Il freddissimo cuore del nostro Lio

0 Utenti e 20 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Il freddissimo cuore del nostro Lio
« il: 27 Nov 2014, 23:38 »

Festeggia oggi 58 anni Lionello Manfredonia, nato e cresciuto nella Lazio insieme all'altro golden boy Bruno Giordano. La carriera ha poi portato il forte difensore prima alla Juventus, quindi alla Roma. Una scelta, quest'ultima mai fino in fondo digerita dalla tifoseria biancoceleste. In occasione del suo compleanno, Manfredonia ha aperto il libro dei ricordi ai microfoni de "I Laziali Sono Qua", trasmissione in onda su ElleRadio.

Facciamo un viaggio nella macchina del tempo e torniamo al 1975, anno in cui hai fatto il tuo esordio in Serie A. Che ricordi hai di quel periodo?

Bellissimi. Per me era un sogno giocare nello Stadio Olimpico, lo stadio della mia città. Venivo da una splendida esperienza con la Primavera e per me quello fu l’inizio di una grande avventura.

Parliamo di un momento molto delicato della tua carriera e della tua vita in generale. Il 30 dicembre 1989, allo Stadio Dall’Ara di Bologna, hai avuto un grave malore in campo. Il caso volle che il primo a soccorrerti fosse proprio il tuo amico Bruno Giordano.
Sì, rimasi tre giorni in coma farmacologico. Ci misi un po’ di tempo a ricostruire l’accaduto. La cosa bella fu che al mio risveglio, oltre alla mia famiglia e ai miei amici, trovai accanto a me Bruno Giordano. Purtroppo quel grave incidente mi precluse la possibilità di poter continuare la mia carriera agonistica.

Veniamo alla domanda che tutti i tifosi biancocelesti volevano farti da 27 anni. Come è stato possibile che un simbolo della Lazio come te abbia potuto vestire la maglia della Roma?
Premesso che dovrò sempre ringraziare la Lazio per avermi fatto esordire nel grande calcio, penso che sia successo quello che può accadere ad un professionista.

Ti sei pentito di quella scelta?
Non penso che mi debba pentire. Erano due fasi diverse della mia carriera agonistica. Quello che posso dire è che forse, in quel momento, non mi sono reso conto che stavo deludendo la tifoseria laziale. Non rinnego comunque né il mio passato laziale, né quello romanista.

E’ una scelta che rifaresti anche oggi?
Non posso rispondere. 27 anni fa mi sentii di compiere quella scelta e lo feci. In realtà sarei voluto andare a giocare all’estero. Era un periodo importante della mia carriera e alla Juventus avevo poco spazio. Arrivò quell’offerta e la accettai.

Lionello Manfredonia oggi è tifoso della Lazio?
No, per un semplice motivo. Mi piace il bel calcio. Non tifo per nessuna squadra. Mi piace veder giocare Candreva così come mi piace veder giocare Pjanic.

In conclusione, c’è qualcosa che vorresti dire ai tifosi laziali?
Riempite l’Olimpico. So che ci sono stati tanti problemi con il presidente Lotito, ma il vero tifoso sta sempre vicino alla squadra.


Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #1 il: 27 Nov 2014, 23:42 »
Dopo l'addio di Giorgione, la morte del Mister e quella di Renato, tanti problemi e incertezze,  si affacciava all'orizzonte una nuova generazione di campioni. Il nostro futuro sembrava radioso, credevamo saremmo rinati dalle nostre ceneri.

Bruno e Lio: ma quanto vi abbiamo voluto bene, noi giovani laziali di allora.....

A leggere oggi questa intervista, mi resta una sensazione strana. Ve la dirò, dopo aver letto qualche vostro commento (se vi va).....

Online robylele

*****
31643
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #2 il: 28 Nov 2014, 00:07 »
non ho mai voluto bene né all'uno né all'altro.
tanti auguri.
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #3 il: 28 Nov 2014, 00:16 »
Auguri ma preferisco ricordarti come romanista

Offline Palo

*****
11493
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #4 il: 28 Nov 2014, 00:38 »
Lionello Manfredonia oggi è tifoso della Lazio?
No, per un semplice motivo. Mi piace il bel calcio. Non tifo per nessuna squadra. Mi piace veder giocare Candreva così come mi piace veder giocare Pjanic.

In conclusione, c’è qualcosa che vorresti dire ai tifosi laziali?
Riempite l’Olimpico. So che ci sono stati tanti problemi con il presidente Lotito, ma il vero tifoso sta sempre vicino alla squadra.
E allora, caro Lionello, stai alla larga dall'Olimpico e dalla Lazio
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #5 il: 28 Nov 2014, 00:46 »
a lionè, te posso toccà?

Offline gobbo1971

*
322
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #6 il: 28 Nov 2014, 00:48 »
Lo abbiamo avuto due anni a Torino, divenne uno dei beniamini dei tifosi perchè dava sempre tutto.
Fece anche diversi gol importanti, era un leader.
Improvvisamente se ne andò alla Roma.
Motivo? Viola gli diede molti più soldi di quelli che offriva Boniperti.
Ricordo una sua intervista dell'epoca -era ancora da noi- che mi colpì molto, perchè rispose ad una domanda sul piacere di giocare al calcio più o meno così: " a me non diverte per niente giocare a calcio, è il mio lavoro e devo cercare di farlo al meglio".
Agli occhi di un quindicenne calciocentrico risultò una frase incomprensibile.
Ma i tempi stavano cambiando.

Offline Neal

*****
2755
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #7 il: 28 Nov 2014, 00:49 »
Era il mio idolo.
Prima perdonai il calcioscommesse e la B, poi la nuova assurda retrocessione dell'85 e infine l'addio. Continuai ad essere un suo tifoso anche quando giocava nella Juve e fui felice dell'esordio in nazionale.

Poi passò alle cacche.
A Lione' mavattenaffanculo.

Ero ragazzino e avevo il perdono facile però... va bene la prima, va bene la seconda e ci facciamo andar bene pure la terza. Poi però basta, poi vaffanculo. Di cuore.
Il tuo.
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #8 il: 28 Nov 2014, 01:02 »
Manfredonia mai coperto. L'ho sempre detestato, pure con la nostra maglia. Semplicemente perché non è mai stato laziale.
Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #9 il: 28 Nov 2014, 01:16 »
Giocatore molto stereonzo in campo, gli ho visto fare fallì cattivi e gratuiti, in realtà non l'ho mai amato e quando è andato alla asmerda non mi ha sorpreso come mi sarei aspettato, per me era incomprensibile
Alla fine mi sono convinto che della Lazio non gli ne fosse mai fregato un cazzo, fondamentalmente gli fregava di se stesso
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #10 il: 28 Nov 2014, 01:23 »
Vedo che nessuno prova il minimo di commozione.... Qualche cinquantenne in giro che ne pensa?

Offline sharp

*****
20411
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #11 il: 28 Nov 2014, 02:25 »
Vedo che nessuno prova il minimo di commozione.... Qualche cinquantenne in giro che ne pensa?

chi veste la maglia delle merde è 'na merda .
(con qualche rarissima eccezione)

inviato con il mio S3 sempre forza Lazio e asriommasempremmerdafognadestacittà
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #12 il: 28 Nov 2014, 02:57 »
A leggere il titolo del topic mi ero preoccupato: ho temuto per un attimo che Scaloni avesse parlato male della Lazio. Ma come si  fa a chiamare Manfredonia "il nostro Lio"? M'era già antipatico quando giocava con noi, figuriamoci dopo. E io di anni ne ho 57.

Online Tarallo

*****
94327
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #13 il: 28 Nov 2014, 05:36 »
romammerda

Offline Dusk

*****
12737
http://www.labouratorio.it
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #14 il: 28 Nov 2014, 07:02 »
Anzi che finora non è intervenuto nessuno a spiegarci che in verità è un grande Laziale, che fatto la storia della Lazio, e che siano dei visionari/tristi/ingrati noi a parlarne male. :D

Offline Omar65

*****
6876
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #15 il: 28 Nov 2014, 07:06 »
Perché su Lazio Talk?

porgascogne

porgascogne

Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #16 il: 28 Nov 2014, 07:55 »
ho solo un'immagine di manfredonia in mente
quella che mi piace di più
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #17 il: 28 Nov 2014, 08:01 »
Anzi che finora non è intervenuto nessuno a spiegarci che in verità è un grande Laziale, che fatto la storia della Lazio, e che siano dei visionari/tristi/ingrati noi a parlarne male. :D


In realtà ho sempre pensato e vorrei spiegarlo a voi che ha fatto la storia della Lazio, e che siete dei visionari/tristi/ingrati voi che ne parlate male........ :)uahuahuah :)....non è vero un cazzo mi è sempre stato sul cazzo.....!


Offline Babu1975

*
5121
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #18 il: 28 Nov 2014, 08:03 »
Di lui ricordo solo i brutti momenti del malore.

roma merda

Online Buckley

*
3073
Re:Il freddissimo cuore del nostro Lio
« Risposta #19 il: 28 Nov 2014, 08:18 »
ho solo un'immagine di manfredonia in mente
quella che mi piace di più
Quella in manette? :D
 :asrm
 

Powered by SMFPacks Alerts Pro Mod