la Superlega

0 Utenti e 88 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline GoodbyeStranger

*
6858
Sesso: Maschio
Re:la Superlega
« Risposta #140 il: 08 Nov 2018, 20:02 »

 Il campionato dei poveri ve lo andate a vedere voi

Online MisterFaro

*****
10219
Sesso: Maschio
KIPIUNEHAPIUNEMETTA!
Re:la Superlega
« Risposta #141 il: 09 Nov 2018, 10:14 »
Non mi piace difendere il sistema attuale che tra
- ripartizione dei premi
- ripartizione diritti tv
è già un sistema eccessivamente chiuso.

Quello della superlega chiusa per definizione mi piacerebbe ancora meno.

L'Uefa se veramente fosse un'associazione con a cuore lo spirito sportivo potrebbe porre uno sbarramento al tesseramento. O giochi nel circuito Uefa o giochi nel circuito SL, discorso da applicare a calciatori e a società. Per tot anni chiuso ogni accesso a chi ha partecipato alla SL. Alcuni fuoriclasse li perdi probabilmente ma molti ottimi giocatori ci penseranno due volte prima di migrare in un circuito limitato. Po' esse?  :shame2:
Re:la Superlega
« Risposta #142 il: 10 Nov 2018, 14:33 »
Uhmm, ottimi contributi da FD, Sonni ed Italicbold.

Non entro nel tema economico per non dilungarmi troppo, ma non sarei (ancora) così mortifero, soprattutto perchè non c'è ragione di temere uno scenario ancora in la da venire e che potrebbe riservare ancora sorprese lungo il cammino.
Innanzitutto manca ancora uno strappo evidente, concreto... che tutti i campionati europei (o meglio, italia-francia-germania, perlopiù) siano dominati non c'è dubbio, ma in un modo o nell'altro le squadre che dominano controllano anche le opposizioni eppure non incidono nei due campionati dove girano più soldi e c'è infatti più competizione.

Allo stesso modo non credo che gli inglesi si rassegneranno tanto facilmente alla distruzione della loro FA o che da questi giungerà alcun supporto alle richieste di juve e real.
Anche l'idea che l'eventuale superlega debba essere a 20 o più squadre, o necessariamente sul modello di un circuito chiuso in stile americano è altamente improbabile per la natura storica e popolare del calcio.
Per me si andrà verso un'altra strada e coesisterà con i campionati nazionali, anche se il come è difficile da prevedere.

Ovvio che come dice Danny, lo status quo non può durare in eterno, ma vedrai che la tireranno lunga che più lunga non si può, e forse proprio la proposta accessoria di un terzo trofeo europeo è proprio in ottica "tener buoni gli inglesi" e allungare il brodo di fronte a Real & co.
Comunque al momento ne milan ne romerda sarebbero accettate per ragioni simili, se pensano che i cinesi abbiano intenzione di pagare i buffi di alcune società europee iper indebitate si preparino ad un brusco risveglio....

Ottima invece la nostra adesione all'ECA, mi era sfuggita.

Offline PARISsn

*
8958
Sesso: Maschio
Re:la Superlega
« Risposta #143 il: 10 Nov 2018, 14:44 »
Uhmm, ottimi contributi da FD, Sonni ed Italicbold.

Non entro nel tema economico per non dilungarmi troppo, ma non sarei (ancora) così mortifero, soprattutto perchè non c'è ragione di temere uno scenario ancora in la da venire e che potrebbe riservare ancora sorprese lungo il cammino.
Innanzitutto manca ancora uno strappo evidente, concreto... che tutti i campionati europei (o meglio, italia-francia-germania, perlopiù) siano dominati non c'è dubbio, ma in un modo o nell'altro le squadre che dominano controllano anche le opposizioni eppure non incidono nei due campionati dove girano più soldi e c'è infatti più competizione.

Allo stesso modo non credo che gli inglesi si rassegneranno tanto facilmente alla distruzione della loro FA o che da questi giungerà alcun supporto alle richieste di juve e real.
Anche l'idea che l'eventuale superlega debba essere a 20 o più squadre, o necessariamente sul modello di un circuito chiuso in stile americano è altamente improbabile per la natura storica e popolare del calcio.
Per me si andrà verso un'altra strada e coesisterà con i campionati nazionali, anche se il come è difficile da prevedere.

Ovvio che come dice Danny, lo status quo non può durare in eterno, ma vedrai che la tireranno lunga che più lunga non si può, e forse proprio la proposta accessoria di un terzo trofeo europeo è proprio in ottica "tener buoni gli inglesi" e allungare il brodo di fronte a Real & co.
Comunque al momento ne milan ne romerda sarebbero accettate per ragioni simili, se pensano che i cinesi abbiano intenzione di pagare i buffi di alcune società europee iper indebitate si preparino ad un brusco risveglio....

Ottima invece la nostra adesione all'ECA, mi era sfuggita.

ottima e non solo...il voto della Lazio è stato decisivo per l'elezione di Agnelli... ;)
Re:la Superlega
« Risposta #144 il: 10 Nov 2018, 17:13 »
Ecco, m'ero perso pure questa.

Ma fammi capire, non c'erano problemi in federazione tra Lotito - Agnelli/Marotta?
Ricordo un certo astio più o meno reciproco...
Han fatto pace in gran segreto?
Ci sono accordi off-panel che noi non conosciamo/vediamo/comprendiamo?

Molto interessante, decisamente.

Offline UnDodicesimo

*
1158
Sesso: Maschio
Re:la Superlega
« Risposta #145 il: 13 Nov 2018, 13:41 »
Marotta alla Juve non c'e' piu' e forse Lotito ed Agnelli non sono cosi distanti.
Re:la Superlega
« Risposta #146 il: 14 Nov 2018, 00:13 »
Marotta alla Juve non c'e' piu' e forse Lotito ed Agnelli non sono cosi distanti.

tra responsabili di aziende come di Paesi i rapporti personali sono importanti ma non determinanti l'unica cosa determinante sono gli interessi allineati o meno. I rapporti erano migliorati gia dopo le ultime elezioni in cui Agnelli ha deciso (secondo me sbagliando) di appoggiare Tavecchio che era sostenuto anche da Lotito fin dall'iniziio, non c'entra Marotta o meno.
Tanto e' vero che e' Marotta che aveva trattato Savic con Tare prima dell'affare Ronaldo e con la famosa offerta che sembra fosse vera di 60 o 70 piu' un giocatore, rifiutata da Lotito perche' giudicata inageguata non perche' fosse pregiudizialmente contrario.
Nell'accordo fatto a suo tempo per sostenere Tavecchio c'erano le seconde squadre poi approvate dal commissario e la designazione di un presidente di lega con un profilo manageriale piu' marcato e maggiore autonomia nella vendita dei diritti esteri per i quali la juve guadagnerebbe di piu se svincolata dalla lega.

In ambito Eca Agnelli sostiene la riforma dei calendari e il varo di una nuova coppa che dovrebbe beneficiare soprattutto le societa di medie dimensioni tutto li

Offline UnDodicesimo

*
1158
Sesso: Maschio
Re:la Superlega
« Risposta #147 il: 14 Nov 2018, 06:42 »
tra responsabili di aziende come di Paesi i rapporti personali sono importanti ma non determinanti l'unica cosa determinante sono gli interessi allineati o meno. I rapporti erano migliorati gia dopo le ultime elezioni in cui Agnelli ha deciso (secondo me sbagliando) di appoggiare Tavecchio che era sostenuto anche da Lotito fin dall'iniziio, non c'entra Marotta o meno.
Tanto e' vero che e' Marotta che aveva trattato Savic con Tare prima dell'affare Ronaldo e con la famosa offerta che sembra fosse vera di 60 o 70 piu' un giocatore, rifiutata da Lotito perche' giudicata inageguata non perche' fosse pregiudizialmente contrario.
Nell'accordo fatto a suo tempo per sostenere Tavecchio c'erano le seconde squadre poi approvate dal commissario e la designazione di un presidente di lega con un profilo manageriale piu' marcato e maggiore autonomia nella vendita dei diritti esteri per i quali la juve guadagnerebbe di piu se svincolata dalla lega.

In ambito Eca Agnelli sostiene la riforma dei calendari e il varo di una nuova coppa che dovrebbe beneficiare soprattutto le societa di medie dimensioni tutto li

http://www.tuttosport.com/news/calcio/serie-a/2018/01/27-37523277/clamoroso_in_lega_calcio_lite_tra_marotta_e_lotito/
Re:la Superlega
« Risposta #148 il: 15 Nov 2018, 22:41 »
http://www.tuttosport.com/news/calcio/serie-a/2018/01/27-37523277/clamoroso_in_lega_calcio_lite_tra_marotta_e_lotito/

si lo avevo letto a suo tempo, ma si vede che poi hanno trovato un accordo visto che hanno votato allo stesso modo se non ricordo male e questa estate Marotta ha trattato con Tare
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod