Fumetti e graphic novels

0 Utenti e 6 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Zanzalf

*****
11963
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #20 il: 03 Nov 2013, 09:49 »
Non vi scordate/perdete MAUS di Art Spiegelman

Offline Zanzalf

*****
11963
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #21 il: 03 Nov 2013, 09:50 »
E l'Eternauta

Offline radar

*****
8770
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #22 il: 03 Nov 2013, 09:50 »
e the yellow kid no????  :p
 (I VdM come me ed altri, l'Eternauta lo abbiamo letto a puntate su Lanciostory e Maus lo abbiamo letto a puntate su Linus.....)

Online vaz

*****
39342
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #23 il: 03 Nov 2013, 09:54 »
Non vi scordate/perdete MAUS di Art Spiegelman

E l'Eternauta


 :up:

Offline Zanzalf

*****
11963
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #24 il: 03 Nov 2013, 10:18 »
In effetti l'eternauta lo lessi proprio su lanciostory a puntate!
A Barcellona l'ho trovato in riedizione del formato originale (orizzontale)

Offline radar

*****
8770
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #25 il: 03 Nov 2013, 10:31 »
la vendono pure in Italia, io ce l'ho

Offline naoko

*****
8017
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #26 il: 04 Nov 2013, 10:22 »
Per quanto riguarda ZC, a me è piaciuto moltissimo la profezia dell'armadillo. Sia per il fil rouge che lega le storielle (oh, io mi sono proprio commossa), sia per alcune perle.. Forse è vero che rende meglio sullo short, ma secondo me deve fare pratica per le storie lunghe, ma come dice federica ha molto da dare.. Spero che cavalchi al meglio l'onda del successo, che ne approfitti e la sfrutti.
L'altro giorno ho visto 12 in vetrina alle librerie mondadori e mi è preso un colpo! :pp Ovviamente non sono entrata, mi riservo di prenderlo alla mia fumetteria di fiducia, ma devo ancora prendere ogni maledetto lunedì..

Offline arkham

*****
13382
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #27 il: 04 Nov 2013, 10:32 »
Bravissimo Zerocalcare, tra l'altro uno dei pochissimi romoletti che non rompe il catzo.
Leo Ortolani si sta incartando nel finale di Rat Man, che rimane comunque, e non solo per l'umorismo e le gag, il miglior fumetto italiano degli ultimi dieci anni, secondo me.
Adoro Frank Miller, ho amato Watchman e sono un vero feticista di Will Eisner.
Se andiamo sui "classici", un vero fumettista deve aver letto L'Eternauta e il capolavoro assoluto Maus.
In passato mi appassionava Dago, che però non è accostabile ai titoli citati sinora.
Per chi ama i fumetti supereroistici americani, per me la cosa migliore uscita negli ultimi dieci anni è Kingdom Come di Alex Ross.
Sennò, il cavaliere oscuro del già citato Miller, che praticamente si è reinvantato il personaggio di Batman, dandogli l'aspetto dark e tormentato che ha oggi.

Offline Rorschach

*****
10217
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #28 il: 06 Mar 2014, 14:35 »
Volevo aggiornare il topic.

In un mio precedente post avevo erroneamente detto che mi sarebbe tanto piaciuto vedere le trasposizioni grafiche dei romanzi di Gaiman.
Ebbene... sb.. sb.. sb... (cit.) in parte ci sono!

Ho scoperto di una sua collaborazione continuata con la Marvel, per la quale ha scritto Sandman (una collana di fumetti molto particolare, la cui raccolta è oggi abbastanza rara) e 1602.

Sandman ho iniziato a leggerlo ed è grandioso, 1602 sarà il prossimo acquisto.

Aggiungerei ai contenuti del topic poi una piccola critica personale agli ultimi prodotti di Alan Moore: troppo incentrati su Lovecraft, sesso e occultismo, brevi e (quindi) eccessivamente costosi.

Offline Rorschach

*****
10217
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #29 il: 16 Feb 2016, 13:34 »
Questo thread langue...

Aggiungerò quindi alcune letture fatte da poco:

Saga: una serie ancora non completata, incentrata sulle avventure di una famiglia atipica tra guerre di mondi e strani umanoidi con la faccia da televisione. E' semplicemente fantastico.

Essex County: 100 anni di solitudine in versione fumetto, delizioso e delicato.

Black Science: mah... non lo ricomprerei

Pinocchio (di Paronnaud): Pinocchio per adulti, fumetto a tinte forti molto molto interessante.

Swamp Thing: non mi è piaciuto, mediocre.

Offline syrinx

*
12289
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #30 il: 16 Feb 2016, 14:06 »
Sempre dall'universo dell'Incal c'è "I Metabaroni" di Jodorowsky-Jimenez. Violento, estremo e illustrato divinamente.
Ultimamente poi ho letto "Quaderni russi" di Igort  sulla questione cecena, un cazzotto nello stomaco.

Nel frattempo ho letto i Metabaroni - fenomenale - Star Rats - ottimo - e ho acquistato Quaderni Giapponesi di Igort che arriva con referenze ottime. Lo comincio appena finisco quel mattone de I Detective selvaggi di Bolano.  :=))

Offline radar

*****
8770
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #31 il: 21 Feb 2016, 16:57 »
Star Rats, specialmente il terzo, ho sghignazzato da solo come lo scemo che sono.......  :) :) :) :)

Offline samu_s

*
6984
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #32 il: 21 Feb 2016, 20:36 »
Grazie mille.
Questa settimana ho divorato l'Eternauta e i Meta-Baroni, due fumetti di cui avevo sentito parlare la prima volta qui. Fantastici entrambi.
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #33 il: 21 Feb 2016, 23:51 »
Di Gaiman oltre Sandman "Nessun Dove"
XIII e I Maestri dell'Orzo di Jean Van Hamme
Futuri Imperfetti di Enki Bilal

Offline Ranxerox

*****
9209
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #34 il: 27 Feb 2016, 22:23 »
 :x
e the yellow kid no????  :p
 (I VdM come me ed altri, l'Eternauta lo abbiamo letto a puntate su Lanciostory e Maus lo abbiamo letto a puntate su Linus.....)

Anfatti...
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #35 il: 04 Mar 2016, 17:43 »
"Marzi" - La Polonia (comunista, negli anni 80) vista con gli occhi di una bambina.
di Sylvain Savoia & Marzena Sowa... imperdibile
Poi, mi sembra che non l'ha ancora ricordato nessuno
Le "Storie dallo spazio profondo" di Bonvi e Guccini.
L'avete già detto in tanti ma lo ricordo a chi non ha fatto l'esperienza... WATCHMEN
Re:Fumetti e graphic novels
« Risposta #36 il: 04 Lug 2019, 15:51 »
Ritiro su questo vecchio topic per una notizia piuttosto clamorosa circolata in questi giorni.

Ieri è uscito negli USA il numero 193 di THE WALKING DEAD che, è stato annunciato, sarà l'ultimo della serie.
Con un volumetto ben più corposo del solito (71 :pp pagine) si chiude definitivamente la serie che era arrivata al suo terzo "atto".

Personalmente credo sia stata la cosa migliore da fare. La serie aveva già mostrato la corda da un po' e, per chi segue le uscite americane, le ultime vicende avevano in qualche modo anticipato l'epilogo.

Nonostante ciò, fa effetto sapere che le storie dei personaggi che ti hanno accompagnato per quasi 15 anni finiscono, si interrompono così. Non seguirai più quella che pensavi sarebbe potuta essere una serie potenzialmente infinita.
Considero TWD un fumetto che va letto (almeno fino al numero 21/22 dell'edizione TPB) e che in qualche modo ha introdotto un modo nuovo di intendere la sceneggiatura del fumetto stesso, avvicinandola di molto all'impostazione delle serie TV. Che è stata la sua naturale conseguenza, nonostante le versioni sui due media abbiano intrapreso strade narrative diverse.

Qui da noi la conclusione ci sarà a fine anno per quello che riguarda i volumi con l'uscita del numero 32 mentre per l'edizione da edicola si arriverà al numero 70 probabilmente ritornando alla cadenza mensile.


 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod