Acciaieria di Taranto

0 Utenti e 19 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online FatDanny

*****
17813
Re:Acciaieria di Taranto
« Risposta #40 il: 26 Nov 2019, 14:21 »
sullo scudo ti ho risposto.
Ma non è che se rimetti lo scudo hai risolto il problema.
Oltre a rimettere lo scudo devi indicare una direzione, altrimenti lo scudo non sembra il modo per favorire una transizione, ma solo una speculazione.

Offline Giako77

*
5150
Re:Acciaieria di Taranto
« Risposta #41 il: 30 Nov 2019, 01:39 »


Tornato da poco da Taranto per lo sciopero e manifestazione. La gente sta avvelenata in tutti i sensi. Dopo la sòla di Alcerol-Mittal non crede più a nessuno, non si vuol far prendere in giro e vuole la chiusura.
Allo slogan "Nazionalizzare" viene a brutto muso a chiedere spiegazioni perché non vuole più l'impianto. Se nazionalizzare vuol dire continuare a produrre  NO.
Ogni Tarantino ha un malato in famiglia. Ogni classe ha un alunno malato.
Bisogna sì nazionalizzare ma per bonificare, chiudere e riconvertire. Questo vuole la popolazione, questo è giusto fare.
Per bonificare e smantellare ci vorrebbero 20 anni impiegando la manodopera attualmente impiegata, così dice più di un ricercatore, più di uno studio. Mi sembra abbastanza plausibile.
L'alternativa è far morire le persone per produrre acciaio con un mercato saturo e con Mittal che si è portata via tutte le COMMESSE!

Riconversione per produrre cosa? Non saprei, mi pongo il problema tra 20 anni e non mi sembra un gran disagio dato che in questo Paese non si fanno politiche industriali pluriennali.

Nazionalizzare-Chiudere-Bonificare-riconvertire
Re:Acciaieria di Taranto
« Risposta #42 il: 30 Nov 2019, 02:34 »

Tornato da poco da Taranto per lo sciopero e manifestazione. La gente sta avvelenata in tutti i sensi. Dopo la sòla di Alcerol-Mittal non crede più a nessuno, non si vuol far prendere in giro e vuole la chiusura.
Allo slogan "Nazionalizzare" viene a brutto muso a chiedere spiegazioni perché non vuole più l'impianto. Se nazionalizzare vuol dire continuare a produrre  NO.
Ogni Tarantino ha un malato in famiglia. Ogni classe ha un alunno malato.
Bisogna sì nazionalizzare ma per bonificare, chiudere e riconvertire. Questo vuole la popolazione, questo è giusto fare.
Per bonificare e smantellare ci vorrebbero 20 anni impiegando la manodopera attualmente impiegata, così dice più di un ricercatore, più di uno studio. Mi sembra abbastanza plausibile.
L'alternativa è far morire le persone per produrre acciaio con un mercato saturo e con Mittal che si è portata via tutte le COMMESSE!

Riconversione per produrre cosa? Non saprei, mi pongo il problema tra 20 anni e non mi sembra un gran disagio dato che in questo Paese non si fanno politiche industriali pluriennali.

Nazionalizzare-Chiudere-Bonificare-riconvertire

Ma poi quelli del progresso dove mettono le mani per i loro interessi .

Basta passare per una città ed è subito Chiara la ragione della ricchezza o della povertà .

PS x polipo  : nella Brianza bavarese è ancora peggio 🤫
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod