La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)

0 Utenti e 13 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #20 il: 12 Lug 2015, 16:50 »
Altro giro, altro film.

Vi propongo un pasta con le sarde western, made in Sicily.
Il protagonista, Bil Nelson, è in cerca di vendetta nella contea di Malopasso.
Ma il mondo del west è spietato, qui una grande interpretazione della scena madre:


Commovente e istruttivo il finale, con una specie di riassunto in italiano approssimato.
Consigliatissimo.

Ah si, prima o poi bisognerà parlare del cosiddetto "rambo turco"
Visto parecchi anni fa mentre ero in vacanza in Turchia, quindi in lingua originale. Ma la recitazione è così intensa che ho potuto gustarlo lo stesso

Cialtron_Heston

Cialtron_Heston

Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #21 il: 12 Lug 2015, 19:36 »
Quoto tutti, poi magari mi viene in mente qualcosa.
Vado  ot per segnalarvi TGCom, visto per 3 minuti di ritorno dal mare.
Servizio sul caldo a Mmalano , intervista a vecchia col cane, a donna in piscina con carrellata di culi perizomati fatti mettere appositamente in fila.
Voce narrante concitata e in preda al panico, domanda alla vecchia col cane: fa caldo?
Risposta: Sciiiii fa caldo..porto a spascio il cane è poi torno a cascia.

Il sogno del giornalista e del cameraman è chiaramente quello di infilare la telecamera su per il culo di qualcuna e chiedere se fa caldo, purtroppo i tempi non sono maturi e ci si arrangia come si può.

Momento trash.

Offline Lativm88

*
3414
Sesso: Maschio
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #22 il: 13 Lug 2015, 00:04 »
Quoto tutti, poi magari mi viene in mente qualcosa.
Vado  ot per segnalarvi TGCom, visto per 3 minuti di ritorno dal mare.
Servizio sul caldo a Mmalano , intervista a vecchia col cane, a donna in piscina con carrellata di culi perizomati fatti mettere appositamente in fila.
Voce narrante concitata e in preda al panico, domanda alla vecchia col cane: fa caldo?
Risposta: Sciiiii fa caldo..porto a spascio il cane è poi torno a cascia.

Il sogno del giornalista e del cameraman è chiaramente quello di infilare la telecamera su per il culo di qualcuna e chiedere se fa caldo, purtroppo i tempi non sono maturi e ci si arrangia come si può.

Momento trash.


esco pure io dal seminato, così giusto perché l'intervento trash sul caldo mi ha fatto pensare...
ma nel momento in cui non dovessero fare più servizi sul caldo in estate o sul freddo in inverno... cosa accadrebbe? stragi di persone che, non sapendo che d'estate fa caldo, escono con il maglione? vecchi che, alle due del pomeriggio ignari della "calura", se ne vanno in giro a rappare?

boh.

Offline stefano_71

*
133
Sesso: Maschio
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #23 il: 13 Lug 2015, 00:15 »
ehhh primavera di granito del grandissimo Ignazio Frogheri....

Il mafioso francese tutto di bianco vestito non poteva che chiamarsi Monsieur Le Blanc  :) :)

Offline Lativm88

*
3414
Sesso: Maschio
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #24 il: 13 Lug 2015, 00:25 »
Ora vi voglio raccontare di "the tampon".

da dove cominciare? Innanzitutto non è un film ancora uscito... e non ho nemmeno idea se uscirà mai, ma io spero di sì e lo spero vivamente.

Questo film, secondo me, non è involontariamente trash, ma l'idea è talmente fott-utamente geniale da fare in modo che questo non sia rilevanti ai fini delle grasse risate che uno si può fare.

Trama: Attacco alieno in Germania.
le navicelle vengono distrutte, ma i corpi degli alieni cadono random sulle città nibelungiche con tanto di schifo verde che cola.

Stacco

Una ragazza tedesca non si trova a proprio agio con le coetanee, viene presa in giro, non viene invitata alle feste, solitamente limona da sola anche al gioco della bottiglia.
Cosa succede? DOpo aver litigato con l'oca giuliva alfa dominante del gruppo... le cade il TAMPAX nello schifo verde e diventa fosforescente.

A quel punto tu, donna, che fai una volta che vedi il tampax verde fluo? beh te lo metti, no?

e diventa una specie di mostro alieno assassino, finché una specie di A-team non si forma per fermare la minaccia.

Beh, vi giuro che è così.



il film non è ancora stato prodotto, credo cerchino fondi, o è una gran presa per il c.ullo. Comunque se cercando fondi io voglio contribuirlo e vederlo. E anche voi lo volete.

Offline Tarallo

*****
80137
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #25 il: 13 Lug 2015, 06:11 »
:lol: spettacolo

Offline Parken

*****
792
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #26 il: 13 Lug 2015, 07:38 »
Segnalo un film volutamente trash capolavoro ed opera prima di Eros Puglielli: Dorme

Offline edge24

*
5383
Sesso: Maschio
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #27 il: 13 Lug 2015, 08:12 »
Vorrei segnalare un "horror" che mi è venuto in mente: Denti. Non dico altro


Sent from my iPhone using Tapatalk
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #28 il: 13 Lug 2015, 10:15 »
Ora vi voglio raccontare di "the tampon".

da dove cominciare? Innanzitutto non è un film ancora uscito... e non ho nemmeno idea se uscirà mai, ma io spero di sì e lo spero vivamente.

Questo film, secondo me, non è involontariamente trash, ma l'idea è talmente fott-utamente geniale da fare in modo che questo non sia rilevanti ai fini delle grasse risate che uno si può fare.

Trama: Attacco alieno in Germania.
le navicelle vengono distrutte, ma i corpi degli alieni cadono random sulle città nibelungiche con tanto di schifo verde che cola.

Stacco

Una ragazza tedesca non si trova a proprio agio con le coetanee, viene presa in giro, non viene invitata alle feste, solitamente limona da sola anche al gioco della bottiglia.
Cosa succede? DOpo aver litigato con l'oca giuliva alfa dominante del gruppo... le cade il TAMPAX nello schifo verde e diventa fosforescente.

A quel punto tu, donna, che fai una volta che vedi il tampax verde fluo? beh te lo metti, no?

e diventa una specie di mostro alieno assassino, finché una specie di A-team non si forma per fermare la minaccia.

Beh, vi giuro che è così.



il film non è ancora stato prodotto, credo cerchino fondi, o è una gran presa per il c.ullo. Comunque se cercando fondi io voglio contribuirlo e vederlo. E anche voi lo volete.

Se si impegnano a NON cambiare una virgola del soggetto originale lo finanzio io.

Online Gulp

*
4691
Sesso: Maschio
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #29 il: 13 Lug 2015, 10:31 »
Vorrei segnalare un "horror" che mi è venuto in mente: Denti. Non dico altro


Sent from my iPhone using Tapatalk
Ho fatto colazione da poco...

Hai visto anche la versione giapponese? Ancora peggio

Offline Lativm88

*
3414
Sesso: Maschio
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #30 il: 13 Lug 2015, 18:31 »
Visto parecchi anni fa mentre ero in vacanza in Turchia, quindi in lingua originale. Ma la recitazione è così intensa che ho potuto gustarlo lo stesso

colgo la palla al balzo, o il proiettile al volo e vi posto il video della scena con bazooka del "rampo turco".

prego tutti di notare gli effetti speciali e la mirabolante velocità con cui i colpi dell'arma partono per castigare i nemici del nostro eroe. Ah sì, lui le munizioni le trova casualmente a terra.


Offline orchetto

*****
11990
Sesso: Maschio
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #31 il: 15 Lug 2015, 09:54 »
Ma il rambo turco contro chi combatte? Curdi? Turchi di estrema sinistra? Lupi grigi? Integralisti islamici di casa loro? Greco-Ciprioti? Greci? Libanesi? Armeni? Delinquenti comuni? Mafiosi turchi?

Offline Lativm88

*
3414
Sesso: Maschio
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #32 il: 15 Lug 2015, 14:55 »
Ma il rambo turco contro chi combatte? Curdi? Turchi di estrema sinistra? Lupi grigi? Integralisti islamici di casa loro? Greco-Ciprioti? Greci? Libanesi? Armeni? Delinquenti comuni? Mafiosi turchi?

Ti fai troppe domande. L'arte va accettata per quello che è e non per quello che poteva essere, il genio ha i suoi canali per prendere forma e non si possono discutere.
Il rambo turco non sia discute, si ama.


Offline arkham

*****
13358
Sesso: Maschio
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #33 il: 15 Lug 2015, 15:06 »
Vi prego, aiutatemi: film italiano, 2012 o giù di lì. Parla di un pugile che vuole sfondare. Trailer raccapricciante, "con l'allenatore di arnold scvarzenègger", "dopo il grande successo al festival di (città sconosciuta ma ammericana, che è quello che conta)" e amenità varie, recitazione che the lady non s'è inventato niente, cast con qualche attrezzo del passato che "se deve pur campare" e locandina di due fusti nel mare. Insomma, ambizioni al massimo e mezzi da peracottari.
Una cosa da scompisciarsi, ma non mi ricordo il titolo.
Help?

Offline arkham

*****
13358
Sesso: Maschio
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #34 il: 15 Lug 2015, 15:12 »

Offline arkham

*****
13358
Sesso: Maschio
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #35 il: 15 Lug 2015, 15:15 »
Cazz.o, nel trailer dice
"amico fraterno di Arnold Svarzenegger"
"il filla storia del cinema italo americano"
"Il film dell'anno"


Pare Maccio Capatonda!  :D
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #36 il: 15 Lug 2015, 15:36 »
Cazz.o, nel trailer dice
"amico fraterno di Arnold Svarzenegger"
"il filla storia del cinema italo americano"
"Il film dell'anno"


Pare Maccio Capatonda!  :D
Ma Franco Columbu (sardo-tedesco) è veramente un mito del culturismo e ha gareggiato contro Swarz. per il titolo di Mr. Olympia che ha vinto 2 volte. :since

Offline arkham

*****
13358
Sesso: Maschio
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #37 il: 15 Lug 2015, 15:39 »
Ma Franco Columbu (sardo-tedesco) è veramente un mito del culturismo e ha gareggiato contro Swarz. per il titolo di Mr. Olympia che ha vinto 2 volte. :since

Vabbè ma che cazzo de credit è per un attore "amico fraterno di?"
Ha fatto il culturista, mica l'attore.
"Il grande ritorno di Franco Columbu".
grande ritorno da dove non lo dice, ma se intuisce. Dalla trama.

Stamo a parlà del Premio Sylvester èh, mica catzi.
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #38 il: 15 Lug 2015, 15:45 »
Non scherziamo.

Franco Columbu è un mito negli States.
Re:La sostenibile leggerezza del trash (volontario o no)
« Risposta #39 il: 15 Lug 2015, 15:46 »
Si, ma poichè parliamo di trash, penso che definirsi "il meglio amico di ...." sia quanto di più trash si possa dire.

Anche Iliesky si vanta di un selfie con Mauri, non è forse vero?
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod