Ciao BiancoAzzurro

0 Utenti e 27 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Zoppo

*****
17170
Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #300 il: 06 Mag 2012, 11:20 »
per chi volesse andare, queste sono le coordinate

cimitero del verano
quadro 46
piano 1° - cappella 1 - fila 1 - posto 18

(ci sono due quadri 46: uno è nella parte monumentale, a sx dell'entrata carri; questo è nella parte alta, collinare, del verano)

Me le sono segnate subito.
Mio padre è al verano, un fiore per lui ci sarà sicuramente....
Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #301 il: 06 Mag 2012, 11:42 »
Di fibrosi cistica non si muore. Si muore per le complicazioni, frequentissime, che ne posso derivare. So per esperienza, non diretta ma vicina.

come spesso non si muore di cancro...ma delle conseguenze derivanti dalla chemio

e anch'io mi incazzo (come Murmur) spesso con chi?...non so...ma m'incazzo.
Quando una madre con una figlia di 26 anni colpita da linfoma non hodghins che sta morendo perchè ha organi e tessuti che si stanno necrotizzato per le dosi massicce di chemio, previste dal protocollo,  si sente dire "mamma, togliti la mascherina, guardami e dimmi...sto morendo?"...io mi incazzo

Quando ti vengono a dire..."ha reagito male alle terapie...non le ha accettate", quando ha lottato strenuamente per riappropriarsi della sua giovane vita (v. Emiliano che per vivere (e non sopravvivere) ha rischiato...) io mi incazzo.

Quando un giovane viene colpito da aneurisma cerebrale (e...muore per le complicazioni polmonari...lagate all'intubamento) e la sua compagna si accorge di attendere quel figlio tanto desiderato  che non solo lui non conoscerà ma, ma di cui non saprà mai l'attesa...io mi incazzo.


oltre alle donazioni e alle rose :
il 5 ‰ lo devolverò alla Lega Italiana Fibrosi Cistica...grazie, purtroppo, a Emiliano ho capito che tanta strada deve essere ancora fatta nel campo del trapianto (unica possibilità per avere una migliore qualità di vita...in presenza di questa bestia)!!!

Offline metello

*
1609
Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #302 il: 06 Mag 2012, 11:49 »
Riposa in pace grande uomo

Offline fiz.ban

*****
2955
Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #303 il: 06 Mag 2012, 23:28 »
Stasera ho deciso di fare un salto su Friends e scopro con orrore questa notizia agghiacciante.  Mi sono fatto un po' del male vedendo il filmato su youtube e rivedendomi le foto di BA su flickr di cui avevo il contatto.
Che profonda tristezza... riposa in pace Emilià.

Offline gesulio

*****
19259
Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #304 il: 07 Mag 2012, 09:14 »
come spesso non si muore di cancro...ma delle conseguenze derivanti dalla chemio

e anch'io mi incazzo (come Murmur) spesso con chi?...non so...ma m'incazzo.
Quando una madre con una figlia di 26 anni colpita da linfoma non hodghins che sta morendo perchè ha organi e tessuti che si stanno necrotizzato per le dosi massicce di chemio, previste dal protocollo,  si sente dire "mamma, togliti la mascherina, guardami e dimmi...sto morendo?"...io mi incazzo

Quando ti vengono a dire..."ha reagito male alle terapie...non le ha accettate", quando ha lottato strenuamente per riappropriarsi della sua giovane vita (v. Emiliano che per vivere (e non sopravvivere) ha rischiato...) io mi incazzo.

Quando un giovane viene colpito da aneurisma cerebrale (e...muore per le complicazioni polmonari...lagate all'intubamento) e la sua compagna si accorge di attendere quel figlio tanto desiderato  che non solo lui non conoscerà ma, ma di cui non saprà mai l'attesa...io mi incazzo.


oltre alle donazioni e alle rose :
il 5 ‰ lo devolverò alla Lega Italiana Fibrosi Cistica...grazie, purtroppo, a Emiliano ho capito che tanta strada deve essere ancora fatta nel campo del trapianto (unica possibilità per avere una migliore qualità di vita...in presenza di questa bestia)!!!

boh, non saprei, credo sia tutto relativo.
la madre di una mia amica è stata curata con la chemio per un tumore al seno, 25 anni fa, è ancora viva.
difficile poi, capire il sottile confine che delimita una cura azzeccata, una sbagliata e l'accanimento terapeutico, per noi non addetti ai lavori. tre territori che sono a stretto contatto l'uno con l'altro e che a volte si sovrappongono irrimediabilmente.

quello che ho imparato, nel piccolo della mia esperienza personale, è che esiste un'arma praticamente definitiva per combattere queste malattie tremende. si chiama diagnosi tempestiva.
in assenza di una diagnosi che ti permetta di prendere in tempo il male, restano comunque poche possibilità.

in questo scenario, diventa tutto molto confuso, i confini di cui sopra assolutamente impossibili da distinguere, soprattutto per chi è emotivamente coinvolto, come me all'epoca della malattia che provocò la scomparsa dei miei cari.

chiusa la parentesi (non è certo questo il topic in cui affrontare determinati discorsi), e tornando a B.A. ho letto anche io quel topic sul forum di re_lizard... non ci sono parole...
anzi sì: la netta sensazione, leggendo l'ultimo post di Emiliano, è che lui non pensava affatto ad un esito infausto. parla di ultimo post e di saluti con una grande leggerezza, mi riesce difficile immaginare un ragazzo della sua età che con un peso così forte addosso, riesca ad esprimersi in quella maniera...

io non so cosa possa essere successo tra il 12 aprile e il 28, spero solo che abbia lottato sempre con lo stesso spirito leggero che lo animava mentre scriveva quel topic, voglio pensare che fino all'ultimo momento di coscienza abbia pensato che comunque sì, ne sarebbe uscito fuori e sarebbe tornato a salutare le checche di pesol  :DD e anche noi altri mezzi gay qui dentro...

porgascogne

porgascogne

Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #305 il: 07 Mag 2012, 10:17 »
io non so cosa possa essere successo tra il 12 aprile e il 28, spero solo che abbia lottato sempre con lo stesso spirito leggero che lo animava mentre scriveva quel topic, voglio pensare che fino all'ultimo momento di coscienza abbia pensato che comunque sì, ne sarebbe uscito fuori e sarebbe tornato a salutare le checche di pesol  :DD e anche noi altri mezzi gay qui dentro...

grande gesulio

grande
Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #306 il: 07 Mag 2012, 10:37 »
io non so cosa possa essere successo tra il 12 aprile e il 28, spero solo che abbia lottato sempre con lo stesso spirito leggero che lo animava mentre scriveva quel topic, voglio pensare che fino all'ultimo momento di coscienza abbia pensato che comunque sì, ne sarebbe uscito fuori e sarebbe tornato a salutare le checche di pesol  :DD e anche noi altri mezzi gay qui dentro...

Io credo di si'. Credo che scatta qualcosa di speciale nel carattere delle persone che convivono con piu' consapevolezza con l'ombra della propria morte, piu' spesso se sono ancora giovani. Che invece di incupirsi e chiudersi in se stesse, ti insegnano cosa vuol dire la vita. E' una benedizione condividere il loro viaggio.

Ho perso mio fratello quando avevamo io 23 e lui 25 anni, dopo una interminabile battaglia col cancro durata 13 anni. Ha subito l'amputazione di una gamba che aveva 17 anni, poi il tumore è passato ai polmoni. Chemio, Radio, diversi interventi chirurgici negli Stati Uniti, un espianto e reimpianto di midollo osseo, dopo una dose di Chemio talmente devastante che lo aveva lasciato senza 1 globulo bianco che è 1. Mesi e mesi in un cazzo d'ospedale in Minnesota a contare e a sperare che il midollo reimpiantato attecchisse.
Ecco, nonostante questo, gli ultimi viaggi fatti a Minneapolis sono stati anche pieni di leggerezza. Mi portai il subbuteo e tra una operazione e l'altra giocavamo come due bambini. E tornati a Roma, gli ultimi giorni distrutto da dosi di morfina sempre piu' massicce, trovavamo il gusto per farci una partita a calcio con il Nintendo (o manco mi ricordo che consolle era).

Ce ne sarebbe da discutere su cosa significano le cure, su cos'è l'accanimento terapeutico, sull'eticita' o meno dell'eutanasia e tutti sti discorsi cambiano quando realmente ci passi dentro, quando senti dire a tuo fratello "non ce la faccio piu', fatemi morire", ma non è il topic.

Emiliano, non ti conoscevo se non tramite i tuoi post qui dentro.
Ma mi ricordi una persona speciale che mi è rimasta dentro al cuore, e c'ho messo 16 pagine a dire anche a te "Ciao bello, ogni tanto ricordati di darci una carezza da lassu'".

Offline Kim Gordon

*
12430
Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #307 il: 07 Mag 2012, 11:23 »
non conosco il senso della vita, ammesso ci sia, io non l'ho mai saputo,
non sò neanche che senso possa avere una tastiera che digita lettere di cordoglio
su un foglio virtuale, per un ragazzo che alla fine, posso dire di non aver conosciuto.
per questo ho preferito "tacere" sino ad oggi.
perchè non sò scrivere nulla di sensato.
e forse mi odierei se lo facessi.
non credo che Emiliano ci osservi "da lassù", o da qualsiasi altra parte, e non credo che saprà mai di quanto ci ha ferito saperlo andar via.
sarebbe bello leggesse quanto affetto avete saputo mandargli con i vostri messaggi, quanto calore, sarebbe bello, ma non ci credo.
credo ad una verità più amara, la più amara possibile.
a quella credo, con rabbia.

mi mancherai cazzaro che non sei altro, riposa in pace.

Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #308 il: 07 Mag 2012, 11:28 »
innanzitutto grazie, re_lizard
sono contento che tu ti sia iscritto
 ;)

la possibilità di poter leggere non solo l'ultimo messaggio di Emiliano, ma anche le vs considerazioni, le vs speranze e tutti gli aggiornamenti, in un real time un po' in differita, ci ha chiarito molte cose alcune, ovviamente, dilanianti

credo tu abbia davvero ragione ed il tatuaggio sulla schiena di BA (a lui piaceva molto quando lo chiamavamo così: la "sinteticità" della quale parla la sorella...) spiega molto

come ho già scritto, la scelta di Emiliano di lasciarci un po' all'oscuro (a noi di LazioNet, intendo) ci ha in qualche modo "protetto": leggere i vs commenti, le vs aspettative, i post con le parole di Antonella, ci ha dato l'esatta idea di cosa abbiate passato, in quell'attesa
a noi, forse, quel monumento alla leggerezza con quella scritta sotto "Emiliano Filippini - ragazzo", ha fatto un grande favore ed io lo ringrazio per questo

è incredibile quello che è accaduto a pagina 7 del vs topic
anche a distanza di giorni, mette i brividi

ciao

qualcuno potrebbe copiarlo e incollarlo qui?
Non ho la permission per accedere al link

grazie

Offline cisky70

*
1033
Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #309 il: 07 Mag 2012, 12:36 »
qualcuno potrebbe copiarlo e incollarlo qui?
Non ho la permission per accedere al link

grazie

Ald questo è il link postato da Re_lizard (che ringrazio per averlo postato)

http://pesol.forumcommunity.net/?t=50567707

E' devastante.

Ciao BA
Siamo in EL e domenica si vedrà.

Offline Brujita!

*
11573
Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #310 il: 07 Mag 2012, 12:45 »
Pochi minuti fa ho aperto " they live". Mi sono sbagliata e ho aperto a pagina 2, mi pare. C'erano dei post di BA .... È stato come un pugno allo stomaco. Le tue battute mancano , c'è poco da fare  :(

Offline Alexia68

*****
7195
Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #311 il: 07 Mag 2012, 13:47 »
Oddio, ho letto solo ora per caso, è un colpo al cuore tremendo.....

non so neanche se abbiamo mai parlato, qui su Friends non intervengo mai, perché siete tutti così uniti, che mi sembra di invadere uno spazio privato, ma Vi leggo sempre e BA era, è, tra quelli a cui sono più affezionata e non riesco a smettere di piangere.
Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #312 il: 08 Mag 2012, 00:12 »
Queste sono notizie, storie, esistenze che in qualche modo ti mettono di fronte allo specchio: Emiliano (o BA alla bisogna), lo abbiamo frequentato TUTTI qui dentro, tutti ci abbiamo scambiato qualcosa, battute, scazzi, impressioni sulla squadra del cuore o chissà cos'altro, fino a pochi giorni fa BiancoAzzurro era uno di noi, non uno più di noi, di Emiliano sapevamo poco (anzi niente), nel marasma del momento neanche avevamo realizzato che da giorni non scriveva piu, un amico virtuale ma anche no (per chi l'ha conosciuto), poi arriva un messaggio che non capisci,  senti solo uno strano effetto intorno allo stomaco, e continui a pensare di aver letto male.. Poi i messaggi proseguono, lo sconforto di chi scrive si somma al tuo e li cambia tutto... E cambi anche tu, inizi a farti domande che non hanno mai risposte, sei solo molto giù, molto triste, poca voglia di parlare, soprattutto di Lazio.

Io invece penso che sapesse bene quello a cui andava incontro, al rischio che aveva accettato di correre, basta leggere che cazzo è questa malattia per farsi un idea di quanto non sia stato semplice affrontarla per tutti questi anni.

Ho visto le sue foto, magari sbaglio io ma in fondo ai suoi occhi vedo un fondo di malinconia, di rimpianto per tutto quello che sarebbe stato lecito aspettarsi a 28 anni, dall'altra parte della tastiera c'era una persona con una storia che non immaginavamo e non potevamo immaginare, chissà con quanti Emiliano ci scazziamo tutti i giorni qui dentro, gioiamo, confrontiamo delusioni e speranze...

L'idea che mi sono fatto è che non so se ne sarei stato capace, capace come lo è stato lui, a 28 anni... Quasi la meta' dei miei

Non sono credente, e penso che quando muori resti solo nel ricordo delle persone che ti hanno voluto bene e che hai amato quando potevi farlo.. Comunque sia, con quella sciarpetta al collo, questa resta casa sua



Sent from my iPhone using Tapatalk

Offline blow

*
20008
Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #313 il: 08 Mag 2012, 11:11 »
Ho letto solo ora, non sapevo niente.
Mi si stringe il cuore.
Un abbraccio aquilotto, vola nel cielo biancazzurro.

Offline Fabio70rm

*
14748
Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #314 il: 08 Mag 2012, 12:39 »
Leggo solo ora, non sapevo nulla.

La morte di un giovane è sempre una tragedia.

Ciao Emiliano, vola assieme ad Olimpia nel cielo BiancoAzzurro!

 :(

Offline sandra

*
5
Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #315 il: 08 Mag 2012, 13:38 »
nessuna malinconia, Emi ha vissuto tutto e in modo fantastico.
Ciao angelo

porgascogne

porgascogne

Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #316 il: 08 Mag 2012, 13:52 »
nessuna malinconia, Emi ha vissuto tutto e in modo fantastico.
Ciao angelo

ciao sandra
 :))

benarrivata

Offline robylele

*****
31720
Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #317 il: 08 Mag 2012, 13:57 »
non credo che Emiliano ci osservi "da lassù", o da qualsiasi altra parte, e non credo che saprà mai di quanto ci ha ferito saperlo andar via.
sarebbe bello leggesse quanto affetto avete saputo mandargli con i vostri messaggi, quanto calore, sarebbe bello, ma non ci credo.

neanch'io.  Quello che si scrive é per noi stessi, serve a noi.

nessuna malinconia, Emi ha vissuto tutto e in modo fantastico.
Ciao angelo

benvenuta Sandra.

Offline fede75

*****
6662
Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #318 il: 08 Mag 2012, 14:05 »
nessuna malinconia, Emi ha vissuto tutto e in modo fantastico.
Ciao angelo

 :))


 :welc:

Cialtron_Heston

Cialtron_Heston

Re:Ciao BiancoAzzurro
« Risposta #319 il: 08 Mag 2012, 14:07 »
Un pensiero alla famiglia è dura convincersi a non vivere piu' con il proprio figlio,il proprio fratello
Il 30 aprile 2010 ho perso mio fratello maggiore,un malore mentre faceva sport,ciclismo,l'ho ritrovato sul ciglio della strada.Lui mi portò per la prima volta allo stadio a vedere la Lazio negli anni '80,sono laziale grazie a lui.
Miracolosamente poi si sopravvive a questi terribili lutti,siamo molto piu' forti di quanto pensiamo.
Un abbraccio ad Emiliano ed uno a Tonino.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod