Aiutatemi a capire

0 Utenti e 13 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #20 il: 24 Lug 2020, 20:45 »
A tutti quelli che dicono che non mi ama piu'.
Molto probabilmente e' cosi', ma due cose: un'informazione e una domanda.

Circa 4 anni fa, in seguito a una discussione (e a problemi molto piu' banali di questi) siamo stati "separati" per circa due settimane dopo che lei aveva dichiarato di non amarmi piu' e che mi vedeva come un amico ormai. Quando ci siamo rivisti, ci siamo rimessi insieme e siamo poi restati insieme fino ad adesso.
Questo per dire che lei ha la tendenza a dire cose di questo tipo (a volte anche dopo litigi domestici veramente stupidi) e a vedere tutto nero in determinate circostanze.

La domanda: se come e' probabile effettivamente non prova piu' niente, come vi spiegate quello che e' successo martedi' a cena e che ho raccontato nel primo post?
Ecco, doveva finire qui.

Online Emanuele

*
7192
Via Bocchi
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #21 il: 24 Lug 2020, 20:45 »
Rispondendo a Giorgione e ad Adler.

Sto mettendo tutto me stesso per risolvere questi problemi e tornare alla vita, ma piu' di quello che sto facendo e che ho spiegato rispondendo ad Olympia, non so che fare.

Online Emanuele

*
7192
Via Bocchi
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #22 il: 24 Lug 2020, 20:47 »
Ecco, doveva finire qui.
Ci sono persone (immature, sicuramente) che attuano questo comportamento per creare una barriera tra se e il partner.
Magari ci sono trecentomila motivi diversi per cui ci possiamo lasciare, ma e' quando viene detto che l'amore e' finito che l'altro non puo' che prenderne atto e arrendersi.

Non dico sia anche questa volta il caso eh, ma in passato e' stato cosi' per me (e non solo).

Online Emanuele

*
7192
Via Bocchi
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #23 il: 24 Lug 2020, 20:48 »
detto questo, è anche vero che ci sono persone che non riescono ad affrontare, a condividere, i problemi di salute che il/la compagno/a si ritrova a vivere in un certo periodo della propria vita. brutto a dirsi, però diventa una sorta di prova, di cartina di tornasole per una vita insieme. concepiscono l'amore come qualcosa di stabile, proiettandosi verso il futuro e quando non vi è più una garanzia certa di serenità, famiglia, progettualità, congelano i loro sentimenti. ora...

io temo possa essere successo questo

Offline Rorschach

*****
10581
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #24 il: 24 Lug 2020, 21:00 »
Ciao Emanuele, innanzitutto un abbraccio.
Come detto da altri non ci conosciamo, e anche conoscendoci non sarebbe facile comprendere bene.
Io credo che ognuno abbia fornito ottimi suggerimenti, ma vorrei offrirti un altro punto di vista.
Dopo anni insieme la tua ragazza è stata tanto, tanto tempo a casa.
Probabile che i suoi genitori e i suoi amici le abbiano fatto notare quanto gli mancava e quanto invece volessero che restasse in Italia. Questo potrebbe aver innescato delle valutazioni 'nuove', da un punto di vista esterno alla situazione precedente. Forse per la prima volta ha percepito un'alternativa e l'ha valutata.

Offline syrinx

*
13345
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #25 il: 24 Lug 2020, 21:02 »
Ciao Emanuele, mi baso ovviamente solo su quanto hai scritto non avendo altri elementi. L’impressione è che ci fosse (e sia) qualche problema di comunicazione fra di voi. Cose dette e non dette. Perché non le hai mai detto di voler passare la vita con lei, se lo pensavi? Dopo 8 anni insieme sarebbe una cosa naturale. Perché lei lo diceva solo scherzando?

Anche il tuo sentirsi ferito e tradito, benché comprensibile, non è un sentimento sano da coltivare in una relazione. Il punto di vista altrui va sempre capito. Anche quando è difficile e sembra, all’inizio, incomprensibile. Se la persona che ami e con cui vuoi passare la vita si sente in un certo modo, una ragione probabilmente c’è.

Detto questo ti auguro tutto il bene possibile per la salute e tutto il resto. In Cina ci ho passato 6 mesi. Mi sono divertito tantissimo, ma 3 anni non avrei mai avuto la forza di passarceli.

Online Emanuele

*
7192
Via Bocchi
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #26 il: 24 Lug 2020, 21:06 »
Ciao Emanuele, innanzitutto un abbraccio.
Come detto da altri non ci conosciamo, e anche conoscendoci non sarebbe facile comprendere bene.
Io credo che ognuno abbia fornito ottimi suggerimenti, ma vorrei offrirti un altro punto di vista.
Dopo anni insieme la tua ragazza è stata tanto, tanto tempo a casa.
Probabile che i suoi genitori e i suoi amici le abbiano fatto notare quanto gli mancava e quanto invece volessero che restasse in Italia. Questo potrebbe aver innescato delle valutazioni 'nuove', da un punto di vista esterno alla situazione precedente. Forse per la prima volta ha percepito un'alternativa e l'ha valutata.
Questo sicuramente. Come ho detto ha manifestato delle perplessita' sul rimanere in Cina e io non ho mai chiuso la porta in tal senso. Le ho solo detto che non avrei lasciato il lavoro per tornare in Italia (o andare in qualsiasi altro posto) senza avere niente in mano. Sarebbe stata una follia, specie in questo momento, sia generale che personale.
Trovare lavoro come insegnante di italiano a condizioni dignitose in Italia non e' semplice. Come ho scritto prima, lo stipendio che prendo adesso in Cina e' pressoche' identico a quello che percepivo lavorando in un'universita' italiana (differenza abissale nel costo della vita). Non solo, e' identico lavorando quasi la meta' delle ore (la mia ragazza, ormai ex, ne faceva/fa anche meno) e avendo molte piu' vacanze.

Online Emanuele

*
7192
Via Bocchi
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #27 il: 24 Lug 2020, 21:15 »
Ciao Emanuele, mi baso ovviamente solo su quanto hai scritto non avendo altri elementi. L’impressione è che ci fosse (e sia) qualche problema di comunicazione fra di voi. Cose dette e non dette. Perché non le hai mai detto di voler passare la vita con lei, se lo pensavi? Dopo 8 anni insieme sarebbe una cosa naturale. Perché lei lo diceva solo scherzando?
Un problema di comunicazione in genere non credo, forse a tale riguardo si', non so. Ci devo riflettere, e' uno spunto interessante.

Citazione
Anche il tuo sentirsi ferito e tradito, benché comprensibile, non è un sentimento sano da coltivare in una relazione. Il punto di vista altrui va sempre capito. Anche quando è difficile e sembra, all’inizio, incomprensibile. Se la persona che ami e con cui vuoi passare la vita si sente in un certo modo, una ragione probabilmente c’è.

C'e' solo una parte di me che si sente cosi'. Ho riflettuto molto in queste 24 ore e ho sicuramente trovato cose che ritengo di aver sbagliato e che cambierei. Cosi' come ho capito le sue necessita' ed e' per questo che le ho mandato quel messaggio stamattina come ho scritto nel primo post.
Vorrei tanto avere la possibilita' di parlare con lei di tutto cio' a freddo, tra un po' di tempo analizzando insieme che cosa non e' andato per il verso giusto. Molto probabilmente quando riapriranno le frontiere ci incroceremo a casa nostra - diomio, che cosa strana...maledetto covid -, ma non so come riusciro' a comportarmi in quel momento.

Citazione
Detto questo ti auguro tutto il bene possibile per la salute e tutto il resto. In Cina ci ho passato 6 mesi. Mi sono divertito tantissimo, ma 3 anni non avrei mai avuto la forza di passarceli.

Non so, a me stare in Cina con lei piaceva molto. Per non parlare della possibilita' di viaggiare. In due anni e mezzo li' ho visitato Mongolia, Cambogia, Vietnam, Giappone e mezza Cina.
Da solo so gia' pero' che non ci restero'. Era un progetto (temporaneo) di coppia.
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #28 il: 24 Lug 2020, 21:18 »
Per esperienza vissuta due volte .

Siete una coppia che vive la sua relazione fuori dal suo mondo di provenienza .

Famiglia , amici , luoghi .

Tutto abbandonato .

Tu eri tutto per Lei e viceversa oltre al solo lavoro .

Forse a Lei , TU non bastavi piu' .

Ma non per quello che sei , ma per quello che mancava . A entrambi

Ci sara' stato un momento , sicuramente PERFETTO , che se avevate la possibilita' di rientrare in italia non sarebbe successo niente .

Inoltre , per Lei , affrontare da sola la tua malattia e lontano da qualsiasi possibile aiuto , non sarebbe stato facile .

Troppe cose da dire . Troppo difficile scrivere .

Buona fortuna .

Online Emanuele

*
7192
Via Bocchi
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #29 il: 24 Lug 2020, 21:21 »
Per esperienza vissuta due volte .

Siete una coppia che vive la sua relazione fuori dal suo mondo di provenienza .

Famiglia , amici , luoghi .

Tutto abbandonato .

Tu eri tutto per Lei e viceversa oltre al solo lavoro .

Forse a Lei , TU non bastavi piu' .

Ma non per quello che sei , ma per quello che mancava . A entrambi

Ci sara' stato un momento , sicuramente PERFETTO , che se avevate la possibilita' di rientrare in italia non sarebbe successo niente .

Inoltre , per Lei , affrontare da sola la tua malattia e lontano da qualsiasi possibile aiuto , non sarebbe stato facile .

tutto verissimo, mi viene da piangere solo a leggerti
me ne sono reso conto adesso che lei non c'e' piu' e la vita li' ha perso qualsiasi significato, lavoro a parte

vorrei tanto averle detto altre cose perche' mi rendo conto che fondamentalmente volevamo le stesse cose, ma non lo avevo capito
e ora e' troppo tardi

non ho ascoltato abbastanza i suoi bisogni perche' nel breve periodo non volevo tornare in Italia, anche per la mancanza di opportunita'

Offline Ranxerox

*****
10721
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #30 il: 24 Lug 2020, 22:43 »
Per esperienza vissuta due volte .

Siete una coppia che vive la sua relazione fuori dal suo mondo di provenienza .

Famiglia , amici , luoghi .

Tutto abbandonato .

Tu eri tutto per Lei e viceversa oltre al solo lavoro .

Forse a Lei , TU non bastavi piu' .

Ma non per quello che sei , ma per quello che mancava . A entrambi

Ci sara' stato un momento , sicuramente PERFETTO , che se avevate la possibilita' di rientrare in italia non sarebbe successo niente .

Inoltre , per Lei , affrontare da sola la tua malattia e lontano da qualsiasi possibile aiuto , non sarebbe stato facile .

Troppe cose da dire . Troppo difficile scrivere .

Buona fortuna .

È più o meno quello che volevo scrivere io.

Aggiungo solo che, nella maggior parte dei casi, l'amore eterno che dura una vita è una cosa che capita una volta su mille, nonostante quello che ci proiettiamo in testa guardando al futuro.
E sono mille le ragioni per cui una storia tra due persone che si amano finisce.

Ho letto il tuo post con molta partecipazione ma, come scritto da Coldilana, ci sarebbe tanto da dire ed è troppo difficile scrivere.

Ti mando un abbraccio ed un grandissimo in bocca al lupo per la tua salute e per la tua vita in generale.

Prima di tutto, dando tempo al tempo, prova a ritrovare un pizzico di serenità e riparti da lì.
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #31 il: 24 Lug 2020, 23:02 »
Ti mando un abbraccio. Mi limito a dirti che una crisi così evidente come quella della tua compagna deve essere partita da lontano. Io non credo sia necessariamente legata alle tue vicissitudini, penso piuttosto che esse siano state un momento importante di solitudine. Non per te che avevi lei, ma per lei. Prendi ciò che dico per quello che è, senza minimamente sentirti in colpa, perché non hai colpe. Nemmeno lei ne ha.
E' una storia senza colpe, molto umana e addolorata.
Non so dirti cosa sarà di voi. Non sono nemmeno così incosciente da darti risposte sull'eventualità che l'amore ci sia ancora oppure no. Non ti so dire cosa sarà. Comunque vada, la vostra storia è stata  vera e, come tutte le cose vere, è da serbare nel cuore. Non adesso, quando potrete farlo.
Ti dico solo che mi dispiace per tutti e due.
E vi auguro ogni bene, da qualsiasi parte il vostro bene vi porti.

Online Emanuele

*
7192
Via Bocchi
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #32 il: 25 Lug 2020, 06:52 »
Ti mando un abbraccio. Mi limito a dirti che una crisi così evidente come quella della tua compagna deve essere partita da lontano. Io non credo sia necessariamente legata alle tue vicissitudini, penso piuttosto che esse siano state un momento importante di solitudine. Non per te che avevi lei, ma per lei. Prendi ciò che dico per quello che è, senza minimamente sentirti in colpa, perché non hai colpe. Nemmeno lei ne ha.
Ciao Fiammetta, devo dire che queste neanche 48 ore dopo la rottura stanno togliendo davanti ai miei occhi tanta nebbia che non mi rendevo conto ci fosse.
Mi rendo conto che c'e' stato un grande disguido comunicativo.
Ero troppo preso dai miei problemi per capire che cosa mi stava dicendo realmente la mia ragazza.
E lei non ha mai direttamente detto che si sentiva cosi' soprattutto a causa della mia situazione, probabilmente per non farmelo pesare. Ha sempre parlato di problemi di integrazione e di noia, per questo motivo non capivo la sua angoscia e la sua ansia. Se lei non avesse avuto paura di dirmi che con me in queste condizioni non si poteva andare avanti, o se io fossi riuscito ad ascoltarla piu' profondamente, tutto questo non sarebbe successo.
Solo adesso che devo immaginare di tornare li' da solo, riesco a capire l'angoscia e la solitudine che deve aver provato lei nel pensare alla sua vita li' avendo solo me in quelle condizioni.
Anche se parli di assenza di colpe, non posso non pensare che avrei potuto e dovuto riuscire a capire. Pensavo che sarei guarito, che avrei risolto i miei problemi e che finalmente ci saremmo potuti godere la vita li', viaggiare ed essere felici.
E senza accorgermene sono passati quasi due anni e i problemi, invece di diminuire, sono aumentati.

E ora vorrei tanto dirle queste cose che purtroppo ho capito troppo tardi, ma non posso. Vorrei dirle che capisco le sue paure, che ora riesco a vederle. Che sono anche le mie e che ora capisco che vogliamo le stesse cose, ma non posso fare niente.

Vorrei tanto poter parlare con lei, ma non posso.
Se e quando ci rivedremo in Cina, non so se riusciro' a dirle queste cose o se avra' senso farlo.

Online Emanuele

*
7192
Via Bocchi
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #33 il: 25 Lug 2020, 06:58 »
Secondo voi come mi dovro' comportare quando ci rivedremo (credo) in Cina? Avra' senso dirle quello che ho capito "grazie" alla rottura?
Secondo voi e' possibile una qualche riconciliazione se le dimostro di aver compreso che cosa non ha funzionato?

Offline syrinx

*
13345
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #34 il: 25 Lug 2020, 07:28 »
Perché non puoi dirle queste cose ora? Magari non oggi o domani, ma fra qualche giorno o settimana?

Online Emanuele

*
7192
Via Bocchi
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #35 il: 25 Lug 2020, 07:30 »
Perché non puoi dirle queste cose ora? Magari non oggi o domani, ma fra qualche giorno o settimana?

non lo so
ho paura che suoni come un maldestro tentativo di sistemare le cose
e dovrei farlo per via telematica, non trovandoci nella stessa citta'

Offline syrinx

*
13345
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #36 il: 25 Lug 2020, 09:21 »
Magari sono ingenuo, ma io credo che la sincerità paghi in queste situazioni. E anche il non aspettare troppo.

Online Emanuele

*
7192
Via Bocchi
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #37 il: 25 Lug 2020, 09:35 »
Magari sono ingenuo, ma io credo che la sincerità paghi in queste situazioni. E anche il non aspettare troppo.

sicuramente ci sono delle cose che non avevo capito prima e che ho bisogno di dirle

ma devo capire come farlo
voglio solo dirle queste cose senza forzarla in alcun modo
anzi facendole capire che rispetto il suo desiderio di intraprendere un percorso e facendole capire che penso sia giusto per entrambi prendersi un periodo per risolvere i rispettivi problemi

devo parlarle, ma non posso farlo subito, deve passare qualche giorno
e non vorrei contattarla io, vorrei che prima mi contatasse lei magari per un come stai o qualche cavolata

mi interesserebbe il parere di una donna a riguardo

Offline Twix

*
1551
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #38 il: 25 Lug 2020, 09:53 »
Mi permetto solo di dirti che non ti devi colpevolizzare.
I rapporti di coppia finiscono. È piuttosto normale, specie se amplificate dalla distanza, dal già tanto tempo in cui siete stati fidanzati, da quanto gli hanno potuto dire i suoi familiari dopo 2 anni che non la vedevano e dal ritorno in Italia e dalla sua età,  critica per le scelte di una donna specialmente se ansiosa e un poco fragile.

Probabilmente se tu potessi analizzare razionalmente la situazione, vedresti che di motivi per terminare il rapporto ne avresti anche te.

È difficile e doloroso. Ma, come già in tanti ti hanno detto, pensa a te, risolvi i problemi di salute e passa oltre.

Ti auguro il meglio.

Offline pan

*
2484
Re:Aiutatemi a capire
« Risposta #39 il: 25 Lug 2020, 10:02 »
Emanuele, parlare! già quello che hai scritto qua, il post delle 6.52 va benissimo!
ripetiglielo paro paro, intanto riscrivitelo, mettitelo da parte, inviaglielo se non ce la fai a parlare... ma esprimile quel concetto che hai scritto con tanta dolcezza e lucidità.
perché in primis fa bene a te, poter fermare la visione dell'accaduto.
poi, con la chiarezza delle parole, tutto è un divenire.
ps: non lasciarti andare all'errore eventuale ed opposto, però. quello di accollarti totalmente le colpe dell'eventuale fallimento della storia d'amore una volta che credi di averne individuate le caratteristiche fondamentali come hai fatto prima.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod