Situazione economica serie A

0 Utenti e 16 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online RG-Lazio

*
1327
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #100 il: 22 Nov 2020, 11:59 »
Magari sparissero la Juve e le milanesi...sono squadre conservative e tendenze monopolistiche.

Il mio problema non é che prendano CR7, quanto piuttosto che prendano gente come Chiesa e Bernardeschi con il solo obiettivo di toglierli dal mercato.

Io vado controcorrente e dico che anche su scala nazionale il salary cup avrebbe effetti positivi sul medio termine. Non parlo dal punto di vista economico del quale non ho la competenza, ma dal punto di vista tecnico ce ne sarebbero diversi.

Fosse per me...introdurrei anche il draft per gli under20 o under18 e contratti vincolari per gli under23. Ovviamente questo sarebbe possibile se il calcio giovanile fosse in qualche modo "nazionalizzato" e reso indipendente dai club...Tale sistema indipendente sarebbe finanziato da parte dei diritti tv, trattenuti e investiti in un modello virtuso...praticamente basterebbero i soldi che finiscono nelle tasche di Raiola e dei suoi amici di merenda.

Ovviamente l´Italia é un paese conservatore e arriverci...   
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #101 il: 22 Nov 2020, 12:33 »
Non credo che la superlega vedrà mai la luce per un motivo molto semplice: il campionato più ricco non permetterà mai che si sgancino società dalla Premier League.
E, se non entrano le inglesi, non se ne farà mai nulla

se parliamo delle leghe nessuna a partire dalla UEFA vedra' mai di buon occhio una lega e competizione differente. Se si guarda ai clubs la situazione e' diversa. I club inglesi hanno un incentivo inferiore per via dei contratti della EPL ma anche superiori a causa della distribuzione. Se un giorno si proponesse una alternativa tra i 150 milioni della EPL e facciamo un esempio (non completamente campato in aria) i 500 di una lega alternativa quanto ci mettono i Top 5 inglesi a decidere?
Possibile e probabile che non si chiami superlega ma che il trend sia verso quella direzione e' per me fuori di dubbio e' una questione di quando, non di se.

Offline LaFonte

*
460
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #102 il: 22 Nov 2020, 13:48 »
i bidoni stranieri (che poi e' una generalizzazione esagerata) li hai perche non hai i soldi per pagare come le inglesi e la differenza con le inglesi la fanno soprattutto i soldi dei diritti televisivi.

No guarda tu potresti avere introiti mille volte più alti ma quasi tutti continuerebbero a prendere stranieri ignoti strapagandoli per fare plusvalenze farlocche invece che italiani di cui è noto il valore effettivo.
Tipo spiegami perchè lo Spezia ha preso il portiere titolare in Olanda e un ignoto terzo portiere in Lituania invece che diciamo Pegolo del Sassuolo, validissimo portiere che fa panca causa un infortunio che gli ha fatto perdere il posto da titolare in favore di Consigli (che non lo ha più mollato visto che i due si equivalgono) e andrebbe a La Spezia anche a piedi, o scommettere su Scuffet che costa quasi niente.
O il Genoa uno Shomurodov invece che un qualunque attaccante dalla B, chessò, Coda.
Capisco una Juve che prende la sola con Lirola che era titolare nella under spagnola poi si rivela un giocatore normalissimo o con Pjaca che pareva un crack poi purtroppo per lui ha fatto crack, ma pagare l'ignoto Rogerio 10 milioni non sta nè in cielo nè in terra.
Come per il Parma non ha senso spendere 12 milioni per Cyprien invece che per Locatelli, o 8 per Karamoh che si è visto ampiamente non essere altro che un professionista nella media e non uno che ti fa fare il salto di qualità.
Puoi tentare di pescare il jolly con 1-2 stranieri ignoti all'anno che speri esplodano come han fatto un Demiral, un Dybala... ma quando un giocatore si è visto che non è niente di che non ha senso continuare a tenerlo nel giro della A con contratti che non rispecchiano il suo valore. Vedi Ekdal, Chiriches, Calhnaloglu... tutta gente che non si capisce che ci fa in A.
Poi non parlo dell'inter o delle merde perchè lì succedono cose che la ragione non può comprendere.

Offline paolo71

*****
13103
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #103 il: 22 Nov 2020, 14:11 »
Sperare nella superlega è come quel pischello che va allo stadio e invece de guardà la partita smanetta cor telefonino per 90 minuti.
Ma magari esplodono le strisciate e le merde schiacciate dai debiti altro che super lega, prima ripagate i debiti poi ne riparliamo.
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #104 il: 22 Nov 2020, 14:12 »
No guarda tu potresti avere introiti mille volte più alti ma quasi tutti continuerebbero a prendere stranieri ignoti strapagandoli per fare plusvalenze farlocche invece che italiani di cui è noto il valore effettivo.
Tipo spiegami perchè lo Spezia ha preso il portiere titolare in Olanda e un ignoto terzo portiere in Lituania invece che diciamo Pegolo del Sassuolo, validissimo portiere che fa panca causa un infortunio che gli ha fatto perdere il posto da titolare in favore di Consigli (che non lo ha più mollato visto che i due si equivalgono) e andrebbe a La Spezia anche a piedi, o scommettere su Scuffet che costa quasi niente.
O il Genoa uno Shomurodov invece che un qualunque attaccante dalla B, chessò, Coda.
Capisco una Juve che prende la sola con Lirola che era titolare nella under spagnola poi si rivela un giocatore normalissimo o con Pjaca che pareva un crack poi purtroppo per lui ha fatto crack, ma pagare l'ignoto Rogerio 10 milioni non sta nè in cielo nè in terra.
Come per il Parma non ha senso spendere 12 milioni per Cyprien invece che per Locatelli, o 8 per Karamoh che si è visto ampiamente non essere altro che un professionista nella media e non uno che ti fa fare il salto di qualità.
Puoi tentare di pescare il jolly con 1-2 stranieri ignoti all'anno che speri esplodano come han fatto un Demiral, un Dybala... ma quando un giocatore si è visto che non è niente di che non ha senso continuare a tenerlo nel giro della A con contratti che non rispecchiano il suo valore. Vedi Ekdal, Chiriches, Calhnaloglu... tutta gente che non si capisce che ci fa in A.
Poi non parlo dell'inter o delle merde perchè lì succedono cose che la ragione non può comprendere.

premesso che nel mercato c'e' di tutto anche le operazioni farlocche per esportare capitali, Rogerio e' proprio l'esempio sbagliato dato che fu preso a 17 anni reduce da un mondiale da titolare con il brasile u18  in uno dei ruoli in cui e' piu' difficile trovare talenti, fu acquistato intorno ai 5-6 milioni e poi rivenduto a 7 al sassuolo.Lirola e' stato preso a 0 se non sbaglio per la primavera della juve dove e' stato uno dei migliori della squadra che arrivo in finale contro la roma. Poi non e' ancora mai esploso ma resta un buon giocatore e una scommessa che valeva la pena di fare.

Ma piu' in generale gli stranieri costano molto meno degli italiani e' per questo che molte squadre specie medio piccole comprano all'estero.Non puoi paragonare  Locatelli con Cyprien. cyprien e' in prestito con obbligo eventualmente a 7 milioni e per Locatelli la Juve ha fatto offerte rifiutate per 15 piu bonus nel 2019 e per 25-30 questo anno prima che andasse in nazionale immagina quanto chiederanno la prossima estate. Grazie che e' meglio locatelli, ma le scommesse sui talenti stranieri sono molto meno rischiose.
Poi ci sono gli stranieri comprati e sopravvalutati per esportare capitali, come ci sono sempre stati anche negli anni 80 e 90 quando prendevamo anche i migliori, ma la differenza sono i soldi non la maggiore probita' dei presidenti di allora

Offline Gulp

*****
10145
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #105 il: 22 Nov 2020, 15:23 »
Il portiere dello Spezia ha 11 partite in nazionale olandese, 260 presenze col PSV, vittoria di 3 campionati olandesi, 19 presenze in Champions League, presente nella squadra dell'anno della Champions League 15/16 secondo Opta.

Quanto populismo nazionalista.
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #106 il: 22 Nov 2020, 19:04 »
Sperare nella superlega è come quel pischello che va allo stadio e invece de guardà la partita smanetta cor telefonino per 90 minuti.
Ma magari esplodono le strisciate e le merde schiacciate dai debiti altro che super lega, prima ripagate i debiti poi ne riparliamo.
La Superlega è una merda . Ma poi gli Agnelli non hanno ancora capito che in Europa non contano un cazzo? Vincerebbero tante superleghe quante  Champions.
Altro che 40 scudetti .

Offline scintilla

*****
2455
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #107 il: 22 Nov 2020, 19:22 »
La Superlega è una merda . Ma poi gli Agnelli non hanno ancora capito che in Europa non contano un cazzo? Vincerebbero tante superleghe quante  Champions.
Altro che 40 scudetti .

Se la facessero, metà dei tifosi della Juve tornerebbero a tifare per la squadra del paesello
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #108 il: 22 Nov 2020, 20:04 »
Se la facessero, metà dei tifosi della Juve tornerebbero a tifare per la squadra del paesello

L'altra metà il Real Madrid
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #109 il: 22 Nov 2020, 21:35 »
L'altra metà il Real Madrid

Verissimo

Offline MTL

*
2290
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #110 il: 22 Nov 2020, 21:56 »
In effetti sarebbe interessante prevedere, qualora nascesse la superlega (anche se Noneniparticular è convinto che sia solo una questione di tempo), quali e quanti ascolti televisivi ci sarebbero....

Offline gae-12

*
160
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #111 il: 22 Nov 2020, 22:08 »
In effetti sarebbe interessante prevedere, qualora nascesse la superlega (anche se Noneniparticular è convinto che sia solo una questione di tempo), quali e quanti ascolti televisivi ci sarebbero....

Per il momento i clubs inglesi con una Premier che ha introiti stellari non sono interessati ad una superlega. Quindi Agneli e il proprietario con gli occhi a mandorla dell´Inda si attaccano.

Offline MTL

*
2290
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #112 il: 22 Nov 2020, 22:11 »
Per il momento i clubs inglesi con una Premier che ha introiti stellari non sono interessati ad una superlega. Quindi Agneli e il proprietario con gli occhi a mandorla dell´Inda si attaccano.
non
Non credo che la superlega vedrà mai la luce per un motivo molto semplice: il campionato più ricco non permetterà mai che si sgancino società dalla Premier League.
E, se non entrano le inglesi, non se ne farà mai nulla

Mi cito per darti pienamente ragione
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #113 il: 22 Nov 2020, 22:31 »
la superlega è una stronzata

la soluzione ideale sarebbe quella da me proposta altre volte:

campionati nazionali più brevi (max 16 squadre) che finiscano a metà marzo e da metà marzo le coppe europee fino a maggio

sarebbe come i gironi e i playoff delle leghe americane

Offline gae-12

*
160
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #114 il: 22 Nov 2020, 22:33 »
Scusami non avevo letto il tuo post.

Questo articolo e´ un po vecchio ma fa capire bene che cifre girano intorno alla Premier:

https://www.calcioefinanza.it/2019/05/23/ricavi-diritti-tv-premier-league-2018-2019/

E questo solo dai diritti tv aggiungici altri introiti.

Da notare quando scrivono ´´Nelle zone basse della classifica le retrocesse Cardiff, Fulham e Huddersfield Town portano a casa dai 96,6 ai 102,7 milioni di sterline, frutto dei minori passaggi televisivi e, soprattutto, della posizione finale.´´

Nella stessa annata in Italia le ultime quattro in classifica hanno fatturato totalmente circa la meta´ dei soldi che le ultime  squadre inglesi hanno ricevuto solo  dai diritti tv.

https://www.calcioefinanza.it/2020/03/26/fatturato-serie-a-2018-2019-ricavi-juve-inter-milan/
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #115 il: 23 Nov 2020, 00:26 »
La premier è in fondo quella che più di avvicina al professionismo americano .

L'esatto contrario di quello che vogliono le strisciate .
A poi , QUI , tocca leggere le catssye del rubentino .

Fino a quando ?

Offline PARISsn

*****
12731
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #116 il: 23 Nov 2020, 00:46 »
in una  ipotetica riforma, che rendesse i giochi molto meno prevedibili e desse piu chances economiche ai medi e  piccoli club come avviene in Premier, mi piacerebbe che ci fosse qualcosa del tipo che accade nell'NBA americana dove ( correggetemi se sbaglio mi pare ci sia qualcosa del genere) i migliori giocatori usciti dai campionati universitari vengono assegnati a sorte tra tutti....per esempio si potrebbe fare che  i migliori 20 under 21 della serie B, vengono assegnati uno per squadra in serie A con un sorteggio e un indennizzo  fisso alla squadra di provenienza ( tipo 2/3 milioni )...
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #117 il: 23 Nov 2020, 17:40 »
la superlega è una stronzata

la soluzione ideale sarebbe quella da me proposta altre volte:

campionati nazionali più brevi (max 16 squadre) che finiscano a metà marzo e da metà marzo le coppe europee fino a maggio

sarebbe come i gironi e i playoff delle leghe americane
Ci vorrebbe anche il salary cap

Offline LaFonte

*
460
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #118 il: 23 Nov 2020, 18:52 »
Il portiere dello Spezia ha 11 partite in nazionale olandese, 260 presenze col PSV, vittoria di 3 campionati olandesi, 19 presenze in Champions League, presente nella squadra dell'anno della Champions League 15/16 secondo Opta.

Quanto populismo nazionalista.

Sì, 11 presenze di cui 7 in amichevoli. Così forte che nessuna grande tedesca inglese spagnola o italiana lo ha mai cercato. 30 anni da compiere a gennaio.
In compenso hanno in casa uno Scuffet che ha 24 anni, vale comodamente un Donnarumma e possono riscattare a meno della metà di Zoet ma lo lasciano tornare a Udine. Sirigu avrebbe fatto pure lui una carriera di secondo piano se non l'avessero preso in Francia, ed è un portiere che già a 16 anni si vedeva era fortissimo.
La verità è che ai giovani stranieri si dà la possibilità di giocare, crescere, sbagliare, mostrare se valgono qualcosa o no, anche nelle grandi squadre, i pari età italiani fanno panca quasi ovunque. Altro che populismo.
Poi lamentiamoci che la nazionale italiana fa pena, mi raccomando.

Offline Gulp

*****
10145
Re:Situazione economica serie A
« Risposta #119 il: 23 Nov 2020, 19:12 »
La verità, ok
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod