Sondaggio

Reja allenatore della S.S. Lazio 2014/2015 ?

Si
No

Il dopo Reja

0 Utenti e 20 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Riedle80

*
697
Re:Il dopo Reja
« Risposta #960 il: 15 Mag 2014, 14:38 »
I problemi se li stavano facendo dopo con Donadoni, li hanno risolti con Mazzarri. Mihajlovic con cui vorremmo sostituire Reja non è ai livelli di Mazzarri, neanche del Mazzarri del 2009, che vi ricordo veniva da una salvezza con la Reggina penalizzata di 11 punti nel 2007, un 6° posto con la Sampdoria nel 2008, e la finale di Coppa Italia con la Sampdoria persa contro di noi nel 2009.

Migliorare vuol dire anche saper rischiare.
Sennò facciamo un quinquennale a Reja e così stiamo tranquilli
Re:Il dopo Reja
« Risposta #961 il: 15 Mag 2014, 14:40 »
Migliorare vuol dire anche saper rischiare.
Sennò facciamo un quinquennale a Reja e così stiamo tranquilli


Me fate impazzì, davvero... non fate altro che ripetere "basta con le scommesse", poi leggo i topic di calciomercato e non faccio altro che leggere proposte di scommesse.

Offline Centurio

*
20566
Re:Il dopo Reja
« Risposta #962 il: 15 Mag 2014, 14:41 »
a parte che se i napoletani si fecero problemi, non ci riguarda, ma in ogni caso ebbero una crescita esponenziale. Donanoni, Mazzarri, Benitez, cióe, me ne basterebbe uno di questi...

Online charlie

*
8953
Re:Il dopo Reja
« Risposta #963 il: 15 Mag 2014, 14:42 »
Voi dite che Mazzarri non lo farebbe un passo indietro venendo da noi, se l'inter dovesse cacciarlo?

Offline Riedle80

*
697
Re:Il dopo Reja
« Risposta #964 il: 15 Mag 2014, 14:43 »
Me fate impazzì, davvero... non fate altro che ripetere "basta con le scommesse", poi leggo i topic di calciomercato e non faccio altro che leggere proposte di scommesse.

A me fai impazzì te..
Guarda che dobbiamo sostituire Reja , 68 anni zero vittorie ,  mica Mourinho

Offline Riedle80

*
697
Re:Il dopo Reja
« Risposta #965 il: 15 Mag 2014, 14:44 »
Voi dite che Mazzarri non lo farebbe un passo indietro venendo da noi, se l'inter dovesse cacciarlo?

All'ingaggio non rinuncerebbe sicuro....
Re:Il dopo Reja
« Risposta #966 il: 15 Mag 2014, 14:47 »
A me fai impazzì te..
Guarda che dobbiamo sostituire Reja , 68 anni zero vittorie ,  mica Mourinho


Si, ma stiamo parlando di sostituirlo con Mihajlovic, mica con Mourinho. :))


Offline Riedle80

*
697
Re:Il dopo Reja
« Risposta #967 il: 15 Mag 2014, 14:49 »
Si, ma stiamo parlando di sostituirlo con Mihajlovic, mica con Mourinho. :))

Preferisco il secondo , quanto meno per l'ambiente
 ;)
Re:Il dopo Reja
« Risposta #968 il: 15 Mag 2014, 14:52 »
Preferisco il secondo , quanto meno per l'ambiente
 ;)

L'ambiente è sempre pronto a puntare il dito contro la società se le cose vanno male, ma non ci prendiamo a schiaffi da soli quando a sbagliare siamo noi. Se la società scommette su Mihajlovic su richiesta della piazza, e poi perdono la scommessa, la colpa sarà sempre della società... giustamente, dico io, perché sono loro che hanno la responsabilità di scegliere.

Offline Zoppo

*****
17114
Re:Il dopo Reja
« Risposta #969 il: 15 Mag 2014, 14:53 »
A me Mazzarri non è mai piaciuto. E sinceramente non vorrei nessun allenatore che mi proponesse quella caxxo di difesa a tre.

Guidolin pure mmm...
Da una parte mi piace (mollasse quella difesa a tre) però ricordo ancora quando prese gol con un uomo a terra e fece un casino mai visto. Poi l'anno dopo successe a loro e fece il finto prete...

Comunque a parte l'antipatia, io andrei su Yakin o su Laudrup...

Vorrei un allenatore che abbia vinto qualcosa o giocato partite importanti. Non chiedo Mourinho...

No reja che stimo e che ringrazieró per sempre ma serve ENTUSIASMO. Un altro anno con reja no. Preferirei pure Bollini...

Reja in società non mi andrebbe male...

Offline Riedle80

*
697
Re:Il dopo Reja
« Risposta #970 il: 15 Mag 2014, 14:56 »
L'ambiente è sempre pronto a puntare il dito contro la società se le cose vanno male, ma non ci prendiamo a schiaffi da soli quando a sbagliare siamo noi. Se la società scommette su Mihajlovic su richiesta della piazza, e poi perdono la scommessa, la colpa sarà sempre della società... giustamente, dico io, perché sono loro che hanno la responsabilità di scegliere.

Per fare in modo che ci sia ancora un ambiente..

Offline Ro

*****
12906
Re:Il dopo Reja
« Risposta #971 il: 15 Mag 2014, 15:16 »
Guidolin è un ottimo allenatore

AVANTI LAZIO

Offline matador72

*
13140
Re:Il dopo Reja
« Risposta #972 il: 15 Mag 2014, 15:18 »
Guidolin è un ottimo allenatore

AVANTI LAZIO

Guidolin dove è stato ha sempre fatto molto bene, mi è sempre stato sulle palle per quel basso profilo che vuol tenere ad opgni costo ma sulle sue qualita' di allanatore non si puo' discutere.
Re:Il dopo Reja
« Risposta #973 il: 15 Mag 2014, 15:22 »
Se non conferma reja (come penso) credo promuova inzaghino .. non credo investa tanto sull'allenatore ..
Re:Il dopo Reja
« Risposta #974 il: 15 Mag 2014, 15:23 »
che figata stà "rivoluzione"...... 8)

Offline Ro

*****
12906
Re:Il dopo Reja
« Risposta #975 il: 15 Mag 2014, 15:24 »
Guidolin dove è stato ha sempre fatto molto bene, mi è sempre stato sulle palle per quel basso profilo che vuol tenere ad opgni costo ma sulle sue qualita' di allanatore non si puo' discutere.

La penso come te, anche a me sta sulle palle, ma se il futuro è "proggggetto giovani", "accademy" ecc.., non vedo un allenatore migliore (ovviamente per le nostre finanze)

AVANTI LAZIO

Offline Neal

*****
2755
Re:Il dopo Reja
« Risposta #976 il: 15 Mag 2014, 16:10 »
Se non conferma reja (come penso) credo promuova inzaghino .. non credo investa tanto sull'allenatore ..

Simone Inzaghi
Il credito di cui gode da allenatore è per me un mistero .

Si dice che è laziale ma questo non è un valore aggiunto per un professionista, quando Maestelli e Chinaglia vennero alla Lazio non erano certamente laziali.
Non sappiamo nulla sulle sue capacità come allenatore: ha allenato solo gli allievi e ora la primavera in cui è impossibile discriminare i suoi meriti da quelli, a mio avviso ben maggiori, di Bollini.

L'abbiamo invece conosciuto come calciatore e, con tutto il bene che voglio al nostro centravanti tricolore, non ricordo una particolare intelligenza calcistica. Ancora oggi ho il sospetto che ignorasse totalmente la regola del fuorigioco. E’ vero che faceva salire la squadra con il possesso palla (spalle alla porta) ma 99 volte su 100 la perdeva saltando in aria, come se avesse preso una mina antiuomo, appena sfiorato dal difensore.

Non ricordo nemmeno una grande leadership sui compagni. Ammesso che avesse un qualche peso nello  spogliatoio, credo che il suo parere venisse molto dopo quelli di Mancini, Simeone, Mihajlovic e forse pure Nesta.

Però per molti è pronto per la serie A. Non riesco davvero a capirne il motivo.

(se proprio dobbiamo prendere un laziale, perso Simeone prima e Mihajlovic ora, preferirei Gregucci che, a parte lecce e atalanta, ha perlomeno fatto qualche buon campionato di B e non mezza stagione in primavera)
Re:Il dopo Reja
« Risposta #977 il: 15 Mag 2014, 16:19 »
Migliorare vuol dire anche saper rischiare.
Sennò facciamo un quinquennale a Reja e così stiamo tranquilli
Migliorare vuol dire fare almeno un punto in più.
Il saper rischiare non è sinonimo di miglioramento.
Altrimenti se vuoi rischiare ti prendi malesani: so' brividi forti.
@centurio.
Non entrare nel pessimismo cosmico.......
Re:Il dopo Reja
« Risposta #978 il: 15 Mag 2014, 16:20 »
Simone Inzaghi
Il credito di cui gode da allenatore è per me un mistero .

Si dice che è laziale ma questo non è un valore aggiunto per un professionista, quando Maestelli e Chinaglia vennero alla Lazio non erano certamente laziali.
Non sappiamo nulla sulle sue capacità come allenatore: ha allenato solo gli allievi e ora la primavera in cui è impossibile discriminare i suoi meriti da quelli, a mio avviso ben maggiori, di Bollini.

L'abbiamo invece conosciuto come calciatore e, con tutto il bene che voglio al nostro centravanti tricolore, non ricordo una particolare intelligenza calcistica. Ancora oggi ho il sospetto che ignorasse totalmente la regola del fuorigioco. E’ vero che faceva salire la squadra con il possesso palla (spalle alla porta) ma 99 volte su 100 la perdeva saltando in aria, come se avesse preso una mina antiuomo, appena sfiorato dal difensore.

Non ricordo nemmeno una grande leadership sui compagni. Ammesso che avesse un qualche peso nello  spogliatoio, credo che il suo parere venisse molto dopo quelli di Mancini, Simeone, Mihajlovic e forse pure Nesta.

Però per molti è pronto per la serie A. Non riesco davvero a capirne il motivo.

(se proprio dobbiamo prendere un laziale, perso Simeone prima e Mihajlovic ora, preferirei Gregucci che, a parte lecce e atalanta, ha perlomeno fatto qualche buon campionato di B e non mezza stagione in primavera)
Oro colato

Offline Magnopèl

*
44009
Re:Il dopo Reja
« Risposta #979 il: 15 Mag 2014, 16:28 »
Sennò facciamo un quinquennale a Reja e così stiamo tranquilli
Mi hai appena fatto ricordare di un'intervista a Reja dopo il suo ritorno. Disse che per lui non aveva importanza la durata del contratto e che Lotito, esagerando, gli aveva proposto di firmare per 10 anni.
Più ci penso e più i topic sugli allenatori sono da chiudere.
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod