Desirée

0 Utenti e 21 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline PabloHoney

*****
11590
Sesso: Maschio
Re:Desirée
« Risposta #20 il: 28 Ott 2018, 09:09 »
il Destino di questa povera ragazza, si è incontrato col triste destino di San Lorenzo. Quartiere affascinante quanto sfortunato, nonostante la buona volontà dei residenti e degli attivisti politici, che come dice fd, tanto hanno fatto per migliorarlo.

Io però penso che Denisee sia stata “sfortunata” innanzitutto. Ho letto un intervento di Deborah Dirani che racchiude molte cose che penso anche della mia vita: con tutto quello che ho fatto m’ha detto culo.

Non lo so... certo che la sorte ha un peso enorme nella vita delle persone, come una "Sliding Doors" che cambia completamente il libro della tua esistenza, e' successo a me come a tutti, pero' spiegare tutto (o spiegare troppo) con la sfiga secondo me e' sbagliato, il pezzo e' molto bello ma manca di inserire un contesto totalmente differente, oggi la società' non e' quella di 30 anni fa, allora c'erano tanti pericoli ma in un contesto totalmente diverso, le famiglie erano diverse e noi non eravamo come i giovani di oggi. Della storia di Desiree sappiamo quello che esce sui giornali, l'avvocato della famiglia l'altro ieri affermava che loro di tutto quello che gira non sanno nulla, quindi ci andrei molto cauto ma dal poco che traspare questa ragazza aveva iniziato da tempo a percorrere una strada pericolosa, che alla fine l'ha portata in un buco nero che non ci doveva essere, li a San Lorenzo come in qualsiasi altra parte di Roma, 30 anni fa Desiree li non ci sarebbe finita perché, per quanto ricordi, questi buchi neri non c'erano, e qui cercherei responsabilità', perché ce ne sono, e hanno fatto piu' danni della sfiga

Offline naoko

*****
7863
Re:Desirée
« Risposta #21 il: 28 Ott 2018, 09:57 »
oggi la società' non e' quella di 30 anni fa, allora c'erano tanti pericoli ma in un contesto totalmente diverso, le famiglie erano diverse e noi non eravamo come i giovani di oggi.
Scusa ma proprio no. Ogni epoca ha i suoi problemi e ogni società i suoi uomini neri. 40 anni fa a Roma c’e stato il massacro del Circeo eh, c’era la banda della magliana, le donne avevano appena ottenuto il diritto all’aborto legale, avevano molti meno diritti di ora e soprattutto, la maggior parte dei femminicidi e delle violenze  contro le donne, spesso non erano neanche denunciato dalle donne stesse per vergogna o per paura di diventare imputate.

È ovvio che ogni storia ha il suo contesto, e a me il fatto che il pezzo non abbia volutamente tenuto conto del privato della ragazza è piaciuto molto. Perché si astrae e si guarda il fatto per quello che è: è stata violentata ed ammazzata in una serata che avrebbe dovuto essere solo divertimento. Solo di questo si dovrebbe parlare, non della nazionalità di chi lo ha fatto o dei problemi di un quartiere che c’è li ha da sempre quei problemi e che vanno sicuramente affrontati indipendentemente da questa povera ragazza che non c’è più.

Il punto è che può succedere a chiunque ovunque. Magari non in strada ma in un lussuoso appartamento ai Parioli...

Offline MisterFaro

*****
10468
Sesso: Maschio
KIPIUNEHAPIUNEMETTA!
Re:Desirée
« Risposta #22 il: 28 Ott 2018, 10:22 »
Grazie Naoko

Offline PabloHoney

*****
11590
Sesso: Maschio
Re:Desirée
« Risposta #23 il: 28 Ott 2018, 10:45 »
Scusa ma proprio no. Ogni epoca ha i suoi problemi e ogni società i suoi uomini neri. 40 anni fa a Roma c’e stato il massacro del Circeo eh, c’era la banda della magliana, le donne avevano appena ottenuto il diritto all’aborto legale, avevano molti meno diritti di ora e soprattutto, la maggior parte dei femminicidi e delle violenze  contro le donne, spesso non erano neanche denunciato dalle donne stesse per vergogna o per paura di diventare imputate.

È ovvio che ogni storia ha il suo contesto, e a me il fatto che il pezzo non abbia volutamente tenuto conto del privato della ragazza è piaciuto molto. Perché si astrae e si guarda il fatto per quello che è: è stata violentata ed ammazzata in una serata che avrebbe dovuto essere solo divertimento. Solo di questo si dovrebbe parlare, non della nazionalità di chi lo ha fatto o dei problemi di un quartiere che c’è li ha da sempre quei problemi e che vanno sicuramente affrontati indipendentemente da questa povera ragazza che non c’è più.

Il punto è che può succedere a chiunque ovunque. Magari non in strada ma in un lussuoso appartamento ai Parioli...

Sto dicendo un'altra cosa, sto dicendo che i buchi neri che oggi si moltiplicano nelle nostre città, 30 o 40 fa non c'erano, luoghi come quello dove ė morta Desiree, il cui pericolo è stato evidenziato da tempo proprio da chi nel quartiere si occupa di recuperare spazi e renderli alla socialità prima che diventino luoghi non luogo... Di queste responsabilità parlo, e sono chiare .... la sfiga c'è, per carita... Ma sarebbe il caso di rendergli la vita più difficile

Io  quel periodo me lo ricordo bene, ne ricordo i pericoli, le paure, ricordo i quartieri come il mio,  anni luce diversi da quelli di oggi , e Il Circeo mi pare cosa totalmente diversa

Offline naoko

*****
7863
Re:Desirée
« Risposta #24 il: 28 Ott 2018, 11:44 »
Sto dicendo un'altra cosa, sto dicendo che i buchi neri che oggi si moltiplicano nelle nostre città, 30 o 40 fa non c'erano, luoghi come quello dove ė morta Desiree, il cui pericolo è stato evidenziato da tempo proprio da chi nel quartiere si occupa di recuperare spazi e renderli alla socialità prima che diventino luoghi non luogo... Di queste responsabilità parlo, e sono chiare .... la sfiga c'è, per carita... Ma sarebbe il caso di rendergli la vita più difficile

Pensa solo a quanto sono più controllati i vostri figli Rispetto a quanto eravamo noi. Non c’è paragone! Io non penso che quarant’anni fa non esistessero luoghi del genere… Anche solo a San Paolo c’era la famosa casa di Garibaldi completamente abbandonata e occupata dal primo che passava. Sto cercando di dire che tutto è diverso e tutto è sempre uguale. Sai cosa è cambiato in toto? Il tuo punto di vista. Perché quarant’anni fa eri ragazzo e adesso sei genitore e vedi tutto con occhi completamente diversi (Come è giusto che sia).
Io  quel periodo me lo ricordo bene, ne ricordo i pericoli, le paure, ricordo i quartieri come il mio,  anni luce diversi da quelli di oggi , e Il Circeo mi pare cosa totalmente diversa
Invece no, non è diverso per niente. È sempre un adescamento c’è sempre una violenza sessuale e c’è sempre un morto. Possono cambiare le dinamiche ma la violenza è quella ed è su questo che dovremmo concentrarsi.

Offline Daniela

*****
21674
Sesso: Femmina
Re:Desirée
« Risposta #25 il: 28 Ott 2018, 11:56 »
una vicenda tristre, che strugge, strugge il cuore :(

che la terra ti sia lieve Desiree
e che i tuoi carnefici siano assicurati alla Giustizia


il parallelismo ed il diverso trattamento fra Lei e Cucchi è saltato agli occhi anche a me
e solo un troglodita, disumano, potrebbe affermare che l'uno o l'altra si sono merittai la fine che hanno fatto
per il solo motivo di essere consumatori di stupefacenti

Offline PabloHoney

*****
11590
Sesso: Maschio
Re:Desirée
« Risposta #26 il: 28 Ott 2018, 12:22 »
Pensa solo a quanto sono più controllati i vostri figli Rispetto a quanto eravamo noi. Non c’è paragone! Io non penso che quarant’anni fa non esistessero luoghi del genere… Anche solo a San Paolo c’era la famosa casa di Garibaldi completamente abbandonata e occupata dal primo che passava. Sto cercando di dire che tutto è diverso e tutto è sempre uguale. Sai cosa è cambiato in toto? Il tuo punto di vista. Perché quarant’anni fa eri ragazzo e adesso sei genitore e vedi tutto con occhi completamente diversi (Come è giusto che sia).

No, noi abbiamo l'illusione che i nostri figli siano piu' controllati, il problema e' che i nostri figli crescono in un ambiente molto diverso, la scuola era diversa, era una scuola con difetti ma era un istituzione che dava qualche certezza in piu, ma soprattutto era una risposta credibile a tanti casi di famiglie devastate (ti assicuro che al Tufello non erano cosa rara), riferimenti, ripeto, con tutti i difetti che c'erano, i ragazzini giocavano nei cortili, e c'erano gli occhi di ogni finestra e ogni terrazzino a controllare, oggi i bambini giocano in casa, col cellulare e vanno su internet, chat, forum, che alla maggior parte dei genitori sono oggetti oscuri, molti ragazzi oggi trovano li le risposte che tanti genitori non riescono a dare, li e non nella scuola, e non sono sempre risposte corrette. Se esistevano luoghi paragonabili a quello di San Lorenzo, o alla ex fabbrica penicellina sulla tiburtina (e sottolineo il se) erano casi isolati, oggi roma e' piena... mi dispiace ma non riesco a fare alcun parallelo tra la societa di allora e questa, che molto spesso rende il rapporto genitori figli completamente fuori controllo, e senza paracadute   

Citazione
Invece no, non è diverso per niente. È sempre un adescamento c’è sempre una violenza sessuale e c’è sempre un morto. Possono cambiare le dinamiche ma la violenza è quella ed è su questo che dovremmo concentrarsi.

Il Circeo e' un operazione pensata e messa in atto dai figli dell'alta borghesia Romana che si prende quel che vuole, col potere, coi soldi, due mondi totalmente diversi, da una parte il carnefice e la preda certa dall'altra, Desiree e' il disastro di una societa sfasciata dove la responsabilita' istituzionale e' enorme, e' su questo che dovremmo concentrarci, perche sono due sciagure uguali solo nella morte terribile di due donne, i presupposti sono molto diversi e anche gli antidoti possibili

Offline PARISsn

*
9220
Sesso: Maschio
Re:Desirée
« Risposta #27 il: 28 Ott 2018, 12:32 »
sono stati fatti tanti e tali danni a questa societa' negli ultimi 20/25 anni che sinceramente al momento sembrano irreparabili...danni causati da 20 anni di Berlusconismo e in larga parte da una sinistra sempre meno sinistra appiattita a cercare  il consenso sullo stesso solco del nemico invece di elaborare e costruire proposte nuove....se operai, disoccupati, donne e morti di fame applaudono Grillo mentre fa degli autistici una macchietta per prendere per il culo qualcuno...la colpa  è di chi non gli ha dato altre valide proposte da applaudire....leggetevi l'intervista di Rossana Rossanda...94 anni...
https://ilmanifesto.it/lintervista-di-rossana-rossanda-a-propaganda-live/

Offline Daniela

*****
21674
Sesso: Femmina
Re:Desirée
« Risposta #28 il: 28 Ott 2018, 12:50 »
sono stati fatti tanti e tali danni a questa societa' negli ultimi 20/25 anni che sinceramente al momento sembrano irreparabili...danni causati da 20 anni di Berlusconismo e in larga parte da una sinistra sempre meno sinistra appiattita a cercare  il consenso sullo stesso solco del nemico invece di elaborare e costruire proposte nuove....se operai, disoccupati, donne e morti di fame applaudono Grillo mentre fa degli autistici una macchietta per prendere per il culo qualcuno...la colpa  è di chi non gli ha dato altre valide proposte da applaudire....leggetevi l'intervista di Rossana Rossanda...94 anni...
https://ilmanifesto.it/lintervista-di-rossana-rossanda-a-propaganda-live/

concordo

Offline Omar65

*****
5876
Sesso: Maschio
Re:Desirée
« Risposta #29 il: 28 Ott 2018, 13:40 »
Non vedo contraddizione tra le considerazioni di Naoko e di Pablo.
Sono due scenari complementari ed integrati, purtroppo.

Online Tarallo

*****
81280
Re:Desirée
« Risposta #30 il: 28 Ott 2018, 14:13 »
Naoko, sono molto d'accordo sul sottolineare il lato caso, azzardo, fortuna. C'è però una linea che forse, credo e spero, separa il caso dalla volontà ed è quella della dipendenza da sostanze dalle quali notoriamente si esce devastati, quando se ne esce. Lì spero che la consapevolezza entri in gioco e laddove tutti raccontiamo su un foglio (cit.) i nostri errori, le ubriacature, le vomitare, in pochi raccontano come sono arrivati ad una vita tranquilla dopo l'inferno della addiction.
Re:Desirée
« Risposta #31 il: 28 Ott 2018, 14:27 »
Io sono padre, mia figlia è una ranocchietta di quasi due anni, e io ho una paura che mi paralizza.
Ho paura, già da ora.
Re:Desirée
« Risposta #32 il: 28 Ott 2018, 16:33 »
Non vi meritate neanche una risposta .

Trova le differenze :

Carabinieri : NON FATE DI TUTTA L'ERBA UN FASCIO .
Migranti : Vi rimanderemo TUTTI a casa .

e la questione non e' politica ?

PS : ho due figlie .

Le mie speranze . Che non capitino MAI , neanche per caso , in certi posti o accompagnate a casa da due carabinieri .

Cosi' mi metto sullo stesso piano di quel grandissimo TDC del ministro degli interni .

E potete andare dove vi pare insieme a lui .
Questi parallelismi sono fuoriluogo, così come è stato fuoriluogo, a mio avviso, aprire un topic del tipo "forze dell'ordine: non è una ecc., ecc.".
Cosa pensereste se qualcun altro aprisse un identico topic del genere "Migranti, non è una ecc. ecc."?
E si che ce ne sarebbero di episodi da raccontare, ma sarebbe maledettamente sbagliato catalogare le malefatte di questi per dare forza al razzismo dilagante, esattamente come si prova, purtroppo a fare, con le forze dell'ordine che, con le dovute (molte) eccezioni, sono pur sempre un esempio di rettitudine.
Desireè meritava di vivere e, come tanti, troppi ragazzi, meritava più attenzione da parte di tutti, iniziando dai suoi genitori, troppi spesso ignari del disagio che vivono questi ragazzi.

Offline PabloHoney

*****
11590
Sesso: Maschio
Re:Desirée
« Risposta #33 il: 28 Ott 2018, 19:50 »
Questi parallelismi sono fuoriluogo, così come è stato fuoriluogo, a mio avviso, aprire un topic del tipo "forze dell'ordine: non è una ecc., ecc.".
Cosa pensereste se qualcun altro aprisse un identico topic del genere "Migranti, non è una ecc. ecc."?
E si che ce ne sarebbero di episodi da raccontare, ma sarebbe maledettamente sbagliato catalogare le malefatte di questi per dare forza al razzismo dilagante, esattamente come si prova, purtroppo a fare, con le forze dell'ordine che, con le dovute (molte) eccezioni, sono pur sempre un esempio di rettitudine.
Desireè meritava di vivere e, come tanti, troppi ragazzi, meritava più attenzione da parte di tutti, iniziando dai suoi genitori, troppi spesso ignari del disagio che vivono questi ragazzi.

A parte che, scusa, c'e' una moderazione che decide cosa e' fuori luogo e cosa no, mi piacerebbe capire perche il topic sulle forze dell'ordine e' fuori luogo, ma forse andiamo davvero troppo OT, magari puoi spiegarlo nel topic apposito, riguardo all'usare le porcherie commesse da questi in-fa-mi , sono gia utilizzate per rafforzare il razzismo dilagante, lo fanno in primis alcuni tra le piu alte cariche dello stato, a cui si accodano tanti "onesti" cittadini

Quelli che ti chiami parallelismi sono equilibrismi dialettici molto in voga in questo periodo specialmente quando si fanno differenze e chiarezza a corrente alternata, a seconda se si parla di carabinieri o immigrati, e una ragazza violentata o morta per droga e' una tossica o un angelo a seconda di chi l'ammazza.

Offline COLDILANA61

*
11943
Sesso: Maschio
Re:Desirée
« Risposta #34 il: 28 Ott 2018, 20:34 »
Questi parallelismi sono fuoriluogo, così come è stato fuoriluogo, a mio avviso, aprire un topic del tipo "forze dell'ordine: non è una ecc., ecc.".
Cosa pensereste se qualcun altro aprisse un identico topic del genere "Migranti, non è una ecc. ecc."?
E si che ce ne sarebbero di episodi da raccontare, ma sarebbe maledettamente sbagliato catalogare le malefatte di questi per dare forza al razzismo dilagante, esattamente come si prova, purtroppo a fare, con le forze dell'ordine che, con le dovute (molte) eccezioni, sono pur sempre un esempio di rettitudine.
Desireè meritava di vivere e, come tanti, troppi ragazzi, meritava più attenzione da parte di tutti, iniziando dai suoi genitori, troppi spesso ignari del disagio che vivono questi ragazzi.

Manco per il catso .

I carabinieri che hanno ucciso Stefano Cucchi sono delle bestie .

Io contesto , a gran voce , le coperture .

Se non vedete questo siete ciechi , sordi e soprattutto muti .

Di fronte ad un potere VIGLIACCO fatto per i benpensanti che votano Salvini .

Stefano morto e' una colpa di pochi .

Il resto e' colpa di tutti quelli che tacciono e fanno morire Stefano mille volte .

Gli ufficiali che hanno coperto queste merde dovrebbero marcire come complici di omicidio .

Loro sono lo stato , sono me e te .

Se non capite la DIFFERENZA , vi meritate questo stato , questo ministro ( e tutti quelli degli interni precedenti , compreso minniti e napolitano) .

Forze dell'ordine . Sempre . Non quando e come catso gli pare a loro .

Perche' caro ALA , il pezzo di merda con le stellette lo potresti trovare anche te , magari per una retromarcia per cercare un parcheggio in un senso unico e trovarti con le mani sul cofano e con la pistola puntata .

Il problema non e' la merda ma chi la nasconde sotto al tappeto .

Ma a quanto pare a molti piace .

La merda sotto al tappeto .



Re:Desirée
« Risposta #35 il: 28 Ott 2018, 21:00 »
Manco per il catso .

I carabinieri che hanno ucciso Stefano Cucchi sono delle bestie .

Io contesto , a gran voce , le coperture .

Se non vedete questo siete ciechi , sordi e soprattutto muti .

Di fronte ad un potere VIGLIACCO fatto per i benpensanti che votano Salvini .

Stefano morto e' una colpa di pochi .

Il resto e' colpa di tutti quelli che tacciono e fanno morire Stefano mille volte .

Gli ufficiali che hanno coperto queste merde dovrebbero marcire come complici di omicidio .

Loro sono lo stato , sono me e te .

Se non capite la DIFFERENZA , vi meritate questo stato , questo ministro ( e tutti quelli degli interni precedenti , compreso minniti e napolitano) .

Forze dell'ordine . Sempre . Non quando e come catso gli pare a loro .

Perche' caro ALA , il pezzo di merda con le stellette lo potresti trovare anche te , magari per una retromarcia per cercare un parcheggio in un senso unico e trovarti con le mani sul cofano e con la pistola puntata .

Il problema non e' la merda ma chi la nasconde sotto al tappeto .

Ma a quanto pare a molti piace .

La merda sotto al tappeto .
Giusto, i carabinieri che hanno ucciso Cucchi sono bestie, come i poliziotti che hanno ucciso Aldovrandi, come i poliziotti che hanno massacrato di botte innocenti manifestanti al G8 di Genova e così via.
Parimenti, sono bestie quei senegalesi che hanno ucciso Desiree e decine di altre come lei, ma visto che questo del razzismo è un terreno difficile e delicato e troppi aspiranti Salvini sono alla finestra, allora bisogna abbozzare, contare fino a dieci, generalizzare.
Tengo a precisare che, da sempre, sono di sinistra ma, non per questo, non leggo le storture di certe interpretazioni.

Offline PabloHoney

*****
11590
Sesso: Maschio
Re:Desirée
« Risposta #36 il: 28 Ott 2018, 21:06 »
Manco per il catso .

I carabinieri che hanno ucciso Stefano Cucchi sono delle bestie .

Io contesto , a gran voce , le coperture .

Se non vedete questo siete ciechi , sordi e soprattutto muti .

Di fronte ad un potere VIGLIACCO fatto per i benpensanti che votano Salvini .

Stefano morto e' una colpa di pochi .

Il resto e' colpa di tutti quelli che tacciono e fanno morire Stefano mille volte .

Gli ufficiali che hanno coperto queste merde dovrebbero marcire come complici di omicidio .

Loro sono lo stato , sono me e te .

Se non capite la DIFFERENZA , vi meritate questo stato , questo ministro ( e tutti quelli degli interni precedenti , compreso minniti e napolitano) .

Forze dell'ordine . Sempre . Non quando e come catso gli pare a loro .

Perche' caro ALA , il pezzo di merda con le stellette lo potresti trovare anche te , magari per una retromarcia per cercare un parcheggio in un senso unico e trovarti con le mani sul cofano e con la pistola puntata .

Il problema non e' la merda ma chi la nasconde sotto al tappeto .

Ma a quanto pare a molti piace .

La merda sotto al tappeto .

Quoto pure le virgole e aggiungo che fare un discorso del genere ė tutt'altro che fare di tutta un'erba un fascio

Online FatDanny

*****
16332
Re:Desirée
« Risposta #37 il: 29 Ott 2018, 12:24 »
Questi parallelismi sono fuoriluogo, così come è stato fuoriluogo, a mio avviso, aprire un topic del tipo "forze dell'ordine: non è una ecc., ecc.".
Cosa pensereste se qualcun altro aprisse un identico topic del genere "Migranti, non è una ecc. ecc."?
E si che ce ne sarebbero di episodi da raccontare, ma sarebbe maledettamente sbagliato catalogare le malefatte di questi per dare forza al razzismo dilagante, esattamente come si prova, purtroppo a fare, con le forze dell'ordine che, con le dovute (molte) eccezioni, sono pur sempre un esempio di rettitudine.
Desireè meritava di vivere e, come tanti, troppi ragazzi, meritava più attenzione da parte di tutti, iniziando dai suoi genitori, troppi spesso ignari del disagio che vivono questi ragazzi.

avendo aperto io quel topic cerco di spiegare la profonda differenza tra le due cose:

io non faccio di tutti i poliziotti un fascio, dico che l'istituzione "polizia", in particolare per come è stata concepita ed è evoluta in italia è MARCIA. Questo condiziona anche diversi uomini che ne fanno parte.
Per altro scusami, ma quanto sta emergendo proprio sul caso Cucchi tende a darmi parecchio ragione.

Stesso discorso non si può fare con i migranti. Perché non c'è alcun elemento in rapporto ai nigeriani o ai senegalesi che possa essere direttamente collegato a quanto avvenuto a desirée che non sia l'emarginazione e la povertà estrema per quanto riguarda il contesto in cui è avvenuto e la violenza maschile riguardo ciò che è avvenuto.
Ma questa condizione non è peculiare dei senegalesi o dei nigeriani, riguarda gli italiani come gli spagnoli come gli statunitensi, quindi è capzioso attribuirla ad uno specifico ai fini di una strumentalizzazione politica.

Ti faccio questo altro esempio per essere ancora più chiaro: parlare dello stupro di Firenze sottolineando che i due erano carabinieri è una strumentalizzazione. Quei due non hanno stuprato in quanto carabinieri ma in quanto uomini esattamente come tanti altri uomini (neri gialli bianchi, carabinieri spacciatori o professionisti ai parioli).
Quanto avvenuto a Cucchi, al g8 di genova, ad aldovrandi o ad Uva parla invece direttamente del marcio non di un singolo poliziotto, ma delle FORZE DELL'ORDINE in Italia.
Io il singolo poliziotto non lo giustifico né relativizzo la sua azione, ma la calo in un contesto che produce esattamente questo.
E le coperture del contesto a quanto avvenuto nel caso cucchi come in TUTTI gli altri casi analoghi dimostrano esattamente questo.

Offline Sonni Boi

*****
13896
Sesso: Maschio
Re:Desirée
« Risposta #38 il: 29 Ott 2018, 12:50 »
Sono d'accordo con Naoko, certi discorsi sul "quanto era mejo 30 anni fa quando i ragazzi e i nostri amati quartieri erano diversi, oggi è una giungla e non puoi fidarti di nessuno" lasciano davvero il tempo che trovano. Anche perchè i numeri, che poi sono l'unica cosa che conta davvero, sono chiari: omicidi, furti, rapine, morti da overdose e chi più ne ha più ne metta sono TUTTI reati e tragedie in calo.

Le città di oggi non sono più pericolose di quelle di 30 anni fa, manco per il cazzo, cambia solo la vostra percezione: 30 anni fa eravate pischelli che facevano casino per strada fino a mattina, adesso state con l'ansia e controllate il cellulare ogni 3x4 aspettando che vostr@ figli@ torni a casa.

Offline MisterFaro

*****
10468
Sesso: Maschio
KIPIUNEHAPIUNEMETTA!
Re:Desirée
« Risposta #39 il: 29 Ott 2018, 15:11 »
Sono d'accordo con Naoko, certi discorsi sul "quanto era mejo 30 anni fa quando i ragazzi e i nostri amati quartieri erano diversi, oggi è una giungla e non puoi fidarti di nessuno" lasciano davvero il tempo che trovano. Anche perchè i numeri, che poi sono l'unica cosa che conta davvero, sono chiari: omicidi, furti, rapine, morti da overdose e chi più ne ha più ne metta sono TUTTI reati e tragedie in calo.

Le città di oggi non sono più pericolose di quelle di 30 anni fa, manco per il cazzo, cambia solo la vostra percezione: 30 anni fa eravate pischelli che facevano casino per strada fino a mattina, adesso state con l'ansia e controllate il cellulare ogni 3x4 aspettando che vostr@ figli@ torni a casa.

Eccomi  :up: :S
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod