20 anni dal 1999

0 Utenti e 3 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Kobra

*
2726
20 anni dal 1999
« il: 27 Mar 2019, 11:22 »

Il 24 marzo 1999, ebbe inizio la brutale aggressione della NATO contro uno Stato sovrano chiamato Repubblica Federale di Jugoslavia. Fu un atto di deliberata, impudente e proterva violazione del diritto internazionale, a suggello della farsa diplomatica messa in scena a Rambouillet. 78 giorni di bombardamenti, oltre 21000 tonnellate di esplosivo e 35000 cluster bombs sganciate sul territorio (le chiamavano "bombe intelligenti"), quintali di uranio impoverito che avrebbero lasciato tra la popolazione una lunga scia di pesanti conseguenze sulla salute. Stragi di civili derubricate a "effetti collaterali", scuole, ponti, treni in transito, autobus in servizio, sedi televisive, ambasciate, monasteri, musei, monumenti eletti a "target". Il governo italiano mise a disposizione infrastrutture, velivoli militari, bombardieri, persino il suo mare Adriatico, ridotto a discarica, dove venivano gettati gli "scarti" di uranio. Massimo D'Alema, presidente del Consiglio, giustificò la sua scelta con queste parole: «Così abbiamo conquistato lo status di grande Paese». Oltre che una falsa profezia, fu il certificato di morte della sua breve e ingloriosa carriera di statista. Chi ne pagò le maggiori conseguenze, in termini politici, fu l'opposizione interna al regime liberticida e mafioso di Slobodan Milošević, tanti coraggiosi cittadini che da anni si battevano, a rischio della propria stessa vita, per un Paese democratico, pluralista, europeo


Offline genesis

*****
19241
Re:20 anni dal 1999
« Risposta #1 il: 02 Apr 2019, 12:23 »
Bruttissima pagina della storia europea.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod