Impianti Audio casalinghi

0 Utenti e 15 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online FatDanny

*****
19767
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #20 il: 14 Gen 2020, 12:12 »
siete brutte persone.
Ma lo sapevate già.
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #21 il: 14 Gen 2020, 12:20 »


Offline Tarallo

*****
96435
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #22 il: 14 Gen 2020, 12:21 »
 :lol: :lol: :lol: :rotfl2: :rotfl2: :rotfl2: :rotfl2: :rotfl2:

Online FatDanny

*****
19767
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #23 il: 14 Gen 2020, 12:32 »
vabbé l'integralismo del wired proprio no.
Accetto ogni dialettica, ma la convinzione che "col filo è meglio" è una roba peggio de Marco Rizzo in politica.

NOI NON SIAMO DEL '900
 8)


Gli audio-comandamenti secondo FD

1) non avrai altro Dio al di fuori del wireless
2) non nominare Alexa invano
3) Ricordati di aggiornare i dispositivi
4) Onora gli abbonamenti di Spotify e Netflix
5) Non collegare via cavo
6) Non connettere dispositivi difettosi
7) non rubare account
8 ) non dire falsi comandi
9) non desiderare dispositivi audio analogici
10) non desiderare l'audiovintage

Offline TomYorke

*****
10218
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #24 il: 14 Gen 2020, 12:48 »
FatRenzy

Online vaz

*****
44185
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #25 il: 14 Gen 2020, 12:55 »
Fatzalf

Offline Tarallo

*****
96435
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #26 il: 14 Gen 2020, 12:56 »
FatFani

Offline Baldrick

*****
5431
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #27 il: 14 Gen 2020, 13:01 »
Stay hungry, get Fat

Online FatDanny

*****
19767
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #28 il: 14 Gen 2020, 13:07 »
siete brutte persone.
Ma lo sapevate già.

UnDodicesimo

UnDodicesimo

Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #29 il: 14 Gen 2020, 13:50 »

                                 /\
             Default setting I guess

Offline arturo

*****
11204
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #30 il: 14 Gen 2020, 15:04 »

Offline orchetto

*****
12588
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #31 il: 21 Gen 2020, 17:59 »
pure da sonos a soros
e come pensate che si sia pagato l'impianto hi-fi? anzi speriamo che gli alzi la paga pure per il vestiario  :p :)
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #32 il: 01 Ott 2020, 15:01 »
vabbé l'integralismo del wired proprio no.
Accetto ogni dialettica, ma la convinzione che "col filo è meglio" è una roba peggio de Marco Rizzo in politica.

NOI NON SIAMO DEL '900
 8)


Gli audio-comandamenti secondo FD

1) non avrai altro Dio al di fuori del wireless
2) non nominare Alexa invano
3) Ricordati di aggiornare i dispositivi
4) Onora gli abbonamenti di Spotify e Netflix
5) Non collegare via cavo
6) Non connettere dispositivi difettosi
7) non rubare account
8 ) non dire falsi comandi
9) non desiderare dispositivi audio analogici
10) non desiderare l'audiovintage

Cioè io mi ero perso questo topic!!!
Una bella botta alla mia stima per te Fat, non c'è che dire.

Ma non tanto per il discorso sul consumismo, che secondo me è un falso piano, e neanche sulla dicotomia analogico/digitale : per me tutta st'esaltazione del feticcio vinile è pura moda: il cd è e rimarrà il medium migliore in assoluto per ascoltare la musica, perchè il vinile si degrada dopo 10 ascolti e lo streaming ha una qualità inferiore ( e tralasciamo il discorso politico filosofico su spotify che è l'emblema dello sfruttamento capitalistico e del'omologazione ).

Il problema principale è che il wireless va benissimo per ps e netflix, ma per ascoltarci la musica E' la merda vera.
Pure se hai tutto digitale almeno l'ultimo passaggio DEVE essere analogico: cavi e casse devono portare elettricità: la differenza qualitativa è enorme.
Cioè meglio un compattino da 70 euro tutto integrato.

Poi il problema di marco rizzo non è che è vecchio: è che è un narcisista malefico che adora il Potere e i Patek Philippe da 5000 euri.



Online FatDanny

*****
19767
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #33 il: 01 Ott 2020, 15:28 »
scusami kelly, per sfizio, ma a che qualità ascolti musica streaming?

EDIT: specifico. Sfiderei buona parte dei partecipanti alla discussione a distinguere, senza un impianto Hi-Fi con i supercontrocazzi, un pezzo streaming riprodotto a 320 kb da uno su CD.
Anche perché non è che tutti i dischi so' the Dark Side of the Moon...
Certo, a 64-128 kb la differenza la noti

Offline Baldrick

*****
5431
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #34 il: 01 Ott 2020, 16:34 »
Anche perché non è che tutti i dischi so' the Dark Side of the Moon...
Anche perché sai che du' coijoni...

Online FatDanny

*****
19767
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #35 il: 01 Ott 2020, 16:35 »
:lol:
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #36 il: 01 Ott 2020, 16:36 »
scusami kelly, per sfizio, ma a che qualità ascolti musica streaming?

EDIT: specifico. Sfiderei buona parte dei partecipanti alla discussione a distinguere, senza un impianto Hi-Fi con i supercontrocazzi, un pezzo streaming riprodotto a 320 kb da uno su CD.
Anche perché non è che tutti i dischi so' the Dark Side of the Moon...
Certo, a 64-128 kb la differenza la noti

Riconoscerei la differenza tra 320kb e 44/16 anche sui napalm death
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #37 il: 01 Ott 2020, 16:39 »
E comunque anche youtube ( perchè spotify non ce l'ho e lo boicotto ) se esce wireless esce peggio che dai cavi

Online FatDanny

*****
19767
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #38 il: 01 Ott 2020, 16:45 »
vabbè ma è pure il mestiere tuo.
E conta che anche spotify un paio di anni fa ha sperimentato il 44/16 streaming (1141 kb).
Risultato? Mai sviluppato, evidentemente non conveniva.
Questo perché ad oggi buona parte della musica è sentita tramite supporti e in momenti in cui non apprezzi la differenza (tipo in macchina in mezzo al traffico).

E comunque c'è già chi diffonde streaming a 44/16 eh, quindi volendo con un semplice abbonamento potrei passare da spotify a Tidal e il gioco sarebbe fatto.
Ci sto alla critica, ma non su questo. le casse wireless Bose e Sonos sono buoni apparecchi domestici (io li ho notati anche in alcuni locali) che riproducono musica a buon livello.
Ma soprattutto, tu le hai provate o la tua è na questione di principio?
 :=))

EDIT: devi vedere con che qualità di compressione trasmette (e che cassa riceve).
Non a caso parlo di Sonos e Bose, non di una qualsiasi cassa wireless.
Ad esempio Spotify esce a 320 kb solo se hai account premium e se sei connesso ad una rete (a meno che non cambi le impostazioni ovviamente).

Online FatDanny

*****
19767
Re:Impianti Audio casalinghi
« Risposta #39 il: 01 Ott 2020, 17:02 »
Aggiungo un'ultima distinzione: una cosa parlare di speaker bluetooth, un'altra di speaker WiFi Ethernet.

Il bluetooth è un protocollo che non riesce a trasportare molti dati, lì si che la differenza è evidente.
Io se in macchina sento musica via bluetooth o via cavo dallo stesso apparecchio noto chiaramente la differenza.

Quindi se parliamo di speaker bluetooth non c'è nemmeno da discuterne. Quelli servono solo per i picnic. E io faccio pochi picnic.
Altro tema proprio sono le casse WiFi Ethernet di cui sto parlando io, che quindi supportano una trasmissione dati di tutt'altro livello e soprattutto non funzionano singolarmente.
Ad esempio le mie casse Sonos sono tre (soundbar + 2) hanno un ampli interno di classe D ognuna e possono funzionare sia in dolby, che in Home theater che in forma indipendente (multiroom).
E il mio impianto è scarso, non c'è SW e le due casse sono quelle di fascia più bassa.

Insomma, se il paragone è tra impianto HiFi e cassa bluetooth o anche singola cassa wiFi GAC che non c'è partita. Mettiamo a paragone un impianto HiFi con un impianto wireless e ti faccio vedere che il discorso cambia parecchio.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod