondo me con due difensori centrali importanti anche una squadra depressa come è attualmente la nostra si riprenderebbe facilmente. Poi, però, quando sento Tare considerare un giocatore importante Douglas nel prima partita con il Dnipro, mi sale lo sconforto.
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #6 il: 06 Dic 2015, 10:42 »
Totalmente d'accordo. Basta vedere come è cambiata l'Inter con Miranda e Murillo. Sapere che le partite si possono vincere anche 1 a 0 cambia tanto a livello di tranquillità e fiducia. Il fatto che i nostri non abbiano mai capito la necessità di investire sui difensori centrali è una delle cose che mi fa dubitare sulle loro capacità di costruire una squadra. Per prendere De Vrij, che è l'unica eccezione da questo punto di vista, abbiamo dovuto attendere che morissero in campo Biava e Dias. Secondo me con due difensori centrali importanti anche una squadra depressa come è attualmente la nostra si riprenderebbe facilmente. Poi, però, quando sento Tare considerare un giocatore importante Douglas nel prima partita con il Dnipro, mi sale lo sconforto.
D'accordo su tutto.
La metamorfosi dell'Inter è la prova regina.
Meglio vendere adesso due big minimo, raggranellare decine di milioni da investire principalmente per difensori FORTI, che mandino in panchina questi (o ceduti).
Se no buttiamo tutta la stagione già adesso, mentre le Coppe sono ancora lì e DEVONO rimanere il nostro obiettivo.
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #7 il: 06 Dic 2015, 11:26 »
Non posso che essere d'accordo, è una cosa che penso, sostengo e propongo per la Lazio da sempre.

Il bello è che l'impostazione "all'italiana" non solo è l'unica vincente in Italia, ma, salvo l'eccezione Sacchi, anche quella che riesce a far vincere squadre italiane a livello internazionale, si pensi all'Italia del mondiale 2006 o all'Inter di Mourinho.

Altre concezioni sono belle a vedersi, utili per riempirsi la bocca di parole roboanti, ma controproducenti se non supportate da una squadra di fenomeni.


Inviato dal mio iPhone di ordinanza utilizzando Tapatalk
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #8 il: 06 Dic 2015, 11:32 »
Ndjs ovviamente, per essere più aderente all'oggetto del topic, per fare il gioco "all'italiana" servono giocatori forti.

Con Gentiletti, Hoedt e Mauricio, anche se imposti una squadra con l'obbligo di non superare mai il centrocampo, di riffa e di raffa troveresti sempre il modo di prendere un gol, anche se miglioreresti comunque un po' il quadro rispetto a quello tragico attuale.


Inviato dal mio iPhone di ordinanza utilizzando Tapatalk
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #9 il: 06 Dic 2015, 13:06 »
Difesa Inter
Centrali: Murillo, Miranda, Ranocchia, Juan Jesus*, Medel*, Vidic
Esterni: Telles, D'Ambrosio, Nagatomo, Santon, Montoya, Dodò

Difesa Napoli
Centrali: Albiol, Koulibaly, Chiriches, Henrique
Esterni: Maggio, Ghoulam, Hysaj, Strnic, Zuniga

Difesa Juventus
Centrali: Bonucci, Chiellini, Barzagli, Rugani
Esterni: Lichtsteiner, A.Sandro, Evra, Padoin, Caceres*

Difesa Fiorentina
Centrali: G.Rodriguez, Tomovic, Roncaglia, Astori, Bagadur
Esterni: M.Alonso, Pasqual, Gilberto, Blasczykovski*, Bernardeschi*
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #10 il: 06 Dic 2015, 13:17 »
Offence wins fans, defence wins championships. E vero in qualsiasi sport ed in qualsiasi lingua. La nostra non regge.

Offline STARBLUE

*****
3795
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #11 il: 06 Dic 2015, 14:36 »
Per vincere bisogna prima non prenderle..
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #12 il: 06 Dic 2015, 14:39 »
La Lazio l'anno scorso ha avuto la terza difesa del campionato, pur giocando tutto il girone d'andata con Ciani, Cana o Novaretti al fianco di de Vrij. L'acquisto di Mauricio ha risolto i problemi in difesa l'anno scorso, con Mauricio o Gentiletti al fianco di de Vrij avevi la media di un goal ogni due partite, con uno degli altri tre invece ne prendevi quasi uno a partita, quindi non poteva essere solo merito di de Vrij, che tra l'altro nelle sole cinque partite giocate quest'anno ha fatto danni anche lui. Quest'anno Mauricio sembra posseduto dallo spirito di Lorik Cana, e Gentiletti non sembra il leader difensivo dell'anno scorso, per quanto anche a lui si stanno addossando troppe colpe, come a Radu, che l'anno scorso ha sbagliato due partite e mezzo e pare che abbia fatto chissà cosa, e pure quest'anno cos'ha sbagliato a parte perdersi Mancosu nella prima di campionato? Qui di quattro terzini, l'unico che al momento sta giocando male è proprio Basta.

A gennaio serve un difensore forte, però pure loro è ora che si sveglino, perché non possono essere questi. Soprattutto, dove sono i reparti corti dell'anno scorso?

Offline Gianluko

*****
2991
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #13 il: 07 Dic 2015, 00:35 »
La difesa solida non la fanno i giocatori forti, che comunque è meglio avere (grazziarca'), ma la fase difensiva. L'organizzazione.
L'anno scorso c'era, questo no.
Il problema è tutto lì.
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #14 il: 07 Dic 2015, 00:47 »
La difesa solida non la fanno i giocatori forti, che comunque è meglio avere (grazziarca'), ma la fase difensiva. L'organizzazione.


Finchè si gioca con tutti i giocatori davanti alla linea della palla, che organizzazione difensiva è?
Mettili tutti dietro la linea della palla e poi voglio vedere quando ci fanno gol !
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #15 il: 07 Dic 2015, 09:26 »
E non ti suona strano che allora gli investimenti andrebbero fatti lì, in difesa? Sembrerebbe quasi lapalissiano, ma già a cominciare dai tifosi, la difesa è un fattore che non esiste. Il peggio è che è pure la dirigenza a pensarlo... :s

Certamente anche se il tifoso è più attratto dalle punte ...anche se imho, il lunto nevralgico resta il centrocampo...e a quello non ci pensa nessuno.. un cc forte copre la difesa e supporta l'attacco... non è il nostro caso purtroppo..

Ora va di moda il dominare l'avversario, il proporre sempre il proprio gioco...
Come se bastasse essere offensivi pervincere le partite



C'è da dire cmq che é è tutta la squadra che deve essere equilibrata e
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #16 il: 07 Dic 2015, 09:35 »
La Lazio l'anno scorso ha avuto la terza difesa del campionato, pur giocando tutto il girone d'andata con Ciani, Cana o Novaretti al fianco di de Vrij. L'acquisto di Mauricio ha risolto i problemi in difesa l'anno scorso, con Mauricio o Gentiletti al fianco di de Vrij avevi la media di un goal ogni due partite, con uno degli altri tre invece ne prendevi quasi uno a partita, quindi non poteva essere solo merito di de Vrij, che tra l'altro nelle sole cinque partite giocate quest'anno ha fatto danni anche lui. Quest'anno Mauricio sembra posseduto dallo spirito di Lorik Cana, e Gentiletti non sembra il leader difensivo dell'anno scorso, per quanto anche a lui si stanno addossando troppe colpe, come a Radu, che l'anno scorso ha sbagliato due partite e mezzo e pare che abbia fatto chissà cosa, e pure quest'anno cos'ha sbagliato a parte perdersi Mancosu nella prima di campionato? Qui di quattro terzini, l'unico che al momento sta giocando male è proprio Basta.

A gennaio serve un difensore forte, però pure loro è ora che si sveglino, perché non possono essere questi. Soprattutto, dove sono i reparti corti dell'anno scorso?

Diciamo che con DV. Difensori come mauricio, gentiletti , cana e novaretti  facevano la loro figura....

Da soli si vede e si è visto come non siano all'altezza per una squadra da primi 6 posti....

Il problema è che i buoni costano e da questo lato Lotito non ci sente....

Purtroppo anche quest'anno hanno pensato di impostare la squadra con poche risorse economiche fidandosi di quanto avvenuto lo scorso anno.

Il fatto è che non c'è nessuno in società che ha esperienza di come si costruisce una squadra importante, delle difficoltà di ripetersi dopo un anno positivo ed i risultati si vedono.

Ormai purtroppo é una costante

Offline orchetto

*****
12409
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #17 il: 07 Dic 2015, 16:08 »
Finchè si gioca con tutti i giocatori davanti alla linea della palla, che organizzazione difensiva è?
Mettili tutti dietro la linea della palla e poi voglio vedere quando ci fanno gol !
...ma anche tutti i giocatori appresso alla palla! Al raddoppio della rubentus i nostri stavano tutti appresso al pallone, robba che a scuola calcio ti fucilano.

Offline pantarei

*
7310
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #18 il: 07 Dic 2015, 16:44 »
Duglas a che serve quindi ?
Re:Vincere in Italia? Fatti una Difesa
« Risposta #19 il: 07 Dic 2015, 20:01 »
Finchè si gioca con tutti i giocatori davanti alla linea della palla, che organizzazione difensiva è?
Mettili tutti dietro la linea della palla e poi voglio vedere quando ci fanno gol !
Ma a me sembra che abbiamo preso un numero di goal a difesa schierata, su calcio d'angolo o punizione. Mi sbaglio?
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod