Best 2015

0 Utenti e 13 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Warp

*
7581
Best 2015
« il: 05 Gen 2016, 11:20 »
Daje !
Io sto preparando la mia lista.
Occasione buona per riscoprire gemme sfuggite,sconosciute o semplicemente dimenticate nella slavina di uscite discografiche.


porgascogne

porgascogne

Re:Best 2015
« Risposta #1 il: 05 Gen 2016, 11:27 »
eccheccazzo: apri il topic e pubblicala no?
 :=))

Offline Warp

*
7581
Re:Best 2015
« Risposta #2 il: 05 Gen 2016, 17:36 »
ho fatto un teaser  :=))

Offline Zanzalf

*****
11963
Re:Best 2015
« Risposta #3 il: 05 Gen 2016, 19:49 »
Giusto, ci vuole l'annuncio. Anche per esortare gli altri.
Daje!
Re:Best 2015
« Risposta #4 il: 05 Gen 2016, 20:51 »
a quando il follow up?

 8)

Online charlie

*
9046
Re:Best 2015
« Risposta #5 il: 05 Gen 2016, 22:35 »
Iosonouncane - Die

Offline Warp

*
7581
Re:Best 2015
« Risposta #6 il: 07 Gen 2016, 17:12 »
Re:Best 2015
« Risposta #7 il: 07 Gen 2016, 18:44 »
aspe' forse la raccolta e' uscita nel 2015 ma dai...

comunque molto bella e interessante

Online vaz

*****
43389
Re:Best 2015
« Risposta #8 il: 15 Gen 2016, 13:18 »
aspettando warp, ne metto un po':

Naxatras - Naxatras
Giuda - Speaks Evil
Spor - Caligo
Puscifer - Money Shot
The Cyborgs - Extreme Boogie
Left Lane Cruiser - Dirty Spliff Blues

Offline Warp

*
7581
Re:Best 2015
« Risposta #9 il: 15 Gen 2016, 15:24 »
arriva arriva

per ingannare l'attesa

Offline syrinx

*
13376
Re:Best 2015
« Risposta #10 il: 15 Gen 2016, 15:25 »
Due dischi che mi sono piaciuti molto:

Julia Holter - Have you in my wilderness
John Grant - Grey tickles, black pressure

Offline syrinx

*
13376
Re:Best 2015
« Risposta #11 il: 15 Gen 2016, 16:16 »

Offline Zoppo

*****
17145
Re:Best 2015
« Risposta #12 il: 16 Gen 2016, 13:20 »
Un anno onestamente che non mi ha fatto impazzire...
E' stato anche un anno dove ho ascoltato molto meno rispetto al passato.

Su tutti per me spicca Sufjan Stevens e il suo Carrie & Lowell...

Poi in ordine sparso i New Order, Jamie XX, John Grant, i Deerhunter, Mikal Cronin, Iosonouncane e i Foals...

Devo sentire Julia Holter perchè, oltre a syrinx, anche un mio amico me lo ha consigliato...
Re:Best 2015
« Risposta #13 il: 17 Gen 2016, 11:05 »
Un anno onestamente che non mi ha fatto impazzire...
E' stato anche un anno dove ho ascoltato molto meno rispetto al passato.

Su tutti per me spicca Sufjan Stevens e il suo Carrie & Lowell...

Poi in ordine sparso i New Order, Jamie XX, John Grant, i Deerhunter, Mikal Cronin, Iosonouncane e i Foals...

Devo sentire Julia Holter perchè, oltre a syrinx, anche un mio amico me lo ha consigliato...

 :sisisi:



trailer eh...  :beer:

Offline Seamus

*
2664
Facebook
Re:Best 2015
« Risposta #14 il: 18 Gen 2016, 11:35 »
Ce l'ho:

Outsider
 Battles "La Di Da Di" (electronic)
 Caspian "Dust and Disquiet" (post rock)
 Sexwitch "Sexwitch" (darkwave)
 Suuns + Jerusalem In My Heart "Suuns + Jerusalem In My Heart" (Darkwave)
 Heymoonshaker "Noir" (electro-blues)
 Christian Scott "Stretch Music" (jazz)

10)  Scuba "Claustrophobia"
 Techno densa, profonda e scura, abbastanza ritmata da conquistare l'attenzione ma, al contempo, lontana dalle banalità che stancherebbero alla 2a traccia.

9) Florence + The Machine "How Big How Blue How Beautiful"
 Il pop come dovrebbe essere, divertente, stimolante, orgoglioso, luminoso, ben suonato, ben cantato

8 ) Dave Gahan & Soulsaver "Angels & Ghost"
 Un blues moderno, con echi elettronici e atmosfere scure, ma anche un'attenzione alle melodie non banali

7) Moon Duo "Shadow Of The Sun"
 Cavalcate elettro-rock su atmosfere che ricordano la new wave che si può ballare in discoteca, tra loop ipnotici e intrecci di chitarre e sintetizzatori

6) Hindi Zahra "Homeland"
 Tra canzone francese ed echi di jazz e di blues a cui si aggiungono influenze etniche diverse, dal Maghreb all'Andalusia, un disco di classe e fascino

5) Follakzoid "III"
 Un flusso pressoché continuo di loop psichedelici intessuti su giri di basso pulsanti e divagazioni chitarristiche, per immergersi in un mondo di musica onirica

4) Lubomyr Melnyk "Rivers and Streams"
 Un disco di solo (o quasi) pianoforte, suonato con grazia, passione e sensibilità tali da creare una musica d'atmosfera così intensa da portare chi ascolta al centro di quella natura a cui le composizioni si ispirano.

3) Nadine Shah "Fast Food"
 Canzoni d'autore di intensità fuori del comune, ammantate di blues ed atmosfere decadenti che conquistano grazie ad una voce calda e scura

2) Sleaford Mods "Key Markets"
 Basso, batteria (campionati) e voce. Attitudine punk su ritmi Hip-Hop scarni, fiumi di parole quasi mai cantate ma scagliate nel microfono con rabbia e determinazione tali da imprimere al disco forza e profondità.

1) Kamasi Washington "The Epic"
 Il Jazz. Tanto jazz. Ottima tecnica, un diluvio di note, estrema varietà nella strumentazione, equilibrio tra improvvisazioni, virtuosismi e scelte melodiche. Un disco pieno di musica.

 :band: qui: http://radio-gara.blogspot.it/2016/01/best-2015.html

Offline Warp

*
7581
Re:Best 2015
« Risposta #15 il: 18 Gen 2016, 14:12 »
bella lista Seamus  :beer:
complimenti
io appena riesco a completare la micro descrizione posto la mia
(condividiamo un paio di album)

Online vaz

*****
43389
Re:Best 2015
« Risposta #16 il: 18 Gen 2016, 14:34 »
...proseguisce

Pascal Comelade ft. Les Limiñanas - Traite’ De Guitarres Triolectiques
Hills - Frid
Seasick Steve - Sonic Soul Surfer
Songhoy Blues - Music in Exile
Datura4 - Demon Blues
Mbongwana Star - From Kinshasa

Offline naoko

*****
8516
Re:Best 2015
« Risposta #17 il: 19 Gen 2016, 08:13 »
mi fate davvero sentire una brutta persona ignorante :s

Offline Warp

*
7581
Re:Best 2015
« Risposta #18 il: 19 Gen 2016, 09:23 »
eccomi, scusate

Runners

20 - Alva Noto - Xerrox vol.3 ( Drone, Minimal, Experimental, Ambient)
19 - Robert Aiki Aubrey Lowe & Ariel Kalma - We know each other somehow ( Experimental, Ambient )
18 - Moon Duo - Shadow of the Sun ( Alternative Rock, Space Rock, Psychedelic Rock )
17 - Laurent Garnier - La HOME Box (Techno)
16 - Uochi Tochi - Il Limite valicabile ( Electro, Noise, Ambient, Abstract )
15 - Jerusalem in my heart - If He Dies If If If If If ( Drone, Ambient)
14 - United Bible Studies - The Ale's What Cures Ye (Folk, Experimental)
13 - Stefano Pilia . Blind sun new century Christology ( Avantgarde, Experimental)
12 - Voices from the Lake - Live at MAXXI (Dark Ambient, Techno, Modern Classical)
11 - Panda Bear - Panda Bear meets the Grim reaper (Electronic, Pop Experimental)

la top ten

10 - Max Richter - From Sleep
Estratto da una composizione completa di circa 8 ore eseguita tempo fa a Berlino. Tema: gli effetti della musica sul sonno. Ottimo esperimento di pianismo cinematico e romanticheggiante.

09 - Rival Consoles - Howl 
Elettronica molto cruda lineare e screziata da suoni frattali rumorismi vari, un suono da cuffia che nell'ascolto sembra inglobare i rumori esterni alle cuffie.

08 - Heroin in Tahiti - Sun and Violence 
Disco doppio, forse troppo lungo che avrebbe sicuramente beneficiato di una leggera sfrondata ad alcuni passaggi meno convincenti. Il totale però è un grande affresco di rumorismi e occultismi vari, dalla psichedelia aall'industrial, passando per il folk e la library anni 70. Un gran disco per i nostri sempre più bravi e convincenti.

07 - Felix Da Housecat - Narrative of thee blast illusion
Torna il gattone con un gran disco di sentimento e sensibilità, il suono è una techno venata 80 con meno accenni italo del solito, ma non scontrosa. Da segnalare un dubbone messo quasi a metà disco che spacca il flusso delle tracce con l’Immenso, Sua Giamaicità Lee “Scratch” Perry

06 - Sleaford Mods - Key Markets,
ormai dischi e pezzi in copia carbone (non provateci neanche a trovare le differenze) ma che ci fanno impazzire, hooliganismo a gogo, stretlife, basi al grado zero della consciousness elettronica, e sopra il tizio che sbraita inc.zzature varie, se i sex pistols fossero nati oggi suonerebbero cosi.

05 - Rabit – Communion
Alfiere di questa nuova elettronica partita dagli uk e che sta germogliando anche in US un disco di grande atmosfera, fatto di suoni spezzati, minacciosi, voci fuori campo, luci abbaglianti che si accendono e spengono improvvisamente, che non ha niente di ritmico o da club, ma ricorda suoni ebm e industrial, ma la brutalità è tutta introspettiva, non deflagra mai. Discone Forse il miglior album di elettronica dell’anno

04 - Il Lungo Addio - Disperate abitudini.
Fabrizio Testa autore a proprio nome di una elettronica scura e melmosa infarcita di jazz e oscurirà assortite con questo moniker si dedica ad un cantautorato a metà tra il Boyd Rice di "Music Martini & Misanthtropy"e Ciampi e Dente (cosi lo sente pure Porga 8) ). il tema dei suoi pezzi è uno solo: la riviera romagnola ipreferibilmente n inverno con il suo carico di desolazione e tristezza, il tutto venato da un fondo ironico e quasi da commedia all'italiana anni 60. Un capolavoro.

03 - FFS (Franz Ferdinand & Sparks) – FFS
Collaborazione tra i tedeschi e i Franz Ferdinand, ne esce uno spettacolare minestrone di new wave, glam rock, pop, piani e chitarre spianate e straniante, probabilmente il disco che ho ascoltato di più numericamente parlando.

02 - In Gowan Ring - The Serpent and the dove
Torna dopo anni di attesa il bardo che con la sua voce e musica riesce ancora a evocare antichi spazi e tempi remoti, una musica che parte dal folk acustico delle isole britanniche per espandersi verso forme psichedeliche e altamente suggestive.

01 - VVAA - Nostra Signora Delle Tenebre
Raramente inserisco le compilation nelle classifiche di fine anno perché inevitabilmente poco coese.
Questa compila inserita addirittura al primo posto fa eccezione perché rappresenta un esempio di coesione e qualità Sono pezzi dallo sterminato archivio delle soundtrack italiane di film horror e gialli che hanno fatto la fortuna di decine di label e fatto riscoprire gemme dimenticate.
Questa operazione è però differente dal mero recupero,  le tracce sono state date alla crema della scena “occult/psych/prog/drone/avant italiana” che ne ha fatto uscire delle versioni per lo più stravolte e irriconoscibili salvando solo quel clima di tensione originale.
Quello che ne è uscito è un magma molto interessante e suggestivo dello stato di salute di questa scena.

Offline Seamus

*
2664
Facebook
Re:Best 2015
« Risposta #19 il: 19 Gen 2016, 10:43 »
quante cose che non ho sentito  :o

Bella e stimolante  :up:
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod