Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista

0 Utenti e 13 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline FeverDog

*****
6482
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #140 il: 02 Mag 2019, 18:35 »
Avete visto quel video che gira, dove alcuni calciatori (si, calciatori professionisti) del Brescia neo-promosso decidono che è bello festeggiare la promozione in A con un coro di “terun, terun ”.....? Che imbecilli, porcaccia la miseria.

Sulle orme di mandorlini. Che tristezza

Offline Tarallo

*****
89924
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #141 il: 02 Mag 2019, 18:58 »
Donnarumma è di Domodossola?
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #142 il: 02 Mag 2019, 19:10 »
Donnarumma è di Domodossola?

No .

Ma quando cerca una casa in affitto , la trova .

E lui come tutti gli altri "professionisti" si guarderanno sempre bene dal dire o fare qualcosa .

Offline biko

*
4554
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #143 il: 03 Mag 2019, 09:30 »
Comunque di questo passo si strumentalizza ogni cosa, noi lo sappiamo bene.
Il razzismo fa schifo, ma per quanto ne so io qui si stavano prendendo in giro tra di loro.
Torrageossa aveva lanciato "chi non salta bergamasco è" e il bergamasco Morosini lo ha sfottuto "con terun terun".
È che ormai ognuno di noi vive il suo Truman Show. Il video decontestualizza e diventa razzista.
Chi non ha amici di colore che ha chiamato negro?
Ho lavorato a Udine, quando tornavo a casa, a Roma, mi chiedevano: scendi in Terronia? Era un gergo, non c'era mai discriminazione, si lavorava insieme e si scherzava.
Se avessi postato la scena, forse, avrei potuto dare dei razzisti ai colleghi e sarebbe scoppiato un caso (finto).
Si cerca lo scoop e si perde la misura.
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #144 il: 03 Mag 2019, 09:35 »
Comunque di questo passo si strumentalizza ogni cosa, noi lo sappiamo bene.
Il razzismo fa schifo, ma per quanto ne so io qui si stavano prendendo in giro tra di loro.
Torrageossa aveva lanciato "chi non salta bergamasco è" e il bergamasco Morosini lo ha sfottuto "con terun terun".

È che ormai ognuno di noi vive il suo Truman Show. Il video decontestualizza e diventa razzista.
Chi non ha amici di colore che ha chiamato negro?
Ho lavorato a Udine, quando tornavo a casa, a Roma, mi chiedevano: scendi in Terronia? Era un gergo, non c'era mai discriminazione, si lavorava insieme e si scherzava.
Se avessi postato la scena, forse, avrei potuto dare dei razzisti ai colleghi e sarebbe scoppiato un caso (finto).
Si cerca lo scoop e si perde la misura.

Grazie!



(rimaniamo attenti però anche a non fare l'errore opposto)

Offline bak

*
20122
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #145 il: 03 Mag 2019, 10:12 »
Donnarumma è di Domodossola?

E Cellino ?

Offline biko

*
4554
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #146 il: 17 Lug 2019, 12:41 »
La compagna di Malcuit:

Da quando sono arrivata, i napoletani sono stati disgustosi con me. Sono brutta, la sorella del mio fidanzato perché ho gli stessi capelli, devo fare una dieta. Ero stata avvertita: non sono bianca e magra con lunghi capelli lisci, ma ho grandi capelli afro, sono nera e con le forme non da “donna del calciatore” che sono ideali qui. Mi piacciano le mie forme, amo la mia pelle, i miei capelli. Mi è stato detto che i napoletani avevano la reputazione di essere razzisti. Non volevo crederci, ma vedo che è vero, non per tutti per fortuna".

Mi domando se fosse successo a noi?
Comunque complimenti a lei per quel che vale io la trovo bella.

(Rimane un sospetto di ricerca di visibilità)
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #147 il: 18 Lug 2019, 10:07 »
La compagna di Malcuit:

Da quando sono arrivata, i napoletani sono stati disgustosi con me. Sono brutta, la sorella del mio fidanzato perché ho gli stessi capelli, devo fare una dieta. Ero stata avvertita: non sono bianca e magra con lunghi capelli lisci, ma ho grandi capelli afro, sono nera e con le forme non da “donna del calciatore” che sono ideali qui. Mi piacciano le mie forme, amo la mia pelle, i miei capelli. Mi è stato detto che i napoletani avevano la reputazione di essere razzisti. Non volevo crederci, ma vedo che è vero, non per tutti per fortuna".

Mi domando se fosse successo a noi?
Comunque complimenti a lei per quel che vale io la trovo bella.

(Rimane un sospetto di ricerca di visibilità)

I Napoletani sono razzisti, certo, come no!  :roll:
Attenzione che non stiamo parlando di una povera ragazza di colore che scende per strada e viene vessata dalla gente comune ... ma di una manciata di haters che la prendono per il culo su instagram e lei senza il minimo senso della misura spala merda su un popolo intero ... se l'e' scelta proprio bene Malcuit, cavoli suoi ... e' lui che deve convivere con una cretina, mica noi.

Hola!

Online Gulp

*****
7793
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #148 il: 18 Lug 2019, 10:53 »
Ma perché ste cazzate non le vai a scrivere sul forum dei tifosi tuoi?
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #149 il: 18 Lug 2019, 13:55 »
Ma perché ste cazzate non le vai a scrivere sul forum dei tifosi tuoi?

Quali cazzate avrei detto!? Una che non sa distinguere internet dalla vita reale e offende cosi' all'ingrosso non merita certo parole al miele. Napoli e' la citta' piu' inclusiva sulla faccia della Terra, ma dalla notte dei tempi ... il razzismo non alberga certo qua e non posso accettare che una scema postaselfies ci appiccichi quest'etichetta addosso ... si confronti con la signora Koulibaly che magari glielo spiega lei.
Ma qualcuno gia' deve avergli fatto notare che l'ha fatta fuori dal vaso ... visto il post piu' recente dove prova a correggere il tiro.
Poi nessuno dice che gli idioti che l'hanno offesa su Instagram siano persone degne di rispetto, eh ... ma se per dei tuoi sca**i privati te ne esci con "mi avevano detto che i Napoletani sono razzisti ..." allora passi dalla parte del torto ... questo non e' un agire da donna adulta ma da bimbaminkia.

Hola!

Offline mazzok

*****
4445
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #150 il: 18 Lug 2019, 13:56 »
be', la reputazione dei napoletani non sarà delle migliori, ma quella razzista mi mancava. Per me JR non ha scritto una cazzata, partire da quattro odiatori del web, impossibile non trovarne su qualsiasi argomento, per affibbiare a un'intera città quell'etichetta non è corretto. 

Online Gulp

*****
7793
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #151 il: 18 Lug 2019, 13:59 »
be', la reputazione dei napoletani non sarà delle migliori, ma quella razzista mi mancava. Per me JR non ha scritto una cazzata, partire da quattro odiatori del web, impossibile non trovarne su qualsiasi argomento, per affibbiare a un'intera città quell'etichetta non è corretto.

Quindi il problema è la reazione di una persona insultata, non gli insulti alla persona.
Persona ripetutamente insultata dal tollerante e aperto al dialogo JR, va detto.

Offline mazzok

*****
4445
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #152 il: 18 Lug 2019, 14:12 »
Quindi il problema è la reazione di una persona insultata, non gli insulti alla persona.
Persona ripetutamente insultata dal tollerante e aperto al dialogo JR, va detto.

Da quando sono arrivata, i napoletani sono stati disgustosi con me. Sono brutta, la sorella del mio fidanzato perché ho gli stessi capelli, devo fare una dieta. Ero stata avvertita: non sono bianca e magra con lunghi capelli lisci, ma ho grandi capelli afro, sono nera e con le forme non da “donna del calciatore” che sono ideali qui. Mi piacciano le mie forme, amo la mia pelle, i miei capelli. Mi è stato detto che i napoletani avevano la reputazione di essere razzisti. Non volevo crederci, ma vedo che è vero, non per tutti per fortuna".

sono partito da questo, non conoscendo il personaggio ho googlato il suo nome e mi sono usciti articoli sui napoletani già impazziti per questa wag (tutt'altro che brutta). Ora io non sono un esperto di Napoli, ma di napoletani ne conosco tanti trapiantati a roma e nella mia piccola esperienza ho notato che sono "culturalmente" aperti a prescindere dalla posizione sociale. Dire i napoletani hanno la reputazione di razzisti, quando poi elenchi insulti che non lo sembrano (sei brutta, grassa, ecc.), perchè 4 deficienti ti hanno insultata sui social è da bimbominkia come dice giustamente JR.
In merito al nostro ospite napoletano, non lo conosco e seguo poco gli scontri verbali tra napoletani, juventini e co. per cui non giudico lui ma semmai quello che scrive.
a te invece ti seguo
 :beer:
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #153 il: 18 Lug 2019, 14:19 »
La compagna di Malcuit:

Da quando sono arrivata, i napoletani sono stati disgustosi con me. Sono brutta, la sorella del mio fidanzato perché ho gli stessi capelli, devo fare una dieta. Ero stata avvertita: non sono bianca e magra con lunghi capelli lisci, ma ho grandi capelli afro, sono nera e con le forme non da “donna del calciatore” che sono ideali qui. Mi piacciano le mie forme, amo la mia pelle, i miei capelli. Mi è stato detto che i napoletani avevano la reputazione di essere razzisti. Non volevo crederci, ma vedo che è vero, non per tutti per fortuna".

Mi domando se fosse successo a noi?
Comunque complimenti a lei per quel che vale io la trovo bella.

(Rimane un sospetto di ricerca di visibilità)

Leggo queste parole e poi cerco le foto dell'autrice, una bellissima donna.

Mi viene da credere a JR239, che da pochi cretini sui social che l'hanno insultata ha avuto una reazione non consona. Se in buona o cattiva fede non ho elementi per fare ipotesi.

Ah, se fosse successo a noi avrei scritto le stesse cose

EDIT
Leggo ora Mazzok, scriviamo le stesse cose
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #154 il: 18 Lug 2019, 14:35 »
Fece un discorso simile a febbraio.

Non corrispondo a questi standard attuali di bellezza con questo bel corpo alto e snello, con questa vita sottile, questi glutei rotondi e quei lunghi capelli lisci ... in particolare, vedo la differenza ora che sono qui in Italia, non un ragazza nera con le mie curve e i miei capelli intorno 😂. Ma mi trovo molto bella a modo mio. Non importa come sei, se sei alto, piccolo, magro, rotondo, con capelli lisci, crespi e ricci ... Sei bellissima. Dillo a te stesso e non aspettare la convalida o l'apprezzamento degli altri. E ricorda che la tua vera bellezza viene sempre dall'interno. 💛


https://www.instagram.com/p/BuEvj1nnfqw/

Sembra più lo sfogo di una ragazza con le curve a cui gli fanno notare che ha le curve. Poi qui non parla specificamente di Napoli, ma in generale Italia.

Online Gulp

*****
7793
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #155 il: 18 Lug 2019, 15:16 »
Tutti i napoletani che le hanno espresso solidarietà sui social nonostante il suo sfogo sopra le righe invece di definirla cretina, scema postaselfie, bimbaminkia senza fare allusioni alle sue disponibilità economiche (perchè si sa, se sei ricco puoi essere più insultato degli altri tanto hai i soldi che ti consolano) probabilmente sbagliano. Tutti cretini pure loro, che non hanno difeso la napoletanità infangata dalla signora.
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #156 il: 18 Lug 2019, 16:39 »
Boh, per me i social sono lammerda, tirano proprio fuori il peggio della gggggente.
Me ne tengo volentieri lontano, anche perchè alla mia privacy ci tengo.
Poi, dovendo interfacciarmici per questioni lavorative (controllare i profili corrispondenti a certi curriculum) mi danno ancora piu' fastidio, per la roba che mi capita di vedere...veramente l'isola del perfetto idiota, sti social.


Chi non ha amici di colore che ha chiamato negro?


Contestualizzo questo, in certi posti se fai una gaffe simile, nel migliore dei casi ti ridono dietro.
Nel peggiore licenziamento per giusta causa e rischi pure denuncia.
Magari tra amici ci si fa una risata, ma è pure possibile che uno si risenta e ci si incazzi.

Non stiamo su un film di Spike Lee che te ne vai in giro a chiamare "negro" il prossimo.
Per fortuna.
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #157 il: 18 Lug 2019, 18:09 »
Tutti i napoletani che le hanno espresso solidarietà sui social nonostante il suo sfogo sopra le righe invece di definirla cretina, scema postaselfie, bimbaminkia senza fare allusioni alle sue disponibilità economiche (perchè si sa, se sei ricco puoi essere più insultato degli altri tanto hai i soldi che ti consolano) probabilmente sbagliano. Tutti cretini pure loro, che non hanno difeso la napoletanità infangata dalla signora.

Condivido in pieno il discorso sul fatto che non si possono discriminare le offese sulla base delle disponibilità economiche!

Sul resto, non conosco la questione se non per quanto riportato in questo topic, o i napoletani che hanno espresso solidarietà hanno altro materiale o sono stati più bravi di me a considerare la difficoltà per una straniera ad esprimere nella nostra lingua concetti delicati:

Da quando sono arrivata, i napoletani sono stati disgustosi con me. Sono brutta, la sorella del mio fidanzato perché ho gli stessi capelli, devo fare una dieta. Ero stata avvertita: non sono bianca e magra con lunghi capelli lisci, ma ho grandi capelli afro, sono nera e con le forme non da “donna del calciatore” che sono ideali qui. Mi piacciano le mie forme, amo la mia pelle, i miei capelli. Mi è stato detto che i napoletani avevano la reputazione di essere razzisti. Non volevo crederci, ma vedo che è vero, non per tutti per fortuna".

Diciamo che buttarci qualche "alcuni" mi avrebbe aiutato a comprenderla meglio, anche quel "non tutti" sembrerebbe lasciar intendere che una esigua minoranza non è razzista.

Offline Tarallo

*****
89924
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #158 il: 18 Lug 2019, 18:20 »
Insulti vergognosi di gente infima.
Solidarietà alla ragazza.
Re:Calcio, violenza, razzismo e violenza razzista
« Risposta #159 il: 18 Lug 2019, 19:05 »
JR, a me lo sfogo non sembra ruffiano e riguarda "contenuti" molto, come dire, "credibili". E mi colpisce molto il modo di sbottare di questa giovane donna, così impulsivo e franco, forse anche un po' autolesionistico: credo che sotto ci sia sofferenza vera.

Mi spiace per tutti i napoletani generosi e intelligenti che si saranno sentiti ingiustamente chiamati in causa, ma è difficile non stare comunque dalla parte di Ashley Rose.

 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod