A Cesena per quegli otto minuti anni Novanta

0 Utenti e 8 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online V.

*
12186

Online V.

A Cesena per quegli otto minuti anni Novanta
« il: 28 Gen 2015, 17:47 »
Lo so che non è New York e manco Tokyo ma fa lo stesso, vorrei andare domenica a Cesena per vincere lo scudetto e dare un calcio in culo a questa vita amara.
Grazie Lazio per avermi ridato quelle sensazioni anni 97/98, quando a Roma si sbadigliava annoiati e Roberto Mancini iniziava a fare sul serio.
Era una domenica di marzo, il Vicenza pareggiava a San Siro e noi vincevamo a Udine, bastarono otto minuti per provare a immaginare quella parola che apparteneva solo ai nostri padri. Poi il rigore di Ronaldo rimandò tutto all'anno dopo.
Però che adrenalina, che carica, che splendore perdio.
Avanti Lazio.
 :ssl


Eagle_70

Eagle_70

Re:A Cesena per quegli otto minuti anni Novanta
« Risposta #1 il: 29 Gen 2015, 00:33 »
Lo so che non è New York e manco Tokyo ma fa lo stesso, vorrei andare domenica a Cesena per vincere lo scudetto e dare un calcio in culo a questa vita amara.
Grazie Lazio per avermi ridato quelle sensazioni anni 97/98, quando a Roma si sbadigliava annoiati e Roberto Mancini iniziava a fare sul serio.
Era una domenica di marzo, il Vicenza pareggiava a San Siro e noi vincevamo a Udine, bastarono otto minuti per provare a immaginare quella parola che apparteneva solo ai nostri padri. Poi il rigore di Ronaldo rimandò tutto all'anno dopo.
Però che adrenalina, che carica, che splendore perdio.
Avanti Lazio.
 :ssl

Ti sei scordato che quell'anno,  in quella domenica in testa c'era la juve.
Con cui perdemmo la domenica dopo col famoso rigore negato di iuliano...
Due punti soli di distanza...


Eagle_70

Eagle_70

Re:A Cesena per quegli otto minuti anni Novanta
« Risposta #2 il: 29 Gen 2015, 00:45 »
Ah già è vero,  la juve giocava il posticipo col Milan... 

Offline mdfn

*
1515
Re:A Cesena per quegli otto minuti anni Novanta
« Risposta #3 il: 29 Gen 2015, 08:17 »
Bei tempi, una delle trasferte a cui sono più affezionato (viaggio rocambolesco).
Quella squadra lì era proprio forte. C'è qualche analogia con questa: anche oggi giochiamo a pallone e lasciamo gli avversari a bocca aperta, siamo in crescita e abbiamo voglia di sognare. Lo scudetto è ancora distante, invece quella Lazio ha lottato fino alla partita con la Juve. Anzi, se c'è una cosa di cui ancora non mi capacito (cioè, in realtà me ne capacito, però ancora non mi è andata giù) è che anche dopo aver perso con la Juve non eravamo così lontani, eppure siamo crollati.
E poi boh, l'altra differenza è che all'epoca ero un ragazzetto, e la crescita della Lazio che sembrava sconfinata coincideva con la mia, con l'illusione che lo fosse.

Offline gesulio

*****
19253
Re:A Cesena per quegli otto minuti anni Novanta
« Risposta #4 il: 29 Gen 2015, 09:16 »
Cesena Lazio fu anche la prima partita dopo il ritorno definitivo dagli inferi della serie B. era il 1988, prima giornata di campionato, finì 0-0.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod