Matteo Boe e il peggio dei social...

0 Utenti e 88 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline bak

*
19320
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #40 il: 21 Ago 2018, 17:23 »
No. Simile nei contenuti ma ricordo che terminava con "un uomo del Sulcis cerca disperatamente di far avere le pecore a Matteo Boe".

Grazie comunque per la ricerca  :))

Offline PARISsn

*****
9903
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #41 il: 21 Ago 2018, 17:34 »
state deviando dal nucleo centrale per cui ho aperto il post....ok..Matteo Boe le agnelle non le vuole...il promotore ha ritirato l'offerta...adesso lasciando stare i trattati sociologici di questo o di quello sul significato di questo gesto arcaico...mi piacerebbe tornare al punto..e cioe'..che quando si è saputo di questa  iniziativa..sui social molti si sono scatenati nel far presente che questo ex bandito non aveva diritto a ricevere nessun gesto di solidarieta' o aiuto per rifarsi una vita....checche' ne dicano tutti nelle  interviste e lo stesso Boe da quanto fatto trapelare...io credo che questa alzata di scudi negativa abbia  influito e come sulla dinamica della cosa...e da li nasceva  lo spunto per le  mie considerazioni...tra le quali quella che chiunque da dietro una tastiera puo' ergersi a giudice e  influenzare questo o un altro qualsiasi evento...ormai ci si misura non sulla giustezza secondo propria coscienza di un atto..ma su quanto quell'atto sara' approvato su twitter o su Fb una volta risaputo...a me non pare normale...
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #42 il: 21 Ago 2018, 17:50 »
Condivido il disprezzo per quest'uomo e per i reati di cui si è macchiato ma se qui si sta parlando di

...
lui a Lula è rimasto solo..a 52 anni..e vorrebbe fare l'allevatore..." il pastore "....e una vecchia usanza sarda..." la paradura " potrebbe dargli una mano a rifarsi una vita onesta e tranquilla....si tratta del dono di alcune pecore da parte di altri pastori...usanza da sempre  utilizzata per chi ha bisogno di aiuto...per chi perde tutto in un incendio..o per furto...o per un epidemia del bestiame...ect ect...15 agnelle erano pronte per essere donate a Matteo Boe...la notizia arriva all'Ansa che ne fa un servizio sulla sua pagina web....ed ecco il putiferio !! i social si scatenano...centinaia di messaggi arrivano ai donatori...inveendo contro questo aiuto dato a un delinquente...e i donatori fanno marcia  indietro..anzi lo stesso Boe, irritato da tanta pubblicita' che non vuole,  si tira indietro dalla cosa....adesso io mi domando...quest'uomo avra' commesso degli errori...li ha scontati con 25 anni di galera e di galera dura...( molti anni li ha passati all'Asinara..carcere di massima sicurezza..da cui unico nella storia è riuscito ad evadere beccandosi altri 5 anni di galera )...ma secondo questi benpensanti..come dovrebbe campare??? chiedendo l'elemosina la domenica fuori la chiesa??? o magari rimettendosi a delinquere...cosi' tutti possono dire..." avete visto?? è sempre un bandito !! "....???? sapete quale è la cosa piu' grave dei tempi che stiamo vivendo??  " che pieta' l'è morta "....come disse qualcuno in altri tempi...

io sono d'accordo con Paris

Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #43 il: 21 Ago 2018, 18:15 »
semi OT

se potra' un giorno avere un topic su un fatto attuale in cui i twitter, i fb, i social network, i uozapp e compagni errante non abbiano colpe?

pare che prima non succedesse nulla.

fine semi OT

Offline Charlot

*
12872
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #44 il: 21 Ago 2018, 18:56 »
state deviando dal nucleo centrale per cui ho aperto il post....ok..Matteo Boe le agnelle non le vuole...il promotore ha ritirato l'offerta...adesso lasciando stare i trattati sociologici di questo o di quello sul significato di questo gesto arcaico...mi piacerebbe tornare al punto..e cioe'..che quando si è saputo di questa  iniziativa..sui social molti si sono scatenati nel far presente che questo ex bandito non aveva diritto a ricevere nessun gesto di solidarieta' o aiuto per rifarsi una vita....checche' ne dicano tutti nelle  interviste e lo stesso Boe da quanto fatto trapelare...io credo che questa alzata di scudi negativa abbia  influito e come sulla dinamica della cosa...e da li nasceva  lo spunto per le  mie considerazioni...tra le quali quella che chiunque da dietro una tastiera puo' ergersi a giudice e  influenzare questo o un altro qualsiasi evento...ormai ci si misura non sulla giustezza secondo propria coscienza di un atto..ma su quanto quell'atto sara' approvato su twitter o su Fb una volta risaputo...a me non pare normale...
Art. 21 della Costituzione.
...le opinioni, i giudizi, le critiche, se fatte nei modi consentiti dalla Legge, sono ammesse e costituiscono la base della democrazia e della libertà.
Per quanto riguarda chi si fa "influenzare" da un commento letto sui S.N., probabilmente queste persone hanno difficoltà a gestire il mezzo stesso e/o la propria vita, ai giorni nostri  succede anche questo.
 ;)

Offline Giako77

*
4975
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #45 il: 21 Ago 2018, 19:03 »
Pensavo che questo fosse un luogo diverso rispetto a tanti altri, tante affermazioni mi mandano in depressione...

Credo che ormai si sia rotto un patto sociale in questo paese a partire dagli anni '90 in cui la cultura dell'individualismo ha prevalso su quello della collettività. Questa cosa va di pari passo sull'idea di società che si è instaurata sul piano economico...
La collettività ha smesso di credere che la marginalità sociale sia un problema di tutti e l'ha scaricato sui diretti interessati...E questo vale per tutto: x boe, x l'immigrato, il tossicodipendente, il povero, il ladro, il rapinatore o altre marginalità. Non ci si pone il problema che in quota parte siamo tutti responsabili se una persona esce fuori dalle regole di civiltà (talvolta sbagliate, ma devi rimanere nella legalità...Non sia mai!) che tutti ci siamo dati...Non è il risultato di una società marcia che non da a tutti le stesse condizioni di partenza, che ti mette ai margini ed è piena di disuguaglianze...NO! Sei tu che sei nato storto che avresti scelto quel tipo di vita e quindi non ti meriti un caxxo.
Io, invece, credo che le marginalità sociali siano una sconfitta della collettività, mi sento in quota parte responsabile e che la galera non debba assolutamente vista come strumento di pena ma di recupero in modo da non rendere recidiva quella persona...tanto nessuna pena ti ridarà la persona che hai perso o il torto che hai subito. Vorrei solo che la cosa non si ripetesse ad altre persone...

Ormai chi ragiona così ha il timbro dispregiativo del buonista...


Detto ciò se qualcuno preferisce che boe continui a delinquere x sopravvivere ben vengano i cattivi realisti...vedrete che bella società di merda che lasceremo ai nostri figli
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #46 il: 21 Ago 2018, 19:07 »
Non è detto, il mostro del Circeo ha compiuto il primo massacro nel 1975, poi nel 2005 un validissimo perito, jnnostante la faccia, nonostante gli occhi, ha detto che era perfettamente recuperato, e quindi è uscito e ha ucciso una madre e la figlia di 14 anni. Io in certi casi sono per la pena di morte. In questo caso, per il perito che lo ha fatto uscire.
Ecco, questo è uno dei casi più eclatanti.
Adesso, la pena di morte proprio no, perché altrimenti ci si pone sullo stesso livello di un assassino, cosa che sinceramente non mi sta bene. Però la galera a vita sì perché è impossibile difendersi in altra maniera. In questi casi eh ...
Per quanto riguarda il perito invece, a mio parere la psicologia, allo stato attuale delle conoscenze, non è in grado di stabilire in maniera sicura se una persona è cambiata, non è una scienza esatta.
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #47 il: 21 Ago 2018, 20:34 »
Ora ho capito cosa intendesse PARISsn e mi trovo a comprendere meglio il suo pensiero, sebbene anche ancora fortissime difficoltà a vederlo positivamente, comprendo la logica e il ragionamento su cui regge e si, ha una sua razionalità.
Dice siccome le pecore sono l'unica concreta alternativa al ritorno alla delinquenza, è sciocco opporsi al fatto che riceva le pecore, poichè questo porterà a maggiori probabilità che ritorni a delinquere.
Ed è oggettivamente difficile obiettare a questo.

Ma i post come quello di giako sono un punto percentuale netto a salvini.

Tra 10 anni, sconfitto salvini (dalla realtà, non da voi) emergerà un mostro ancora più brutto.
Per allora vi farò i miei più sentiti auguri, seguirò gli sviluppi con interesse e una bottiglia fresca sul tavolo da una adeguata distanza di sicurezza, un'oceano circa di distanza.
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #48 il: 21 Ago 2018, 20:44 »
Per quanto riguarda il fatto in sé e cioè se sia giusto che una persona, dopo aver scontato la giusta pena, al momento del reinserimento della società, riceva in dono delle pecore e quindi la possibilità di lavorare e di costruirsi una vita onesta, non vedo e non capisco come sia possibile che qualcuno si opponga (a parte naturalmente le vittime dei suoi crimini - non per tutti è obbligatorio perdonare).
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #49 il: 21 Ago 2018, 20:49 »
Ehhh, ma appunto, non è neanche una questione di "desiderio di vendetta", ma di semplice giustizia e rispetto delle vittime.
Se poi la prima ha stabilito che i tempi della pena fossero quelli, non riesco a risentirmi con le vittime che eventualmente protestano e si lamentano per la decisione, tutto quì.

Poi eventualmente, trattandosi di individui che dispongono di ciò che è proprio, nessuno può vietare ad un pastore di donare le proprie pecore a chi desidera, ci mancherebbe altro.

Ma da quì al concetto di colpa collettiva e alle solite tirate ideologiche contro l'individualismo, si spalancano portoni che portano alla barbarie vera.

Offline PARISsn

*****
9903
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #50 il: 21 Ago 2018, 21:07 »
Art. 21 della Costituzione.
...le opinioni, i giudizi, le critiche, se fatte nei modi consentiti dalla Legge, sono ammesse e costituiscono la base della democrazia e della libertà.
Per quanto riguarda chi si fa "influenzare" da un commento letto sui S.N., probabilmente queste persone hanno difficoltà a gestire il mezzo stesso e/o la propria vita, ai giorni nostri  succede anche questo.
 ;)

come concetto di base hai ragione..ma ti dimentichi che alla guida di questo paese c'e gente....( che ha preso la maggioranza dei voti degli italiani che quindi si riconoscono in loro ) che con i twitter governa...mostra il consenso per quello che dice...prende decisioni interpellando la rete...se arrivano a salvini 100mila twitter che è giusto affonda' i barconi...pensate mai che  possa cambiare idea?? anzi di piu...se nel caso la volesse cambiare...non pensate che tornerebbe suoi suoi passi?? questo è il potere fallace dei social ai giorni d'oggi e sbagliatissimo che sia ( concordo )

Offline Charlot

*
12872
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #51 il: 22 Ago 2018, 00:51 »
come concetto di base hai ragione..ma ti dimentichi che alla guida di questo paese c'e gente....( che ha preso la maggioranza dei voti degli italiani che quindi si riconoscono in loro ) che con i twitter governa...mostra il consenso per quello che dice...prende decisioni interpellando la rete...se arrivano a salvini 100mila twitter che è giusto affonda' i barconi...pensate mai che  possa cambiare idea?? anzi di piu...se nel caso la volesse cambiare...non pensate che tornerebbe suoi suoi passi?? questo è il potere fallace dei social ai giorni d'oggi e sbagliatissimo che sia ( concordo )

Togliamo il diritto di voto agli internauti?
Noi due possiamo votare?
Facciamo dei test prima del voto come sostiene qualcuno?
Un uomo solo al potere?
Preferisco lasciare le cose come sono... i Matteo Boe fanno parte di questa società, come i preti pedofili, i volontari ed i missionari, milioni di persone perbene e migliaia  di navigatori della rete cog-lioni...
 ;)

Offline PARISsn

*****
9903
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #52 il: 22 Ago 2018, 01:53 »
lasciare le cose come stanno vuol dire purtroppo anche accettare che  uno   affermi una cosa...e poi siccome sui social riceve tanti commenti negativi ..cambi idea...o al contrario ne esce convinto dall'approvazione dei piu....hanno problemi a gestire la propria vita perche si fanno influenzare da questo mezzo?? daccordissimo con te...ma quando chi si fa  influenzare o cerca approvazione sui social ... per quel che fa  o dice... è persino chi governa  un paese...io un dubbietto me  lo farei venire se sia meglio che rimanga tutto cosi'...
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #53 il: 22 Ago 2018, 03:11 »
Su questo topic è avvenuto quanto accade normalmente sui social dove il pensiero personale va a sostituire la legge. Dico solo che ha scontato la pena e vuole mettersi a fare il pastore (inteso come allevatore di pecore e non di anime). Pensare che la riabilitazione non sia possibile equivale a condannare a morte. Uscito dal carcere avrà diritto di campare poi se si inizia a ragionare in maniera oggettiva e non soggettiva è il far west.
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #54 il: 22 Ago 2018, 07:13 »
Su questo topic è avvenuto quanto accade normalmente sui social dove il pensiero personale va a sostituire la legge. Dico solo che ha scontato la pena e vuole mettersi a fare il pastore (inteso come allevatore di pecore e non di anime). Pensare che la riabilitazione non sia possibile equivale a condannare a morte. Uscito dal carcere avrà diritto di campare poi se si inizia a ragionare in maniera soggettiva e non oggettiva è il far west.

Offline Giako77

*
4975
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #55 il: 22 Ago 2018, 10:17 »

Ma i post come quello di giako sono un punto percentuale netto a salvini.


E chissenefrega! Per prendere consensi in questo paese si deve sparare addosso agli ultimi sta sicuro che non mi metterò in fila...
Non avevo dubbi che non saresti stato d'accordo dato che sei intriso di quella ideologia individualista...
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #56 il: 22 Ago 2018, 16:04 »
E allora continua con la tua retorica del caxxo , che ti devo dire, più che spiegarti perchè e percome sia perdente non posso fare.
Sono individualista e me ne vanto, tu continua pure con le tue amenità collettiviste, coi complotti, con la "marginalità sociale" e tutte le varie cazzate che seguite per negare la realtà e inventarvi mostri laddove ci sono invece fallimenti umani e responsabilità individuali, così quando poi avrete davanti i mostri veri capirete la differenza.

La collettività ha smesso di credere che la marginalità sociale sia un problema di tutti e l'ha scaricato sui diretti interessati...E questo vale per tutto: x boe, x l'immigrato, il tossicodipendente, il povero, il ladro, il rapinatore o altre marginalità.

L'altra medaglia del pensiero populista, una tale incapacità di analisi e banalità di ragionamento mi sembra la stessa della tua controparte, dite cose opposte e siete entrambi ad anni luce dal comprendere anche solo la più basilare delle logiche umane.

Che poi metti sullo stesso piano cose che non centrano una emerita sega ne tra loro ne con l'argomento in questione eh, uno è un criminale provato, dimostrato e sentenziato, di immigrati ne ho conosciuti a decine, di varia provenienza, nessuno di loro ha mai rubato manco una mela, è gente che è venuta in cerca di una vita migliore, ma continuate a metterli negli stessi insiemi ideologici con ladri e criminali solo perchè poveri e vedete che bene che fate a loro e alla società civile, wow, razzismo latente mucho.
Come se poi, secondo te, essere povero sia una scusante per delinquere, fare del male ed essere uno str...o.

Non te ne rendi nemmeno conto che stai ingabbiando nelle tue considerazioni proprio coloro che dici di voler difendere senza conoscerne minimamente la condizione o i desideri, non sei proprio in grado di capirlo, però è una scusa che ti piace, ti suona bene, ti sembra tanto romantica, poi fortunatamente la realtà dei tuoi schemini mentali se ne infischia e l'umanità è molto migliore di come la dipingi tu e quelli che la pensano come te, e proprio per questo, perchè la natura umana è tendenzialmente migliore di quanto tu creda (o voglia farci credere) tu e quelli che la pensano come te siete lo strumento peggiore per analizzare osservare e risolvere un qualunque problema.
No, in verità tu vuoi livellare l'umanità al suo minimo comun denominatore, come ho già detto, tra te e i leghisti o quelli di casapound cambia solo il colore della camicia.

Tu non vuoi risolvere la povertà, bando alle ipocrisie, no, se così fosse il tuo castello sulle nuvole collasserebbe, tu vuoi che tutti quanti gli essere umani siano ugualmente poveri e magari dipendenti da te e dai tuoi sodali ideologici .
Io voglio gli individui liberi di vivere la loro vita, libertà = responsabilità, nel bene e anche nel male.
E chi sbaglia che paghi per ciò che è giusto.

Continua pure, deraglia pure tutti i topic, colpa degli individualisti, della società, dei ricchi cattivi, del clima e delle cavallette, eh certo, colpa pure de chi t'ha venduto una tastiera su cui ha fatto profitto indebito, doveva rifiutarsi di vendertela, altrochè.

Offline carib

*****
27071
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #57 il: 23 Ago 2018, 09:30 »
Ritengo eversiva l'idea di una giustizia intesa come vendetta e violentissima e pericolosissima quella di uno Stato di diritto a targhe alterne. Ergo per me dovrebbero essere considerati reati, magari non da galera ma da perdita del diritto di voto certamente.
Il carcere deve essere un luogo che a fine pena restituisce un cittadino alla società. Se questo non avviene, la responsabilità è del sistema carcerario non dell'ex criminale. Non è (solo) una questione di principio di civiltà. Basta vedere i dati sulla recidiva per iniziare a farsi un'idea.

Offline Thorin

*
2614
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #58 il: 23 Ago 2018, 14:47 »
Ma voi davvero pensate che l'essere umano sia evoluto dal 1600 solo perché è tecnologicamente più avanzato? L'essere umano è assetato di vendetta e sangue ne più ne meno di come lo era in passato.
Sono stato a Polignano a Mare e su una via del centro storico ci sono i resti dei ceppi ai quali venivano incatenati i condannati, alla mercè di chi passava.
Le esecuzioni si facevano in piazza, davanti ad un pubblico in festa.
Oggi ci sono i social che sono diventati un buon surrogato della Gogna pubblica, non si tirano più escrementi ed ortaggi ma parole e meme, ieri è toccato a Brizzi, oggi tocca ad Asia Argento, domani chissà.

Poi sì, ci sono le eccezioni, come lo era Beccaria all'epoca e come lo sono alcuni di noi in questo forum, neanche tutti.

Ieri leggevo un articolo su una persona che a Palermo ha sparato al vicino perché il fumo del barbecue gli arrivava al terrazzo, sotto l'articolo tanti commenti che giustificavano l'assassino perché "Eh chissà quante volte l'aveva detto"

La maggior parte degli esseri umani sono scimmie con mouse e tastiera, accettiamolo.

Online Lativm88

*
3545
Re:Matteo Boe e il peggio dei social...
« Risposta #59 il: 23 Ago 2018, 16:50 »
Delinquere è l'atto più individualista che esista.
Infatti si delinque per sé e contro la collettività.
A volte la differenza tra chi delinque e chi no, non sto parlando di boe, è semplicemente il poter agire in modo individualistico secondo le regole che favoriscono una parte oppure no.

Detto questo, che può essere anche una cazzata, ritengo che nessuno può prolungare una condanna dichiarata esaurita dallo Stato. Ovvio che la giustizia deve essere certa e proporzionata.

Le cagate tipo "E se fosse tuo figlio" fortunatamente stanno bene solo in law and order, un sistema giudiziario nato dal diritto romano non può ragionare per faide e ordalie
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod