Controcorrente

0 Utenti e 9 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Controcorrente
« il: 21 Set 2015, 09:03 »
È stato un inizio stagione traumatico ma io rimango fiducioso per una serie di motivi.
Il primo èla preparazione: è stata fatta male in previsione degli impegni preliminari, ma secondo me da ottobre i ragazzi ricominceranno a correre.
Secondo: gli avversari. È vero che manco il Carpi prende queste imbarcate al momento, ma è anche vero che abbiamo incontrato avversari forti e in forma.
Il Bayer per me butta fuori la rioma nel girone di cl.
Il Napoli lotta pe lo scudetto quest'anno.
Il chievo finisce nella parte sinistra della classifica: ieri l'inter ha faticato tanto.
Terzo: gli infortuni: staimo giocando senza i 2 giocatori FONDAMENTALI della rosa: Biglia e DV.
Sono gli unici purtroppo insostituibili, ecomunque anche Klose te fa la differenza, altro che Matri.

Certo, il livello del campionato si è alzato e noi abbiamo delle lacune strutturali che colpevolmente non si sono volute colmare: in primis la fascia sinistra ( leggi Radu ).
Magari in cl non ci andremo ma in EL andremo avanti e tra il 4/5 posto ci stiamo.
E ci leveremo anche quest'anno delle soddisfazioni.


Offline vaz

*****
43374
Re:Controcorrente
« Risposta #1 il: 21 Set 2015, 09:09 »
non sono d'accordo Kelly.
abbiamo preso 12 goal in 3 trasferte senza farne 1.
abbiamo fallito la supercoppa e l'accesso ai preliminari.
abbiamo una condizione atletica che non sembra in crescendo e in più sembra che certi giocatori non giochino con la dovuta attenzione (vedi Candreva e Parolo in Nazionale e con la Lazio).
Inoltre, Pioli si sta tramutando in Petkovic sia tatticamente che nelle dichiarazioni.
I comunicati latitano dopo disfatte come quella di ieri ma sono presenti dopo la vittoria con l'Udinese.

Ecco, parliamo delle partite non perse: Bologna e Udinese, tra le peggiori di questo inizio campionato. Pareggio da polli con il Dnipro che, among the other things, ieri ha scajato 3-0 con lo Zoraya.

Io vedo come massima aspirazione un 7mo posto e mi sento di dire che il prossimo anno staremo fuori per l'Europa.
Il che vorrebbe dire cessioni, nuovo allenatore e nuovo progetto. Fino alla seconda stagione.
Re:Controcorrente
« Risposta #2 il: 21 Set 2015, 09:14 »
non sono d'accordo Kelly.
abbiamo preso 12 goal in 3 trasferte senza farne 1.
abbiamo fallito la supercoppa e l'accesso ai preliminari.
abbiamo una condizione atletica che non sembra in crescendo e in più sembra che certi giocatori non giochino con la dovuta attenzione (vedi Candreva e Parolo in Nazionale e con la Lazio).
Inoltre, Pioli si sta tramutando in Petkovic sia tatticamente che nelle dichiarazioni.
I comunicati latitano dopo disfatte come quella di ieri ma sono presenti dopo la vittoria con l'Udinese.

Ecco, parliamo delle partite non perse: Bologna e Udinese, tra le peggiori di questo inizio campionato. Pareggio da polli con il Dnipro che, among the other things, ieri ha scajato 3-0 con lo Zoraya.

Io vedo come massima aspirazione un 7mo posto e mi sento di dire che il prossimo anno staremo fuori per l'Europa.
Il che vorrebbe dire cessioni, nuovo allenatore e nuovo progetto. Fino alla seconda stagione.

Il problema è che questo loop va avanti già da un po' ..
Quindi :
O ci accontentiamo di questo
O ...
No non c'è un altro "o"
Re:Controcorrente
« Risposta #3 il: 21 Set 2015, 09:19 »
Vedremo.
Io dico solo che è impossibile che una squadra che ha fatto una stagione cosí intensa e bella come quella dello scorso anno sia diventata una squadra debole cosí, improvvisamente.
Non abbiamo ceduto nessuno, anzi abbiamo preso dei giovani anche forti.
Secondo me si è partiti male e la responsabilitá è in primis del tecnico.
Peró i momenti di crisi sono sempree anche occasioni per evolvere e diventare piu forti.
Ora Pioli deve risolvere il rebus e dimostrare personalitá.
D'altra parte è la sua grande occasione: se fallisce rimarrá per sempre nello status di tecnico da medio-bassa classifica, ma se inverte la rotta la sua carriera sale di livello e non poco.
Vedremo, io du scudi ce li punto.

p.s.: la societá ha tante tante colpe e nessuno se lo dimentica qua.
i 5 anni a radu gridano vendetta.
non aver ceduto lulic idem.
l'affaire punta con matri che arriva all'ultima e tante altre piccole dilettanterie.

Offline Magnopèl

*
44009
Re:Controcorrente
« Risposta #4 il: 21 Set 2015, 09:32 »
non sono d'accordo Kelly.
abbiamo preso 12 goal in 3 trasferte senza farne 1.
abbiamo fallito la supercoppa e l'accesso ai preliminari.
abbiamo una condizione atletica che non sembra in crescendo e in più sembra che certi giocatori non giochino con la dovuta attenzione (vedi Candreva e Parolo in Nazionale e con la Lazio).
Inoltre, Pioli si sta tramutando in Petkovic sia tatticamente che nelle dichiarazioni.
I comunicati latitano dopo disfatte come quella di ieri ma sono presenti dopo la vittoria con l'Udinese.

Ecco, parliamo delle partite non perse: Bologna e Udinese, tra le peggiori di questo inizio campionato. Pareggio da polli con il Dnipro che, among the other things, ieri ha scajato 3-0 con lo Zoraya.

Io vedo come massima aspirazione un 7mo posto e mi sento di dire che il prossimo anno staremo fuori per l'Europa.
Il che vorrebbe dire cessioni, nuovo allenatore e nuovo progetto. Fino alla seconda stagione.
Amen.

porgascogne

porgascogne

Re:Controcorrente
« Risposta #5 il: 21 Set 2015, 09:36 »
non sono d'accordo Kelly.
abbiamo preso 12 goal in 3 trasferte senza farne 1.
abbiamo fallito la supercoppa e l'accesso ai preliminari.
abbiamo una condizione atletica che non sembra in crescendo e in più sembra che certi giocatori non giochino con la dovuta attenzione (vedi Candreva e Parolo in Nazionale e con la Lazio).
Inoltre, Pioli si sta tramutando in Petkovic sia tatticamente che nelle dichiarazioni.
I comunicati latitano dopo disfatte come quella di ieri ma sono presenti dopo la vittoria con l'Udinese.

Ecco, parliamo delle partite non perse: Bologna e Udinese, tra le peggiori di questo inizio campionato. Pareggio da polli con il Dnipro che, among the other things, ieri ha scajato 3-0 con lo Zoraya.

Io vedo come massima aspirazione un 7mo posto e mi sento di dire che il prossimo anno staremo fuori per l'Europa.
Il che vorrebbe dire cessioni, nuovo allenatore e nuovo progetto. Fino alla seconda stagione.

Sono della stessa idea
Re:Controcorrente
« Risposta #6 il: 21 Set 2015, 09:55 »
Vedremo.
Io dico solo che è impossibile che una squadra che ha fatto una stagione cosí intensa e bella come quella dello scorso anno sia diventata una squadra debole cosí, improvvisamente.
Non abbiamo ceduto nessuno, anzi abbiamo preso dei giovani anche forti.
Secondo me si è partiti male e la responsabilitá è in primis del tecnico.
Peró i momenti di crisi sono sempree anche occasioni per evolvere e diventare piu forti.
Ora Pioli deve risolvere il rebus e dimostrare personalitá.
D'altra parte è la sua grande occasione: se fallisce rimarrá per sempre nello status di tecnico da medio-bassa classifica, ma se inverte la rotta la sua carriera sale di livello e non poco.
Vedremo, io du scudi ce li punto.

p.s.: la societá ha tante tante colpe e nessuno se lo dimentica qua.
i 5 anni a radu gridano vendetta.
non aver ceduto lulic idem.
l'affaire punta con matri che arriva all'ultima e tante altre piccole dilettanterie.

La falla nel tuo ragionamento secondo me sta nel fatto che non consideri il maggior numero di partite da giocare quest'anno ne lo scarso tempo per allenarsi e recuperare tra i singoli match.
La squadra dell'anno scorso ha fatto ben oltre le aspettative perché si è allenata alla grande ad agosto iniziando già a mille a settembre. Inoltre aveva la possibilità di schierare quasi sempre quei 14-15 giocatori di calcio nelle nostre fila.
Quest'anno non è così, e non sarà così fino a che stiamo in Europa.
Quest'anno il tempo per recuperare sarà ridottissimo e  dovremo alternare 17-18 figurine in campo.
Questo senza considerare gli infortunati. Ora in questi 17-18 noi quest'anno abbiamo fatto fuori giocatori fuori dal progetto e inserito dei potenziali giocatori di calcio.
Tutto questo preambolo per dire che il problema vero e' che per l'ennesima volta la società ha sottovalutato la difficolta dell'impegno europeo.Non siamo attrezzati ne dal punto di vista qualitativo ne dal punto di vista fisico.
In tutto questo abbiamo un allenatore alla prima esperienza europea  che oggettivamente  non sa che pesci pigliare e il cocktail e' completo.

Property

Property

Re:Controcorrente
« Risposta #7 il: 21 Set 2015, 09:58 »
Vedremo.
Io dico solo che è impossibile che una squadra che ha fatto una stagione cosí intensa e bella come quella dello scorso anno sia diventata una squadra debole cosí, improvvisamente.
Non abbiamo ceduto nessuno, anzi abbiamo preso dei giovani anche forti.
Secondo me si è partiti male e la responsabilitá è in primis del tecnico.
Peró i momenti di crisi sono sempree anche occasioni per evolvere e diventare piu forti.
Ora Pioli deve risolvere il rebus e dimostrare personalitá.
D'altra parte è la sua grande occasione: se fallisce rimarrá per sempre nello status di tecnico da medio-bassa classifica, ma se inverte la rotta la sua carriera sale di livello e non poco.
Vedremo, io du scudi ce li punto.

p.s.: la societá ha tante tante colpe e nessuno se lo dimentica qua.
i 5 anni a radu gridano vendetta.
non aver ceduto lulic idem.
l'affaire punta con matri che arriva all'ultima e tante altre piccole dilettanterie.
Il risultato dello scorso anno aveva.del.miracoloso.
E beneficava dell assenza di impegni europei.
Lo si sapeva.
Non è che se tu tieni i migliori e compri 5 giovani per.la.panchina sei migliorato anzi.
Primo perché i titolari dello scorso anno invecchiano perdono motivazioni magari non ti garantiscono la stessa voglia oltre il.100 %dello scorso anno anche perché di fatto non hai concorrenza.
Hai inserito patric e morrison che non esistono al momento quindi la competizione la dovrebbero stimolare 3 giovani 20 enni senza alcuna esperienza importante in campionati di livello. Si sapeva fin da ieri che non avrebbe funzionato non almeno per una squadra che vorrebbe avere obiettivi importanti.
Sapevi già che alcuni giocatori sono soggetto ad infortuni e non hai provveduto.
Tutto si può dire ma non cascare dal pero.
Con avversarie oltretutto tutte rinforzate.
Sperò sia stata una scelta perché altrimenti non accorgersi di questo sarebbe da incapaci.

Offline warren

*
3129
Re:Controcorrente
« Risposta #8 il: 21 Set 2015, 10:09 »
Quest'anno secondo me arriveremo a ridosso del decimo posto e l'andamento altalenante di quest'inizio di campionato ci indica proprio questo.

Se quest'anno non viene esonerato Pioli oppure non si dimette, ce lo ritroviamo anche il prossimo anno del tutto delegittimato e butteremo al cesso anche il prossimo anno.

Offline rimmar

*
669
Re:Controcorrente
« Risposta #9 il: 21 Set 2015, 10:09 »
Il risultato dello scorso anno aveva.del.miracoloso.
E beneficava dell assenza di impegni europei.
Lo si sapeva.
Non è che se tu tieni i migliori e compri 5 giovani per.la.panchina sei migliorato anzi.
Primo perché i titolari dello scorso anno invecchiano perdono motivazioni magari non ti garantiscono la stessa voglia oltre il.100 %dello scorso anno anche perché di fatto non hai concorrenza.
Hai inserito patric e morrison che non esistono al momento quindi la competizione la dovrebbero stimolare 3 giovani 20 enni senza alcuna esperienza importante in campionati di livello. Si sapeva fin da ieri che non avrebbe funzionato non almeno per una squadra che vorrebbe avere obiettivi importanti.
Sapevi già che alcuni giocatori sono soggetto ad infortuni e non hai provveduto.
Tutto si può dire ma non cascare dal pero.
Con avversarie oltretutto tutte rinforzate.
Sperò sia stata una scelta perché altrimenti non accorgersi di questo sarebbe da incapaci.

Se e' stata una scelta e' da rivoluzione in piazza...io credo che si sentano i piu' furbi, quelli del "tanto in qualche modo svortamo"! Da peracottari...

Offline Ro

*****
12906
Re:Controcorrente
« Risposta #10 il: 21 Set 2015, 10:14 »
non sono d'accordo Kelly.
abbiamo preso 12 goal in 3 trasferte senza farne 1.
abbiamo fallito la supercoppa e l'accesso ai preliminari.
abbiamo una condizione atletica che non sembra in crescendo e in più sembra che certi giocatori non giochino con la dovuta attenzione (vedi Candreva e Parolo in Nazionale e con la Lazio).
Inoltre, Pioli si sta tramutando in Petkovic sia tatticamente che nelle dichiarazioni.
I comunicati latitano dopo disfatte come quella di ieri ma sono presenti dopo la vittoria con l'Udinese.

Ecco, parliamo delle partite non perse: Bologna e Udinese, tra le peggiori di questo inizio campionato. Pareggio da polli con il Dnipro che, among the other things, ieri ha scajato 3-0 con lo Zoraya.

Io vedo come massima aspirazione un 7mo posto e mi sento di dire che il prossimo anno staremo fuori per l'Europa.
Il che vorrebbe dire cessioni, nuovo allenatore e nuovo progetto. Fino alla seconda stagione.

non sei cosmo ma ti quoto lo stesso

AVANTI LAZIO

Offline cartesio

*****
19201
Re:Controcorrente
« Risposta #11 il: 21 Set 2015, 10:15 »
Non siamo attrezzati ne dal punto di vista qualitativo ne dal punto di vista fisico.

Né da quello finanziario.
Perché la ragione principale di queste scelte sono stati i soldi (mancanti).
Tocca ricordare per l'ennesima volta che Basta è stato pagato quest'anno.
Tra le ragioni dell'ottima stagione scorsa c'è stato anche il fatto di aver sottratto risorse finanziarie alla gestione di quest'anno.
Re:Controcorrente
« Risposta #12 il: 21 Set 2015, 10:15 »
Quest'anno secondo me arriveremo a ridosso del decimo posto e l'andamento altalenante di quest'inizio di campionato ci indica proprio questo.

Se quest'anno non viene esonerato Pioli oppure non si dimette, ce lo ritroviamo anche il prossimo anno del tutto delegittimato e butteremo al cesso anche il prossimo anno.

Darei spacciata la Lazio almeno per i prossimi 5/6 anni

Offline Magnopèl

*
44009
Re:Controcorrente
« Risposta #13 il: 21 Set 2015, 10:16 »
Né da quello finanziario.
Perché la ragione principale di queste scelte sono stati i soldi (mancanti).
Tocca ricordare per l'ennesima volta che Basta è stato pagato quest'anno.
Tra le ragioni dell'ottima stagione scorsa c'è stato anche il fatto di aver sottratto risorse finanziarie alla gestione di quest'anno.
Vendere un top player e reinvestire a volte non è la scelta sbagliata, anzi.

Offline rimmar

*
669
Re:Controcorrente
« Risposta #14 il: 21 Set 2015, 10:16 »
Quest'anno secondo me arriveremo a ridosso del decimo posto e l'andamento altalenante di quest'inizio di campionato ci indica proprio questo.

Se quest'anno non viene esonerato Pioli oppure non si dimette, ce lo ritroviamo anche il prossimo anno del tutto delegittimato e butteremo al cesso anche il prossimo anno.

Nel cesso forse hai buttato gia' questa di stagione, tocca a Pioli evitare che si tiri la catinella...
Esonero o dimissioni non hanno senso, con questa gestione che vive il presente "a culo"un nuovo allenatore porterebbe solo confusione, perche te lo ritroveresti comunque anche il prossimo anno..tanto vale aspettare e semmai ripartire da 0 il prossimo anno come da 11 anni a questa parte

Offline cartesio

*****
19201
Re:Controcorrente
« Risposta #15 il: 21 Set 2015, 10:19 »
Vendere un top player e reinvestire a volte non è la scelta sbagliata, anzi.

Sono d'accordo.
Successe prima del primo scudetto e anche del secondo.
Certo, la piazza... 

Offline Mr.Class

*
5138
Re:Controcorrente
« Risposta #16 il: 21 Set 2015, 10:25 »
sul fatto della preparazione fisica sono tue supposizioni, niente indica che da ottobre inizieremo a correre. per altro se con un preliminare di champions e una supercoppa è stata cannata la preparazione, è da licenziare seduta stante allenatore e staff.

per il resto, come sempre, non si tiene conto di mille cose quando si fa il giochetto delle figurine. i grandi ottimisti in questo forum in sede di valutazione non contano mai il doppio impegno settimanale, che è una cosa che ti toglie 8-10 punti minimo. non contano che le altre si sono rafforzate sul serie, non con i giovani, ma con gente che ha risolto già partite con doppiette, gol pesantissimi. e non contano che alcuni giocatori hanno proprio staccato la spina. giocatori fondamentali fino a ieri. klose allunga una gamba e si stira, mauri l'hai ripreso a fine agosto, questo virtualmente aveva smesso di giocare, lulic palesemente non vuole stare qua.
in più Pioli è tornato il Pioli del pre-Lazio. Mediocre, confusionaro, una sciagura.

Property

Property

Re:Controcorrente
« Risposta #17 il: 21 Set 2015, 10:28 »
Sono d'accordo.
Successe prima del primo scudetto e anche del secondo.
Certo, la piazza...
Se vendevi biglia a giugno e ne portava 3 forti nessuno ti diceva niente.
Invece stai a perdere tempo con le chiacchiere "noi non cediamo nessuno solo chi lo chiede" nascondendo dietro questa stupida frase fatta l incapacità di agire e governare un cambiamento anziché aspettare gli eventi e i procuratori che parleranno con noi dopo la supercoppa.
Non mettiamo in mezzo la.piazza. nessun alibi.
Re:Controcorrente
« Risposta #18 il: 21 Set 2015, 10:31 »
non sono d'accordo Kelly.
abbiamo preso 12 goal in 3 trasferte senza farne 1.
abbiamo fallito la supercoppa e l'accesso ai preliminari.
abbiamo una condizione atletica che non sembra in crescendo e in più sembra che certi giocatori non giochino con la dovuta attenzione (vedi Candreva e Parolo in Nazionale e con la Lazio).
Inoltre, Pioli si sta tramutando in Petkovic sia tatticamente che nelle dichiarazioni.
I comunicati latitano dopo disfatte come quella di ieri ma sono presenti dopo la vittoria con l'Udinese.

Ecco, parliamo delle partite non perse: Bologna e Udinese, tra le peggiori di questo inizio campionato. Pareggio da polli con il Dnipro che, among the other things, ieri ha scajato 3-0 con lo Zoraya.

Io vedo come massima aspirazione un 7mo posto e mi sento di dire che il prossimo anno staremo fuori per l'Europa.
Il che vorrebbe dire cessioni, nuovo allenatore e nuovo progetto. Fino alla seconda stagione.

Offline warren

*
3129
Re:Controcorrente
« Risposta #19 il: 21 Set 2015, 10:39 »
Nel cesso forse hai buttato gia' questa di stagione, tocca a Pioli evitare che si tiri la catinella...
Esonero o dimissioni non hanno senso, con questa gestione che vive il presente "a culo"un nuovo allenatore porterebbe solo confusione, perche te lo ritroveresti comunque anche il prossimo anno..tanto vale aspettare e semmai ripartire da 0 il prossimo anno come da 11 anni a questa parte

Eh no cambiare allenatore adesso toglierebbe alibi ai giocatori e porterebbe entusiasmo se si tratta di un nome di peso.

Le cosa cambierebbero anche di corsa altro che confusione!
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod